Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Yattaman

pistole e revolver

Post raccomandati

Ciao a tutti!

qualcuno sa consigliarmi qualche sito o libro di riferimento (a parte wikipedia che ho già consultato) che parli di pistole e in particolare di revolver?

Sto scrivendo racconti di ambientazione hard boiled e mi serve della documentazione sulle possibili armi che potrei far impugnare ai miei personaggi, vorrei evitare le solite .357 magnum e 44 magnum e usare qualche modello un po' meno noto per essere realistico ma non banale.

Per quanto riguarda il periodo storico, diciamo i giorni nostri con una predilezione dei personaggi per le armi vintage.

grazie a tutti in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è una miniera.

Wiki hai detto che hai già guardato, ma hai esplorato tutto?

Wiki ci sto guardando ancora, ma volevo anche qualche altra fonte.

Il link che mi hai dato mi sembra ottimo, grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono appassionato di armi da fuoco e in particolare proprio di Revolver, ben felice di darti qualche dritta se mi spieghi esattamente cosa vorresti fare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono appassionato di armi da fuoco e in particolare proprio di Revolver, ben felice di darti qualche dritta se mi spieghi esattamente cosa vorresti fare

Bene, allora approfitto un po' di te :)

sto scrivendo un hard boiled con dei personaggi volutamente stereotipati (detto così fa schifo, ma ha un suo perché, fidati), il protagonista è un detective alla Harry Bosch, che usa la sua fidata Colt Python (l'ho scelta perché mi piace esteticamente).

In una scena un cattivo lo minaccia arma in pugno, e siccome è un po' sfigato volevo fargli impugnare un revolver di grosso calibro ma, diciamo così, "Low cost" più o meno come la scena di Snatch in cui i due ladruncoli incontrano Pallottola al dente e lui gli dice "il fatto che sulle vostre pistole ci sia scritto replica e sulla mia Desert Eagle..." non so se l'hai vista...

ALtra domanda: un esperto d'armi sarebbe in grado di riconoscere il calibro di una pistola se qualcuno gliela puntasse dritta in faccia a distanza ravvicinata?

grazie e scusa la sgrammaticatezza, ma sto scrivendo dal lavoro e devo fare in fretta :nono:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima di tutto, andarsene in giro con un python non è una gran scelta (grandissima arma, ma ha alcuni difetti che la rendono poco affidabile come difesa personale). Poi va beh, è conosciutissima e più immediata rispetto ad altre armi, quindi ok.

Per l'arma dello sfigato, è pieno il mondo di revolver a basso prezzo, tipicamente vecchi modelli smith/colt usurati, robaccia in disuso e dismessa dalle forze dell'ordine. fossi in te opterei per uno smith model 10, diffusissimo e in un calibro facile da reperire (38 special).

Un esperto riconoscerebbe il calibro all'interno dei tipi più diffusi, ad esempio 22/6mm, 9mm/38special/357magnum, 44special/44magnum/45colt. Quindi direbbe tipo "una trentotto" ma non, per esempio, "una magnum" perché, a parte lo spessore della canna e altri particolari, non ci sono differenze di diametro apprezzabili (infatti le 357magnum sparano benissimo le 38special)

Modificato da Decimo
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima di tutto, andarsene in giro con un python non è una gran scelta (grandissima arma, ma ha alcuni difetti che la rendono poco affidabile come difesa personale). Poi va beh, è conosciutissima e più immediata rispetto ad altre armi, quindi ok.

Per l'arma dello sfigato, è pieno il mondo di revolver a basso prezzo, tipicamente vecchi modelli smith/colt usurati, robaccia in disuso e dismessa dalle forze dell'ordine. fossi in te opterei per uno smith model 10, diffusissimo e in un calibro facile da reperire (38 special).

Un esperto riconoscerebbe il calibro all'interno dei tipi più diffusi, ad esempio 22/6mm, 9mm/38special/357magnum, 44special/44magnum/45colt. Quindi direbbe tipo "una trentotto" ma non, per esempio, "una magnum" perché, a parte lo spessore della canna e altri particolari, non ci sono differenze di diametro apprezzabili (infatti le 357magnum sparano benissimo le 38special)

mi vai sul tecnico vedo... :)

la Python l'avevo scelta appunto perché conosciuta e perché mi piace la forma, posso comunque cambiarla dopo, tanto il modello di arma non è fondamentale per lo svolgimento della trama.

Sono comunque curioso di sapere quali sono i difetti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viso che la discussione mi sta appassionando ti faccio un'altra domanda:

Se volessi dare un po' di "vezzosità" al personaggio e fargli portare un buon revolver ma poco conosciuto, cosa mi consiglieresti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, intendiamoci: la Python è una delle migliori rivoltelle del 20esimo secolo. È estremamente raffinata, rifinita e precisa (almeno negli esemplari fino ai primi anni '70, le successive sono di qualità molto inferiore e, anzi, in certe annate persino scadenti), ma ha almeno un paio di difetti nell'uso pratico dovuti proprio alla sua meccanica peculiare, ossia nella molla a lamina del cane e nel blocco del tamburo.

-benché teoricamente le canne sfiorino la perfezione, nell'uso in poligono soffre di una certa imprecisione sul peso dello scatto tra un colpo e l'altro, specialmente in doppia azione, che la rende meno performante di smith o altre "pari grado".

-nell'uso per difesa personale trova i suoi difetti nel peso elevato e sempre nella molla, che non le permette di digerire in sicurezza ogni genere di innesco. Una mancata percussione in poligono non ha conseguenze particolari, quando bisogna affidarci la vita invece sì.

Va detto che la dolcezza di armamento della molla è spettacolare e, ripeto, come "oggetto" in sé è praticamente arte, ma non ci affiderei la vita.

Altro difetto è la peculiarità delle meccaniche Colt di bloccare il tamburo a cane rilasciato. Mentre molte altre meccaniche (smith e ruger, tanto per citare le due maggiori) lasciano un minimo gioco al tamburo, così che sia allineato dai gas di trafilatura piuttosto che dal blocco del tamburo. La Colt invece lo blocca in posizione meccanicamente, il che è meno duraturo e più soggetto a problemi di varia natura.

Comunque, per darti un'arma più ricercata... in che anno è ambientata la storia? e qual'è il budget del tipo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se vuoi dare al tuo personaggio un tocco di insolito, ce ne sono tanti di revolver curiosi.

La Webley, per esempio. Sembra un catenaccio, invece è un cannone. Per intenderci, è l'arma di Dylan Dog (e anche di Sherlock Holmes, credo). Puro antiquariato, ma fa la sua porca figura.

Ci saranno di sicuro problemi a reperire munizioni, ma puoi fare in modo che il personaggio se le ricarichi da sé, che aumenterebbe ancora la vezzosità. In questo caso, MAI buttare i bossoli.

Oppure la Nagant. Calibro inferiore, meno potere d'arresto, ma molto più maneggevole. Ha la particolarità (mooolto sfruttabile per un colpo di scena) di avere il tamburo da 7 colpi.

Darebbe al personaggio una connotazione raffinata: non gli piacciono i botti grossi, ma conta sul piazzare bene i colpi. Stesso discorso di prima per le munizioni.

Una Enfield inglese potrebbe essere un'alternativa.

E perché non un'arma italiana? Abbiamo prodotto cose interessanti, in altre epoche.

Questo è un altro link ghiotto, molto più votato alle armi lunghe, ma magari ti viene comodo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, intendiamoci: la Python è una delle migliori rivoltelle del 20esimo secolo. È estremamente raffinata, rifinita e precisa (almeno negli esemplari fino ai primi anni '70, le successive sono di qualità molto inferiore e, anzi, in certe annate persino scadenti), ma ha almeno un paio di difetti nell'uso pratico dovuti proprio alla sua meccanica peculiare, ossia nella molla a lamina del cane e nel blocco del tamburo.

-benché teoricamente le canne sfiorino la perfezione, nell'uso in poligono soffre di una certa imprecisione sul peso dello scatto tra un colpo e l'altro, specialmente in doppia azione, che la rende meno performante di smith o altre "pari grado".

-nell'uso per difesa personale trova i suoi difetti nel peso elevato e sempre nella molla, che non le permette di digerire in sicurezza ogni genere di innesco. Una mancata percussione in poligono non ha conseguenze particolari, quando bisogna affidarci la vita invece sì.

Va detto che la dolcezza di armamento della molla è spettacolare e, ripeto, come "oggetto" in sé è praticamente arte, ma non ci affiderei la vita.

Altro difetto è la peculiarità delle meccaniche Colt di bloccare il tamburo a cane rilasciato. Mentre molte altre meccaniche (smith e ruger, tanto per citare le due maggiori) lasciano un minimo gioco al tamburo, così che sia allineato dai gas di trafilatura piuttosto che dal blocco del tamburo. La Colt invece lo blocca in posizione meccanicamente, il che è meno duraturo e più soggetto a problemi di varia natura.

Comunque, per darti un'arma più ricercata... in che anno è ambientata la storia? e qual'è il budget del tipo?

La storia è ambientata ai giorni nostri, anche se non ci sono riferimenti temporali precisi. Per il budget non preoccuparti, potrei inventarmi qualche escamotage per fargliela avere, lui è sostanzialmente un poveraccio, e l'unica cosa che possiede a parte i vestiti è la pistola, quindi ci può stare che sia un oggetto particolare (anzi se riesco a metterci dentro un flash back su come ha avuto l'arma potrebbe essere interessante)

comunque grazie per le info, mi hai fatto capire che devo studiare un po' di tecnologia delle armi da fuoco :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se vuoi dare al tuo personaggio un tocco di insolito, ce ne sono tanti di revolver curiosi.

La Webley, per esempio. Sembra un catenaccio, invece è un cannone. Per intenderci, è l'arma di Dylan Dog (e anche di Sherlock Holmes, credo). Puro antiquariato, ma fa la sua porca figura.

Ci saranno di sicuro problemi a reperire munizioni, ma puoi fare in modo che il personaggio se le ricarichi da sé, che aumenterebbe ancora la vezzosità. In questo caso, MAI buttare i bossoli.

Oppure la Nagant. Calibro inferiore, meno potere d'arresto, ma molto più maneggevole. Ha la particolarità (mooolto sfruttabile per un colpo di scena) di avere il tamburo da 7 colpi.

Darebbe al personaggio una connotazione raffinata: non gli piacciono i botti grossi, ma conta sul piazzare bene i colpi. Stesso discorso di prima per le munizioni.

Una Enfield inglese potrebbe essere un'alternativa.

E perché non un'arma italiana? Abbiamo prodotto cose interessanti, in altre epoche.

Questo è un altro link ghiotto, molto più votato alle armi lunghe, ma magari ti viene comodo.

grazie, stasera ci do un occhio, ora devo tornare alla scienza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutta roba da collezionismo, bellissima dal punto di vista storico ma assolutamente inadatta e obsoleta per affidabilità, ergonomia e potere d'arresto.

Quel che è, probabilmente, il miglior revolver moderno con canna da 4" (più lunga è considerata da tiro e ingestibile nella pratica) è la Korth Combat .357magnum

È la rolls royce dei revolver, migliore dei performance center S&W.

Design elegante e rifinito anche nel superfluo (comprese chicche come il counterbore), canne selezionate, meccanica moderna, affidabile e raffinata.

Problema: 4500-5000€ a listino

http://www.weapon.ge/images/180_2.jpg

Modificato da Decimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutta roba da collezionismo, bellissima dal punto di vista storico ma assolutamente inadatta e obsoleta per affidabilità, ergonomia e potere d'arresto.

Quel che è, probabilmente, il miglior revolver moderno con canna da 4" (più lunga è considerata da tiro e ingestibile nella pratica) è la Korth Combat .357magnum

È la rolls royce dei revolver, migliore dei performance center S&W.

Design elegante e rifinito anche nel superfluo (comprese chicche come il counterbore), canne selezionate, meccanica moderna, affidabile e raffinata.

Problema: 4500-5000€ a listino

http://www.weapon.ge/images/180_2.jpg

beh, mica devo comprarla io per farla usare al mio personaggio :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È per dire che se piazzi un Korth in mano a un detective stabilmente al verde devi giustificarlo in qualche modo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È per dire che se piazzi un Korth in mano a un detective stabilmente al verde devi giustificarlo in qualche modo :)

certo, devo trovare qualche escamotage, che magari potrebbe essere utile per dare spessore al personaggio. Se non ci riesco trono alla Python

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, considera che un Python buono (non immacolato, buono) è merce abbastanza rara e non costa comunque meno di 1200€

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, considera che un Python buono (non immacolato, buono) è merce abbastanza rara e non costa comunque meno di 1200€

Ce l'ho :)

Sì, certo, quella che ho mostrato è tutta roba che non mi porterei appresso se fossi un detective, ma vuoi mettere la scenografia?

E qui si gioca la partita: dev'essere un'arma realistica o scenografica?

Se il tizio è squattrinato, perché non pensare a una Taurus (schifata da tanti, ma molto economica), o a una cinese? Tra l'altro offrirebbe diversi spunti narrativi: pensa se s'inchioda il cane, o perde le guancette.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io devo ancora trovare un esemplare di pitone che mi soddisfi, ho standard abbastanza alti sugli esemplari da collezione ^^

Comunque, se dovessi affidare la mia vita a un'arma, Ruger GP100 o SP101 al 100%

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io devo ancora trovare un esemplare di pitone che mi soddisfi, ho standard abbastanza alti sugli esemplari da collezione ^^

Comunque, se dovessi affidare la mia vita a un'arma, Ruger GP100 o SP101 al 100%

bei pistoloni!

mi stai facendo venire il mal di testa con tutte ste pistole, ho materiale per un trattato ormai :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo io nisba collezionismo. Anni di poligono, secoli fa.

Per il tiro la mia preferita era una replica Pedersoli della Colt 1863, azione singola, in 357 che in realtà usavo con 38. Meravigliosa.

Avevo anche una Beretta 7.65 para, molto diversa ma quasi altrettanto divertente.

Dovesse essere un attrezzo del mestiere credo che sceglierei un'automatica. Quasi sicuramente una 9x21, Beretta o Glock.

Oltre alle caratteristiche tecniche, senza dubbio fondamentali, deve anche scattare il feeling. Come la senti in mano, come si comporta nelle varie situazioni. Molto spesso è lei che sceglie te, non viceversa.

Anche questo va tenuto presente quando si mette un'arma in mano a un personaggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

concordo in pieno a metà :)

nel senso che sono d'accordo sui vostri commenti, ma nel mio racconto la pistola del personaggio non è così importante, voglio caratterizzarlo anche con quella per dargli un tocco di verisimiglianza, ma non credo lo farò sparare molto.

Io comunque non ho mai tenuto in mano un'arma da fuoco, quindi non ho nessuan esperienza in prima persona al riguardo da trasferire al mio persinaggio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma siamo qui per questo :)

Ahimè, sul bazooka sono carente, per il resto sono a tua disposizione.

Ho perfino sparato con armi ad avancarica, sia lunghe che corte. Hai presente? Pezzuola-polvere-stoppaccio-palla, pressa con la bacchetta, clic, KA-BOOOM, coff coff che fumanazzo. Ecco, quelle.

Scherzi a parte, se l'arma non è così importante, scegline una plausibile e non stare a perderci del tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scherzi a parte, se l'arma non è così importante, scegline una plausibile e non stare a perderci del tempo.

Infatti farò così, però la discussione mi intrippa!

Per quanto ignorante in materia mi secca enormemente vedere in film o leggere in libri scene completamente irrealistiche con armi da fuoco, tipo caricatori che non si svuotano mai, uomini sopra una camionetta lanciata a tutta velocità sullo sterrato che sparano all'auto dietro e colpiscono il guidatore in mezzo agli occhi, oppure ragazzine che tirano con un arco lungo come fosse una pistola ad elastici; per questo cerco un minimo di verosimiglianza anche se l'arma è un aspetto secondario della vicenda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

OK, alla fine il protagonista userà una ruger GP100 e il tipo che gli punta la pistola contro una S&W model 10 e buona così :)

Ultima domanda, siccome In_mezzo_alla_segale mi ha intrippato col discorso del tamburo a sette colpi volevo che il mio protagonista usasse la Ruger .327 Fed Mag invece che la .357 Mag., volevo sapere se munizioni di questo calibro sono facili da trovare o hanno solo usi particolari.

grazie ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è un calibro abbastanza recente e piuttosto di nicchia. Purtroppo (o per fortuna, secondo me) la filosofia costruttiva Ruger predilige la robustezza estrema dell'arma a soluzioni "alternative" come tamburi più capienti. Del resto è più di un secolo che i revolver si fanno con 5 o 6 colpi, sono perfetti così. il 327 è un caso particolare dato il calibro più stretto, i 7 colpi sono più per esigenze di quote che per volontà specifica.

Comunque, se proprio vuoi un revo con più di 6 colpi di .357 magnum, ci sono gli smith 627 a 8 colpi (derivati dal telaio del .44mag e quindi più capienti)

http://www.lesjones.com/www/images/posts/627-8shot.jpg

Modificato da Decimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hartink

Enciclopedia completa di pistole e revolver - IdeaLibri

Ottivo volume tutto illustrato con dettagli su funzionamento, ricarica, munizioni ecc.448 pagine

E' fuori commercio, ma non vecchissimo (2004); dovresti trovarlo online. Se non ci riesci mandami un mp e ti do il numero di telefono del luogo dov'è l'ho comprato io per vedere se ne hanno ancora. (Prefersico l'mp perchè ho lavorato 12 anni per loro)

Modificato da Marcello

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Webley, per esempio. Sembra un catenaccio, invece è un cannone. Per intenderci, è l'arma di Dylan Dog (e anche di Sherlock Holmes, credo). Puro antiquariato, ma fa la sua porca figura.

ERESIAAAA!

Dylan Dog ha una Bodeo modello 1889 e Sherlock Holmes una BullDog.

diciamo i giorni nostri con una predilezione dei personaggi per le armi vintage.

I Revolver NON sono armi vintage, sono armi a tutti gli effetti e come tutte hanno la loro evoluzione tecnologica continua, culminata nel già citato korth combat e nello S&W 627 (8 colpi calibro .357 magnum, cattiveria).

Se io dovessi dare armi vintage darei si accozzaglia di vecchi S&W modello 10-5 o 15-3,MA non lesinerei nemmeno nelle Berette '70, le Walther PPK e perfino le Mauser C96, Walther P38 e Lugher, per tacere di Makarov e Tokarev, tutte semiautomatiche, tutte molto più vintage rispetto un buon Ruger GP100.

Otrtimi revolver vintage sono anche le varie ed eventuali copie belghe o russe degli Smith Wesson Schofield:

http://www.antiquearmsinc.com/images/smith-wesson-da-pocket-revolver-double-action-baby-russian-schofield-antique-firearms-auction/smith-wesson-da-pocket-revolver-double-action-baby-russian-schofield-antique-firearms-auction-4.jpg

Diffuse in Europa erano anche molto le Varnant belghe

http://picturearchive.gunauction.com/2304210924/10152462/d556f3759db2e91cc63bc84920595b8c.jpg

Praticamente delle Webley ancora più brutte (si è possibile :D ).

Per quanto riguarda l'arma cui affidare la mia vita...in casa un vecchio Smith & Wesson 15-3 va benone, ma nel mondo esterno dont touch my PX4 Storm :).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×