Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Hugo Riemann

Rita Vivian

Post raccomandati

@Beppecoraggio  prima di mandarla a... prendere un gelato, hai preso in considerazione l'idea di telefonarle? Risponde quasi sempre lei, è molto gentile e disponibile, e magari è la volta buona che ti dice cosa pensa del tuo lavoro.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 12/10/2016 at 15:58, Boyle22 dice:

@Beppecoraggio  prima di mandarla a... prendere un gelato, hai preso in considerazione l'idea di telefonarle? Risponde quasi sempre lei, è molto gentile e disponibile, e magari è la volta buona che ti dice cosa pensa del tuo lavoro.

Confermo la valutazione di Boyle. molto gentile, risponde lei, e si è soffermata a spiegarmi- non ha ancora letto- perché, secondo lei, un romanzo del genere in questo momento è fuori tempo. Trovato utile, anche se non confortanti, le valutazioni e sfatato il mito dell' inavvicinabilità degli agenti famosi.

Qualche giorno dopo però, ho chiuso con un editore digitale, Go-ware, spin-off di Thesis.

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, riporto la mia esperienza e chiedo consiglio.

Ho spedito alla signora Vivian ieri e oggi mi ha richiamato. Ha iniziato con un sacco di complimenti sulla prima parte (la più letteraria), ma poi ha continuato dicendomi che la parte di genere non la convinceva. MI ha detto che a suo avviso dovrei farne un romanzo letterario sbarazzandomi della linea gialla o almeno ridimensionandola un bel po'. Ho detto che ci penso. Ora non so cosa fare. Intanto perché sì, scrivere un romanzo letterario è la mia ambizione, ma questo era più commerciale, almeno nelle  intenzioni. E poi, stupidamente, non ho chiesto in che termini  intendesse la nostra collaborazione (non abbiamo parlato di soldi). Che devo fare? Chiederle esplicitamente se si aspetta un compenso? Perché in questo caso continuerei con altri agenti... Non vorrei rimetterci le mani in maniera così pesante per sentirmi dire poi che mi rappresenta ma dietro pagamento... ditemi la vostra please!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @stekko, ti ringraziamo per il tuo apporto. Ti segnalo, in ogni caso, il regolamento del forum (il link è nella parola sottolineata), che va sempre tenuto a mente prima di postare.

Il primo messaggio di un utente, infatti, dovrebbe essere quello di presentazione nell'area ingresso. Ti attendiamo, quindi, per darti il benvenuto ufficiale. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano
13 ore fa, stekko dice:

Ho spedito alla signora Vivian ieri e oggi mi ha richiamato.

 

Sei suo cugino? :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Pennywise dice:

 

Sei suo cugino? :asd:

 

Devo dire che ha stupito anche me per la velocità, però insomma se l'è letto tutto da capo a fondo e ho trovato le sue osservazioni giustificate anche se non me le aspettavo da un agente. Pensavo che mi avrebbe proposto di renderlo più commerciale e non più letterario. Il problema è appunto... sarà a pagamento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Rototom dice:

@stekko Non credo ti chieda soldi. È una professionista seria, secondo quanto ho letto qui.

Anche perché me l'avrebbe detto lei, giusto?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, non dovrebbe esserlo, perché una volta che tu fai il lavoro e sistemi il romanzo non è detto che lei lo accetti. È già capitato che bocciasse al secondo invio, con il romanzo sistemato secondo le sue indicazioni 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Kalija dice:

No, non dovrebbe esserlo, perché una volta che tu fai il lavoro e sistemi il romanzo non è detto che lei lo accetti. È già capitato che bocciasse al secondo invio, con il romanzo sistemato secondo le sue indicazioni 

 

Il che è tipo la peggior cosa che mi possa capitare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piccolo aggiornamento. 

 

Dopo la prima chiacchierata con la signora Vivian è passata qualche settimana. Io ho cercato di fare il mio, cioè ripensare la parte del romanzo che secondo lei non era granché e quando l'ho chiamata è stata molto disponibile. Ora, senza scendere nei dettagli del mio romanzo, voglio dirvi che pur senza avere la certezza di essere poi rappresentato da lei la sensazione è molto positiva, quasi commovente. Questo perché richiede un lavoro profondo da parte dell'autore, un vero lavoro di bottega affianco a una persona che ha davvero a cuore la scrittura. Un lavoro che è sicuramente di crescita e che esula da dinamiche strettamente commerciali e che non è solo sul testo, ma anche sulla motivazione di ciò che ci porta a scrivere. Ho avuto l'impressione che sia quel mentore che tanti di noi cercano, che ti lascia libero e che però sa sanzionare tutte le scorciatoie che abbiamo preso (nel mio caso erano scorciatoie di genere). E' stata un vero e proprio coach, capace di spronarmi e di andare dritto al punto, nonché di farmi puntare davvero in alto in termini di ambizione artistica. Si tratta proprio di questo: allontanare tutto quanto lontano da aspettative di pubblicazione, successo e altro e riavvicinarlo a una vera aspirazione, come spesso è in partenza. Si è detta ancora disponibile a chiacchierate del genere, per aggiustare il tiro etc... anche se non vuole leggere stadi intermedi (e la capisco) e che leggerà solo la nuova stesura del romanzo (riservandosi di defenestrarmi). Non ho mai avuto l'impressione che mi prevaricasse o che tendesse a volermi fare andare in una direzione prestabilita (come ha ripetuto non è lei ad avere la soluzione). Quel che non le piace sono appunto le soluzioni facili (che io avevo prontamente trovato), perché vede la scrittura come un vero processo che richiede tempo e maturazione. Che dire, avere una persona così competente che ti dà le sue dritte è davvero fantastico anche perché ti porta a spremerti fino alla fine e dare tutto quel che hai da dare e ad andare al cuore dell'idea. Credo che anche solo la ridiscussione del mio lavoro valga la pena perché mi ha fatto rimettere a fuoco tutto quanto, e che anche se poi non dovesse soddisfarla mi troverei comunque con un lavoro migliore per le mani. So già che ci vorranno mesi di lavoro, ma credo faccia parte del gioco.

 

Non ho esperienze con altri agenti, quindi può essere che non sia un processo così peculiare, dal momento che gli agenti dovrebbero servire anche a questo. Però insomma, non vedo l'ora di imbarcarmi :D

 

Vi terrò aggiornati sugli sviluppi anche se, a questo punto, ci vorrà del tempo.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

@stekko ne ho sentito parlare molto bene da Mattia Signorini, tanto che pensavo di mandargli il mio romanzo per bambini.

Ma  a che indirizzo di email lo si invia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@neverde eh al momento sto mettendo a posto la prima parte (quella meno problematica): sto togliendo il superfluo (almeno spero) e riscrivendo alcune parti. Ma ci vorrà davvero un sacco di tempo, anche considerato che stavolta spero le piaccia tutto perché se no ho paura mi scarichi :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo la mia esperienza. Ho contattato la Vivian lo scorso anno. Mi ha risposto dicendomi di mandarle il romanzo che lo avrebbe valutato, cosa che ho fatto. Dato che non l'ho più risentita, qualche giorno fa le ho scritto, chiedendole se per caso avesse qualche notizia da darmi. Mi ha risposto che credeva di avermi già risposto e che comunque il romanzo non l'aveva convinta. Ovviamente non ho dovuto pagare, ma speravo che mi dicesse, anche in modo sintetico, cosa non l'aveva convinta. Personalmente sono convinto che si sia completamente scordata di me e che non abbia letto niente, limitandosi al liberatorio "non mi ha convinto". 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 4/2/2017 at 15:04, Spiderlamb dice:

Aggiungo la mia esperienza. Ho contattato la Vivian lo scorso anno. Mi ha risposto dicendomi di mandarle il romanzo che lo avrebbe valutato, cosa che ho fatto. 

 

Ciao!

Posso chiederti dopo quanto ti ha risposto?
A me ha risposto con una mail, dopo il primo invio, dicendomi: "leggiamo e le facciamo sapere". Per ora è passato un mesetto e ancora non ho avuto riscontri, magari (anzi sicuramente sì) è ancora poco. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo l'invio concordato non mi ha risposto, così due settimane orsono (ed erano passati mesi, ormai...) le ho scritto chiedendole se aveva novità. La risposta è stata che credeva di avermi già risposto (scusa il bisticcio...) e che, comunque, il romanzo non l'aveva convinta. Ovviamente senza specificarmi in cosa non l'aveva convinta. Poi, nella discussione su writersdream, ho scoperto che questa era la sua risposta standard... Per cui, è probabile che il romanzo non le sia piaciuto, ma mi resta il dubbio che l'abbia letto davvero mentre non ho dubbi sul fatto che non sia una professionista delle più scrupolose, visto il suo comportamento. Ovviamente ti auguro che a te vada meglio. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

È una prassi. Anche io dopo quasi un anno di silenzio chiesi informazioni e mi rispose dopo pochi giorni che "credeva di avermi già risposto" e che comunque era no. 

Questi personaggi dovrebbero ormai avere capito che tra noi ci parliamo e che così facendo si coprono solo di ridicolo. 

Non capisco. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema non è nel fatto di doverla pagare quanto nel suo non rispondere e, quando sollecitata a distanza di tempo, dichiarare sempre la stessa cosa e cioè che credeva di aver già risposto e che comunque il romanzo non l'ha convinta. Tra l'altro, questo mi è stato detto a stretto giro dall'ultima sollecitazione che le avevo fatto, per cui il suo mi sembra un modo elegante per scremare le richieste che riceve. Personalmente mi sono trovato decisamente meglio con altri professionisti, altrettanto seri e preparati, anche quando mi hanno bocciato l'idea o il romanzo. Fermo restando che la Vivian può trovare poco convincenti tutti i romanzi che vuole, resta sempre il suo parere insindacabile...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×