Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Matthew Swift

Assicurazione sugli immobili

Post raccomandati

Ora, è già tanto se possiedo una penna, figuriamoci una casa. Qualche ricerca l'ho fatta, ma ho pensato fosse meglio abbondare e chiedere anche a voi.
Esiste un tipo di assicurazione contro danni provocati da terzi che copra non solo l'immobile ma anche i beni custoditi al suo interno? E se sì, che tipo di beni vengono rimborsati (dubito ti ripaghino il pacchetto di fazzoletti)?

 

edit: Più nello specifico, ho trovato un'assicurazione che offre

 

la protezione del contenuto dell'abitazione in cui vivi, in caso di incendio, furto, scariche elettriche, fenomeni atmosferici o danni d'acqua causati dalla rottura accidentale di una tubatura.

 

 

Quello che m'interessa è sapere se l'esplosione di una bombola nell'appartamento adiacente, con danneggiamento del proprio appartamento, potrebbe rientrare in un'assicurazione simile, e fino a che limite ti rimborsano gli oggetti che possedevi.

Modificato da Matthew Swift

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A casa mia ho un'assicurazione che copre i danni di terzi. Per esempio una notte un deficiente mi ha buttato giù un pezzo di muro di cinta con la macchina (e spero poi abbia buttato la macchina). Siccome è scappato l'assicurazione mi ha ripagato il muretto. Se si fosse fermato avrei dovuto rivolgermi all'assicurazione della sua auto. Probabilmente anche nel tuo caso dovrebbe pagare l'assicurazione del vicino. Se ce l'ha.

Però credo che la maggior parte non rimborsi in caso di disastri naturali come terremoti o uragani. Salvo che il contratto non lo preveda esplicitamente.

Modificato da Nanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, quoto quanto affermato da Nanni: il vicino dovrà pagare i danni.

Nella maggior parte delle polizze assicurative la previsione del risarcimento del danno è condizionata all'impossibilità di ottenerlo da terzi.

In altre parole, se il responsabile del danno è stato identificato o è identificabile, il danneggiato dovrà richiedere il risarcimento in via diretta al danneggiante.

In alcune polizze, ad esempio, è prevista esplicitamente l'esclusione della cumulabilità del risarcimento da parte dell'assicurazione qualora questo sia stato ottenuto dal danneggiante o da terzi. 

Le assicurazioni sono capaci di tutto: sarebbero capaci di negarti il risarcimento dei danni causati da un terremoto con il solo pretesto che, quando verrà la tua ora, il Signore ti ripagherà di quello che hai perduto. :rotol:  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hm... allora ho un problema. Visto che l'autore del danno non ha più beni (ha fatto saltare in aria anche la sua abitazione) ed è stato arrestato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando abitavo a Viale Libia, due piani sotto il mio accadde un fatto decisamente clamoroso. Una delle persone coinvolte ne ricavò persino un libro, di cui mi regalò una copia che ancora posseggo.

Riassumo al massimo, perché l'intera faccenda durò credo almeno un paio d'anni: una persona aveva affittato un appartamento di sua proprietà e poi desiderava rientrarne in possesso, ma non ci riusciva. Così affittò l'appartamento accanto e cominciò a tormentare, per quanto gli riusciva, l'affittuario.

Un giorno prese un piccone e sfondò il muro. L'altro prese una pistola e sparò attraverso il buco, ferendo il proprietario della casa. Per fortuna in maniera non grave.

Mi piacerebbe tanto sapere come si comportò l'assicurazione.

Non credo che abbia pagato una lira.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×