Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

mackey

Quante copie

Post raccomandati

Una domanda per tutti voi, amici. secondo la vostra opinione ed esperienza personale, quante dovrebbero essere le copie vendute da un esordiente per ritenersi soddisfatto del bacino d'utenza raggiunto? non mi riferisco agli euro guadagnati perchè in quel caso subentrerebbero un sacco di varianti che svierebbero l'argomento. ripeto, parlo unicamente di numero di copie vendute. grazie, mi interessa parecchio la vostra opinione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domanda interessante, perché di fatto, quando cerchi informazioni sul numero di copie vendute, non trovi nulla.

Io credo che un minimo di 5.000 copie per la prima edizione siano un bel traguardo, ma non ho strumenti di confronto per sapere se ho ragione o no. Sarebbe bello se gli autori che hanno già esordito comunicassero i propri risultati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Secondo me sarebbe un buon traguardo costringere l'editore a stampare una seconda edizione, quindi fra le 1000 e le 2000 copie già lo vedrei un ottimo risultato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide: infatti sono incuriosito proprio per questo motivo. è difficile trovare delle statistiche attendibili. spero che tu ti stia sbagliando perchè 5000 mi sembra una cifra irraggiungibile! :lol:

jack: chiaramente dipende a quanto viene stabilita la soglia di ristampa. ecco, forse raggiungere quella soglia potrebbe essere un bel segnale.

piccolo aneddoto: un giorno lessi un articolo su un libro scritto da una ragazza di torino, piccole anime porche. nell'articolo si sottolineava di come il libro fosse andato bene (ed è la verità) e si parlava di 600 copie. ci ero rimasto perchè 600 non è che sia sto numero impossibile... beh ma forse avevo letto male, o ricordo male, o magari... ne aveva vendute 600 in 2 ore!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

con 5000 copie sei un successo editoriale e Mondadori ti aspetta sotto casa per stordirti, rapirti e metterti sotto contratto, altro che buon risultato :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

600 copie per un esordiente alla prima pubblicazione, specialmente se con un piccolo editore, sono tante, è un ottimo risultato :lol: ovviamente se nelle 600 copie non ne rientrano 599 vendute ad amici e parenti :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io fra prima e seconda edizione ne ho vendute al momento circa 500 (non ho i dati delle vendite online)

Parenti e amici? Forse un 10%, forse meno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sono fermo a 290 copie vendute, da diversi mesi ormai.

È il bello di pubblicare

con una casa editrice

che ha per lettori

gli amici degli autori.

:P

P.S. Non è un libro di poesie :) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche quando guardate le classifiche dei più venduti, non si trova mai il numero di copie. Resto convinto che, più della qualità effettiva dello scritto, conti molto il marketing. Se un libro scadente te lo commenta su Italia 1 Vittorio Gasssman, dicendo "vi cambierà la vita", vendi un milione di copie in tre giorni. Sto accarezzando l'idea di auto-finanziarmi uno spot privato su qualche emittente o su qualche giornale, quando troverò una casa editrice. Non so che prezzi mi chiederanno, ma mi informerò. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Premesso che la penso come te...

Quando diventerò famoso e andrò in prima serata su rai1, durante l'intervista dirò: leggete il libro di Zaccardi, vi cambierà la vita

Davide, è ovvio che poi mi devi un favore :D:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Premesso che la penso come te...

Quando diventerò famoso e andrò in prima serata su rai1, durante l'intervista dirò: leggete il libro di Zaccardi, vi cambierà la vita

Davide, è ovvio che poi mi devi un favore :D:D

Grandioso. Se fai una cosa del genere, ti concedo lo Ius primae noctis su mia moglie. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Se un libro scadente te lo commenta su Italia 1 Vittorio Gassman, dicendo "vi cambierà la vita", vendi un milione di copie in tre giorni.

Mi sento particolarmente Bradipo: parli dell'attore morto 10 anni fa?

Quando ha consigliato un libro?

Non credo che la pubblicità funzioni per i libri di narrativa, a me è successo di compare un libro di cui abbia letto una pubblicità, ma se è un saggio su un argomento che mi interessa.

Per la narrativa credo funzioni di più il passa parola, come nel caso di "Firmino".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se un libro scadente te lo commenta su Italia 1 Vittorio Gassman, dicendo "vi cambierà la vita", vendi un milione di copie in tre giorni.

Mi sento particolarmente Bradipo: parli dell'attore morto 10 anni fa?

Quando ha consigliato un libro?

Non credo che la pubblicità funzioni per i libri di narrativa, a me è successo di compare un libro di cui abbia letto una pubblicità, ma se è un saggio su un argomento che mi interessa.

Per la narrativa credo funzioni di più il passa parola, come nel caso di "Firmino".

Ho citato il compianto Gassman, perché ha fatto da testimonial per una serie di edizioni pregiate dei grandi classici della letteratura, molti anni fa. Credo fosse la Fabbri Editori, ma non ne sono certo. Leggeva alcuni stralci di queste opere come solo lui sapeva fare. M'è rimasta impressa perché era davvero una bella pubblicità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Dipende...

Già sentire Mollica a Doreciakgulp che parla del tuo libro, oppure vedere il tuo libro fra quelli consigliati da Billy, la rubrica del TG1, ti porterebbe una marea di copie vendute in più (magari non un milione, ma qualche migliaio di sicuro)

P.S.

Davide, io pensavo a cose tipo una pizza :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dipende...

Già sentire Mollica a Doreciakgulp che parla del tuo libro, oppure vedere il tuo libro fra quelli consigliati da Billy, la rubrica del TG1, ti porterebbe una marea di copie vendute in più (magari non un milione, ma qualche migliaio di sicuro)

Anche questa è pubblicità, del resto. Dal momento che compari sul più efficente strumento di comunicazione di massa qual è la TV, raggiungi un pubblico che ragiona con schemi del tipo "se lo consigliano in TV non dev'essere poi così male".

P.S.

Davide, io pensavo a cose tipo una pizza :D

Va bene, meglio così :D . Ti avrei dovuto uccidere dopo, altrimenti... :twisted:

Siccome la pizza in Svizzera fa piuttosto schifo, ho dovuto imparare a farla in casa, ed è buonissima! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Dipende...

Già sentire Mollica a Doreciakgulp che parla del tuo libro, oppure vedere il tuo libro fra quelli consigliati da Billy, la rubrica del TG1, ti porterebbe una marea di copie vendute in più (magari non un milione, ma qualche migliaio di sicuro)

Anche questa è pubblicità, del resto. Dal momento che compari sul più efficente strumento di comunicazione di massa qual è la TV, raggiungi un pubblico che ragiona con schemi del tipo "se lo consigliano in TV non dev'essere poi così male".

Confermo, la gente ragiona così.

Io devo combattere tutti i giorni con donne che seguono i consigli di quell'inetta incapace incompetente di PaintYourLife come fosse il vangelo... :evil:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anche quando guardate le classifiche dei più venduti, non si trova mai il numero di copie. Resto convinto che, più della qualità effettiva dello scritto, conti molto il marketing. Se un libro scadente te lo commenta su Italia 1 Vittorio Gasssman, dicendo "vi cambierà la vita", vendi un milione di copie in tre giorni. Sto accarezzando l'idea di auto-finanziarmi uno spot privato su qualche emittente o su qualche giornale, quando troverò una casa editrice. Non so che prezzi mi chiederanno, ma mi informerò. :D

Anche a me piacerebbe molto, se avessi denaro ma... è inutile spendere tanti soldi per una promozione in tv se poi il libro non si trova in libreria. La gente dove va a comprarlo? Molte persone non hanno ancora la mentalità degli acquisti online. Parlo nel caso in cui la casa editrice sia piccola. Se, invece, è grande allora è un altro paio di maniche, magari lo spot in tv lo finanzia lei come è giusto che sia :D

@Jack: Barbara di Paint Your life la seguo spesso XD dai, ehm... alcune cose sono carine... o no? :mrgreen: Ci tengo comunque a precisare che non ho fatto nulla di suo :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
@Jack: Barbara di Paint Your life la seguo spesso XD dai, ehm... alcune cose sono carine... o no? :mrgreen: Ci tengo comunque a precisare che non ho fatto nulla di suo :mrgreen:

O.T.

Il problema non sono le cose che fa, ma COME le fa...

Usa spesso (diciamo sempre) prodotti sbagliati o procedure sbagliate o entrambe le cose :evil:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
@Jack: Barbara di Paint Your life la seguo spesso XD dai, ehm... alcune cose sono carine... o no? :mrgreen: Ci tengo comunque a precisare che non ho fatto nulla di suo :mrgreen:

O.T.

Il problema non sono le cose che fa, ma COME le fa...

Usa spesso (diciamo sempre) prodotti sbagliati o procedure sbagliate o entrambe le cose :evil:

In effetti ^^'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono d'accordo con Davide. Grazie ad una buona pubblicità un libro mediocre può divenire un best seller, mentre,un capolavoro, senza alcuna pubblicità, può finire al macero...E' triste ma è così!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che per un esordiente 500 copie siano un ottimo traguardo. Considera che se pubblichi con una casa editrice piccola, quasi tutto lo sbattimento promozionale lo devi fare tu. Ci vogliono risorse economiche o tempo, meglio se entrambe le cose. Quindi, dando per scontato che chi pubblica da esordiente ha anche un altro lavoro (quello che gli da il pane quotidiano) e che magari ha pure famiglia, ti rendi conto di quanto tempo resta per promozione e marketing. Se arrivi a 5000 copie o sei un caso editoriale o sei ben supportato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×