Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Giselle

I titoli più belli dei libri

Post raccomandati

Io aggiungo anche qui l'imprescindibile "Il fu Mattia Bazar e altre storie da libreria" (AA.VV.), un capolavoro di comicità involontaria.

  • Mi piace 2
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me è sempre piaciuto tantissimo il titolo: "Il castello errante di Howl"... insomma, il castello errante è geniale.

Però l'autrice ha barato: l'idea del titolo non è stata sua: racconta lei stessa nei ringraziamenti per quel libro che, durante una visita a una scuola, un bambino le chiese di scrivere una storia che si intitolasse "The moving castle" (quel bambino era un genio); lei si appuntò il titolo e il nome del bambino, scrisse il romanzo "Howl's moving castle", ma perse il biglietto. Nei ringraziamenti, quindi, racconta la vicenda scusandosi con lo scolaro per aver perduto il suo nome.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Via dalla pazza folla (Thomas Hardy).

Riprende un poema di Thomas Gray (Elegia scritta in un cimitero campestre), anticipatore di tematiche sociali, di epoca vittoriana, molto care a Thomas Hardy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/6/2018 alle 15:52, Ippolita2018 ha detto:

 

L'inverno del nostro scontento di Steinbeck:

è l'inizio del Riccardo III (Ormai l'inverno del nostro scontento / s'è fatto estate sfolgorante ai raggi di questo sole di York).

Per me il titolo più bello del mondo.

 

C'è una discussione uguale più avanti, ho riportato qui il mio titolo!

Che si fa in questi casi? Qui ci vuole @Kyría e le sue pulizie di primavera.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alcuni dei titoli che trovo affascinanti e ben congeniati :)

 

L'uomo di marketing e la variante al limone, Walter Fontana

Foto di gruppo con signora, Heinrich Böll

L'eleganza del riccio, Muriel Barbery

Dellamorte Dellamore, Tiziano Sclavi

Del perché i porcospini attraversano la strada, Carmen Covito

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene, Roy Lewis

Depilando Pilar, Andrea G. Pinketts

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane, di Massimo Carlotto.

 

Non ho letto il libro, forse mai lo leggerò, però mi piace molto il titolo, cala in un contesto interessante, decadente, ai margini. E quindi me lo rende assai caro.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ombra del vento di Zafon

Il nome del vento di Rothfuss

Per chi suona la campana di Hemingway

La casa del tempo sospeso di Petrosjan

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Ippolita2018  mi fa onore il tuo taggarmi, significa che riesco a lasciare il segno :asd: spero positivo! Nel risponderti vado in O.T. spero di non beccarmi un richiamo :D 

Se noti delle anomalie poi sempre segnalare allo Staff cliccando in alto a destra del post in questione Segnala allo Staff ti apparirà un'icona in cui poi scrivere le motivazioni della tua segnalazione e l'organico che gestisce il forum farà il suo dovere se necessario ;) 

Se si tratta di discussioni con lo stesso tema, allora basta che vai nel primo post della discussione segnali e scrivi che è uguale a un'altra e sempre se lo ritengono opportuno intervengono magari amalgamando le due discussioni.

 

P.S.: quando dai dubbi nelle F.A.Q. in alto a destra sulla barra arancione trovi tutti le info che ti servono ;) 

 

Dopo questo mio intervento di super O.T. :super: mi defilo, pardon per le ripetizioni sono di fretta e non ho tempo di cercare sinonimi :asd: 

:ciaociao:  Ci si vede! 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Propongo una top 5,:

 

L'uccello che girava le viti del mondo di Murakami

A sud del confine, ad ovest del sole di ID.

Invisible Monster di Palahniuk

La Svastica sul Sole  di Dick

Il vecchio e il mare di Hemingway

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per me vince il premio "Titolo meraviglioso abbinato a un brutto romanzo" la solitudine dei numeri primi

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me "Castelli di rabbia" di Baricco e "Vento scomposto" di Simonetta Agnello Hornby. 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×