Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ray

Capodanno!

Post raccomandati

Signori, domani è l'ultimo dell'anno.

Per alcuni, giorno per festeggiare. Per altri, giorno in cui desiderare di farlo, per altri ancora un giorno come un altro, eccetera eccetera.

Senza indugi: cosa farete quest'anno, ma anche cosa vorreste fare, cosa vi sarebbe piaciuto, sia quest'anno che soprattutto in generale? Come vivete e come vorreste vivere il giorno di capodanno negli anni?

A voi la palla :li:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dipendente da WD sono di nuovo online tra una faccenda domestica e l'altra. Come il cacio sui maccheroni la tua discussione.

Ho dovuto iniziare a preparare oggi per la cena di domani ,mi piace avere tutto(o quasi)sotto controllo ,visto che la mia testa è perennemente fra le nuvole. Per le cose "terrene o terrestri" mi stilo una "tabella di marcia",solo in questo modo riesco a far tutto e a ritagliare i miei spazi(tipo questo).quindi domani cenone da me. Siamo in 28, : Oops : ,29 con Marcello .Spero sia fantastico e divertente come gli anni precedenti,ma il mio desiderio sarebbe di passarlo a Petra,non so perchè,è un posto che mi ha sempre affascinato e passare il capodanno lì,sarebbe la realizzazione di un altro dei miei sogni :brillasguardo: .Buon Anno a tutti :love:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A teatro, suonando in doppia rappresentazione: ore 19 e ore 22.30.

Se riusciamo ad organizzarci con gli altri ragazzi della band, ognuno porta qualcosa e facciamo il cenone nei camerini!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quest'anno, l'anno scorso e spero anche l'anno prossimo con gli amici a cui tengo di più... è il modo migliore secondo me :ohh:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come ogni anno cenone con la famiglia e dopo la mezza notte e i fuochi d'artificio uscita con amici anche se quest'anno non abbiamo ancora organizzato, sarà un'improvvisata. Anche se mi piacerebbe passare il capodanno su una casa che affaccia sul mare con le persone più importanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Roberto

Io non farò una beata mazza! Il primo ho il turno di mattina, e considerando che la sveglia suona alle 5:20 e il 31 per forza di cose tiri fino a tardi... :buhu:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Capodanno in famiglia a casa di mia madre, con mio fratello, un amico e una cagnolina che mi ama alla pazzia e che è il vero grande amore della mia vita...

Mi piacerebbe passarlo a Stoccolma, una città meravigliosa che non ho mai avuto la fortuna di vedere d'inverno. Vorrei essere sul ponte di Slussen, dove s'incontrano il mare e il lago Malaren: da una parte acqua e dall'altra ghiaccio... Le volte in cui c'ero era solo e semplicemente acqua da una parte e dall'altra... E bere un paio di birre in un locale di Sodermalm, ovviamente!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Roberto

Stoccolma ce l'ho tra le future mete. Sono malato per il Nord Europa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io vorrei che la gente non impazzisse solo perchè è stato decretato che a un certo minuto di un certo giorno scatta qualcosa.

Capisco perfettamente il desiderio di festeggiare, di approfittare della festa, capperi, l'ho fatto anch'io per un sacco di anni e ricordo bene che ci son cose che si possono fare o si osano fare o ci viene in mente di fare solo perchè è capodanno.

Però, ecco, in un certo senso mi scoccia vedere che dobbiamo avere un 'motivo' per fare certe cose, che nei giorni 'normali' non facciamo. E per certi aspetti mi scoccia anche la frenesia che piglia a un bel po' di gente, quel senso di 'cavoli, se a capodanno non faccio niente sono uno sfigato assoluto e non ho capito niente della vita'.

Mi verrebbe da mettermi davanti alle discoteche, ai ristoranti stracolmi, alle file di gente che si congela e si strazia per fare qualcosa di capodannoso e dirgli "take it easy, guarda i passerotti e le formiche, mica se ne accorgono che scatta la mezzanotte, perchè per te deve essere così importante"?

Mah, sarà il mio lato cinico che emerge sempre :fuma:

Quel lato cinico che, quando facevo le uscitone di gruppo, le feste, il vestito, la cena, il posto figo, il pacco completo capodannoso doc... mi portava sempre, come piccola tradizione, su qualche balcone alto con qualche superfedele a urlare a squarciagola "tanto non cambia un ***ooooo".

Il nostro momento speciale :asd:

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stoccolma ce l'ho tra le future mete. Sono malato per il Nord Europa...

Non tardare, se puoi: una delle città più belle in assoluto! Se poi hai l'occasione di arrivarci via nave ti puoi godere lo spettacolo dell'arcipelago... con il sole è uno spettacolo indimenticabile!

Condivido la tua malattia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Roberto

Non mancherò! Ma prima ho da fare un piccolo coast to coast in Irlanda. A parte Dublino, ho visto due o tre posti sulla costa, mi sono spostato col treno. Lì vedi L'Irlanda vera, altro che la città!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'Omonero, al solito, lavora fino alle undici.

Io starò sul divano stretta stretta ai gatti per colpa dei botti. No, che avete capito? Non sono loro ad avere paura, ma io. :emh:

Quando poi l'Omonero torna, lancio via Gretagarbo e Helmutberger e mi accozzo a lui, che mi trascina per casa mentre si affatica a preparare una tardiva cenetta. Ci beviamo un sacco di bollicine, così quando arriva il clou dei botti io sono sbronza marcia.

"Che è 'sto casino?"

"Tranquilla, è il temporale."

Se non svengo, magari pure si zinzinna. :smillone:

Però sogno di passarlo al caldo, sott'acqua. Che le immersioni notturne sono una favola e, soprattutto, a trenta metri laggiù i botti non si sentono!

Buon anno a tutti!

Manta-Ray-Night-Dive-Kona-Hawaii.jpg

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FigliuolaH, allora mi raccomando: non svenire, che da padreH ci tengo allo zinzinnamento dei miei figli :rotol:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FigliuolaH, allora mi raccomando: non svenire, che da padreH ci tengo allo zinzinnamento dei miei figli :rotol:

Mi impegnerò, PadreH!

Sappi che lo faccio per te. Non potrei mai deludere le tue aspettative! :nondico:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FigliuolaH, allora mi raccomando: non svenire, che da padreH ci tengo allo zinzinnamento dei miei figli :rotol:

CI tiene così tanto che se ne occuperebbe personalmente :asd: se non fosse fermato da un dolce gesto :mazza:

Tornando seri.

Questo capodanno... probabilmente a casa perché ho un po' di lavoro da sbrigare e non posso prendermi il primo di festa.

Quello più bello l'ho passato qualche anno fa, in un paesino (leggi una 40ina di abitanti in tutto più una 60ina di altre persone, di cui la maggior parte erano parenti di quelle 40 che abitavano lì) dell'astigiano (sperduto tra le colline e immerso nella neve) dove si festeggiava seguendo le antiche tradizioni.

Mangiammo a una lunga tavolata a U messa in quello che un tempo doveva essere un capannone di non so cosa.

Mi è piaciuto moltissimo quando si è bruciato il fantoccio dell'anno vecchio, portato da strane figure col viso dipinto di nero e degli abiti che a me ricordavano quelli degli zampognari, con ampi mantelli e col fantoccio dell'anno nuovo si scacciavano facendo un gran fracasso gli spiriti maligni a ogni incrocio (non che fossero molti in un paese così piccolo.

Non saprei dire quanto ci credessero in queste cose o se si trattasse solo di qualcosa portato avanti solo per tradizione, ma è stato molto bello poter assistere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A casa con Ale e i gatti.

Qui non ci sono tanti che sparano i botti (qui sparano solo agli animali e ai vicini :facepalm: ) quindi non avremo problemi da quel punto di vista.

È che io proprio non sono festarola. -.- *pigra all'ennesima potenza*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Barbalbero

Resterò a casa con mia moglie e i piccolini.

Il capodanno che avrei voluto passare?

...a casa con mia moglie e i piccolini!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, ora posso dire cosa ho fatto io.

Cena a casa, appuntamento a più ardi con un amico e un suo amico, che vedo spesso nelle uscite collettive ma per cui non ho grandissima simpatia, diciamo che a volte le conversazioni con lui non le trovo particolarmente esaltanti, ma ieri è andata relativamente meglio in questo senso. Non bene, ma meglio, almeno ha cambiato argomenti :asd:

Comunque, siamo andati in un bar tranquillo e piuttosto vuoto a prendere una cosa, ci siamo fermati un'oretta e poi siamo andati verso il centro a vedere i fuochi, su un ponte più in là rispetto a dove li avrebbero sparati.

Solo che non li hanno sparati lì :facepalm: Sono bastati dieci metri più in là ma dove eravamo noi non si vedeva niente.

Non è stato allegro: niente atmosfera felice, voglia di festeggiare o di cazzeggiare, non ci siamo fatti auguri o niente.

Poi abbiamo camminato in giro, spaesati, senza sapere cosa fare, e praticamente siamo tornati indietro dopo meno di un'ora.

Vabbé, meglio di tanti altri capotanni alla fine.

Il capodanno che vorrei? Cose semplici. Mi va bene anche (anzi, eccellentemente bene) stare in casa, ma passarlo insieme a degli amici, facendo anche cose tranquille però ecco, stare insieme in allegria, ridendo e scherzando e giocando :la:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Wow,eccomi con voi !Viva il 2013,che sia fantastico per tutti belli e brutti :asd: .Il cenone è andato benissimo,il cibo è bastato per tutti ,divertiti e spensierati per qualche ora alla faccia di un faticoso anno passato correndo dietro il tempo che non si capisce perchè viaggia sempre più veloce e spesso non riesco a stargli dietro.Il senso del festeggiare?Semplice,è solo un modo per dire "siamo sopravvisuti anche quest'anno alle varie beffe della vita,per non parlare dei danni è anche un'occasione in più per stare insieme a chi vuoi bene,se capita poi che si deve lavorare,che importa,si anticipa o posticipa,alla fine decidiamo noi,mica il tempo :saltello: .Ciao a tutti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io vorrei che la gente non impazzisse solo perchè è stato decretato che a un certo minuto di un certo giorno scatta qualcosa.

Capisco perfettamente il desiderio di festeggiare, di approfittare della festa, capperi, l'ho fatto anch'io per un sacco di anni e ricordo bene che ci son cose che si possono fare o si osano fare o ci viene in mente di fare solo perchè è capodanno.

Però, ecco, in un certo senso mi scoccia vedere che dobbiamo avere un 'motivo' per fare certe cose, che nei giorni 'normali' non facciamo. E per certi aspetti mi scoccia anche la frenesia che piglia a un bel po' di gente, quel senso di 'cavoli, se a capodanno non faccio niente sono uno sfigato assoluto e non ho capito niente della vita'.

Mi verrebbe da mettermi davanti alle discoteche, ai ristoranti stracolmi, alle file di gente che si congela e si strazia per fare qualcosa di capodannoso e dirgli "take it easy, guarda i passerotti e le formiche, mica se ne accorgono che scatta la mezzanotte, perchè per te deve essere così importante"?

Mah, sarà il mio lato cinico che emerge sempre :fuma:

Quel lato cinico che, quando facevo le uscitone di gruppo, le feste, il vestito, la cena, il posto figo, il pacco completo capodannoso doc... mi portava sempre, come piccola tradizione, su qualche balcone alto con qualche superfedele a urlare a squarciagola "tanto non cambia un ***ooooo".

Il nostro momento speciale :asd:

La penso come te e non per motivi diversi: non capisco nemmeno io tutto l'entusiasmo per una convenzione, non capisco il sentirsi obbligati a festeggiare, ubriacarsi, sparare botti (a capodanno solo questo) ecc. per capodanno (piccola parentesi: per me si può sostituire a "capodanno" pure "ogni sabato sera"). Credo di vedere in modo forse un po' troppo ampio le cose, ma mi sembra che ci sia una certa tendenza (aggiungerei "nella società" ma dopo suonerebbe come la polemica di un adolescente "angsty") all'obbligo del divertimento, al far festa in qualunque occasione, anche senza un pretesto come una convenzione quale può essere l'inizio di un anno nuovo.

Poi per carità, questo capodanno l'ho festeggiato anche io, ricambio gli auguri se me li fanno - ma non tendo a farli io per primo, visto che non li capisco -, non sto a fare il misantropo cinico guastafeste, solo mi piacerebbe vedere più coscienza nelle masse che accorrono in discoteca o, dovunque siano, alle bottiglie di alcol e alle scatole di botti che inevitabilmente fanno la loro ventina di vittime ogni anno (sparo un numero a caso non altissimo nella speranza che quest'anno non ce ne siano state tante) per fare i loro "festoni buèi", come li chiamano qua a Vicenza.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io semplicemente non capisco quest'esagerazioni a capodanno. Mi pare, vedendo molti miei vecchi compagni di scuola, che se non ci si umbriaca o si spara petardi all'impazzata e si va a dare fastidio alle persone non ci si possa divertire a capodanno. E credo che queste persone non siano neanche le uniche. Io mi sono divertito tantissimo a capodanno stando con Shiki e altri tre amici, giocando a giochi da tavola, mangiando in abbondanza e vedendo qualche film divertente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho sempre passato il capodanno in famiglia,i ricordi più belli !Vedevo i miei nonni durante le feste perchè abitavo lontana da loro,non era tanto il capodanno che festeggiavamo,ma lo stare insieme.Un anno siamo arrivati ad essere in 50 tra amici e parenti vari.Erano le uniche feste che ci consentivano di ritrovarci...poi il tempo passa e qualche persona non si siede più a tavola,ma il posto non è mai vuoto,alla mia tavola ad esempio quest'anno c'erano anche due WD(virtualmente),ma il brindisi era anche per loro.Continuo la tradizione perchè mi fa star bene,mi dà calore e forza per affrontare serenamente un'altro anno.Per chi voleva andare a Stoccolma suggerisco anche il "Bosforo" ,ci sono stata ,esperienza da favola. :love:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando sei lontano da casa per 300 e passa giorni all'anno, il natale e il capodanno non puoi che passarli in famiglia. Solo la vigilia l'ho passata a casa di amici.

Modificato da visionnaire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×