Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

bloody

Ticonzero

Post raccomandati

19 minuti fa, m.q.s. ha scritto:

Ciao,

prova a verificare con tutte e tre le loro mail (sono indicate tutte nella pagina riservata ai "Contatti", se non erro).

 

Hai ragione, il gmail funziona! Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 29/8/2020 alle 22:50, jayhonjo ha scritto:

Qualcuno sa se la Gavazzi sta lavorando? Sono 10 giorni oggi dall'invio e non so se interpretare il silenzio come mancato interesse oppure, essendo agosto, appellarmi al fatto che sarà in ferie e nel mio piccolo sperare di essere contattato più avanti...

 

A un mio sollecito ha risposto così: "L' ho ricevuta, ma non sono intenzionata a leggere e valutare il libro. Se non rispondo entro 10 giorni significa questo."

Ipse dixit :sorrisoidiota:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, Altrove ha scritto:

 

A un mio sollecito ha risposto così: "L' ho ricevuta, ma non sono intenzionata a leggere e valutare il libro. Se non rispondo entro 10 giorni significa questo."

Ipse dixit :sorrisoidiota:

Grazie... quindi direi che sono anch'io fuori dai giochi. Posso chiederti quando hai mandato la tua proposta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, jayhonjo ha scritto:

Grazie... quindi direi che sono anch'io fuori dai giochi. Posso chiederti quando hai mandato la tua proposta?

 

L'ho inviata il 15 giugno. Un mese dopo ho mandato un sollectio e la risposta è stata quella ho riportato sopra...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Immagino che per quelli come me che sono stati accettati da Riccarda Gavazzi tra giugno e luglio, da metà settembre a fine ottobre ci si possa aspettare news. Che poi siano buone...non lo so, anche se lo spero esageratamente. Almeno questi sono i tempi che lei mi ha indicato per le risposte alle prime tre case editrici a cui è stato inviato in valutazione il romanzo. Non dovesse andare a buon fine si passa ad altre, ma solo successivamente.

Nessuno ha già ricevuto notizie in merito alla sua valutazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto la prima novità a settembre, pensavo di aggiornare la discussione con i tre esiti ma dal momento che mi sembra si vada per le lunghe, anticipo il primo riscontro. Purtroppo per me è negativo, la casa editrice- chiedo se posso dire il nome senza andare OT, nel caso invito chi lo desidera a contattarmi in privato- non stronca il romanzo ma la sua non collocabilità all'interno delle sue collane. La Gavazzi, del resto, mi aveva già avvertita che questa sua trasversalità poteva rappresentare un problema: Strano, io l'avrei considerata una ricchezza:s

Speravamo entrambe ci dicesse qualcosa in più oltre la striminzita formula, almeno per fornire un riscontro sulle caratteristiche del libro.

Vabbè, dai. Dovrei avere entro fine mese, ma credo slitteranno, le altre due valutazioni, ma una è una realtà gigantesca e quindi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @jacopa Del Gado, qualcosa riguardo la tua esperienza non mi è molto chiara. Desideravo chiederti, riguardo al rimborso per spese per la ricerca dell'editore, è stata stabilita una durata dell'accordo? Come vengono distinte le case editrici "Big", da quelle "medie" o "piccole"? Perché, in base alla casa editrice rintracciata, sarà poi previsto un diverso compenso forfettario per la consulenza.

Grazie.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, allora in merito alla durata sono previsti sei mesi, eventualmente rinnovabili, il costo è di €.60. Le case editrici sono distinte tra le note big e gruppi editoriali  e quelle più piccole che comunque garantiscono una diffusione nazionale in libreria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E se le un editore risponde dopo sette mesi? Io penso che la ricerca dovrebbe terminare quando sono state ricevute tutte le risposte o no? Le case editrici medie, tipo E/O o Fazi, sono, ad esempio, considerate piccole? Nel contratto sono segnalate le CE che si cercherà di raggiungere e le loro tipologie?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, da quel che ho capito, tramite agenti e consulenti i tempi si abbreviano notevolmente. Per cui  nell'arco dei sei mesi di vigore dell'accordo dovrebbero arrivare le risposte; poi è chiaro che su una risposta tarda e arriva un po' dopo lei te la girerà lo stesso, ma qui vado a pura logica. le case editrici medie di buon nome come vanno considerate, mi chiedevi' Bella domanda, io non lo so, bisognerebbe girare la domanda a lei, forse quelle di spessore e stima considerate grandi? ma, francamente, è un'ipotesi mia.

Ultima tua domanda: certo che ti vengono comunicati i nomi, ci mancherebbe e con i nomi ti viene anche detto in quale categorie rientrano gli editori proposti. Puoi accettarli tutti o in parte, ti confronti con lei. Io, ad esempio, le ho chiesto di tenere, eventualmente, per ultimo un editore piccolo ma diffuso a livello nazionale con Messaggerie. Nel mio caso, a fine ottobre, ricevute le risposte della prima tornata, si parte con la seconda, un paio di editori medi ma di buon prestigio sui quali ci siamo confrontate a partire dalle caratteristiche del mio romanzo.

 

Spero di esserti stata utile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto anche la seconda risposta, purtroppo anche questa negativa. L'ultima dovrebbe arrivare a fine mese, ma trattandosi della super big tra i gruppi super big...

Intanto il mese scorso la Gavazzi ha contattato  due nuove case editrici medie o medio-piccole non saprei bene, ma con ottimo prestigio. Si vedrà. Gli altri nessuna news?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli editori continuano ad usare la parola d'ordine-c he in tempi di pandemia è diventata quella dell'era attuale-. E la parola è attesa.

Mi è stato riferito che la big  darà una risposta entro fine gennaio e le altre due hanno anch'esse preso tempo. Evidentemente per una impaziente come me ci deve essere un senso da qualche parte: affilare le armi della santa pazienza.

 

Però la Gavazzi continua ad essere inappuntabile e a tenermi puntualmente al corrente dell'evoluzione.

 

(y) Alla prossima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo un grosso, grossissimo editore ha dato parere negativo. Forse, lavorando sulla seconda parte del manoscritto, potrei avere qualche speranza ma non credo di volerlo fare, perderebbe la propria identità di romanzo di formazione. Come sempre impeccabile la Gavazzi, ha sollecitato gli editori e mi ha prontamente mandato i loro responsi. Vedremo con l'anno nuovo cosa accadrà, non nego di essere col morale un po' a terra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/12/2020 alle 10:58, roberto.zito ha scritto:

Purtroppo un grosso, grossissimo editore ha dato parere negativo. Forse, lavorando sulla seconda parte del manoscritto, potrei avere qualche speranza ma non credo di volerlo fare, perderebbe la propria identità di romanzo di formazione. Come sempre impeccabile la Gavazzi, ha sollecitato gli editori e mi ha prontamente mandato i loro responsi. Vedremo con l'anno nuovo cosa accadrà, non nego di essere col morale un po' a terra.

Ciao@roberto.zito

 

Caspita, non mi dirai che ti hanno mandato il responso in questi giorni di festa! sono davvero colpita. Qualcosa mi dice che il "grosso, grossissimo editore" di cui parli sia anche il mio:sss:

infatti anche il mio è in parte romanzo di formazione, ma perché lasciar perdere l'opportunità di rivedere qualcosa'? Certo, se devi stravolgere capisco, ma pensaci...e soprattutto non demoralizzarti. Mi sa che a fine gennaio ti raggiungo anch'io col responso negativo, ma ho deciso di insistere e andare avanti, senza lasciarmi abbattere, se non momentaneamente. . Mi sa che la spunto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @jacopa Del Gado, non so se posso dirlo in questa sede comunque si trattava davvero di una grossissima realtà editoriale. Devo ritenermi comunque soddisfatto, il romanzo è stato letto e valutato, purtroppo non come speravo. In ogni caso sì, dovrei stravolgere tutta la parte finale per rendere la storia diversa da come l'ho intesa e non voglio, sia per una questione di tempistiche sia, lo ammetto, per una mia mancanza. Non ho l'ispirazione per scrivere un altro finale diverso da quello che ho sempre ideato.
Attendo di sapere se ci saranno nuovi responsi in futuro. Male che vada, ci ho comunque provato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao@roberto.zito quanto ti capisco! Proprio un paio di giorni fa mi è arrivato il responso di una delle altre due case editrici di cui ero ancora in attesa, una realtà non grande come la big di cui sopra, ma molto di prestigio e presente sul territorio. Devo dire che, contrariamente agli altri due esiti precedenti, nei quali l'editor si limitava a comunicare con formula standard che il rifiuto non verteva sulle qualità letterarie del testo ma sulla sua non collocazione nelle collane, stavolta lo  hanno motivato in alcune righe, in pratica dicendo, tra l'altro, di portare a due le voci narranti, e non con narrazione multipla. Il problema è che sono grata delle indicazioni, ma io ho visto tutto il romanzo in maniera cinematografica, con una serie di scene che si succedevano e facevano avanzare sia l'azione che la conoscenza dei personaggi, delle loro motivazioni e di alcuni ami che man man si chiarivano. Quindi, su quel punto mi è davvero impossibile lavorarci su poiché mi cadrebbe tutta la struttura narrativa. Di buono c'è che a qualcuno almeno del comitato di valutazione deve essere piaciuto perché mi dicono che non è stato raggiunto l'accordo di tutti. Non demordere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve ragazzi, fatemi capire, quindi con questa consulenza editoriale alla fine del rapporto, anche se si trova un editore, non si ha nessun agente che ti rappresenti e ti segua anche per il futuro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, totinokr ha scritto:

Salve ragazzi, fatemi capire, quindi con questa consulenza editoriale alla fine del rapporto, anche se si trova un editore, non si ha nessun agente che ti rappresenti e ti segua anche per il futuro?

Esatto. La rappresentanza, se di rappresentanza si può parlare, inizia e termina con il libro. È riportato dettagliatamente sul loro sito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, è proprio così. Come riportato, fanno un lavoro parzialmente sovrapponibile a quello dell'agente. A me sta bene così, perché era quella- la parte iniziale di proposta al mondo editoriale, in comune con gli agenti- l'unica parte che mi interessi. Per verificare la correttezza di un contratto ci sono sia i riferimenti in rete, sia- nel mio caso-la competenza professionale di mia sorella, avvocato civilista. In quanto a negoziare, ebbene mi fa un po'sorridere, vista la sproporzione di forze. :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In attesa del database definitivo, abbiamo aperto la sezione “Case Editrici e Agenzie Letterarie” su “Costruttori di Mondi” per continuare con testimonianze, domande e discussioni quando il WD chiuderà. Essendo una sezione temporanea, verranno inserite solo le discussioni con testimonianze nuove. Le sezioni definitive saranno invece disponibili dai primi di marzo.
Qui trovate le specifiche su come aggiungere per ora una discussione e come integrare il link al WD.
Questa, invece, è la prima discussione aperta, a cui fare riferimento per aprire le successive.

 

Buon proseguimento! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×