Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Signor Ford

WLM Edizioni

Post raccomandati

WLM Edizioni è una casa editrice a doppio binario. Non tutti i contratti che fa sono a pagamento, ci sono anche contratti free. Ovviamente lo dico per esperienza professionale in quanto agenzia letteraria che ha fatto pubblicare free con WLM. Buona giornata a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Grazie Matita Rossa della segnalazione. A me, a una richiesta di informazioni, parlarono di contributo per la pubblicazione (anche se a costi ridotti) da versarsi in ogni caso. Avranno cambiato politica nel frattempo, ci informeremo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornate le informazioni e inviata mail per confermare o aggiornare la loro politica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena pubblicato con WLM un libro che ho appena inserito nella sezione libri. A me personalmente non ha chiesto contributi se non un minimo di copie acquistate alla pubblicazione ma stiamo parlando di 30 copie, numero che penso qualsiasi autore poi prende per i propri giri. E' un piccolo editore indipendente ma anche abbastanza selettivo nel scegliere cosa pubblicare, non ho però riscontri su richieste di contributi extra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, Ennegi ha detto:

A me personalmente non ha chiesto contributi se non un minimo di copie acquistate alla pubblicazione ma stiamo parlando di 30 copie

L'acquisto 30 copie è un contributo, non altro. Magari basso secondo il tuo punto di vista, ma comunque un contributo, quindi non si può dire che non ti hanno chiesto contributi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si ok, tecnicamente possiamo considerarlo tale, ma francamente dopo le offerte ricevute nel corso di un paio d'anni, questa mi è parsa a costo zero. Ho pubblicato un libro nel 2010 con Pacini Editore di Pisa, che non chiese davvero nulla (anche perchè era nato come libro su commissione su uno specifico argomento per una loro collana, anche se poi si è trasformato in altro), ma alla fine di copie io direttamente ne ho prese ben più di 30 per cui non mi sono posto granchè il problema. Habanero (ho appena postato nel topic dedicato) è arrivato a chiedere 2000 euro + iva per il disturbo!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Negli anni scorsi, ho pubblicato con loro un libro e, nei mie confronti, sono stati assolutamente free.  

Si tratta di una casa editrice molto piccola, ma che lavora con passione.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviai il mio romanzo due anni fa, ricevetti risposta qualche mese dopo a Settembre 2014. Risposta negativa, con una spiegazione abbastanza dettagliata sul perchè non ha neanche finito di leggerlo: il genere (young adult a tema LGBT).

Piccoli passaggi della mail che ho ricevuto:

*Editato dallo Staff*

 

In pratica l'editore mi ha suggerito di pubblicare a pagamento con altro editore, perché il tema LGBT è "fuori moda".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@maurice, posso assicurarti che il titolare della WLM valuta accuratamente le proposte.

Non solo: difficilmente scarta testi validi commercialmente, cioè quelli che si vendono e che pubblica assolutamente free. 

Ribadisco la mia esperienza positiva e la disponibilità dell'editore nei confronti degli autori pubblicati senza contributo.

Una riflessione: i principali editori a pagamento non rifiutano nessuno e, quindi, neppure perdono tempo a motivare il diniego.

Se una CE a doppio binario ti ha indirizzato a un "concorrente" a pagamento... 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 10/1/2019 alle 21:17, Fraudolente ha detto:

@maurice, posso assicurarti che il titolare della WLM valuta accuratamente le proposte.

Non solo: difficilmente scarta testi validi commercialmente, cioè quelli che si vendono e che pubblica assolutamente free. 

Ribadisco la mia esperienza positiva e la disponibilità dell'editore nei confronti degli autori pubblicati senza contributo.

Una riflessione: i principali editori a pagamento non rifiutano nessuno e, quindi, neppure perdono tempo a motivare il diniego.

Se una CE a doppio binario ti ha indirizzato a un "concorrente" a pagamento... 

 

Ah, io ho solo riportato quello che mi ha detto nella mail, sono felice mi abbia giustificato il rifiuto perché è una pratica rarissima tra le case editrici, però dire che il tema LGBT è fuori moda e consigliarmi il nome di un altro editore che è a pagamento meh, non l'ho trovato poi così eccezionale come trattamento. E questo va oltre al libro scritto bene o scritto male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×