Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Poldo

IT, OT, libertà di espressione e regole di convivenza

Post raccomandati

Non nascondo che di questi tempi può essere pericoloso aprire una discussione del genere, ma il mio intento ha la presunzione di provare ad andare alla radice di un problema che si agita ultimamente nel forum.

Purtroppo ho letto diverse discussioni che, da animati e costruttivi scambi di idee, si sono trasformate in terreno di scontro tra utenti e staff. Subodorando il pericolo mi sono tenuto a distanza, ma non posso dire che questo comportamento, per quanto prudente, mi sia congeniale.

Il mio tentativo, a questo punto, è quello di riportare al centro della discussione un tema per certi versi abusato, ovvero quello del "conflitto" tra libertà e regole di convivenza.

Sono convinto che aprendo temi di varia natura, che possono coinvolgere il senso etico, religioso, politico e quant'altro, all'interno di una comunità di persone, necessariamente si arrivi prima o poi a toccare qualche tasto dolente per la sensibilità di qualcuno.

Qualcuno si lamenterà per questo, qualcun altro per non essersi potuto esprimere liberamente.

Che fare?

Ora la mia riflessione è questa: se questo è un forum che ha come tema centrale la scrittura, mi aspetto che le discussioni vertano su questo tema, che è poi quello a cui tutti siamo interessati. Misurarsi al di fuori di un confine che delimiti un contesto rischia di diventare simile alla condizione in cui due pugili si diano cazzotti al di fuori del ring.

Comprendo che la scrittura abbia bisogno di un approccio multidisciplinare, e che in fondo sia utile parlare un po' di tutto, ma proprio per questo credo che se vogliamo mantenere un buon livello di discussione, sia opportuno auto disciplinare gli interventi in modo che rimangano centrati sull'argomento, evitando gli OT che spesso rappresentano solo una forma di esposizione di un aspetto del tutto personale, non funzionale al tema trattato.

Fateci caso, credo che l'OT sia per davvero la fonte di molti pericoli, d'altra parte non credo che necessità di rimanere IT sia una limitazione della libertà di espressione. Forse si tratta solo di trovare un modo evitare l'espressione di qualcosa che rischia di essere di troppo.

Ho scelto di aprire questa discussione per esprimere ciò che ho detto, evitando di finire OT in alte discussioni.

Ho detto la mia, qualcuno sarà d'accodo, qualcuno avrà qualcosa da aggiungere; cerchiamo di farlo restando aderenti al tema per quello che è, senza citare altri fatti o alte discussioni.

Per finire godetevi questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poldo, io penso che i moderatori si prodighino già per non far andare le discussioni fuori dai binari. Tuttavia credo che il semplice rimanere IT non eviti affatto i flame. Se l'argomento è caldo due utenti possono tranquillamente scannarsi rimanendo perfettamente in topic.

Credo, infine, che in un forum come questo sia utile parlare di tutto. In fondo tutti i forum del mondo hanno aree "relax" in cui si può parlare di argomenti diversi dal genere di forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono d'accordo con Visio, è vero che l'OT è fonte di flame e roba varia, ma come ha detto lui due utenti possono litigare anche rimanendo IT, che poi l'argomento sia serio oppure no è un altro discorso. L'unica cosa che si potrebbe fare se si vede qualcuno andare OT è quello di aprire un altro topic in una sezione e parlare dell'argomento la senza macchiare l'altro. Molte volte si è fatto così e la cosa si è "risolta"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Luna

Poldo credo che il problema sorge quando non si è più in grado di capire cosa è IT e cosa è OT.

Perché ci sono regole non scritte del forum che dicono che se a una certa discussione partecipa un membro dello staff, la discussione è sempre IT a meno che non lo dica il membro dello staff stesso (anche se spesso diventa OT e il discorso si sposta). Io ammetto di essere ultimamente un po' confusa perché spesso non riesco a capire cosa è IT e cosa non lo è,

Modificato da Luna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luna, credo che il tuo messaggio sia velatamente polemico. E ti dico subito che, dato il mio pochissimo tempo, non ho intenzione di aprire una polemica a mia volta, quindi scusami già da ora se non ti risponderò, o almeno non prontamente.

Non essere in grado di capire cosa è OT o IT può essere una difficoltà dell'utente, oppure una questione di punti di vista. In generale, però, faccio onore all'intelligenza degli utenti del forum pensando che quasi sempre tutti siano in grado di capire se si sta parlando dell'argomento in atto oppure no.

Ancor più in generale, le regole di buone maniere nei forum dicono che il richiamo all'ordine IT venga dato dai moderatori, oppure da chi ha aperto il topic stesso, anche se in quel caso più che un richiamo è una solerte richiesta. Gli altri utenti possono far notare la cosa, evitare di ingigantire l'OT o cambiare discussione, se troppo infastiditi.

Quindi sì, ci possono essere punti di vista differenti, ed è difficile trovare sempre l'obiettività. Per questo ci sono dei moderatori chiamati a dare il punto di vista dello staff.

Insinuare però che il tutto sia a discrezione dello staffer che passa a seconda di ciò che salta in mente mi sembra polemico e anche fuori luogo.

E qualsiasi riferimento ad altri topic è assolutamente voluto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Luna

Ma perché se io dico di essere confusa su una cosa tutti lo prendono come un attacco personale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Luna

comunque basta, non si può parlare con voi. Scusami Emma, ma qui non insinuavo assolutamente nulla che non fosse un "Spesso è difficile capire quando si sta andando OT, soprattutto quando i membri dello staff prendono parte alle discussioni in prima persona", il mio era un modo per cercare una soluzione alla cosa, per esprimere una difficoltà. Siete adulti e vaccinati cavolo, possibile che sia così difficile pensare che un'altra persona possa essere in difficoltà?

  • Non mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il topic sarà momentaneamente chiuso, decideremo se riaprirlo o no. Eventuali divergenze siete pregati di risolverle tramite mp. Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×