Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Spritz

Il gioco del Testo Alfabetico

Post raccomandati

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane leggiadre

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane leggiadre, zucche

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane leggiadre, zucche ermetiche

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.

Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.

Urka!

Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.

Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!

Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.

Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.

Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.

Urka!

Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.

Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!

Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.

Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lynnet Blumstein

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA 

*è stato un lungo discorso... :asd: *

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.

Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.

Urka!

Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  

Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!

Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.

Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque davano

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA 

*è stato un lungo discorso... :asd: *

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA 

 

*decisamente! :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.

Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.

Urka!

Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  

Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!

Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.

Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.

Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze, badate

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze badate, togliete

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUCIA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lynnet Blumstein

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze badate, togliete esseri

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

 

 

P.S: Voglio essere ricordata come Colei Che Chiuse le Infinite Virgolette :asd:

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.
"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

 

*brava CCCLIV*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Helsinki un minotauro friggeva lattughe zigrinate e succulente: gozzovigliava allegramente visitando ostelli diroccati, quando irruppe baldanzoso Testadiminchia. Esortando prepotentemente ordinò nutrienti ravioli, undici canederli insipidi arrostiti, hummus untuoso. Mangiò finocchi lessi zuccherati e sputò gengive. Aveva vistosi opistoglifi dentro quadrati impacchettati biodegradabili.


"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque non

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.
Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.


Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate usignoli

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.


Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia.  
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."

Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate usignoli corazzati

 

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

  • rep_up.png
  •  
  • rep_down.png
  •  
  • 0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia. 
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."
Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate usignoli corazzati.

Humus


HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia. 
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."
Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate usignoli corazzati.

Humus umbratili 


HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia. 
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."
Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate usignoli corazzati.

Humus umbratili marciscono


HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia. 
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."
Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate usignoli corazzati.

Humus umbratili marciscono facilmente


HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tremate, ermafroditi puzzoni! Occultatevi nei remoti ucciardoni cospargendovi in aulici hardware usurati malamente. Fremete, luridi zappatori estoni, scenderete gridando aggrappati vicendevolmente ondeggiando, dubitando, quackesbaraquackerando inutilmente. Boh, tanto è pleonastico omaggiare Nutella-fans rumorosi ungulati, catechizzando ingenuamente adepti.

Ho un mantello fatato leggermente zozzo eppure, strappato grossolanamente, avrebbe vanificato ogni distinzione.
Quando intuisco bufale terribili esplodo, perché ogni Nazione rastrella usurpatori ciuccianti istrioniche architravi haitiane.
Urka!
Maledetti fallocrati licenziosi zucconi, estroflettete sugosi gelati aberranti, vanigliati o disgustosi qualsivoglia. 
Imitate Banderas, timidoni, e palleggiate origami normanni, rendendoli uggiosi. Che invidia avevate, hmpf!
Ultimatum: morirete fumando luride Zenit, esalerete subito.
Genuflettetevi, anche vendendo oppiacei dovrete quadruplicare ingenti benefici: troppa evidenza pilifera onorerà nativi rognosi, umiliando ciucci in agonia.
Hacker urbani mistificano fontane leggiadre; zucche ermetiche suonano garrule armonie volenti."
Ovunque dirigerete quelle istanze, badate: togliete esseri puzzolenti ovunque, non rimembrate usignoli corazzati.

Humus umbratili marciscono facilmente languendo

 

HUMFLZESGAVODQIBTEPONRUC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×