Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

maximod

Marcos Y Marcos

Post raccomandati

Nome: Marcos Y Marcos
Generi pubblicati: Narrativa
Invio manoscritti: http://www.marcosymarcos.com/proposte/ (compilare form)
Distribuzione: Messaggerie http://www.marcosymarcos.com/libri/
Tempi di risposta: Solo se interessati. Entro sei mesi dalla data di spedizione
Sito: http://www.marcosymarcos.com/

Facebook: https://www.facebook.com/pages/marcos-y-marcos/50546937819

Modificato da ElleryQ
Aggiornamento Topic
  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso dirti l'unica cosa che so: tempo fa ho parlato con un ragazzo che ha lavorato tanti anni in Giunti, sulle difficoltà nel raggiungere effettivamente le scrivanie degli editori etc. e nella discussione lui mi ha citato proprio la Marcos Y Marcos come esempio di casa editrice che legge veramente tutto ciò che viene inviato loro. Più di questo non so dire, perché purtroppo non pubblicano il genere che scrivo io :buhu:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

Distribuzione? Fanno sia cartaceo che digitale? Qualcuno che ha info più dettagliate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno che ha inviato il dattiloscritto tramite form sa dirmi se è arrivata un'email di conferma di avvenuta ricezione sull'indirizzo di posta elettronica indicato?

Ancora nessuna esperienza da condividere su questa CE?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nello scorso mese di novembre ho frequentato un corso per editori, organizzato proprio da loro. Sono persone serissime, che eseguono editing accurati ed estendono la loro ricerca di autori anche e soprattutto all'estero. In base al loro fatturato, specie se rapportato alla realtà italiana, io non li definirei certo una piccola casa editrice.
Proprio per questo ricevono all'incirca dai 60 ai 70 manoscritti al giorno e, per loro stessa ammissione, non ce la fanno a esaminarli tutti. 

Credo pertanto che l'affermazione " Marcos Y Marcos come esempio di casa editrice che legge veramente tutto ciò che viene inviato loro" sia un po' datata.

 

Modificato da Alexmusic
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per aver risposto alla mia perplessità!

Anche a me pare strano che riescano a leggere tutto quello che arriva loro, anche se ci spero, ovviamente. Peccato non siano ancora state riportate esperienze dirette di chi ha pubblicato con MArcos Y Marcos, sarei davvero curiosa di leggerle ;)

In bocca al lupo a tutti coloro che hanno inviato il manoscritto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parlando con alcuni loro autori mi è stato detto che per riuscire a farsi leggere davvero è necessario entrare in qualche modo nel loro "giro". E cioè: essere pubblicati in qualche loro lavoro antologico, tipo i "Repertori dei matti" curati da Paolo Nori o i "Quaderni di poesia contemporanea" curati da Franco Buffoni. Queste due sono realtà accessibili, se si è bravi: la prima è frutto di laboratori itineranti che svolge Nori (a prezzi per nulla alti); la seconda è una realtà importante dove vengono esaminati tutti i manoscritti di poesia ricevuti, lo so per certo - anche se purtroppo è a cadenza biennale. Una volta dentro uno di questi contenitori, ovviamente, si ha un po' di voce in capitolo.  

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicherò con loro la mia prossima raccolta di poesie - all'interno del XIV Quaderno italiano di poesia contemporanea (https://it.wikipedia.org/wiki/Quaderni_italiani_di_poesia_contemporanea). 

 

Spiego com'è andata, sperando possa essere utile.

Intorno a settembre 2017 ho visto che la call per il prossimo Quaderno era aperta. Ho preferito tentare la sorte e non accatastarmi all'invio previsto sul sito tramite form: ho scritto su Facebook al curatore Franco Buffoni, chiedendogli se fosse possibile inviare alla sua attenzione una raccolta di poesie. Lui mi ha dato il suo indirizzo di casa. Invio il manoscritto, dopo alcuni giorni ricevo una sua mail in cui dice che mi ha inviato il suo volume "Tutte le poesie" Oscar Mondadori con dedica, e di inviare la mia raccolta alla mail personale di Massimo Gezzi (il collettore dei testi candidati al XIV Quaderno). Lo faccio. 

Nel frattempo un autore da me pubblicato nella collana che dirigo per 'Round Midnight edizioni si laurea con Fabio Pusterla: Pusterla è nel comitato di lettura dei Quaderni, quindi chiedo a questo autore la mail. Scrivo a Pusterla che ho già sentito Buffoni e gli invio la mia raccolta. Lui mi risponde con grande entusiasmo e mi dice che spingerà per inserirmi nel Quaderno. 

 

Poi un po' di silenzio - alcuni mesi. E qualche settimana fa la notizia. 

 

A breve mi invieranno il contratto, ogni raccolta presente nel Quaderno verrà trattata come un libro separato. Quindi a quanto pare ognuno dei 7 autori inseriti riceverà un contratto separato - e forse pure un anticipo, non so di quanto. Vi terrò aggiornati, se volete.  

  • Mi piace 11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti! Vedo che c'è voluta molta ostinazione da parte tua, fai bene a lottare per le tue parole. Fare poesia è davvero dura, nel mercato editoriale è praticamente nulla, eppure grazie all'amore di alcune persone continua a sopravvivere. Complimenti a te e a chi si sforza di fare ancora poesia (poeti, curatori, editori).

  • Mi piace 1
  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, taxidriver ha detto:

Complimenti! Vedo che c'è voluta molta ostinazione da parte tua, fai bene a lottare per le tue parole. Fare poesia è davvero dura, nel mercato editoriale è praticamente nulla, eppure grazie all'amore di alcune persone continua a sopravvivere. Complimenti a te e a chi si sforza di fare ancora poesia (poeti, curatori, editori).

Ti ringrazio. E hai perfettamente ragione: Marcos y Marcos è praticamente l'unica casa editrice a investire in prodotti editoriali di poesia "vendibili" - oltre a, ovviamente, Einaudi e Mondadori. Credo possa essere una nota di merito molto rilevante per questo editore.

 

Ah, se qualcuno invia per la collana di poesia "Le ali", diretta da Pusterla: sono pieni fino al 2022 (pubblicano due o tre titoli l'anno, uno dei quali è sempre un recupero di un qualche big del Novecento dimenticato). 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/7/2018 alle 15:02, Depenso ha detto:

Ti ringrazio. E hai perfettamente ragione: Marcos y Marcos è praticamente l'unica casa editrice a investire in prodotti editoriali di poesia "vendibili" - oltre a, ovviamente, Einaudi e Mondadori. Credo possa essere una nota di merito molto rilevante per questo editore.

 

Ah, se qualcuno invia per la collana di poesia "Le ali", diretta da Pusterla: sono pieni fino al 2022 (pubblicano due o tre titoli l'anno, uno dei quali è sempre un recupero di un qualche big del Novecento dimenticato). 

Depenso quante poesie hai inviato in lettura?

Ed ovviamente complimenti per il traguardo raggiunto, hai dimostrato una sana ostinazione per il tuo lavoro ed alla fine ha ripagato, non vedo l'ora di leggere i tuoi lavori quando verranno pubblicati, credo, l'anno prossimo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@KawaiiCleffa ho inviato, come previsto dal regolamento dei Quaderni, una quarantina di poesie. Il volume verrà pubblicato a gennaio 2019 credo. Mi fanno molto piacere le tue parole, grazie davvero!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Depenso ha detto:

@KawaiiCleffa ho inviato, come previsto dal regolamento dei Quaderni, una quarantina di poesie. Il volume verrà pubblicato a gennaio 2019 credo. Mi fanno molto piacere le tue parole, grazie davvero!

di nulla, Depenso. Quindi dal tuo punto di vista per pubblicare poesie con questa casa editrice può convenire molto passare per i contatti diretti con i curatori? Per esempio la collana poetica da te citata afferma espressamente di pubblicare su richiesta loro e non tramite invio spontaneo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, KawaiiCleffa ha detto:

di nulla, Depenso. Quindi dal tuo punto di vista per pubblicare poesie con questa casa editrice può convenire molto passare per i contatti diretti con i curatori? Per esempio la collana poetica da te citata afferma espressamente di pubblicare su richiesta loro e non tramite invio spontaneo.

Con questa casa editrice l'unico modo per poter pubblicare poesie è all'interno dei Quaderni. La collana diretta da Pusterla pubblica autori già inseriti nel panorama, personalità di rilievo nel mondo - spesso quello accademico - della letteratura contemporanea. 

Poi, come ho già espresso fortemente in un'altra discussione: per me bisognerebbe sempre muoversi soltanto tramite contatti diretti se si vuole pubblicare con una big. È inutile inviare un manoscritto senza prima stringere rapporti, conoscere di persona, creare una stima reciproca con curatori, editor e così via: questa mia esperienza conferma ulteriormente la mia posizione. 

  • Mi piace 4
  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×