Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Hugo Riemann

R. Vivian Literary Agency

Post raccomandati

M'intrometto. Chi sa dirmi l'esatta procedura per approcciare Vivian? Ho il grosso timore di doverle inviare una sinossi. Ho tentato non so quante volte di redigerne una ma riassumere più di trecento pagine in un paio di fogli A4 mi risulta assai difficoltoso. Se le bastasse una mail di richiesta per l'invio di tutto il malloppo ne sarei molto felice. Grazie a tutti e penna in bocca.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Il Trome Per quanto riguarda la mia esperienza ti dico che le ho inviato una mail con l'intero manoscritto, corredandola di una breve presentazione. 

Dopo qualche giorno la Vivian mi ha risposto che avrebbe letto, ma da allora non ho avuto riscontri. Sono passati un paio di mesi. 

 

Ora leggendo le testimonianze sparse qui s'intende che spesso di mesi ne passano anche molti di più e che, sempre spesso, a sollecito risponde rigetto.

In ogni caso se è solo di approccio che parliamo, io le ho inviato tutto il manoscritto.  

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, matrai dice:

Dopo qualche giorno la Vivian mi ha risposto che avrebbe letto, ma da allora non ho avuto riscontri. Sono passati un paio di mesi. 

 

A me non ha proprio risposto. Le ho scritto un mese fa, inviando sia il manoscritto che la sinossi. Dite che è il caso di sollecitare? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Emy dice:

A me non ha proprio risposto. Le ho scritto un mese fa, inviando sia il manoscritto che la sinossi. Dite che è il caso di sollecitare? 

 

Non saprei cosa consigliare.
In base a ciò che leggo qui l'idea che dovrei farmi della Vivian è che si tratta di un'agenzia non interessata agli esordienti. Non mi pare di aver riscontrato neanche uno del WD che è passato o è attualmente sotto la sua rappresentanza; le testimonianze parlano o di una non-riposta, oppure - dopo sollecito - comunque di un rifiuto (peraltro "standard": Ero convinta di averti già risposto. Comunque non mi interessa, buona fortuna).

Per quanto mi riguarda adotterò la stessa politica che sto adottando con chiunque: aspetterò senza fare niente, ritenendo che se a qualcuno interesserà si farà sentire lui o lei (come del resto fin ora è stato). I solleciti servono solo ad apparire impazienti. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, matrai dice:

Per quanto mi riguarda adotterò la stessa politica che sto adottando con chiunque: aspetterò senza fare niente, ritenendo che se a qualcuno interesserà si farà sentire lui o lei (come del resto fin ora è stato).

Su questo sono d'accordo. La mia era un'osservazione, diventata una domanda, per il semplice fatto che preferisco sempre il sapere al non sapere. Si potrebbe dire che sono impaziente, forse. Ma avevo capito che rispondeva a ricezione avvenuta, e non avendo ottenuto alcuna risposta volevo sapere da voi se c'era il caso di scrivere di nuovo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Emy anche in merito alla risposta per avvenuta ricezione ci sono dei dubbi; mi pare di capire che alcuni l'hanno ricevuta e altri no.

Comunque penso che almeno in questo caso verificare con mail se quantomeno il file è arrivato non comporti nulla; magari prova :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, vi racconto la mia esperienza.

Il 9 febbraio ho inviato testo, sinossi e breve presentazione biografica. Il 3 marzo mi ha risposto che lo avrebbe letto. Ieri sera mi ha scritto che non l'ha convinta la formula che ho scelto perché non centra l'obiettivo, nonostante il tema sia interessante. 

 

Sto valutando se chiederle ulteriori spiegazioni ma sono in attesa della scheda di valutazione di un'altra agenzia e avevo già riflettuto sulla necessità di un editing del testo perché sono conscia dei suoi difetti.

L'ho inviato alla Vivian prima di leggere tante delle discussioni qui su WD che mi hanno aperto gli occhi sul mondo dell'editoria e sull'umiltà assolutamente necessaria per un esordiente. Ho riletto il mio romanzo con occhi diversi e ho chiesto aiuto a un'agenzia per la valutazione. Resta il fatto che la Vivian ha preso in considerazione il testo (un mese esatto tra invio e risposta) e definito interessante il tema.

È un punto di partenza. 

:)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Emy Cara Emy, proprio oggi ho ricevuto la risposta da Rita Vivian. La solita, quella che manda al 99,9% delle persone: 

"Gentile Cristina,

abbiamo preso in esame il suo thriller e siamo spiacenti d'informarla che non ci convince.

Buona giornata

rv"

Sai che ti dico? Per fortuna che esiste WD e che possiamo dialogare e confrontarci tra di noi, altrimenti la nostra autostima se ne andrebbe nel più profondo degli abissi! Io le avevo mandato sinossi e romanzo il 20 febbraio. Meno di un mese per la risposta. Oggi provo a riscriverle per chiedere cosa non 'l ha convinta (verbo inflazionato nelle sue mail). A presto. Magari a te andrà meglio. 

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Coraggio, per fortuna esistono altri professionisti che, magari, ti danno una risposta simile a quella standard della Vivian ma almeno sei sicuro che il tuo romanzo l'hanno letto e giudicato. Tutti vorremmo essere gratificati dalla pubblicazione ma credo che a volte ci basterebbe solamente sapere se siamo sulla buona strada. Per cui, volta pagina e consulta WD, sono certo che troverai chi saprà leggere con competenza e senza superficialità.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Cristina dice:

@Emy Cara Emy, proprio oggi ho ricevuto la risposta da Rita Vivian. La solita, quella che manda al 99,9% delle persone: 

"Gentile Cristina,

abbiamo preso in esame il suo thriller e siamo spiacenti d'informarla che non ci convince.

Buona giornata

rv"

Sai che ti dico? Per fortuna che esiste WD e che possiamo dialogare e confrontarci tra di noi, altrimenti la nostra autostima se ne andrebbe nel più profondo degli abissi! Io le avevo mandato sinossi e romanzo il 20 febbraio. Meno di un mese per la risposta. Oggi provo a riscriverle per chiedere cosa non 'l ha convinta (verbo inflazionato nelle sue mail). A presto. Magari a te andrà meglio. 

 

 

 

È successo anche a me con l'ultimo lavoro ed era successo tale e quale in precedenza. Ma mentre per il primo romanzo ho la ragionevole certezza che sia stato letto, stavolta ho la netta sensazione (sensazione eh!) che non sia nemmeno stato aperto il file O_O

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, Altrove dice:

 

È successo anche a me con l'ultimo lavoro ed era successo tale e quale in precedenza. Ma mentre per il primo romanzo ho la ragionevole certezza che sia stato letto, stavolta ho la netta sensazione (sensazione eh!) che non sia nemmeno stato aperto il file O_O

Caro Altrove (ottimo nickname), se mai un giorno riuscissi entrare nel giro, cercherò di aiutare gli amici meritevoli del WD! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda la mia esperienza non ha mai risposto ne all'invio del materiale ne tantomeno alla mia successiva richiesta di conferma di corretta ricezione. Sono passati 3 o 4 mesi quindi, da parte mia, già eliminata dalla lista delle opportunità :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Cristina non ho ancora chiesto la conferma di ricezione. Ho riflettuto, sapete, e mi sono detta: se deve andare, andrà; se no, vuol dire che non era la strada giusta da percorrere. Credo nel libro che ho scritto, anche se sicuramente è da migliorare. Se non ci avessi creduto, non lo avrei nemmeno mandato alla RAI per la Giara. Anche in quell'occasione mi ero detta: se è il destino, passerà nella successiva fase; altrimenti avrei messo l'anima in pace. Il romanzo ad aprile lo scorso anno passò in semifinale nazionale, evidentemente perché la giuria lo riteneva valido. Quindi, se la signora Vivian non si fa sentire, amen. Come giustamente dicevano @Draka e @matrai, se sono interessati rispondono. Rita non è l'unica, per fortuna. In bocca al lupo, Cristina e credi nel tuo thriller, una bocciatura non vuol dire nulla. :) 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La butto lì, riferita a tutte le agenzie. Noi inviamo storie, soprattutto idee, che possono essere interessanti: chi garantisce che tali idee non vengano poi fatte proprie da scrittori affermati che le rielaborano e diventano (loro) successi?

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa @Nio59 , lo spazio per le discussioni generiche è in "Cosigli sulle agenzie", qui si riportano solo le esperienze con l'agenzia Rita Vivian. L'argomento da te sollevato è interessante, ma va proposto in un contesto diverso, perché alimentare la discussione qui servirebbe solo a creare confusione e a intasare il topic con post non attinenti, "disturbando" chi è interessato a ricevere notizie su questa agenzia specifica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Emy

cara Emy, concordo. dopo un tot di mesi, senza rancore e senza disillusioni, lasciai spegnere la speme che albergava in me(apprezza il lirismo, prego)

e...alcuni mesi dopo mi arrivò l'offerta di una casa editrice. Quindi... prima o poi, se il testo  vale, il riscontro arriva:rosa:

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 17/3/2017 at 16:57, Cristina dice:

Caro Altrove (ottimo nickname), se mai un giorno riuscissi entrare nel giro, cercherò di aiutare gli amici meritevoli del WD! 

 

CI conto!! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Io ho inviato il mio romanzo a Rita un mese o due mesi fa, non ricordo molto bene. Mi ha risposto dopo solo cinque giorni dicendomi che stava finendo di leggere il romanzo e che le piaceva molto la mia voce poetica. Mi ha chiamato poi e abbiamo parlato un po' del libro. Quando l'ha finito di leggere, mi ha chiamato per la seconda volta dicendomi in cosa non funzionava molto. Mi ha detto di lavorarci su e poi farle sapere. Io ci ho lavorato, ci siamo risentiti, e posso dire con molto entusiasmo che qualche giorno fa ho firmato il contratto e ora lei è la mia agente.

Quello che posso dirvi è davvero di non mollare mai. Io non avrei mai pensato che potesse andare in porto, anzi, pensavo che non mi avrebbe mai risposto. Credete in voi, ma per davvero. E non mollate mai di scrivere. 

  • Mi piace 13

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Salvo! Sai già a quali case editrici si rivolgerà la Vivian? Anch'io ho uno Young Adult nel cassetto e sto cominciando a guardarmi in giro per farmi un'idea più chiara...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti! Come promesso non mi tiro indietro e vi aggiorno sulla mia esperienza con Rita Vivian. Riassumo brevemente. Avevo mandato il mio romanzo qualche mese fa e venni ricontattato in fretta. Vivian spese ottime parole per la prima parte del mio lavoro ma avanzò molte riserve sulla seconda. Decisi dunque di rimetterci mano e qualche giorno fa gliel'ho spedito. Devo dire che anche io questo caso la risposta è stata molto veloce. Vengo subito al dunque: ha bocciato la mia proposta. Le motivazioni sono varie e se su alcune posso anche trovarmi d'accordo (ammetto che non ero convintissimo del lavoro finale ma non ce la facevo più) altre mi hanno davvero sorpreso. In particolare attacca il mio stile (che le era piaciuto alla prima lettura) che trova artefatto, e mi dice che i miei personaggi sono scollegati agli eventi che accadono (nonostante la trama sia rimasta simile alla prima stesura). Insomma erano critiche che avrebbe potuto farmi da subito.

Quel che posso dirvi è che ritengo che il mio lavoro sia migliorato e che prima di mandarlo ad altri lettori farò tesoro delle critiche della Vivian che in ogni caso con me è stata, veloce, corretta e gratuita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa, @stekko , grosso modo entro quanti giorni ti ha risposto entrambe le volte?  Io mi sono fatto l'idea che la Vivian, se trova un romanzo interessante, risponde rapidamente, spesso addirittura in meno di una settimana. Mentre, invece, negli altri casi - direi la maggior parte - quando non viene suscitato il suo interesse, c'è il rischio concreto, per non dire la certezza, che la sua risposta arrivi dopo moltissimo tempo, o addirittura non arrivi. Basta leggere il post di Salvo Honeycutt.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Accidenti!  Evidentemente la Vivian è stata molto colpita dal tuo lavoro. Peccato che non l'abbia accolto, come è capitato a Salvo Honeycutt. Non c'è la possibilità di un tuo ripensamento del romanzo, con conseguente riscrittura? So di casi - mi viene in mente quello di Barbara Florio con la Meucci -, che, dopo un paio di riscritture, il lavoro è andato in porto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mail inviata con uno dei miei tanti manoscritti (almeno, quello che reputo il più maturo). Metterò la mail tra i pensieri da perdere, sperando in una - non si sa mai - gradita sorpresa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×