Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite queenseptienna

Steampunk

Post raccomandati

Ospite queenseptienna

Sono buona e voglio darvi qualche informazione sullo Steampunk per il laboratorio XD :D

Lo steampunk è un filone della narrativa fantastica-fantascientifica che introduce una tecnologia anacronistica all'interno di un'ambientazione storica, spesso l'Ottocento e in particolare la Londra vittoriana tanto cara a Conan Doyle e H. G. Wells. Le storie steampunk descrivono un mondo anacronistico - a volte una vera e propria ucronia - in cui armi e strumentazioni vengono azionate dalla forza motrice del vapore (steam in inglese) anziché dall'energia elettrica; dove i computer sono completamente analogici, o enormi apparati magnetici sono in grado di modificare l'orbita lunare. Un modo per descrivere l'atmosfera steampunk è riassunto nello slogan "come sarebbe stato il passato se il futuro fosse accaduto prima".

Originariamente concepito per descrivere la fantascienza ambientata nell'epoca vittoriana, "steampunk" è diventato un termine di uso comune per molte altre forme analoghe di narrativa fantastica (o speculative fiction) ambientate in epoche precedenti la scoperta dell'elettricità. Dalla fine degli anni novanta l'etichetta di "steampunk" ha valicato i confini del regno della fantascienza vera e propria per essere applicata ad altre forme di fantastico, finendo con l'essere applicata anche a storie fantasy o con influssi horror. È spesso definita genericamente steampunk fantasy ogni opera di genere fantastico che combini la magia con la tecnologia del vapore o l'ingegneria meccanica.

Tutto il resto potrete trovarlo su Wikipedia qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Steampunk

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

*guarda Wiki* Ma in Italia son stati tradotti ben pochi libri o sbaglio?

Comunque per il genere Steam più fantasy, mi pare interessante Perdido Street Station, chissà se lo trovo*_*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sì, lo so, ho riuppato un topic di febbraio e per questo sono una brutta persona, ma devo chiedere una cosuccia e mi sembrava antipatico aprire un nuovo thread quando c'è già questo (che poi non si dica che non uso il tasto "cerca")

la mia domanda è semplice: quanto è lecito manipolare lo spaziotempo in una storia steampunk?

mi spiego meglio: ho la trama per il NaNoWriMo, e alla fine anziché, un horror postapocalittico con uomini dilaniati da animali, fanatiche religiose, maniaci omicidi e visioni arboree che provocano orgasmi, ho optato per un giallo ambientato nella Fluttuante Magione Eolica di Lord Stephen Hopkins, XII Visconte di Neville, in una londra vittoriana alternativa. per divertirmi, ho inserito alcuni personaggi storici nel testo, tra cui Ada Byron, figlia di Lord Byron e prima nerd della storia, Carletto Darwin, giovane esploratore, Charles Babbage, inventore del primo computer, che dovrebbe anche essere uno degli antagonisti della storia, e forse anche Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha, oltre ad oggetti come l'ornitottero e l'Orient Express.

il problema è che non sempre questi elementi si amalgamano con la data che ho scelto come setting (la fine del settembre 1940). dovrei forzare un attimino le età e la data di alcune invenzioni, per cavarmela. da qui la mia domanda: posso risolvere il tutto con una scrollatina di spalle dicendomi "massì, tanto è fantasy" surprice.gif

passo la palla a voi, che di steampunk ne sapete senz'altro più di me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

se non sbaglio uno dei punti dello steampunk è proprio quello di retrodatare alcune invenzioni °.°

Comunque pensi sia così indispensabile attenersi al canone?

A meno che tu non debba scrivere una cosa puramente steampunk per un concorso che lo richiede, penso che si possa un po' sforare, no? Qualche contaminazione non ha mai fatto male a nessuno ^_^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non è tanto attenersi a un canone, più che altro è che ogni tanto sono ossessivo-compulsivo e mi piace fare il precisino sulle cose di contorno °_°

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×