Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

medusa

Premio Dialogare 2014

Post raccomandati

Ho spulciato in rete questo concorso con scadenza 30/11/2013.

Sinceramente il tema non l'ho capito molto e le informazioni in rete sono scarse ma vincere 2.000 franchi svizzeri a fronte di circa 10.000 battute e senza pagare l'iscrizione di questi tempi è un miraggio.

 

Vi lascio il link del bando

 

http://www.dialogare.ch/Concorso/pdfConcorso/2014Concorso.pdf

 

 

 

Organizzato da:

Associazione Dialogare-Incontri

Indirizzo:

via Foletti 23

CH-6900 Lugano-Massagno

E-mail:

segretariato@dialogare.ch

Telefono:

0041 91 967 61 51

Internet:

http://www.dialogare.ch Indirizzo spedizione degli elaborati:

per e-mail
per posta: Concorso di scrittura Associazione Dialogare-Incontri, via Foletti 23, CH-6900 Massagno

Bando completo: premio dialogare 2014.pdf Sezione A

Narrativa inedita a tema

Tema:

Domani? Non so…

Copie:

1

Lunghezza:

3 cartelle (10.000 segni spazi inclusi)

Opere ammesse:

testo inedito

Quote di partecipazione:

Nessuna

Premi:

Premio unico al vincitore di CHF 2’000.- (duemila)

Premiazione:

27 Marzo 2014

Lugano (Svizzera)

Notizie sui risultati:

Il vincitore / la vincitrice sarà avvisata personalmente dalla presidente della giuria onde partecipare alla cerimonia di premiazione che si svolgerà a Lugano (Svizzera), nel mese di marzo 2014.

Giuria:

Presidente: Osvalda Varini-Ferrari, psicoterapeuta, Lugano
Membri: Luciana Caglio, giornalista, Lugano
Michele Fazioli, giornalista, Lugano
Daniela Pizzagalli, scrittrice, Milano
Franca Tiberto, giornalista, Lugano
Maria Rosaria Valentini, scrittrice, Lugano

 

 

   

 

Sul sito http://www.concorsiletterari.it/concorsi.html  c'è anche questa postilla che sinceramente non ho capito:

 

Il materiale inviato rimane proprietà dell’associazione Dialogare.

 

 

Allora qualcuno di voi è tentato di partecipare? Ma soprattutto ha una vaga idea di cosa vogliano?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da quel che ho visto dal loro sito l'associazione ha un consultorio per la tutela della donna. Credo che il bando sia in tema con questa visione, il titolo "Domani? non so.." credo che dia come tematica la donna, il futuro o comunque all'interno di una strategia di welfare qualcosa che abbia a che fare con i diritti civili... più di questo non riesco a capire nemmeno io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più che la donna credo che i temi di fondo che interessano l'associazione si racchiudano in queste parole:

"Sostiene in particolare tutte/i coloro che, nelle diverse fasi della vita, si confrontano con nuove scelte di formazione e di lavoro."

Il tema "domani" potrebbe essere quindi inteso proprio in quel senso.

In ogni caso, nel sito si possono leggere i racconti premiati gli anni precedenti, se si vuole avere una comprensione migliore del tutto e dei criteri di valutazione.

http://www.dialogare.ch/Concorso/concorso.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il materiale inviato rimane proprietà dell’associazione Dialogare.

 

 

 
Ci sarebbe da capire se semplicemente non ti restituiscono i manoscritti, o se mandandoli non diventano loro, in qualche modo.
 
C'è anche un'altra cosa che non capisco, parlano di tre cartelle, e di 10.000 "segni", ma tre cartelle saranno circa 5-6000 caratteri, diecimila sono almeno cinque cartelle....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Però sembra interessante... se trovo il tempo mi leggo le passate edizioni tanto per capire cosa vogliono.

@Mario: effettivamente 3 cartelle sono 5400 caratteri, qui siamo quasi al doppio, e poi non si capisce se è la lunghezza massima o deve essere esattamente di 10000 caratteri.

 

Gli ho mandato una mail di chiarimenti, vediamo che rispondono

Modificato da Sig. Yattaman

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho mandato una mail, mi hanno risposto molto velocemente dicendo che la lunghezza massima ammissibile del racconto è 10.000 caratteri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, non si capisce bene la cosa del tre cartelle / diecimila caratteri, ma vabbe', alla fine basta non scrivere un poema.

Noi cercheremo di partecipare, e sinceramente dei diritti non mi importa, sono comunque sempre sui 1600 euro, cifra che mi pare allettantissima per tre cartelle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la cifra è molto allettante è il tema che mi lascia un po' così...

Mi è venuto in mente qualcosa ma ... non so... probabilmente non c'entra un fico secco...

Se faccio in tempo la sviluppo e la mando lo stesso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ Mario: mi sono dimenticato di chiederlo, ma per 1600 euri il mio racconto di 10.000 caratteri possono pure usarlo per incartarci la cioccolata :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo le passate edizioni siano indicative fino ad un certo punto.

Se ci fate caso, ogni passata edizione infatti aveva un tema diverso (lo potete leggere sulla intestazione del racconto, una volta aperto il file). La linea generale è quella dell'impegno sociale; ad essere sincero quello presente io lo leggo come indeterminatezza e precarietà del futuro. Naturalmente suppongo ci sia un qual certo grado di flessibilità nella interpretazione del tema

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite MissMallory

Inviato anch'io. Questa volta mi sono mossa con largo anticipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il racconto l'ho scritto ma sono restia a inviarlo perché il tema del "domani" lo tocca solo verso la fine. Ho visto che nel 2012 non hanno assegnato il premio perché non hanno ricevuto racconti che erano in tema. Che severi!

Credo che i mio lo farò decantare ancora un pochino (chissà se migliora da solo?) ma poi mi toccherà spedirlo perché sinceramente non ho altre idee...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate la domanda idiota, ma il bando di concorso completo sarebbe quella singola pagina pdf a cui porta il link?

No, perché nella pagina in questione si legge "bando di concorso, tema e giuria si possono trovare sul sito www.dialogare.ch", ma poi il sito rimanda sempre alla singola pagina pdf.

Comunque, anche a me danno i nervi i bandi chilometrici scritti in burocratese, però due paroline in più sul tema potevano pure spenderle... va be', vediamo che ne esce fuori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non si trova nulla otre la famosa pagina in pdf, quindi non c'è specificato nemmeno se il racconto va spedito anonimo (ma io credo ci metterò il nome vicino al titolo), oppure se bisogna dichiarare qualcosa sul racconto.

Bo, vuoto completo. Ho la sensazione che siano interessati più ai contenuti che a tutte queste pro-forme...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io ho mandato il racconto allegando il file (che non conteneva riferimenti personali) a una mail contenente i miei dati e la dichiarazione che il racconto è inedito e scritto da me. Pochi giorni dopo mi è arrivata la conferma che l'hanno ricevuto e i ringraziamenti per aver partecipato.

L'impressione è che non siano formali sille modalità di invio, quindi non serve farsi troppe paranoie su come inviare ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Scrittrice: il tema è porprio quello: Domani non so

potremmo stare qui ore a disquisire su che razza di tema sia, ma tant'è... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi

 

 

Il materiale inviato rimane proprietà dell’associazione Dialogare.

 

 

 
Ci sarebbe da capire se semplicemente non ti restituiscono i manoscritti, o se mandandoli non diventano loro, in qualche modo.
 
 

 

Interesserebbe anche a me capire questa cosa; ho buttato giù un racconto, mi piace ma non so quanto colga al 100% il bersaglio del tema (bersaglio, tra l'altro, non inquadrabile in modo preciso). Vorrei inviarlo comunque e magari riciclarlo per qualche altro contest. Ma se divenisse di loro proprietà non potrei farlo, o sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente io pensavo che solo il racconto vincitore diventasse proprietà dell'associazione(non ho ancora capito se lo pubblicano o no da qualche parte).

Ma che TUTTI i racconti, vincitore e non, diventino proprietà dell'associazione mi sembra un po' eccessivo...

Anch'io ne ho appena mandato uno, anch'io non so se ho centrato il tema, e anch'io lo vorrò riciclare.

Insomma un po' di pietà per noi, non siamo mica macchine da guerra spara racconti a raffica!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato! Accidenti che emozione è la prima volta che partecipo a un concorso. :)

è come per i CV, poi ci fai il callo :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato! Anche per me è la prima volta :) 

Non ho ambizioni di vittoria però è sempre emozionante, avevo preparato la mail con l'allegato ma ho riletto il racconto altre 5-6 volte per accertarmi che non ci fosse una virgola fuori posto :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×