Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Ospite Signor Ford

Ho inviato mio manoscritto via mail la settimana scorsa. Mi hanno tel oggi per dirmi che gli è paiciuto e che vorrebbero inserirlo nel catologo editoriale del prox anno. Visto che osno un'esordiente, mi hanno però chiesto un contributo.... direi non piccolissimo.

Ma non sono una casa free?? >Cosa ne pensate?

Dimenticavo!! Devo decidere a brevsissimo...

Scusami, ma è stato un contatto telefonico o hai carteggi (email, proposte contrattuali) che attestino la richiesta di contributo e l'eventuale entità? Nel caso ce le puoi girare alla mail del forum?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho chiesto una mail, ma visti i tempi stretti ha detto che non ce la faceva. Mi hanno chiamato a casa, dal loro fisso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

Ho chiesto una mail, ma visti i tempi stretti ha detto che non ce la faceva. Mi hanno chiamato a casa, dal loro fisso.

Scusa che vuol dire? Una mail la mandi e arriva subito, devi rispondere in 0,0001 secondi, per non avere tempo di ricevere una mail?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi hanno telefonato a casa, mentre ero fuori. Sul display ho visto il numero, quello della loro sede, e li ho richiamati.

Ho chiesto una mail con la proposta ce mi facevano e mi è stato risposto che i tempi erano stretti e per questo volevano prima un contatto telefonico.

Io non conosco assolutamente nulla di questo mondo, per cui all'inizio sono imasta sorpresa e contenta... poi ho iniziato a ragionare e le mie sensazioni sono radicalmente cambiate :-(

Ho già scritto dicendo che rifiuto la loro offerta e in settimana conto di telefonare per parlare, se possibile, con qualcuno che comanda :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi state tutti dicendo... tra le righe, che sono stata presa in giro? :-( Ci ero arrivata già da sola :-(((

Il tipo al telefono mi ha detto che venerdì chiudono il catalogo per il 2013, ecco spiegati i tempi stretti.

La telefonata è durata mezz'ora....

Vabbè ho imparato la lezione. La prossima volta, se ci dovesse essere, spero di essere più sveglia :-)

Grazie a tutti e bnotte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

Sono davvero perplessa. Manderò una mail all'editore domattina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi state tutti dicendo... tra le righe, che sono stata presa in giro? :-(

No, ti stanno dicendo che sembra impossibile che si tratti proprio di Leone Editore. :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

A questo punto spero che rispondano presto all'email della Bossah, in modo da chiarire la situazione :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sera ho scritto alla persona che mi ha contattato telefonicamente, spero di ricevere un segno di vita in giornata.

Mi hanno cercata sul fisso e li ho richiamati allo stesso numero che ho ancora in memoria, che ho controllato ed è proprio il loro!

Alla telefonata ha assisitito una bambina di dieci anni, se vale come testimone!

Credetemi, non so cosa pensare. Più ci penso e più mi sembra strana tutta la faccenda.

Aspetto la risposta, poi comunque voglio telefonare in sede e sentire.

Grazie per i consigli e per aiutarmi a tenere gli occhi aperti. Ne ho evidentemente molto bisogno :-(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark
Alla telefonata ha assisitito una bambina di dieci anni, se vale come testimone!

:icon_lol: Dai, mica è un processo...

Credetemi, non so cosa pensare. Più ci penso e più mi sembra strana tutta la faccenda.

Aspetto la risposta, poi comunque voglio telefonare in sede e sentire.

Proprio perché è una faccenda strana che è bene capire e farlo alla svelta.

Anche perché magari si tratta solo di un malinteso e se lasci andare perdi un'opportunità ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, ecco a voi gli svuiluppi. Alle ore 14 ho telefonato in sede e mi hanno passato l'editore in persona, con cui ho parlato per circa venti minuti. Devo dire che ho trovato una persona disponibile che mi ha spiegato come lavorano e ha avuto la pazienza di ascoltarmi con attenzione.

Gli ho manifestato tutto il mio entusiasmo nell'essere stata contattata da un editore serio come loro e, al tempo stesso, per esserlo stato nel giro di una settimana dall'invio del mio manoscritto. Anche lui ha concordato che queste cose accadono estremamente di rado, segno che ci credono.

In breve, il contributo che mi chiedono serve a coprire, in parte, le spese di pubblicità, visto che io, essendo una perfetta sconosciuta, venderei copie solo nell mia ristretta cerchia di amici e conoscenti, non uscendo nemmeno dalla mia città.

Vista la crisi del momento, che ovviamente non risparmia di certo l'editoria, loro per pubblicare un esordiente, vedi una perfetta sconosciuta come me, per investire nel suo lavoro e per dargli visibilità necessitano di promuoverlo, in primis con banner su siti appositi, per cui chiedono che anche il perfetto sconosciuto investa, come investrirebbe in una qualunque attività voglia intraprendere.

Morale della favola, per certi aspetti ho le idee un pò meno confuse, per altri di più.

Devo una risposta a brevissimo perché devono chiudere il catologo editoriale del 2013.

Help me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

Non posso credere che Leone sia diventato un editore a pagamento :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Loro insistono che chiedere un contributo a scopo pubblicitario non voglia dire essere un editore a pagamento.

E' la mia primissima esperienza, vi lascio immaginare quanto sono confusa e altalenante nelle sensazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perché superfluo? Credimi, io non so cosa pensare e cosa fare.

Gli ho espresso tutto il mio stupore e il mio scettiscismo e al tempo stesso la voglia di crederci.

La mia ssoluta mancanza di esperienza, ovviamente, mi rende insicura e timorosa di perdere forse un treno..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ripeto, perché loro me lo hanno ripetuto e specificato. Non lo ritengono un contributo alla pubblicazione, ma un contributo per le spese di pubblicità, indispensabile per far circolare un nome assolutamente sconosciuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non so cosa pensare. Ecco perché sono qui a confrontarmi con chi ha un pò più di esperienza in questo mondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

Manuela modera i termini e le accuse.

Patrizia per quanto mi riguarda l'autore non deve mai pagare l'editore, per nessun motivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti. Confrontarmi con chi ci è già passato, con chi ci prova da più tempo di me, mi è di grande aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In breve, il contributo che mi chiedono serve a coprire, in parte, le spese di pubblicità, visto che io, essendo una perfetta sconosciuta, venderei copie solo nell mia ristretta cerchia di amici e conoscenti, non uscendo nemmeno dalla mia città.

Vista la crisi del momento, che ovviamente non risparmia di certo l'editoria, loro per pubblicare un esordiente, vedi una perfetta sconosciuta come me, per investire nel suo lavoro e per dargli visibilità necessitano di promuoverlo, in primis con banner su siti appositi, per cui chiedono che anche il perfetto sconosciuto investa, come investrirebbe in una qualunque attività voglia intraprendere.

Direi che queste sono esattamente le stesse frasi che usano da anni alcuni editori a pagamento per convincere gli esordienti a pagare.

Per quel che mi riguarda non sono motivazioni sufficienti, ci sono case editrici che investono molto in pubblicità mettendoci soldi di tasca propria, quindi il mio consiglio è quello di cercare altrove.

Per curiosità: quanti soldi ti hanno chiesto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In breve, il contributo che mi chiedono serve a coprire, in parte, le spese di pubblicità, visto che io, essendo una perfetta sconosciuta, venderei copie solo nell mia ristretta cerchia di amici e conoscenti, non uscendo nemmeno dalla mia città.

Vista la crisi del momento, che ovviamente non risparmia di certo l'editoria, loro per pubblicare un esordiente, vedi una perfetta sconosciuta come me, per investire nel suo lavoro e per dargli visibilità necessitano di promuoverlo, in primis con banner su siti appositi, per cui chiedono che anche il perfetto sconosciuto investa, come investrirebbe in una qualunque attività voglia intraprendere.

Direi che queste sono esattamente le stesse frasi che usano da anni alcuni editori a pagamento per convincere gli esordienti a pagare.

Per quel che mi riguarda non sono motivazioni sufficienti, ci sono case editrici che investono molto in pubblicità mettendoci soldi di tasca propria, quindi il mio consiglio è quello di cercare altrove.

Per curiosità: quanti soldi ti hanno chiesto?

Non so se è opportuno dire qui le cifre. Comunque decisamente di più di un paio di CE a pagamento che mi hanno contattata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Ripeto, perché loro me lo hanno ripetuto e specificato. Non lo ritengono un contributo alla pubblicazione, ma un contributo per le spese di pubblicità, indispensabile per far circolare un nome assolutamente sconosciuto.

Sono scenette viste e sentite decine di volte.

E' solo un modo come un altro per giustificare una richiesta di soldi che non dovrebbe mai essere chiesta.

Sono senza parole, se non: lascia perdere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qui decine di utenti hanno riportato le cifre e altri dati relativi alle proposte, quindi non preoccuparti. :) L'unica cosa che devi evitare è mettere dati sensibili (indirizzi, nomi o numeri di telefono che non siano pubblici), ma per il resto non c'è niente di male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che roba! Anch'io ritenevo Leone free... Manca la testimonianza di qualcuno che abbia effettivamente pubblicato con loro. Se c'è, si faccia avanti e racconti :bla: :bla:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ayame, hai poi deciso di mandarla, la mail? Strano che la CE in questione non sia ancora intervenuta qui, qualche mese fa l'avevano fatto in un'altra discussione (per una questione molto meno spinosa, tra l'altro)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×