Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Hwang Tae Kyung

365 racconti di Natale

Post raccomandati

Source: http://www.writersmagazine.it/forum/viewtopic.php?t=13799

 

Regolamento:

 

 

365 RACCONTI DI NATALE 

Tutti possono partecipare alle nuove selezioni per la prossima antologia della collezione 365, purché ci si impegni a sottostare rigorosamente alle indicazioni descritte di seguito: 

- L’antologia conterrà 365 racconti brevi, uno per ogni giorno dell’anno. 

- Il tema scelto per i racconti dell’antologia è ilNatale. Ogni autore potrà declinare come vuole questo tema, purché esso sia sempre centrale e alla base della sua storia. Sarà possibile sfruttare qualsiasi genere letterario per dare vita a storie natalizie originali e interessanti (potranno esserci racconti di fantascienza, fantasy, storici, contemporanei, gialli e qualsiasi altro genere letterario). 

- Ogni racconto sarà scritto da un autore diverso (o da un gruppo di autori diversi). Ogni autore può partecipare con un solo racconto, sia che si tratti di un testo a sua sola firma, sia che partecipi a un racconto scritto a più mani con altri autori. 

- Solo nel caso in cui si venisse rifiutati (esclusivamente tramite notifica sul forum della WMI), si potrà partecipare di nuovo alla selezione con un altro racconto. 

- I racconti non dovranno superare la lunghezza massima e tassativa di 2000 battute. Il conteggio delle battute va effettuato tenendo conto anche degli spazi vuoti. In ogni caso, i racconti non devono superare la lunghezza massima di 30 righe (intendendosi righe standard da 70 battute in corpo 12, righe vuote comprese), anche se risultassero nel complesso con un numero di battute inferiore a 2000 battute. 

- La redazione selezionerà a suo insindacabile giudizio i racconti migliori e renderà note le sue decisioni direttamente online (autori selezionati ed esclusi), con un contatore che aggiornerà sul numero di posti ancora disponibili. 

- A mano a mano che gli autori saranno selezionati, potranno scegliere quale giorno dell’anno occupare con il proprio racconto, fino a esaurimento delle date. Si prega di non dare preferenze sulle date dell’anno se prima non si è selezionati e contattati dalla redazione a questo proposito. 

- La selezione continuerà a oltranza, fino a quando non avremo trovato 365 racconti validi da pubblicare. 

- La redazione non fornirà in alcun modo commenti critici o pareri sui racconti, né su quelli accettati né su quelli rifiutati. Si prega di non sollecitare in tal senso. 

- Il libro uscirà nella collana Atlantide di Delos Books e sarà distribuito in tutte le librerie. 

- Gli autori selezionati accettano di non ricevere alcun compenso, né copie omaggio del volume, a fronte della pubblicazione del loro racconto sull’antologia. Sarà per loro possibile acquistare, se lo vorranno, copie scontate dell’antologia sulla libreria online Delos Store (www.delosstore.it). 

- Tutti gli iscritti potranno commentare liberamente i racconti inseriti. 


Tempi di partecipazione 

Da domenica 1 settembre 2013 si potrà cominciare a inserire i propri racconti nel forum e spedirli alla redazione per essere valutati, senza vincoli di alcun tipo. 


Modalità di partecipazione 

- Ogni autore deve inserire metà racconto sul forum (massimo 1000 battute, spazi vuoti compresi), con titolo e nome dell'autore o suo pseudonimo (racconti anonimi non saranno presi in considerazione). Le metà dei racconti devono essere inseriti nell'area chiamata 365 RACCONTI DI NATALE. Ogni autore dovrà entrare in questa area e aprire una nuova discussione relativa al suo racconto, avente come oggetto il titolo del racconto e il nome dell'autore. 

- Contestualmente, i racconti interi (massimo 2000 battute spazi vuoti compresi) devono essere spediti alla redazione della WMI (redazione@writersmagazine.it) con queste modalità: 

1) Nell’oggetto della mail dovrà esserci scritto: “365 RACCONTI DI NATALE” 

2) Nel testo della email si dovranno inserire i seguenti dati: 
a) Nome e cognome reali dell’autore (anche se si intende farsi pubblicare con pseudonimo); 
b) Nome, eventuale pseudonimo o nick con cui si vorrà firmare il racconto sull’antologia, nel caso venisse scelto per la pubblicazione; 
c) Titolo del racconto; 
d) Email di riferimento a cui essere facilmente raggiungibili (indicarla anche se identica a quella da cui è stato spedito il racconto); 
e) Username con cui ci si collega al forum della WMI; 
f) Breve dichiarazione come quella che segue: “Il/la sottoscritto/a dichiara che il racconto intitolato [iNSERIRE QUI IL TITOLO DEL PROPRIO RACCONTO] è di sua proprietà intellettuale, che il racconto è inedito e che non esistono vincoli contrattuali di alcun genere con altri editori. Autorizzo Delos Books a pubblicare il mio racconto nell’antologia “365 RACCONTI DI NATALE” e dichiaro di accettare tutte le condizioni di partecipazione alla selezione delle opere. Accetto inoltre di concedere a Delos Books i diritti di realizzazione in ebook della succitata antologia che conterrà il mio racconto, e di cedere ad altri editori l’eventuale ripubblicazione del volume contenente la mia opera.” 

3) I racconti dovranno essere allegati alla mail esclusivamente in uno di questi formati: .RTF, .DOC, .TXT (non saranno accettati altri formati e chi inserirà il testo dei racconti direttamente nella mail sarà cestinato). 

4) I file allegati dei racconti devono avere questo tipo di denominazione: Nome autore-Titolo racconto.doc/.rtf Per esempio, se l'autore Mario Rossi manda il racconto dal titolo "Il prezzo del sangue", il file del racconto deve avere questa denominazione: Mario Rossi – Il prezzo del sangue.doc. Se usate un nick o uno pseudonimo, allora prima mettete questo pseudonimo, poi tra parentesi il vostro vero nome e infine il titolo del racconto. Per esempio, se Mario Rossi manda il racconto "Il prezzo del sangue" che vuole firmare nell’antologia con lo pseudonimo di Supermario, allora il file del suo racconto dovrà essere così nominato: Supermario (Mario Rossi)-Il prezzo del sangue.doc 

5) I racconti completi inviati alla redazione devono essere corredati, all’inizio, con tutti i dati utili (titolo, nome autore, INDIRIZZO EMAIL). Non serve inserire nel file del racconto la dichiarazione di cui al punto 3f. 

6) I racconti devono essere impaginati in questo modo: 
Titolo (alto/basso, non tutto maiuscolo, senza corsivi e grassetti. Es: Il prezzo del sangue) 
(riga vuota) 
di Nome Autore (alto/basso, con le iniziali maiuscole, senza corsivi e grassetti. Es: di Mario Rossi) - QUI CI VA IL NOME CON CUI VOLETE CHE SI FIRMI IL RACCONTO CHE COMPARIRA' NELL'ANTOLOGIA SE SARETE SELEZIONATI, QUINDI SE USATE UNO PSEUDONIMO QUI METTETE SOLO LO PSEUDONIMO 
(due righe vuote) 

INDIRIZZO MAIL VALIDO 
(due righe vuote) 

Testo del racconto a scorrere 

7) Accorgimenti per il testo: 
- Non inserite rientri al capoverso, e soprattutto non fatelo battendo con il tasto TAB o con la barra spaziatrice uno o più spazi di rientro. 
- Non inserire mai nel testo parole o frasi in grassetto. 
- Il corsivo è consentito. 
- Frasi o parole tutte maiuscole sono consentite solo in casi particolari, per una specifica resa stilistica, ma non abusatene, anzi se potete evitate. 
- Non forzate i margini del testo, lasciatelo pure a bandiera. 
- Se inserite parole in una lingua straniera, mettetele in corsivo. 
- I nomi dei mesi, della settimana e dei giorni vanno sempre in minuscolo. 
- Usate la “d” eufonica solo quando ci sono vocali uguali che si fronteggiano. Per esempio: ed era, ad andare. Non va bene: ed ora, ad una, ecc. 
- Per i dialoghi usate i trattini, non le virgolette o i caporali. 
- Inserite sempre una email di riferimento,
_________________

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi prego, ditemi che non sono l'unica a non trovare esattamente geniale l'idea fare un'antologia con racconti natalizi sotto ogni giorno dell'anno. :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio invece l'hanno rifiutato v.v

Ma è normale, questo è il mio anno no v.v

 

Scherzi a parte forse non "sento" il tema perché ogni volta che penso al Natale mi vengono in mente scene horror...

 

Boh vediamo se riesco a tirare fuori qualcos'altro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio invece l'hanno rifiutato v.v

Ma è normale, questo è il mio anno no v.v

 

Scherzi a parte forse non "sento" il tema perché ogni volta che penso al Natale mi vengono in mente scene horror...

 

Boh vediamo se riesco a tirare fuori qualcos'altro

 

io ho fatto proprio un horror natalizio :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Il mio invece l'hanno rifiutato v.v

Ma è normale, questo è il mio anno no v.v

 

Scherzi a parte forse non "sento" il tema perché ogni volta che penso al Natale mi vengono in mente scene horror...

 

Boh vediamo se riesco a tirare fuori qualcos'altro

 

io ho fatto proprio un horror natalizio :P

 

 

Intanto voglio il titolo così mi leggo l'incipit :la:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io nell'ultima selezione Delos a cui ho partecipato (che aveva modalità assimilabili alle 365) ho avuto un'esperienza molto negativa, diciamo pure che io e molti altri ci siamo sentiti palesemente presi per i fondelli dagli organizzatori, per cui personalmente non mi sento più né di mandare il mio lavoro a questi concorsi né di consigliarli.

Aggiungo anche che uno degli ultimi bandi che hanno lanciato come donna l'ho trovato abbastanza offensivo, tanto che quando ho fatto notare che 50 sfumature non era esattamente il modello di romanzo migliore da proporre per un concorso erotico mi hanno pure risposto in malo modo.

 

Poi per carità, sentirsi dire di essere stati presi è gratificante, anche se a parte amici e parenti non ti legge quasi nessuno (ah, giusto, due anni fa in effetti ricevetti un parere da uno sconosciuto: poi mi disse il titolo del suo racconto, guarda caso). Sulla qualità della selezione non mi esprimo, ma tenete conto che nella passata 365 hanno selezionato anche un'autrice che ha pubblicato con Albatros.

 

Spero di essere stata utile agli indecisi, se volete farmi domande più dettagliate mandatemi un mp. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho partecipato solo con 365 storie d'amore e sono passata.

Effettivamente l'unica cosa positiva è la soddisfazione di essere stati presi...

Modificato da crazycat

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io nell'ultima selezione Delos a cui ho partecipato (che aveva modalità assimilabili alle 365) ho avuto un'esperienza molto negativa, diciamo pure che io e molti altri ci siamo sentiti palesemente presi per i fondelli dagli organizzatori, per cui personalmente non mi sento più né di mandare il mio lavoro a questi concorsi né di consigliarli.

 

tanto simpatici e trasparenti non sembrano nemmeno a me, in effetti.

 

Poi per carità, sentirsi dire di essere stati presi è gratificante, anche se a parte amici e parenti non ti legge quasi nessuno (ah, giusto, due anni fa in effetti ricevetti un parere da uno sconosciuto: poi mi disse il titolo del suo racconto, guarda caso). 

 

vabbè, non è che per un racconto di una paginetta ti cambia la vita, in un senso e nell'altro, no?
 
Sulla qualità della selezione non mi esprimo, ma tenete conto che nella passata 365 hanno selezionato anche un'autrice che ha pubblicato con Albatros.

 

magari aveva scritto 2000 battute accettabili. anche io sono contro le EAP, e ho dei pregiudizi verso che pubblica con loro.

ma da qui a marchiarli a vita come inetti, senza seconda chance, estendendo il tutto ad altre CE, ree di avergli dato spazio, mi pare eccessivo.

 

Poi, che queste raccolte valgano quel che valgano, è un altro discorso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anch'io ero senza ispirazione, inoltre per varie "vicende" il Natale a me non ha più nulla da dire, ma domenica mattina ho avuto un'idea per una storia, l'ho scritta ed è passata in meno di mezz'ora!

quindi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io anni fa ho partecipato a 365 racconti erotici, e mi hanno scelto.

Devo dire però che alla fine non è una gran soddisfazione: dopo la felicità iniziale ti accorgi il tuo racconto è perso in mezzo agli altri e quel tipo di antologia viene comprata quasi esclusivamente dagli autori selezionati, quindi ci metto un bel bah.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tanto simpatici e trasparenti non sembrano nemmeno a me, in effetti.

 

vabbè, non è che per un racconto di una paginetta ti cambia la vita, in un senso e nell'altro, no?

 

magari aveva scritto 2000 battute accettabili. anche io sono contro le EAP, e ho dei pregiudizi verso che pubblica con loro.

ma da qui a marchiarli a vita come inetti, senza seconda chance, estendendo il tutto ad altre CE, ree di avergli dato spazio, mi pare eccessivo.

 

Poi, che queste raccolte valgano quel che valgano, è un altro discorso.

 

Mi sembra che il mio discorso sia stato un po' estremizzato, provo a chiarire:

 

1) non si tratta di semplice simpatia, si tratta di sentirsi dire "vogliamo fare una cosa" e, dopo che la maggioranza si è espressa in maniera contraria, sentirsi dire "ma non intendevamo questo, siete voi che avete capito male". Con prove nero su bianco che dimostrano quello che era effettivamente stato affermato più volte e interpretato da tutti allo stesso modo;

 

2) non credo di aver mai detto che 2000 caratteri ti cambiano la vita. :sss: Eppure, se io quegli stessi 2000 caratteri li metto su EFP ottengo comunque più pareri esterni che pubblicando in quell'antologia. Mettendoli sul WD uguale, e mi becco pure dei bei consigli di editing. Non mi cambieranno la vita, ma sarà sempre meglio di un parere (tra l'altro nemmeno disinteressato) in due anni, no?

 

3) anche qui, per favore non mettermi in bocca parole che non ho detto. :sss: Conosco autori che dopo pubblicazioni EAP hanno pubblicato con delle big, figurati se per me uno che paga per pubblicare è segnato a vita. Era una semplice precisazione, un piccolo dettaglio che ho specificato apposta come ultima cosa (quindi di scarsa rilevanza); ognuno poi può pensare quello che vuole. A me è sembrato un po' strano, tutto qui. :)

 

 

Comunque il motivo principale che mi spinge a non partecipare è che la mia coscienza poi mi spingerebbe a comprare una copia dell'antologia, cosa che ho sempre fatto, e sinceramente dopo queste vicende non mi va di dare loro altri soldi.

Modificato da Feleset

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

*fa pat pat a Doc* ben venuta nel club ç_ç

 

INIZIO OT

Volevo fare un piccolo appunto che spero non venga preso per partigianeria visto che con la Delos non è che abbia poi tutto questo rapporto.

 

Queste antologie le comprano solo autori e affini e lasciano il tempo che trovano? Forse si, forse no.

Iniziative come questa però

 

http://www.writersmagazine.it/forum/viewtopic.php?t=13776

 

o notizie come queste

 

http://www.writersmagazine.it/forum/viewtopic.php?t=13618

 

qualche dubbio ( positivo ) sulla validità di questo concorso me lo fanno venire.

Possono essere anche delle bufale ( non vivendo a Milano "Il Cittadino" non so neanche che grafica abbia e 3000 copie / 365 autori fa "solo" 8 copie ad autore) ma non mi sento così malpensate da credere che per racimolare qualche autore la CE sia disposta a mettere in gioco la sua reputazione.

 

FINE OT

 

Detto questo forse ci riprovo v.v

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ammetto di non aver fatto un'analisi approfondita, ma quella a cui ho partecipato io in lilbreria non l'ho mai vista e spulciando i commenti su anobii mi sembrava che il 99% di quelli che l'avevono comprata fossero anche autori di un racconto. Magari qualche altra ha avuto più successo, o magari anche quella in cui c'è il mio racconto ha venduto e io non me ne sono accorto, la cosa certa è che in mezzo ad altri 364 e con un racconto di una sola facciata è molto difficile farsi notare.

Detto questo non voglio denigrare la Delos, ci mancherebbe, solo non sono più interessato a partecipare a concorsi del genere perché, anche se lo sforzo di scrittura che richiedono è abbastanza limitato, non mi sembra che il gioco valga la candela.

Per quanto riguarda "il Cittadino," cito dal loro sito:

 

Chi siamo

Il Cittadino - Quotidiano di ispirazione cattolica
Direttore responsabile: Ferruccio Pallavera
Anno di fondazione: 1890
Periodicità: 6 numeri settimanali (non esce la domenica)
Copie diffuse in un giorno medio: 16.000 (dichiarazione dell'Editore)
Lettori in un giorno medio: 96.000 (dichiarazione dell'Editore)
Reg. Tribunale di Lodi 4-7-1948 n. 2
Registro Stampa: iscrizione al Registro Nazionale Stampa n. 704 del 5-2-1983
Società Editrice: Editoriale Laudense srl, Via Paolo Gorini, 34, 26900 Lodi

Il Cittadino è il quotidiano del Lodigiano e del sud Milano. Il giornale nasce nel 1890 come settimanale dei cattolici di Lodi e provincia per diventare, nel 1989, giornale quotidiano di sei numeri settimanali. La qualità del servizio di informazione svolto da "il Cittadino" ha fatto sì che la testata sia diventata col tempo il riferimento imprescindibile per i lodigiani e gli abitanti della zona posta a sud di Milano.

 

infatti io quando vivevo a Milano ero in zona Nord e non l'ho mai visto :P

Modificato da Sig. Yattaman

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite *Lili*

Io ho deciso di non riprovarci: ho notato che questo tema mi ispira ben poco.

Ah, la precedente antologia io l'ho trovata nelle librerie di la Spezia O.o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Kate Malone

Mi hanno segato il racconto :Bossah:. E a ragione, la tematica natalizia mi prende ben poco. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io avrei un racconto secondo me non brutto, in realtà frutto di un Penna e Spada qui. Ma ho controllato e supera i 6000 caratteri, di tagliarlo così tanto non ne ho voglia e non avrebbe molto senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Medusa, non metto in discussione le loro affermazioni, io stessa ho visto 3 copie in libreria della precedente antologia, figurati. :) Il problema non sono le vendite, ma le letture. Quante persone che comprano leggono veramente?

Non so, uno che pubblica un romanzo di solito riceve qualche giudizio in giro, qualche recensione da lettori sconosciuti... in questo caso non è successo. Le recensioni e i commenti che si trovano sono al 99% degli stessi autori, al massimo di amici o parenti stretti. Ripeto, si ottengono più feedback postando sul WD o su EFP, e dato che comunque non si guadagna nessun soldo, a questo punto per me il gioco non vale la candela (soprattutto se uno ha già partecipato, quindi ormai si è tolto pure la soddisfazione di sentirsi dire "mi hanno preso").

 

Poi va beh, nel mio caso come ho detto a farmi propendere per il NO non è stato solo questo, sicuramente il loro concorso in cui hanno chiesto alle autrici donne di mandare le proprie fantasie sessuali nascoste in valutazione a una giuria di soli uomini, per una collana il cui romanzo cardine di riferimento è 50 sfumature di grigio, è stato molto più influente nella mia decisione. :sss: Ecco, se vi piace fare le ricerche andate a vedervi quel bando. :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×