Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Signor Ford

CartaCanta Editore

Post raccomandati

Li ho contattati alcuni mesi fa, soltanto per chiedere informazioni, ma non ho mai avuto risposta.

Di sicuro questo editore annovera nel suo catalogo autori significativi, come Davide Rondoni, che credo curi anche una collana, ma non si capisce bene se l'editore in sé abbia un certo peso, al netto di alcuni singoli autori. Questa confusione sullo stesso nome dell'editore non agevola (su Fb si chiama "Capire", nel sito "CartaCanta"... se ha cambiato nome, perché non cambiare anche su Fb?). Personalmente, non capisco bene la linea di questo editore... c'è davvero "da testarlo".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Carli Téio oggi ho incontrato l'editore di persona alla fiera"Insieme" che si sta svolgendo a Roma in questi giorni. Devo dire che la sua filosofia mi è piaciuta molto. Mi ha proposta la pubblicazione, non mi ha promesso nulla sui tempi, vista la situazione assurda di quest'anno, e mi manderà il contratto nei prossimi giorni. Mi ha confermato che per la distribuzione si affida a Messaggerie e che sono collegati con le altre case editrici Capire editore, Edizioni della Meridiana ecc.. Lui si chiama Renzo Casadei e cura la saggistica . Con loro c'è Davide Rondoni e per la grafica hanno Elena Miele che secondo me fa delle copertine meravigliose. Siamo stati un paio di orette a chiacchierare e tra le altre cose mi ha fatto vedere dei libri che ha fatto pubblicare di giovani esordienti, una addirittura di racconti. Mi ha detto che si è preso un bel rischio imprenditoriale, ma che non poteva non pubblicarlo perchè "la ragazza scriveva troppo bene".

Sinceramente sono tornata a casa molto contenta di averlo conosciuto. Spero che queste info siano utili per te e per chiunque altro mi legga. Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti l'editore Casadei è una persona molto piacevole con cui parlare. Mi ha telefonato per la pubblicazione del mio romanzo. Saremo stati al telefono una mezzora, parlando anche di tempi di uscita e altre questioni tecniche. Avrei dovuto ricevere una bozza di contratto e poi incontrarlo di lì a due settimane. In realtà non ho ricevuto niente. Dopo un mese e mezzo mi ha richiamato un'assistente - un po' imbarazzata - per fissare un incontro con poco preavviso, mi ha confermato che era assolutamente ancora interessato anche se non si era fatto più sentire e alla mia domanda sul contratto mai arrivato, mi ha rassicurato dicendo che me lo avrebbe mandato lei. Da allora non ho visto nè contratto nè ho avuto conferma per l'incontro proposto. Avrei potuto insistere, mandare mails di sollecito e simili, ma ho preferito aspettare, dato che, se il buongiorno si vede dal mattino, questo mi è sembrato nuvoloso e lui non è l'unico editore, seppur di brillante conversazione. Mi è dispiaciuto, sì, per le copertine, che sono in effetti tra le più belle, e dopo quanto occorso e le impressioni ricevute potrei anche dire che in questo caso l'abito non fa il monaco. Magari è una semplice questione di compatibilità, ma io mi figuro che un editore debba essere diversamente affidabile, in un modo da me condiviso, e chi non ha questo “pregiudizio“ si troverà benissimo con lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Sunday Times in effetti la tua esperienza non mi sembra molto rassicurante. Io sono ancora nella prima fase... quindi non posso dare indicazioni in merito. Ma vi terrò aggiornati. 

Tu hai poi pubblicato con qualche altro editore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non volevo condizionarti, non è detto che ognuno debba avere della stessa cosa analoga esperienza. Forse alcuni editori si possono prendere certe libertà più facilmente con chi sanno al primo libro, ma questa è una mia supposizione. Magari è semplice disorganizzazione, ma poi nella vendita e nella promozione ho il sospetto che si paghi, cioè che il libro la paghi. Sta anche a te verificare le condizioni, e magari discuterle, se il rapporto è buono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/10/2020 alle 20:58, annabella ha scritto:

@Carli Téio oggi ho incontrato l'editore di persona alla fiera"Insieme" che si sta svolgendo a Roma in questi giorni. Devo dire che la sua filosofia mi è piaciuta molto. Mi ha proposta la pubblicazione, non mi ha promesso nulla sui tempi, vista la situazione assurda di quest'anno, e mi manderà il contratto nei prossimi giorni.


Premesso che spero ci aggiornerai sulla "bontà" o meno contratto, non ho ben capito quanto tempo è trascorso dall'invio della tua proposta alla loro prima risposta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/10/2020 alle 13:39, annabella ha scritto:

@Sunday Times in effetti la tua esperienza non mi sembra molto rassicurante. Io sono ancora nella prima fase... quindi non posso dare indicazioni in merito. Ma vi terrò aggiornati. 

Tu hai poi pubblicato con qualche altro editore?

Ciao, hai novità su questa casa editrice? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Wanderer sono trascorsi circa 30 giorni, ma in questo il mio caso non fa testo perchè il mio testo è stato proposto direttamente all'editore grazie ad una mia amica che lo conosceva personalmente. Insomma potrei aver avuto una lettura prioritaria. @Allyson al momento non ho novità da segnalarti.

Il 5/10/2020 alle 21:18, Wanderer ha scritto:


Premesso che spero ci aggiornerai sulla "bontà" o meno contratto, non ho ben capito quanto tempo è trascorso dall'invio della tua proposta alla loro prima risposta...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, annabella ha scritto:

@Wanderer sono trascorsi circa 30 giorni, ma in questo il mio caso non fa testo perchè il mio testo è stato proposto direttamente all'editore grazie ad una mia amica che lo conosceva personalmente. Insomma potrei aver avuto una lettura prioritaria. @Allyson al momento non ho novità da segnalarti.

 

Oddio mi sono riletta e mi scuso per la forma orribile (non fa testo perchè il mio testo). A mia discolpa ho scritto senza aver preso la mia dose di caffeina. Spero che i moderatori mi possano perdonare :facepalm::arrossire:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×