Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

bloody

Ticonzero

Post raccomandati

Ho letto tanti buoni riscontri, ma una domanda sorge spontanea. C’è qualcuno di voi che in seguito al riscontro positivo da parte di Ticonzero, abbia pagato e poi abbia effettivamente firmato con una CE? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato manoscritto a marzo 2018, nessuna risposta. Inviato un altro romanzo a maggio 2018, nessuna risposta. Temo proprio di essere stato scartato per entrambi. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Kateuan ha detto:

Inviato manoscritto a marzo 2018, nessuna risposta. Inviato un altro romanzo a maggio 2018, nessuna risposta. Temo proprio di essere stato scartato per entrambi. 

anche per me lo stesso, zero risposte. Né di avviso di ricezione, né di rifiuto. Un po' come buttare tutto nel cassonetto delle immondizie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Il 10/10/2018 alle 18:24, Gianfranco66 ha detto:

la Gavazzi prima legge il manoscritto, dopo essere stata contattata e aver accettato di leggerlo. Se il romanzo la convince, ti propone un contratto che prevede il pagamento di 60 euro per la ricerca degli editori che lei proverà a convincere a sua volta, avvalendosi della sua rete di conoscenze. Solo se riuscirà a piazzarti presso un editore (normalmente si rivolge ai grandi o medio grandi), dovrai corrisponderle altri 100 euro. Diversamente, a lei rimarranno i 60 euro iniziali.

Perdona una mia curiosità: ho visto che non hai accennato all'eventuale editing. Ciò è dovuto al fatto che il testo che hai sottoposto all'agenzia non ne avesse bisogno in quanto già "pronto" o hanno pensato loro a "sistemare" le eventuali parti più deboli? E, in quest'ultimo caso, anche il costo per l'editing risulta essere vantaggioso? Chiedo questa informazione, perché sono rimasto sorpreso dai costi contenuti (anche non essendo un'agenzia letteraria in senso stretto ma di rappresentanza). Francamente, 60 euro per cercare un editore e solo 100 in caso di firma con un grosso gruppo editoriale mi pare poco. Grazie.    

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Jena Plissken ha detto:

Ciao a tutti.

Perdona una mia curiosità: ho visto che non hai accennato all'eventuale editing. Ciò è dovuto al fatto che il testo che hai sottoposto all'agenzia non ne avesse bisogno in quanto già "pronto" o hanno pensato loro a "sistemare" le eventuali parti più deboli? E, in quest'ultimo caso, anche il costo per l'editing risulta essere vantaggioso? Chiedo questa informazione, perché sono rimasto sorpreso dai costi contenuti (anche non essendo un'agenzia letteraria in senso stretto ma di rappresentanza). Francamente, 60 euro per cercare un editore e solo 100 in caso di firma con un grosso gruppo editoriale mi pare poco. Grazie.    

Il mio romanzo non necessitava di editing in quanto avevo già provveduto personalmente. Credo che per accettare in carico un manoscritto sia necessario che questo sia già pulito. Effettivamente i costi sono contenuti e la Gavazzi gode pure di un certo credito presso gli editori contattati. Prova ne sono le risposte ottenute. Purtroppo non è riuscita a piazzare il mio romanzo presso nessuno di questi, ma il suo impegno è stato indubitabile e mi ha tenuto costantemente informato. L'unico neo, a mio giudizio, è che prima di inviare a ogni editore attendeva la risposta di quello precedente. Considerando i tempi bliblici degli editor e dei responsabili di collana, non mi pare che sia il modus operandi più adeguato.

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, Jeky Imhof ha detto:

@Gianfranco66 hai poi trovato una CE tramite loro? 

Jeky, come ho scritto in un post precedente, purtroppo non l'ho trovata. Gli editori contattati, pur riconoscendo il valore dell'opera (si evince dalle mail giratemi dalla Gavazzi), alla fine decidevano di non pubblicarla.

18 ore fa, Jeky Imhof ha detto:

@Gianfranco66 hai poi trovato una CE tramite loro? 

 

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, ho inviato il mio manoscritto a Riccarda Gavazzi una decina di giorni fa, mi ha risposto suggerendo 3 gruppi editoriali nazionali e 2 case editrici indipendenti che potrebbero essere interessati al mio testo. Per questa ricerca, indipendentemente da numero di case editrici contattate, chiede 60€. Se la ricerca avrà successo mi chiederà un forfait di 100 € per i gruppi nazionali e di 60€ per le CE indipendenti e distribuite. Altrimenti nulla e il nostro rapporto finirebbe così. Non chiede royalties sulle vendite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Barbara Marelli ha detto:

ho inviato il mio manoscritto a Riccarda Gavazzi una decina di giorni fa.

 

Ciao Barbara intendi il manoscritto intero?

Perchè, facendo riferimanto al loro sito, rispondono entro dieci giorni solo dopo l'invio di una sinossi e un'idea forte del libro. Poi chiedono l'invio dell'intero manoscritto e danno risposta dopo 4 o 5 settimane. Sembra, invece, che dopo dieci giorni abbiano già deciso di rappresentarti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

All'inizio ho inviato sinossi e idea, poi mi hanno chiesto manoscritto e dopo averlo letto mi hanno fatto proposta delle case editrici. Tempistiche: invio sinossi, dopo un giorno richiesta info da parte di Riccarda Gavazzi e richiesta del testo completo. Da allora venti giorni e proposta.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Nom De Plume
Il 11/3/2019 alle 12:24, Barbara Marelli ha detto:

Ciao a tutti, ho inviato il mio manoscritto a Riccarda Gavazzi una decina di giorni fa, mi ha risposto suggerendo 3 gruppi editoriali nazionali e 2 case editrici indipendenti che potrebbero essere interessati al mio testo. 

 

Ciao Barbara, posso chiederti se per case editrici indipendenti si intendono piccole case editrici o case editrici medie? 

Che tu sappia, una volta che all'autore viene proposto un contratto è costretto ad accettarlo o volendo può rifiutare?

Grazie mille e in bocca al lupo per il tuo romanzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Doveroso aggiornamento.

Ho inviati ieri mattina a Riccarda Gavazzi dell'agenzia Ticonzero, sinossi e idea forte, come indicato nel sito. La sera stessa! mi è arrivata una sua email nella quale mi avvertiva che avrebbe valutato il materiale pervenuto dopo il 12/6. 

Conoscevo già la Gavazzi ( vedi mio precedente intervento in questa sezione) e alcuni anni fa, fnel 2016, ho intrattenuto una corrispondenza con lei, per un mio precedente romanzo. SI rivelò gentilissima e professionale dicendo che trattava solo CE medio-grandi e che il mio romanzo, pur apprezzandolo, lo riteneva adatto a una piccola. Cosa puntualmente avvenuta,  proponendomi in maniera autonoma, Sempre gentilissima e disponibile. Per il romanzo attuale non ho comunque fatto riferimento alla pregressa conoscenza, quindi non si deve a questo la sua risposta così immediata, ma alla sua correttezza.

Mi piacerebbe proprio che la cosa avesse un seguito, stante la stima per la professionista.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Doveroso aggiornamento.

Ho inviati ieri mattina a Riccarda Gavazzi dell'agenzia Ticonzero, sinossi e idea forte, come indicato nel sito. La sera stessa! mi è arrivata una sua email nella quale mi avvertiva che avrebbe valutato il materiale pervenuto dopo il 12/6. 

Conoscevo già la Gavazzi ( vedi mio precedente intervento in questa sezione) e alcuni anni fa, fnel 2016, ho intrattenuto una corrispondenza con lei, per un mio precedente romanzo. SI rivelò gentilissima e professionale dicendo che trattava solo CE medio-grandi e che il mio romanzo, pur apprezzandolo, lo riteneva adatto a una piccola. Cosa puntualmente avvenuta,  proponendomi in maniera autonoma, Sempre gentilissima e disponibile. Per il romanzo attuale non ho comunque fatto riferimento alla pregressa conoscenza, quindi non si deve a questo la sua risposta così immediata, ma alla sua correttezza.

Mi piacerebbe proprio che la cosa avesse un seguito, stante la stima per la professionista.

 

Interessante.

Posso chiederti a quale indirizzo mail l'hai contattata?
Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Altrove ha scritto:

 

Interessante.

Posso chiederti a quale indirizzo mail l'hai contattata?
Grazie

Ce ne sono tre nell'apposita sezione dedicata all'invio di manoscritti. Io ho utilizzato questo:

riccarda.gavazzi@gmail.com

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Ce ne sono tre nell'apposita sezione dedicata all'invio di manoscritti. Io ho utilizzato questo:

riccarda.gavazzi@gmail.com

 

 

Perfetto, grazie mille :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho inviato il 28.05, ma non ho ricevuto almeno risposta per la ricezione o lettera. In teoria, aspettiamo vediamo e speriamo! Punto molto su di lei ;) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno sa se esigono una sinossi classica (2000 caratteri sono davvero pochi nel mio caso) o accettano anche sinossi un po' più esaustive di magari un paio di cartelle? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, ManuelNucci ha scritto:

Qualcuno sa se esigono una sinossi classica (2000 caratteri sono davvero pochi nel mio caso) o accettano anche sinossi un po' più esaustive di magari un paio di cartelle? Grazie

La mia era un po' meno di 2000 battute, pare che abbia funzionato. Mi ha chiesto il manoscritto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, jacopa Del Gado ha scritto:

La mia era un po' meno di 2000 battute, pare che abbia funzionato. Mi ha chiesto il manoscritto.

 

Grazie ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/6/2020 alle 22:25, Jeky Imhof ha scritto:

Io ho inviato il 28.05, ma non ho ricevuto almeno risposta per la ricezione o lettera. In teoria, aspettiamo vediamo e speriamo! Punto molto su di lei

Anch'io sono nella stessa situazione, aspettative comprese. Ho inviato il 9/06, mi aggrappo alla speranza che abbia da smaltire un po' di arretrati, se davvero le valutazioni erano ferme fino al 12.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono giusto andata a vedere sul sito questa mattina cosa c'era scritto sulle risposte e ormai do per assodato che non è interessata, peccato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho inviato il manoscritto il 13 giugno- come da sua indicazione- e ieri Riccarda Gavazzi mi ha risposto positivamente, segnalandomi tre case editrici di varie dimensioni e tipologie, (non le cito per correttezza) di cui una, con mia grande sorpresa,  davvero big. Ha scritto brevi ma illuminanti annotazioni sul romanzo e sulla sua eventuale collocazione. Sono molto felice perché ha apprezzato numerosi aspetti del romanzo e l'unica perplessità segnalata è quella di non essere di univoca collocazione in un determinato genere, cosa che per il mercato attuale può rappresentare un problema.

Certo ormai siamo a ridosso delle ferie, ma lei afferma che almeno fino alla prima settimana di luglio si può ancora trovare attenzione, almeno il redattore potrà passarli in lettura esterna durante l'estate ai suoi collaboratori.In ogni caso mi terrà informata degli sviluppi.

 

Non mi faccio illusioni sull'arrivare alla pubblicazione, ma so di aver raggiunto due step: il primo che la Gavazzi considerasse valido il romanzo e il secondo- non così scontato- che non solo le ha riconosciuto dei meriti ma anche la potenzialità di interessare alcuni dei suoi interlocutori.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Alewoolf ha scritto:

Io avevo inviato la sinossi il 10 giugno, sarebbe bello avere anche solo una risposta.

Forse legge un romanzo per volta magari in questo periodo si sta dedicando alle sinossi arretrate.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti, dopo mesi passati a spulciare il sito, fonte inestimabile di consigli e soprattutto contatti utili, mi presento e porto la mia testimonianza per quanto riguarda Riccarda Gavazzi: ho mandato una breve sinossi del mio manoscritto alla sua mail la prima settimana di giugno, mi ha cortesemente risposto di inviare il manoscritto a fine giugno. L'attesa è stata lunga ma alla data stabilita ho inviato il manoscritto ed è ricominciata un'altra attesa.  A un certo punto mi ero anche arreso all'idea che il romanzo forse non l'avesse convinta finché una domenica mi  sveglio e trovo il responso, sorprendentemente positivo. Per farla breve, ho firmato per essere rappresentato dalla Gavazzi, che mi ha proposto anche un paio di case editrici tra le quali alcune big, il che mi ha lasciato nuovamente sorpreso. 
In sostanza, passati questi step valutativi, posso dire di aver trovato una persona davvero interessata al manoscritto, che lo ha letto e valutato con professionalità e che si è subito mossa per trovare un buon editore. 
Non so come andrà, ma ci tengo a ringraziare questo forum per l'opportunità che mi è capitata. Vi terrò aggiornato.

  • Mi piace 5
  • Grazie 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, roberto.zito ha scritto:

Salve a tutti, dopo mesi passati a spulciare il sito, fonte inestimabile di consigli e soprattutto contatti utili, mi presento e porto la mia testimonianza per quanto riguarda Riccarda Gavazzi: ho mandato una breve sinossi del mio manoscritto alla sua mail la prima settimana di giugno, mi ha cortesemente risposto di inviare il manoscritto a fine giugno. L'attesa è stata lunga ma alla data stabilita ho inviato il manoscritto ed è ricominciata un'altra attesa.  A un certo punto mi ero anche arreso all'idea che il romanzo forse non l'avesse convinta finché una domenica mi  sveglio e trovo il responso, sorprendentemente positivo. Per farla breve, ho firmato per essere rappresentato dalla Gavazzi, che mi ha proposto anche un paio di case editrici tra le quali alcune big, il che mi ha lasciato nuovamente sorpreso. 
In sostanza, passati questi step valutativi, posso dire di aver trovato una persona davvero interessata al manoscritto, che lo ha letto e valutato con professionalità e che si è subito mossa per trovare un buon editore. 
Non so come andrà, ma ci tengo a ringraziare questo forum per l'opportunità che mi è capitata. Vi terrò aggiornato.

Ciao Roberto, 

ho concluso anch'io- come riportato sopra- con Ticonzero e concordo con te sia sulla valutazione molto positiva della Gavazzi,, che sulla gratitudine che noi  autori,  non propriamente celebri, dobbiamo a questa miniera di Aladino che è il nostro WD.

Sono felice che ci sia un altro utente che ha stipulato un accordo con la Gavazzi, pare che non sia così comune.

Adesso viene il difficile. Tutti i grandi gruppi passano i testi che a una prima sommaria valutazione sembrano promettenti ai lettori esterni. Dovesse piacere a questi l'editor delle collane interessate lo valuterà più a fondo. Insomma, non è facile, ma teniamoci tutti aggiornati sui progressi e non è detta che qualcuno di noi non la spunti. 

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×