Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

maximod

Sellerio

Post raccomandati

Non ho risposto prima perché non volevo aprire una querelle con chi ha dubitato del mio post ma, tuttavia, confermo quello che ho scritto e anche la mail citata da Rototom qualche post sopra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chi ha dubitato del tuo post? Ci siamo abbeverati con gioia al cospetto della lieta novella non più solo cartaceo come mucche alla fonte :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, naty ha detto:

Chi ha dubitato del tuo post? Ci siamo abbeverati con gioia al cospetto della lieta novella non più solo cartaceo come mucche alla fonte :D

Non lo so. La faccina è lì e come è noto non si sa chi la inserisce.

  • Confuso 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Mirtillasmile

Ragazzi sul serio la Sellerio accetta invii online? 

Chi ha già spedito ha ricevuto risposta? Se si dopo quanto tempo? Si deve inviare tutto il manoscritto? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Black io avevo mandato a info@sellerio.it e la risposta di avvenuta ricezione mi è invece arrivata da manoscritti@sellerio.it 

Perciò ho fatto 2+2 ...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Rototom ha detto:

@Black io avevo mandato a info@sellerio.it e la risposta di avvenuta ricezione mi è invece arrivata da manoscritti@sellerio.it 

Perciò ho fatto 2+2 ...

se è lecito, che tipo di risposta hai avuto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe meglio che l'Editore richiedesse il manoscritto in lettura, che poi sia cartaceo o elettronico poco importa. Per arrivare a tanto è bene inviare una sinossi del romanzo. Scrivere una sinossi che attragga l'attenzione e stimoli l'interesse per la lettura del testo completo è assai più difficile che non redigere il libro intero. Deve essere breve, accattivante, intensa: immaginate di scrivere un breve testo per uno spot pubblicitario. Assieme alla sinossi bisognerebbe sottoporre un incipit: due, tre pagine, tanto per far capire all'editor che esamina la vostra proposta di che pasta siete fatti. Se avete già pubblicato qualcosa (non a-pago, non auto pubblicato, of course) inserite un vostro brevissimo (brevissimo!) CV letterario. Se vi siete mossi bene l'Editore vi chiederà di mandare il testo integrale, che quindi percorrerà una corsia preferenziale rispetto alla massa di proposte non richieste che arrivano giornalmente. Così magari invece di aspettare due anni per una risposta (nel 99% dei casi negativa), dopo soli venti mesi avrete un lodo. Non bisogna scoraggiarsi per le risposte negative: modestamente potrei pubblicare un tomo voluminoso mettendo assieme tutte le lettere di rifiuto che ho ricevuto negli anni. Il fatto che l'Editore rigetti il vostro libro non significa necessariamente che l'opera del vostro ingegno sia indegna di pubblicazione. Vuole più spesso dire che l'Editore deve fare i conti con il mercato, con le previsioni di vendita e naturalmente preferirà pubblicare un autore che gli garantisca un ritorno economico anziché un perfetto sconosciuto che richiede un investimento a rischio. WNB

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@W.N.Baskerville , i consigli sono ben accetti, ma in questa sezione e nei topic delle rispettive case editrici si parla (richiedendo o dando informazioni) esclusivamente delle esperienze dirette con esse. Qui si discute solo di Sellerio, per esempio.

Per consigli, suggerimenti, confronti sul mondo dell'editoria in generale, esiste la sezione "Varie ed eventuali".

E ora proseguiamo tornando in topic. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@W.N.Baskerville , ti ricordo che da regolamento non è consentito l'uso di parole interamente in maiuscolo, tranne gli acronimi e le sigle:

 

35 minuti fa, W.N.Baskerville ha detto:

OK, ricevuto. OOOPS!

 

:nono:

 

Inoltre non è necessario riportare tutte le volte in chiusura le tue iniziali. ;)

Non rispondere qui, per evitare di intasare il topic con ulteriori post OT, se desideri fallo con messaggio privato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, Mirtillasmile ha detto:

Ragazzi sul serio la Sellerio accetta invii online? 

Chi ha già spedito ha ricevuto risposta? Se si dopo quanto tempo? Si deve inviare tutto il manoscritto?

Ciao @Mirtillasmile :)

un paio di giorni fa, dopo aver letto gli ultimi aggiornamenti, ho inviato una email alla redazione (info@sellerio.it) per chiedere quali fossero le modalità per la valutazione di un manoscritto. La risposta mi è giunta qualche ora dopo. Eccola qui: "Gentile *****,

la ringraziamo anzitutto per la sua fiducia nei nostri confronti. Può inviare il suo romanzo presso questo stesso indirizzo di posta elettronica. Lo esamineremo senza, s'intende, alcun reciproco impegno. Soltanto nel caso in cui il testo si ritenesse idoneo alla nostra linea editoriale, sarà l'editore stesso a contattarla personalmente. Ci teniamo a precisarle comunque che l'invio presso di noi non la vincola in alcuno modo nei confronti di altre case editrici. Con cordiali saluti, Sellerio editore".

L'indirizzo email, come già scritto, è manoscritti@sellerio.it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Mirtillasmile

@Mister Frank non ti hanno dato nessuna direttiva sulla tempistica?   Vogliono solo il manoscritto? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Mirtillasmile ha detto:

@Mister Frank non ti hanno dato nessuna direttiva sulla tempistica? Vogliono solo il manoscritto? 

No, @Mirtillasmile

purtroppo non mi hanno dato nessuna tempistica (nella mia email, comunque, chiedevo solo la modalità: cartacea oppure elettronica).

Sì, credono vogliano solo il manoscritto, che io ho inviato tramite allegato PDF. Naturalmente nel corpo della email ho inserito una nota biografica e la trama sintetica del manoscritto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci vuole pazienza, molta. Però da Sellerio sono di una cortesia squisita. A me hanno rifiutato un libro per lettera (dopo alcuni mesi dall'invio, forse più di un anno): pochi giorni dopo mi ha telefonato l'editor quasi per scusarsi che il romanzo non rientrasse nella loro linea editoriale e per incoraggiarmi a non demordere, a continuare a scrivere. Devo dire, a livello di aneddoto, che quando mia moglie prese la telefonata e coprendo il ricevitore mi disse: "C'è Sellerio al telefono"... mamma mia: un'emozione, subito smorzata dalla voce gentile che mi diceva che no, proprio non potevano pubblicarlo. Però anche nel dare le brutte notizie, che tratto inarrivabile.

  • Mi piace 11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... e dunque non solo rispondono ma anche lo fanno in modo sempre nuovo. Ho inviato una pièce teatrale e mi hanno risposto che - al momento- non pubblicano teatro. Poi ho inviato una silloge poetica e, scusandosi, mi hanno fatto presente che non pubblicano poesia. In precedenza, come già scritto, avevo inviato un romanzo e mi risposero che sarebbe stato attentamente valutato. Tre risposte differenti per tre proposte differenti. Credo siano in pochi ad essere così cortesi e a non usare il copia/incolla.

  • Mi piace 2
  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono gentilissimi:D anche nel rifiuto. Il mio arrivò dopo due anni e alcune piacevoli conversazioni con l' editor.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, sefora ha detto:

Sono gentilissimi:D anche nel rifiuto. Il mio arrivò dopo due anni e alcune piacevoli conversazioni con l' editor.

Ho inviato alla Sellerio Editrice sia il cartaceo sia  via e mail i romanzi ( ben due  ) nell'arco di tre anni, nessuna risposta a tutt'oggi. 

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Kateuan ha detto:

Ho inviato alla Sellerio Editrice sia il cartaceo sia  via e mail i romanzi ( ben due  ) nell'arco di tre anni, nessuna risposta a tutt'oggi. 

Mah, la mia esperienza è ormai un po' datata. Un anno di attesa era noto quale prassi; ricordo  di aver fatto trascorrere senza pathos anche qualche mese in  più.

Quando mi sono decisa a telefonare mi hanno passato subito un cortese e simpatico signore (a nome - salvo svista grossolana- Giuseppe Aiello). Domande, ricerche ecc.: il mio manoscritto (raccomandato,   r. ritorno recapitata)  non era mai giunto nelle sue mani... Nuova spedizione  e  attesa di una decina di mesi, conclusa come sopra. Restituirono il manoscritto con una lettera di apprezzamento che (sarà sciocco:rolleyes:)  attenuò la delusione.

Prova a chiedere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domenica mattina, ho inviato via e-mail anche alla CE Sellerio la sinossi, i primi due capitoli e la stringata nota biografica (sono esordiente) del romanzo il cui incipit voi amici avete gentilmente commentato costruttivamente. Ieri, lunedì, alle ore sedici ho ricevuto la conferma di ricevimento con l'invito a inviare il lavoro completo. Ovviamente senza alcun reciproco impegno,  mi avvisavano che avrebbero sottoposto il mio lavoro a "un'accurata valutazione". Questa mattina ho inviato il romanzo in formato rtf ritenendolo più versatile di altri. Non m'illudo di certo ma ricevere un cenno di riscontro, qualunque esso sia, mi fa sentire quantomeno considerato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Mirtillasmile ha detto:

 ti fanno dato una tempistica per la risposta? 

@Mirtillasmile Nessuna tempistica. Questo il testo:

"Gentile Giuseppe xxxx,

la ringraziamo per la fiducia nei nostri confronti. Sottoporremo la sua proposta preferibilmente completa ad una accurata valutazione senza s 'intende alcun impegno reciproco.

Soltanto nel caso in cui l'editore riconoscesse la possibilità di inserire il suo testo nei nostri programmi editoriali, la contatterà personalmente

Le specifichiamo altresì che l'invio presso di noi non la vincola in alcun modo nei confronti di altre casa editrici.

Con cordiali saluti"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno sa dirmi se il Sign. Aiello si occupa ancora della lettura dei manoscritti?

Magari qualcuno che c'ha parlato recentemente. 

Per capire se mandare "All'attenzione di..." o meno.

 

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per il passato ripetutamente ho inviato alcuni manoscritti sia per posta che per mail, anche direttamente intestate al Sig. Aiello, non ho mai ricevuto alcun tipo di risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo letto che il Sign. Aiello è sui 90 anni e mi era venuto il dubbio se ancora lavorasse o si fosse ritirato

ma da un'altro articolo di fine Maggio 2019 sembra sia ancora al suo posto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe proprio un bene se la Sellerio, come sembra, si aprisse agli invii online. Per quello che mi riguarda, io in passato li ho contattati più volte tramite il link delle informazioni, e non ho mai ricevuto risposte circa possibili modalità di invio. Visto che il vento pare cambiare, farò ancora un tentativo... Comunque, non mi pare che sul loro sito compaia questo link dei manoscritti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@gae89 è il tuo secondo post in questa discussione, ma senza esserti mai presentato prima in Ingresso (qui il link). Potresti provvedere, per cortesia? Ci aiuterai a conoscerti meglio. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, Lucio Siciliano ha detto:

Sarebbe proprio un bene se la Sellerio, come sembra, si aprisse agli invii online. Per quello che mi riguarda, io in passato li ho contattati più volte tramite il link delle informazioni, e non ho mai ricevuto risposte circa possibili modalità di invio. Visto che il vento pare cambiare, farò ancora un tentativo... Comunque, non mi pare che sul loro sito compaia questo link dei manoscritti.

Ciao a tutti, io ti consiglio di provare @LucioSiciliano perchè  il 12 marzo di quest'anno ho inviato loro una mail all'indirizzo disponibile sul loro sito in cui chiedevo se fossero interessati all'invio di un romanzo inedito. Trascorso qualche giorno mi hanno gentilmente risposto chiarendomi che glielo avrei potuto inviare a quello stesso indirizzo specificando che comunque questo non avrebbe comportato alcun impegno ecc ecc.. Credo che probabilmente la maniera migliore sia proprio quella di chiedere prima... Buona fortuna :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti adesso rispondono. E mi hanno indicato il link dei manoscritti. Ho inviato loro un estratto. Staremo a vedere se hanno intenzione di chiedermi l'intero. Buona fortuna a tutti quelli che inviano!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×