Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Poldo

Costruire una radiotrasmittente

Post raccomandati

Purtroppo sono completamente a digiuno di elettronica. Cerco però di spiegarvi il mio problema "narrativo".

L'ambientazione è fantascientifica, l'epoca non è troppo distante dalla nostra, diciamo fra duecento anni. Tutte le comunicazioni sono gestite da una rete globale, ovviamente super controllata, che funziona con una tecnologia che non saprei descrivere. (Giuro che ce l'aveva già in mente prima della storia di Prism)

Un gruppo di dissidenti cerca un modo per creare un canale di comunicazione alternativo che possa collegare anche una stazione lunare alla terra e pensa di riutilizzare le frequenze radio che per qualche motivo sono cadute in disuso.

Dovendo riesumare una vecchia tecnologia.

Di cosa potrebbero aver bisogno?

Che tipo di frequenze dovrebbero usare?

Potrebbero utilizzare un sistema simile per inviare anche documenti (fax)?

Se poi qualcuno mi potesse dare un suggerimento su quale potrebbe essere la tecnologia alternativa usata fra duecento anni (Laser? Microonde?) sarebbe fantastico.

Grazie a tutti in anticipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le buone vecchie onde lunghe (quelle di radio Mosca). L'unico dubbio è sulla comunicazione verso la luna, così a occhio direi che si fa, ma se vuoi controllo.

Vantaggi: poco soggette a interferenze e disturbi, poco intercettabili (con opportuni accorgimenti neanche ci si accorge della trasmissione), non serve nessuna infrastruttura per comunicare anche da un capo all'altro del pianeta (la troposfera fa da guida d'onda), elettronica molto semplice e molto piccola se serve, buona penetrabilità anche in acqua.

Svantaggi: lentezza e larghezza di banda ridicola: ad andar bene intorno ai 15-30 kbit/secondo, ad andar male 72 bit/secondo (conta che 1 carattere sono otto o sedici bit).

Questa tecnologia già è utilizzata (per esempio il protocollo STANAG 5066 della Nato) per situazioni che abbiano bisogno di comunicazioni d'emergenza o verso sottomarini o indipendenza dai satelliti.

Per inviare i fax: ma sono ancora a mandare fax? In ogni caso puoi inviare email o messaggi di testo. Niente ti vieta di inviare anche immagini (i fax sono immagini) solo rischi di metterci un bel po'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se poi qualcuno mi potesse dare un suggerimento su quale potrebbe essere la tecnologia alternativa usata fra duecento anni (Laser? Microonde?) sarebbe fantastico.

Entanglement quantistico. Due sistemi, in genere si pensa a particelle elementari, al massimo atomi, ma nulla vieta di ipotizzarla per sistemi più grandi, possono, in certe condizioni, essere correlati. Per esempio - e spero di non dire stupidaggini - due elettroni appaiati hanno necessariamente spin opposto, per cui se uno ce l'ha su l'altro ce l'ha giù. Dato che lo stato di un elettrone dipende in qualche misura dall'atto di osservarlo si può influenzarlo, influenzando anche quello correlato. Istantaneamente e a qualsiasi distanza, anche violando il divieto di superare la velocità della luce.

Per il momento la possibilità di utilizzare l'entanglement per trasmettere informazioni è puramente teorica, ma si sa comunque che esiste e ne sono stati già osservati gli effetti.

Lascia stare laser e microonde, roba vecchia, buona tutt'al più per bruciare le verruche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie.

Utilissimi suggerimenti.

Senza addentrarmi in particolari troppo tecnici, che del resto potrebbero diventare noiosi, mi è sufficiente non rischiare di cadere in qualche castroneria.

Se la storia di utilizzare una tecnologia obsoleta per sfuggire la controllo del regime può reggere per me è già una buona notizia.

Poi si vedrà se riusciranno davvero a sfuggire ... ma questa è un'altra storia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×