Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Mad.

Mostro che si nutra di sogni e/o fantasie

Post raccomandati

Ho momentaneamente abbandonato il serial killer per gettarmi in un nuovo progetto, inquietante anche questo.
Allora amici, mi serve sapere di un mostro, o figura mitologica, o qualsiasi altra cosa che si nutra di sogni o fantasie: esiste?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho dato un'occhiata più a fondo in rete, ma mostri mangiasogni cattivi non ne trovo: se ci pensi, in effetti, un mostro che ti mangia gli incubi alla fine ti fa solo un favore. D'altra parte, di mostri che procurano gli incubi o legati a paralisi del sonno ed illusioni ipnagogiche, ne trovi quanti ne vuoi (anche nostrani, come la 'pantaf'ca' delle mie parti e che io ho pure 'visto' un paio di volte).

 

L'unico essere che ho trovato che in qualche modo si nutre delle sue vittime, è una certa 'Nocnitsa': come tutti gli incubi della tradizione nordeuropea (ad esempio, quello di Fussli), è un essere che ti si piazza sul petto mentre dormi dandoti una sensazione di oppressione; in particolare però, si nutre della tua energia vitale o (secondo altra tradizione) di cose come tristezza e depressione. Niente sogni però. Ma magari puoi rielaborarlo come ti pare, non credo muoia nessuno.  :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non credo muoia nessuno.  :asd:

A parte i miei personaggi! xD

Grazie comunque, molto interessante (sopratutto la pantaf'ca che hai visto ò.o).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se dalle vostre parti gira, ma è davvero spaventosa.  :wah:

Io non credo ai fantasmi, ma quando metà della gente che conosci tra Marche e Abruzzo racconta di aver visto la stessa cosa...  :morto:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Dolcenera
come tutti gli incubi della tradizione nordeuropea (ad esempio, quello di Fussli), è un essere che ti si piazza sul petto mentre dormi dandoti una sensazione di oppressione;

 

 

Come il cinghiale della pubblicità del digestivo? :asdf:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Come il cinghiale della pubblicità del digestivo?  :asdf:

 

Beh, il concetto è quello: anche quando mangi pesante in effetti non dormi tanto bene.  :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho dato un'occhiata più a fondo in rete, ma mostri mangiasogni cattivi non ne trovo: se ci pensi, in effetti, un mostro che ti mangia gli incubi alla fine ti fa solo un favore. D'altra parte, di mostri che procurano gli incubi o legati a paralisi del sonno ed illusioni ipnagogiche, ne trovi quanti ne vuoi (anche nostrani, come la 'pantaf'ca' delle mie parti e che io ho pure 'visto' un paio di volte).

L'unico essere che ho trovato che in qualche modello si nutre delle sue vittime, è una certa 'Nocnitsa': come tutti gli incubi della tradizione nordeuropea (ad esempio, quello di Fussli), è un essere che ti si piazza sul petto mentre dormi dandoti una sensazione di oppressione; in particolare però, si nutre della tua energia vitale o (secondo altra tradizione) di cose come tristezza e depressione. Niente sogni però. Ma magari puoi rielaborarlo come ti pare, non credo muoia nessuno. :asd:

Che vuol dire visto dalle tue parti?

Cioè ,cosa avresti visto esattamente?

Quello che si piazza sul petto, sono d'accordo che potrebbe essere cinghiale della pubblicità :D

Comunque potrebbe essere un mostro inventato di sana pianta, sicure che non esista nessuna creatura mitologica con questa peculiarità?

Modificato da Marck

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah ho capito, intendevi le paralisi nel sonno.

Nessun mostro allora :) solo un disturbo del rapporto tra sonno e veglia che può fare brutti scherzi e procurare illusioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nessun mostro allora  :) solo un disturbo del rapporto tra sonno e veglia che può fare brutti scherzi e procurare illusioni. 

 

Sì, ma è inquietante che mezze Marche e Abruzzo abbiano avuto (e visto che c'è una vera e propria leggenda popolare in merito, è roba che va avanti da un bel pezzo) tutti la stessa illusione ipnagogica...  :zzz:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nessun mostro allora :) solo un disturbo del rapporto tra sonno e veglia che può fare brutti scherzi e procurare illusioni.

Sì, ma è inquietante che mezze Marche e Abruzzo abbiano avuto (e visto che c'è una vera e propria leggenda popolare in merito, è roba che va avanti da un bel pezzo) tutti la stessa illusione ipnagogica... :zzz:
È vero che possa essere spaventoso fare questo tipo di esperienze ma ci sono studi molto avanzati in materia. Guarda, io stesso ho avuto fenomeni di alterazione del del rapporto tra sonno e veglia. Sono cose un antipatiche ma possono capitare. Nella tradizione di una popolazione può capitare che nascano certi miti quando non si sa spiegare un fenomeno. Infatti questi miti risalgono un po tutti ad epoche in cui la scienza era ancora agli albori. Attenzione, non è detto che un fenomeno non possa essere reale ma uno straccio di prova lo si dovrebbe pur avere se esistessero esseri (animali?) Che entrano in una camera da letto e si mettono su di noi. Ad esempio, in america c'è in bigfoot e miglia di persone ogni anno giurano di vederlo. I criptozoologi sono al lavoro da decenni e di prove fotografiche e filmate ce ne sono. Ma resta comunque da trovare fisicamente. Insomma, ci sono molte leggende e miti e questi nascono sempre nelle medesime condizioni. La scienza ha dato risposte chiare su questi fenomeni, la mente è sveglia, il corpo no e durante questa fase ci avvengono illusioni. Modificato da Marck

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho una gatta che la notte, a volte, mi si piazza sulla bocca dello stomaco e mi da un senso d'oppressione. Vale?

Per fortuna di rado dormo panza all'aria, e quindi la maggior parte delle volte mi si piazza aal fianco e si arrota le unghie contro la mia ciccia.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me viene in mente l'Incubus dell'omonimo albo di Dylan Dog, ma soprattutto il Sukio di Bonvi & Cavazzano, dalla graphic novel "La città".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutti i vostri consigli sono interessanti (ed inquietanti  :morto: ) però forse quel che cerco non è proprio un mostro che mangia i sogni, ma più che altro una versione negativa delle muse. Esiste?



(Comunque tutte queste informazioni mi serviranno di più per un altro progetto...sì, sono piena di progetti ultimamente :fuma:).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non credo che la gatta valga :D, anche se nel caso ci fossi io al tuo posto sarebbe anche peggio, dato che sono allergico!

In ogni caso, il vedere lo stesso mostro può essere frutto del condizionamento e dei racconti popolari e quindi vedono quello che in un certo senso, si aspettano di vedere.

Ho sperimentato vari disturbi del sonno, non per questo do la colpa sd un animale che poi, sarei proprio curioso di capire da dove possa arrivare. :) Se una casa è chiusa, se le finestre sono chiuse e non ci sonocanne fumarie, come fa un animale ad entrare? Ammettiamo che possa, che vantaggio alimentare potrebbe avere mettendosi sul petto della gente? Non è un predatore perché non attacca nessuno, semmai è opportunista ma non vedo alcun motivo per avere un simile atteggiamento.

Prendete il pipistrello vampiro che vive in sud America. Entra nelle povere case degli autoctoni e succhia loro il sangue, una proteina anticoagulante fa in modo che la ferita non si chiuda ed al mattino la vittima si accorge di essere stata attaccata e non è accorta di nulla.

È stata una creatura mistica? No, era un chirottero. Voleva fare quslcosa di malvagio? No, stava solo mangiando! Eppure entrano e fanno quel che vogliono e perché ciò accada è necessario che ci sia un passaggio. In una casa moderna delle marche o degli abruzzi, difficilmente potrebbe accadere lo stesso. A meno che non si creda che la creatura non provenga da altrove... ma sappiamo bene che non è così.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
però forse quel che cerco non è proprio un mostro che mangia i sogni, ma più che altro una versione negativa delle muse. Esiste?

 

In che senso?  :grat:

 

Io ho una gatta che la notte, a volte, mi si piazza sulla bocca dello stomaco e mi da un senso d'oppressione. Vale?

 

La mia sorellina ecologista è convinta che la nostra micia si piazzi in corrispondenza dei nodi di Hartmann: forse ne hai uno sopra il tuo letto.  :asd:

 

 In una casa moderna delle marche o degli abruzzi, difficilmente potrebbe accadere lo stesso. 

 

Case moderne? Nelle marche o negli abruzzi? Devo invitarti da noi un giorno...  :asd:

 

A meno che non si creda che la creatura non provenga da altrove... ma sappiamo bene che non è così. 

 

Beh un essere grigiastro alto una quarantina di centimetri, che assomiglia a una specie di strega-folletto con i capelli bianchi e che ti fissa sghignazzando e biascicando frasi con quella sua vocina stridente, non mi pare possa venire semplicemente 'da fuori'.  :morto:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ahahah oddio Verdone! xD
Ok cerco di spiegarmi...mi serve un mostro che abbia a che fare con la fantasia. Voglio sì crearmelo da me, però vorrei anche poter citare qualcosa di "esistente".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Alexander91 Conosco bene le due regioni e capisco cosa vuoi dire, è la stessa cosa.

@Mad Esistente a livello di fantasia o credenze popolari immagino tu voglia dire. Se dici mostro non puoi riferirti a nulla che possa definirsi esistente. Ciò non vuol dire che una creatura "mostruosa" non possa esistere, solo che quando viene scoperta non e più tale. Anche un ornitorinco sarebbe un mostro se non lo conoscessimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Insomma una roba malvagia che assorbe le tue fantasie?  :grat:

E' una roba un pochino troppo astratta per le nostre mitologie; di solito si parla di spiriti vampireschi dai bisogni più terreni: sangue e sperma, tanto per dirne due. La roba più vicina a ciò che cerchi forse sono i Dissennatori della Rowling, ma da quel che so lei se li è inventati di sana pianta. :umhh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CIao, il tuo post mi ha fatto"suonare un campanellino o due":

 

1) se non ricordo male nella mitologia germanica ci sono le Drude:Sono demoni sotto forma di vecchie donne che si siedono sul tuo petto la notte e si nutrono dei tuoi sogni

2) Sempre in qualche libro tedesco ci sono i Das Traumfresserchen ( piccoli mangiatori di sogni)

 

In alcune ambientazioni di Role play ci sono i "DreamStealer" cha agiscono in modo simile

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi viene in mente il S'Ammuttadori della Sardegna, molto simile alla variante marchigiana/abruzzese: "Nelle credenze popolari viene identificato con un demone che opprime le vittime nel sonno. I pastori avevano paura di addormentarsi, magari all'ombra degli alberi, per paura di una aggressione di questo incubo che poteva strangolarli durante il sonno" - "Provoca una sensazione di angoscia, soffocamento e oppressione nel malcapitato."

 

http://www.paradisola.it/cultura/contusu-antigusu/1294-sammutadori-demone-del-sonno

http://it.wikipedia.org/wiki/Ammuntadore

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti se analizziamo la natura e la struttura di base di questi miti, la matrice comune è che sono mostriciattoli, hanno piccole dimensioni, siedono sul petto delle vittime e gli sottraggono sempre qualcosa. Dunque l'ovvia conclusione è che sia la descrizione di un sintomo ben chiaro, un'allucinazione che segue un determinato disturbo.

Ma al di la di questo, il mostro che occorre a Mad per la sua storia deve nutrirsi di fantasie. Forse potrebbe prendere spunto proprio da queste vecchie leggende e adattarsi a portare via le fantasie. Come dire che uno va a dormire, nella vita fa il romanziere ed ha un successo planetario, al mattino si sveglia ed è un perfetto idiota!

Tutti si chiedono cosa gli sia successo senza capirlo finché un suo amico (tanto per dire) non si accorge che in camera da letto c'è una telecamera che ha ripreso tutto, esamina il filmato e si accorge che per diverse notti un essere di piccole dimensioni usciva... dall'armadio e gli si poggiava sul petto muovendosi come se gli portasse via qualcosa. Come può essere il mostro? È un essere opportunista dunque piccolo, scuro perché deve nascondersi nell'oscurità. Una cosa del genere potrebbe andare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me sembra abbastanza evidente di cosa si tratti: difficoltà di respirazione, qualunque ne sia la causa. Spesso il sintomo si presenta solo quando uno sta sdraiato (e in particolare se sta sdraiato sulla schiena) e genera un forte senso di angoscia, che è di solito associata a un respiro sifficile e affannoso. La sensazione è proprio quella di qualcosa sul petto che impedisca alla cassa toracica di dilatarsi.

Non ci vedo assolutamente nulla di strano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti se analizziamo la natura e la struttura di base di questi miti, la matrice comune è che sono mostriciattoli, hanno piccole dimensioni, siedono sul petto delle vittime e gli sottraggono sempre qualcosa. Dunque l'ovvia conclusione è che sia la descrizione di un sintomo ben chiaro, un'allucinazione che segue un determinato disturbo.

Ma al di la di questo, il mostro che occorre a Mad per la sua storia deve nutrirsi di fantasie. Forse potrebbe prendere spunto proprio da queste vecchie leggende e adattarsi a portare via le fantasie. Come dire che uno va a dormire, nella vita fa il romanziere ed ha un successo planetario, al mattino si sveglia ed è un perfetto idiota!

Tutti si chiedono cosa gli sia successo senza capirlo finché un suo amico (tanto per dire) non si accorge che in camera da letto c'è una telecamera che ha ripreso tutto, esamina il filmato e si accorge che per diverse notti un essere di piccole dimensioni usciva... dall'armadio e gli si poggiava sul petto muovendosi come se gli portasse via qualcosa. Come può essere il mostro? È un essere opportunista dunque piccolo, scuro perché deve nascondersi nell'oscurità. Una cosa del genere potrebbe andare?

Il mostro che ho in mente è grande, spaventoso e ammazza xD interessante comunque il tuo abbozzo di trama.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×