Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Keiji Luca

Aeterna Dilemma

Post raccomandati

Salve a tutti,

volevo porre a voi,stimabili scribacchini,un quesito probabilemente diffuso e banale.Non conosco il mondo dell'editoria da vicino e sarei felice di ricevere qualche opinione e/o consiglio.

Sono interessato alla sceneggiatura,ma per via di strade sbagliate(con annessi seri problemi) e pigrizia(?) ho intrapreso percorsi diversi.Anche il giornalismo mi affascina.

Ora ho un'università da completare,indirizzo ingegneria dell'informazione,poco denaro e qualche lavoro qua e là.Ho fatto diverse esperienze nella mia vita,ma mai documentate.Il mio bagaglio del vissuto è scritto unicamente in me.

Ecco a voi:

è tardi iniziare un ipotetico percorso di scrittore(indirizzato verso il cinema) all'età di 28 anni? Per lo più senza avere grosse basi e conoscenze alle spalle? Inclusi i pochi "agganci" nel campo?Avete suggerimenti o consigli per un poveraccio come me? :emo:

Mi scuso per l'eventuale OT ed eventuali errori.

Sarò felice di confrontarmi apertamente ;)

See you soon!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no che non è tardi :)

Però più che di cinema ti consiglio di scrivere di fiction e soap. Guadagnare qualcosa con le sceneggiature di cinema in Italia è un tantino difficile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è tardi iniziare un ipotetico percorso di scrittore(indirizzato verso il cinema) all'età di 28 anni? Per lo più senza avere grosse basi e conoscenze alle spalle? Inclusi i pochi "agganci" nel campo?Avete suggerimenti o consigli per un poveraccio come me? :emo:

Se scrivere (qualsiasi cosa) è la tua passione allora non è mai troppo tardi. Ci sono alcuni scrittori famosi come ad esempio Frank McCourt che hanno trascorso la loro vita a fare un lavoro diverso dallo scritttore (l'insegnante) e poi alla giovane età di 66 anni hanno scritto romanzi diventati celebri e ampiamente premiati ("Le ceneri di Angela").

Se ti piace scrivere non dovrai fare i conti con la tua età, ma con il tuo talento.

Ciao

Salvatore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è tardi. Non lo è mai. L'unico problema è che non è proprio il momento di darsi al cinema adesso. Men che meno alla fiction (per non parlare delle soap).

Magari impiega questo momento nero per imparare bene la materia. Al contrario dell'editoria, quello del cinema è un mondo piccolo. Si conoscono tutti. Se ti fai un brutto nome (come incompetente) sei tagliato fuori.

E, sempre a differenza dell'editoria, se davvero ti interessa il cinema, devi stare necessariamente a Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×