Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

maximod

Mondadori

Post raccomandati

Il 6/4/2019 alle 19:53, Folletto ha detto:

Vi racconto la mia brevissima esperienza con Mondadori.

Tempo addietro mandai il mio romanzo ad una conoscente che si occupa di lettura manoscritti per Mondadori.

Tranquilli, nessun aiutino.. ho aspettato otto mesi per avere una risposta, sintetizzata è la seguente: "Il romanzo è bello, hai una bella penna, l'intreccio funziona, i personaggi anche e messi a posto un paio di capitoli per me è pubblicabile."

Poi prosegue: "Per pubblicare ti consiglio un agente letterario che ti rappresenti presso le ce."

Sottolineo LE case editrici, quindi già mi fece capire che con Mondadori non c'era trippa per gatti.

Io ringrazio per il tempo speso gratuitamente e la gentilezza prestatami concludendo che questi ragazzi che si occupano di lettura per le case editrici siano più in difficoltà di noi a proporre testi all'editore e spesso si trovano di fronte agli stessi muri di silenzio che tutti noi patiamo.

Voi cosa pensate?

 

Folletto.

 

Ciao Folletto. Grazie per aver condiviso la tua esperienza.

Ho due domande:

- Conoscendo una persona che sta dall'altra parte della palizzata probabilmente hai agito nel modo corretto, e vorrei sapere se hai inviato il tuo romanzo solo alla tua conoscente oppure lo hai anche mandato ad altre CE o agenzie. Hai investito tutto per tanti mesi sulla tua conoscente e solo adesso dopo il suo rifiuto lo mandi ad altri... oppure già prima lo avevi mandato "in giro"?

- La seconda domanda: Mondadori è ancora vecchio stile che accetta solo romanzi stampati o si può anche inviare una sinossi, una biografia e il romanzo in formato digitale (che so, doc, docx, pdf...) ?

Grazie...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Nestor Neroman ha detto:

Conoscendo una persona che sta dall'altra parte della palizzata probabilmente hai agito nel modo corretto, e vorrei sapere se hai inviato il tuo romanzo solo alla tua conoscente oppure lo hai anche mandato ad altre CE o agenzie. Hai investito tutto per tanti mesi sulla tua conoscente e solo adesso dopo il suo rifiuto lo mandi ad altri... oppure già prima lo avevi mandato "in giro"?

Ho inviato anche ad altre ce da cui ho ricevuto parche risposte.

Non ho mai pensato di potere pubblicare con Mondadori (e le mie attese sono state confermate :D) ma speravo di ottenere un parere sincero e così è stato. Purtroppo non si tratta di una mia amica, quindi la carta me la sono già giocata. Non penso di poterla tediare ulteriormente con altri testi.

Per quanto riguarda le altre Ce attendo proposte, chissà se mai arriveranno... dubito.

14 ore fa, Nestor Neroman ha detto:

La seconda domanda: Mondadori è ancora vecchio stile che accetta solo romanzi stampati o si può anche inviare una sinossi, una biografia e il romanzo in formato digitale (che so, doc, docx, pdf...) ?

Che io sappia accetta il romanzo in digitale con sinossi allegata. Informati bene sul loro sito o qui sul forum.

 

 

Folletto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mondadori accetta solo invii digitali sulla mail che di tanto in tanto compare sul loro sito. Sinossi completa e lettera di presentazione incluse. 

 

 

@Folletto

Leggendo la tua esperienza sembra di capire che la persona cui ti sei rivolto abbia espresso una buona opinione sul manoscritto, senza specificare se sia o meno un lavoro adatto a Mondadori. Magari potresti provare comunque ad inviare in redazione il tuo lavoro, d'altra parte non è detto che la redazione accetti segnalazioni dai lettori esterni. Al posto tuo io farei così. Ciao! 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, MatRai ha detto:

Magari potresti provare comunque ad inviare in redazione il tuo lavoro, d'altra parte non è detto che la redazione accetti segnalazioni dai lettori esterni. Al posto tuo io farei così. Ciao! 

Ciao Mat, ho fatto proprio così. Proprio perchè ho pensato che un lettore esterno non sia per forza ascoltato dalla Ce. Anche loro, immagino, abbiano difficoltà a proporre i manoscritti letti e piaciuti alla redazione. Magari mi sbaglio.

*Editato dallo Staff*

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/4/2019 alle 12:56, MatRai ha detto:

Mondadori accetta solo invii digitali sulla mail che di tanto in tanto compare sul loro sito. Sinossi completa e lettera di presentazione incluse. 

 

 

A proposito della "sinossi completa"... Alcuni la vogliono "breve" intendendo, da quanto ho capito, massimo 1500 caratteri (spazi inclusi). Per completa cosa intendi? 2000? 3000?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah, io ho inviato ben tre romanzi gialli alla Mondadori e due romanzi di altro genere ( uno storico e l'altro di introspezione) . MAI una risposta. Qualcun altro poi mi ha pubblicato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Segreteria Editoriale della Mondadori Ragazzi, oggi pomeriggio, mi ha inviato risposta negativa.
La e-mail in sintesi mi spiega che hanno considerato con attenzione il mio lavoro, ma che non è stato ritenuto in linea con i loro programmi editoriali.

La sensazione è che la risposta sia meglio formulata rispetto a quella standard sgrammaticata rilasciata finora.

A questo punto mi farebbe molto piacere conoscere da voi, amici di writer's dream, se eventuali risposte ricevute dalla Libri Ragazzi della Mondadori sono simili a quella che ho ricevuto.
P.S. Grazie a tutti per le vostre eventuali risposte.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso chiederti quanto tempo hai aspettato per avere una risposta?

Io ho spedito a Mondadori a settembre e non ho ancora ricevuto nessuna risposta, ma dai post che ho letto potrebbero contattarti anche dopo un anno e più. Confermi o sei stato più fortunato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @ricciapiccia, ho inviato il manoscritto alla Mondadori Ragazzi la prima settimana di settembre, e ho ricevuto una e-mail di presa in carico la prima settimana di ottobre.

La e-mail di risposta negativa quindi mi è arrivata dopo poco più di 8 mesi.


Vorrei tanto capire se la risposta che ho ricevuto non sia un rifiuto standard, inviatomi di default dopo un tot di mesi.

Per questo chiedo a tutti voi di condividere eventuali risposte ricevute dalla Mondadori Ragazzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non ho ricevuto neanche la email di presa in carico dalla Mondadori.

Ho inviato il mio manoscritto esattamente il 3 settembre. Nel caso in cui mi dovessero rispondere ( a questo punto però sto perdendo le speranze) allora ve lo comunicherò immediatamente.

Per ora grazie per le preziose informazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi ho inviato e mi è arrivata subito una conferma di presa in carico. Non me l'aspettavo, perché l'anno scorso avevo inviato un altro romanzo e non era mai arrivato niente. Ora ho il dubbio se quell'email sia andata persa o se hanno cambiato procedure di recente. Comunque assicurano che valuteranno tutte le proposte (il che è già un sollievo) e risponderanno solo se interessati. Danno come tempi di attesa intorno ai sei mesi (anche se a me sembra un po' troppo ottimista, quindi attenderò qualche mese in più prima di darlo per scartato). Specificano poi che considerano solo le mail con allegati manoscritto completo e sinossi (max due cartelle). L'indirizzo a cui ho spedito è quello trovato qui nel topic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 29/5/2019 alle 17:49, Silverwillow ha detto:

No, alla redazione adulti

Perchè anch'io ho inviato, tempo fa, il mio romanzo alla redazione adulti... ma non mi è arrivata nessuna conferma di presa in carico... quindi ora mi viene il dubbio che, magari, la mia email non l'abbiano ricevuta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, Lore ha detto:

Perchè anch'io ho inviato, tempo fa, il mio romanzo alla redazione adulti... ma non mi è arrivata nessuna conferma di presa in carico

Come ho accennato prima, l'anno scorso anch'io ho inviato e non ho ricevuto la conferma. Mi è successo anche con altre CE, a volte arriva e altre no, quindi non mi preoccuperei troppo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non c'entra con l'invio e la valutazione di manoscritti, ma è comunque relativa alla Mondadori.

Possibile che una grande ce, per inviare materiale ai lettori, non riesca a farsi ascoltare da corrieri che si rifiutano di consegnare il suddetto materiale? E che l'unica alternativa che hanno è suggerire di provare con un altro indirizzo perché il corriere, nonostante aver assicurato che c'è sempre qualcuno disponibile al ritiro, non passa e non si ferma mai?

Non mi sembra un problema da poco, anzi, mi pare qualcosa di controproducente per una ce avere a che fare con un simile servizio. Oltre ad apparirmi strano che il pacco non possa essere tracciato e non si sa mai dov'è, salvo quando torna indietro. Brutto da dire, ma questa cosa durata due mesi e finita poi in un nulla di fatto, è risultata essere una poco piacevole presa in giro (dato che poi era stata la ce a cercare e non si era chiesto nulla).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@M.T. Ho appena ricevuto un pacco di libri dal mio editore, tramite DHL e le cose sono andate alla perfezione: sms con la traccaibilità del pacco il giorno prima, telefonata poco prima della consegna per assicurarsi che ci fossi, non c'ero ma avevo allertato la receptionist con il numero del bollettino, corriere stra disponibile. al quale ho detto che se fosse stato in difficoltà al centralino poteva dire che si trattava del pacco per XXX cioè il nome di un collega allertato per il ritiro al posto mio. Le complicazioni di cui parli sono solo frutto di cattiva volontà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Bambola ha detto:

Ho appena ricevuto un pacco di libri dal mio editore, tramite DHL e le cose sono andate alla perfezione: sms con la traccaibilità del pacco il giorno prima, telefonata poco prima della consegna per assicurarsi che ci fossi,

Infatti, con i corrieri con cui ho avuto a che fare (SDA, Bartolini) è sempre stata così e non ho avuto problemi. In questo caso, quando ho fatto notare la cosa, mi è stato risposto che una volta inviato il pacco non si poteva sapere dov'era. Non sapevo con che corriere veniva inviato e quando gli ho detto di contattare chi doveva effettuare le spedizioni e spiegare che il sottoposto doveva fermarsi a consegnare perché c'era sempre qualcuno che poteva ritirare il pacco, nulla. Dinanzi alla mancata consegna, con il pacco che gli è tornato indietro due volte, l'unica cosa che hanno saputo dirmi è di dargli un altro indirizzo a cui spedirlo.

Faccio presente che sono stato cercato e contattato da questa ce per ricevere materiale da loro inviato e nel primo caso, anche se ci sono volute quasi quattro settimane per consegnare il volume, l'opera è arrivata. Nel contatto successivo, ovvero quello di cui ho parlato, con la spedizione che conteneva diversi volumi, sono saltati fuori i problemi. La cosa alla fine non si è risolta, con la loro ultima risposta di riprovare a spedire fra qualche mese sperando che questo fosse un problema passeggero. Avevo provato anche a suggerire l'invio tramite posta, ma non ho ricevuto risposta.

Non riesco ancora a capire come non si riesca a non comunicare con un corriere: non è una cosa normale. Possibile che non si riesca a fare una telefonata, a parlare con qualcuno per risolvere questo problema?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena inviato il mio romanzo inedito alla Mondadori e, anche solo il gesto di ricevere la mail di avvenuta ricezione mi ha piacevolmente colpito... me la conserverò nel reparto 'sogna Ila sogna...!' Comunque un gesto che non costa molto e che, talvolta, non ho ricevuto nemmeno da case editrici molto, molto più piccole... Devo ancora capire se prefersico la speranza dell'attesa o la certezza di un rifiuto, comunque ora iniziamo col conto alla rovescia:deserto:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎06‎/‎06‎/‎2019 alle 11:17, Ila piras ha detto:

Ho appena inviato il mio romanzo inedito alla Mondadori e, anche solo il gesto di ricevere la mail di avvenuta ricezione mi ha piacevolmente colpito... me la conserverò nel reparto 'sogna Ila sogna...!' Comunque un gesto che non costa molto e che, talvolta, non ho ricevuto nemmeno da case editrici molto, molto più piccole... Devo ancora capire se prefersico la speranza dell'attesa o la certezza di un rifiuto, comunque ora iniziamo col conto alla rovescia:deserto:

Di solito inviano e mail per la ricezione, ma risposte in merito all'esito non ne ho mai ricevute; ormai ho spedito ben oltre quattro romanzi nei diversi anni. Spero tu sia più fortunata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti! Leggendo questa discussione vedo che molti hanno ricevuto una mail di "presa in carico" dall'indirizzo info@ragazzimondadori...il mio risale a circa 4 mesi fa, però ho un dubbio: è possibile che avendo utilizzato una PEC non si riceva nulla??? Già sapere che l'hanno aperta sarebbe una gran cosa, ma non vorrei essermi bruciata questa specie di contentino per questo motivo :) . Qualcuno nei miei stessi panni? Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, IlGattoSulDivano ha scritto:

è possibile che avendo utilizzato una PEC non si riceva nulla???

L'indirizzo di destinazione non è PEC e quindi loro riceveranno un mappazzone di allegati difficili da estrarre e se tenteranno di rispondere credo che non ci riusciranno, perché la casella PEC non accetta mail da caselle normali. Fossi in te invierei di nuovo usando una casella normale e facendo notare che si tratta di un re-invio dello stesso manoscritto (quindi di ignorare uno o l'altro).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutte e tutti,

 

 

il 18 ottobre 2017 ho inviato il manoscritto a info.ragazzi@mondadori.it

 

 

il 24 ottobre 2017 mi risposero: i tempi di valutazione sono molto lunghi (mediamente 7-8 mesi) e m'informano che seguirà una comunicazione scritta con l'esito.

 

il 22 agosto 2019 mi hanno risposto dicendosi spiacenti ma il manoscritto non è stato ritenuto adatto ai loro programmi editoriali.

 

Ho ringraziato comunque perché mi hanno risposto

ciao :)

Modificato da ElleryQ
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo circa otto mesi dall'invio (Settembre 2018), io ho ricevuto un rifiuto (Maggio 2019):  ringraziavano per l'invio del manoscritto informandomi che, pur trattandosi di una lettura piacevole, il testo è stato ritenuto poco consono ai loro programmi editoriali.

Avevo già invitato il mio primo romanzo (poi pubblicato con altra CE) a Mondadori l'anno prima, senza mai ricevere risposta. Mi ha fatto molto piacere questo cambio di politica; non so se si tratti di una mail pre-impostata, ma visto che molte altre realtà (anche più piccole) non mandano neanche quella in caso di rifiuto, penso che sia comunque un fattore positivo per Mondadori.

Modificato da ElleryQ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Penna Nera ha scritto:

Grazie @manoscrittrice frida, quindi attualmente siamo gli unici due ad aver ricevuto la risposta standard di rifiuto. Spero che altri possano condividere le proprie esperienze, per avere un quadro generale più chiaro.

ciao, grazie a te,

forse ho perso qualche post antecedente ma il testo di risposta a te era identico, simile o diverso dal mio?

ciao :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La mia esperienza é diversa ma il succo non cambia. Inviati a maggio i primi dieci capitoli del mio romanzo. D'accordo che nel frattempo avrei corretto i restanti dodici capitoli per poi inoltrarli. Ho ricevuto a giugno una loro risposta in cui dopo una sfilza di complimenti sui primi dieci capitoli dettagliando i punti di forza, mi hanno detto che secondo loro nei successivi capitoli  (che non avevo inoltrato) avrei corso il rischio di cristallizzare i personaggi. Per cui in vista di questa considerazione sulla seconda parte del manoscritto (ripeto non letta da loro) pur ribadendo che era degno di nota non lo giudicavano come un romanzo su cui rischiare, perché ipotizzavano una cristallizzazione sulla seconda parte del romanzo. Quello che a loro sfuggiva, non avendo visionato la seconda parte  é che dal dodicesimo capitolo tutto si ribaltava: situazione, personaggi ecc. Ciò che mi stupisce é il complimentarsi per tutto ciò che avevano letto e la successiva scelta di non prenderlo in considerazione perché avevano la sensazione  che il seguito non avrebbe portato colpi di scena. Quando invece la seconda parte é un susseguirsi di colpi di scena. Avrei preferito un no per difetti notati sul materiale letto piuttosto che un no per un pronostico sulla seconda parte del romanzo che non potevano giudicare in quanto non ne avevano preso visione. Detto questo ho preferito successivamente, da esordiente, concentrarmi su case editrici più piccole (free ovviamente) che se dicono che il libro vale é in base a ciò che hanno letto e se dicono che non vale é comunque riferito a ciò che hanno letto.Trovo strano  invece, ricevere una considerazione positiva e dettagliata su tutto il materiale letto, come da loro scritto, e dire di no motivandolo con il fatto che da una loro intuizione e previsione su capitoli non letti, si rischiava la cristallizzazione di una parte del romanzo mai visualizzata. Forse un difetto del mio romanzo sono proprio i tanti colpi di scena, che si trovano nella seconda metà del romanzo e a tratti possono persino destabilizzare  (colpi di scena mai letti da loro perché non ho fatto in tempo a mandarla, visto che nel frattempo mi é arrivata la loro risposta). Apprezzo tantissimo le critiche su ciò che qualsiasi casa editrice legge. Sono sempre costruttive. Apprezzo meno mille complimenti su ciò che una casa editrice ha letto e la successiva ipotesi che l'altra metà del romanzo mai vista possa avere difetti ipotizzati senza motivo. Questa la mia esperienza. 

  • Confuso 1
  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×