Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Ciao! Leggendo le specifiche dei romanzi che accettate in valutazione, ho visto che non possono essere romanzi per bambini, sebbene ne abbiate in catalogo. 

Chiedo cortesemente: è una scelta del momento o, in generale, non accettate romanzi per bambini (sotto i 12 anni)?

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, YumaKuga79 ha detto:

I libri dell'editore sono presenti in libreria?

Le risposte le trovi nel primo messaggio di questa discussione, in particolare sul sito della CE: http://www.gainsworthpublishing.com/distribuzione.html

I libri sono ordinabili in tutte le librerie. Molto difficile che tu trovi i libri di un piccolo editore a scaffale, a meno che non sia del posto. Vale per @Gainsworth ma anche per tutti gli altri delle nostre liste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come giustamente detto, per noi piccoli editori è difficile comparire sempre a scaffale, anzi, siamo spesso (senza motivo) osteggiati:asd: ma in diverse regioni (soprattutto nelle librerie indipendenti) potete trovarci anche negli scaffali. Ci arrivano segnalazioni dei nostri libri e richieste dirette dei librai un po' da ognidove, non abbiamo una regione con maggiore presenza rispetto ad altre(y) La presenza comunque non incide con l'ordinabilità o reperibilità del libro, che sono sempre garantite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leggo sul vostro sito che non accettate libri appartenenti a saghe non  concluse,quindi se invio un manoscritto per il quale ho in mente un sequel non lo accettate? Sembrate una CE molto disponibile,sarebbe davvero un onore lavorare con voi in futuro(y)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Francesco Guarino! Dipende: se il sequel è nettamente connesso alla storia, tanto da non essere divisibile concettualmente dalla saga (contiene cioè il suo reale finale), lo consideriamo parte della saga e quindi preferiremmo avere tutto disponibile per la lettura. Se invece si tratta di un sequel indipendente e disgiunto dalla narrazione principale (per farti un esempio: stessa ambientazione, ma svolgimento con un salto temporale di 50 anni, con i nipoti della protagonista e una nuova avventura) va bene anche non avere la stesura effettuata.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Gainsworth ha detto:

Ciao @Francesco Guarino! Dipende: se il sequel è nettamente connesso alla storia, tanto da non essere divisibile concettualmente dalla saga (contiene cioè il suo reale finale), lo consideriamo parte della saga e quindi preferiremmo avere tutto disponibile per la lettura. Se invece si tratta di un sequel indipendente e disgiunto dalla narrazione principale (per farti un esempio: stessa ambientazione, ma svolgimento con un salto temporale di 50 anni, con i nipoti della protagonista e una nuova avventura) va bene anche non avere la stesura effettuata.

 

Grazie mille,ora è tutto più chiaro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, buon pomeriggio!

Volevamo informarvi che, come consuetudine, anche quest'anno saremo al Salone del Libro di Torino. Ci troverete sempre al PAD 2, STAND H10.

Vi segnalo anche l'evento "Mostri in ritardo. Perché in Italia l'Urban Fantasy non arriva?" che si terrà il giorno sabato 12 maggio, alle ore 10.30 presso lo Spazio Stock al padiglione 5.

Condurranno il dibattito di questo simpatico panel i nostri autori Aislinn, Luca Tarenzi, Julia Sienna ed Helena Cornell.

 

Vi aspettiamo numerosi :flower:

Per tutti gli amici che stanno aspettando i risultati delle selezioni, in bocca al topo, ragazzi! (Vi ricordo che per avere una risposta bisogna attendere sul serio i 6 mesi, tanto siamo sommersi di romanzi!)

 

Un caro saluto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alle 19/4/2018 at 16:20, Gainsworth ha detto:

Ragazzi, buon pomeriggio!

Volevamo informarvi che, come consuetudine, anche quest'anno saremo al Salone del Libro di Torino. Ci troverete sempre al PAD 2, STAND H10.

Vi segnalo anche l'evento "Mostri in ritardo. Perché in Italia l'Urban Fantasy non arriva?" che si terrà il giorno sabato 12 maggio, alle ore 10.30 presso lo Spazio Stock al padiglione 5.

Condurranno il dibattito di questo simpatico panel i nostri autori Aislinn, Luca Tarenzi, Julia Sienna ed Helena Cornell.

 

Vi aspettiamo numerosi :flower:

Per tutti gli amici che stanno aspettando i risultati delle selezioni, in bocca al topo, ragazzi! (Vi ricordo che per avere una risposta bisogna attendere sul serio i 6 mesi, tanto siamo sommersi di romanzi!)

 

Un caro saluto!

Salve Gainsworth. Oltre al fantasy siete interessati alla fantascienza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, scusate la domanda: mi hanno detto che a questo giro accettate anche fantascienza, però sul sito ho visto che il genere non è tra quelli ai quali siete interessati. È corretto oppure ho capito male? 

Grazie in anticipo 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alle 19/4/2018 at 16:20, Gainsworth ha detto:

Ragazzi, buon pomeriggio!

Volevamo informarvi che, come consuetudine, anche quest'anno saremo al Salone del Libro di Torino. Ci troverete sempre al PAD 2, STAND H10.

Vi segnalo anche l'evento "Mostri in ritardo. Perché in Italia l'Urban Fantasy non arriva?" che si terrà il giorno sabato 12 maggio, alle ore 10.30 presso lo Spazio Stock al padiglione 5.

Condurranno il dibattito di questo simpatico panel i nostri autori Aislinn, Luca Tarenzi, Julia Sienna ed Helena Cornell.

 

Vi aspettiamo numerosi :flower:

Per tutti gli amici che stanno aspettando i risultati delle selezioni, in bocca al topo, ragazzi! (Vi ricordo che per avere una risposta bisogna attendere sul serio i 6 mesi, tanto siamo sommersi di romanzi!)

 

Un caro saluto!

 

Molto interessante. Parteciperò senz'altro all'evento. Si potrà dire la propria o soltanto ascoltare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Il Palombaro come tutti i nostri eventi, l'intervento del pubblico è indispensabile. I nostri relatori introdurranno l'argomento, dando qualche spunto di discussione e riflessione... ma poi il dibattito è aperto! Il punto di partenza è noto... ma gli arrivi sono a volte sorprendenti :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, Gainsworth ha detto:

@Il Palombaro come tutti i nostri eventi, l'intervento del pubblico è indispensabile. I nostri relatori introdurranno l'argomento, dando qualche spunto di discussione e riflessione... ma poi il dibattito è aperto! Il punto di partenza è noto... ma gli arrivi sono a volte sorprendenti :asd:

 

Ottimo! Grazie per la risposta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, un avviso importante: l'organizzazione del Salone del Libro ci ha comunicato il nome errato della sala dove si terrà il nostro evento. Non sarà perciò lo spazio stock, ma lo Spazio Book, sempre al padiglione 5, sempre alla stessa ora.

Un saluto a tutti! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Gainsworth ha detto:

Ragazzi, un avviso importante: l'organizzazione del Salone del Libro ci ha comunicato il nome errato della sala dove si terrà il nostro evento. Non sarà perciò lo spazio stock, ma lo Spazio Book, sempre al padiglione 5, sempre alla stessa ora.

Un saluto a tutti! 

Salve, come funziona con il cartaceo? Pubblicate in flessibile o in rigida? Grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusi, mi sono espresso male :D. La mia domanda è: in caso decidiate di pubblicare un libro in base a cosa scegliete se pubblicarlo in rigida o flessibile? Grazie mille :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers

Una valida, con una buona comunicazione con gli utenti.

Io sono stato rifiutato ma pazienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Demogorgone diciamo che la scelta ricade molto sul target di riferimento. Ad esempio, un libro pensato per essere agile e "da zaino", non potrà mai avere una copertina rigida; mentre per gli epic/high fantasy il cartonato è imprescindibile. Insomma, dipende sempre dal libro e dai gusti del target di riferimento. Viene studiata la veste più adatta per ogni opera ;) Spero di aver chiarito i tuoi dubbi! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho due domande e chiedo innanzitutto perdono se avete già risposto:

  • Avete una data di chiusura per le selezioni? Anche indicativa, nel caso.
  • Sul sito parlate di fantasy contemporaneo, ma non mi è chiarissimo a cosa si riferisca. Potete farmi un esempio?

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×