Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

crazycat

Cavie da laboratorio

Post raccomandati

Mi servono alcune informazioni...

Una casa chimico-farmaceutica privata può sperimentare sugli animali? Se la risposta è "sì", in base a cosa?

Quali sono le limitazioni sulla vivisezione?

Perché in Italia è vietata la sperimentazione su cavie umane?

Se c'è una discussione simile: :sorry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Bradipi

Non so ripronderti sugli animali, ma per gli esseri umani in tutto il mondo "occidentale" ogni sperimentazione su esseri umani deve essere autorizzata da un comitato bioetico (ogni ospedale di una certa grandezza ne ha uno).

Tutte le più importanti riviste mediche non accettano articoli in cui un esperimento possa arrecare danno alle cavie, ma solo se può arrecare giovamento (ad esempio una nuova cura più efficace, forse, della vecchia).

Questo nel tempo a portato a singolari accadimenti: Barry Mashall si è bevuto una colonia di batteri H.P. provocandosi una gastrite, ma ha potuto pubblicare questo esperimento solo su una rivista di quart'ordine (qui tutta la vicenda: http://it.wikipedia.org/wiki/Barry_Marshall ), poi tutti hanno citato questo articolo.

Ah, Mashall ha vinto il premio Nobel per questa scoperta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le aziende farmaceutiche sono tutte private, che io sappia, e rispondono all'agenzia nazionale del f.che controlla i risultati della ricerca, autorizza l'immissione sul mercato dei nuovi prodotti ecc.

La sperimentazione sugli animali è ammessa, sotto una serie di norme anticrudeltà ecc. e sottoposta al ministero della salute, ma non so di preciso mediante quali passaggi venga autorizzita. Immagino concorrano le Asl, il servizio veterinario e l'agenzia di cui sopra.

E' ammessa, con molte limitazioni, anche la vivisezione. Continue le proteste degli animalisti e attivi i movimenti per l'abolizione.

I comitati bioetici per la sperimentazione umana hanno una composizione mista (medici e società civile). Molti i problemi aperti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a entrambi :lol:

A quanto pare la situazione non è molto chiara...

No, dovrebbe essere definita, nei limiti in cui lo sono di solito le nostre norme; è carente la mia informazione... Mi viene in mente che potresti avere notizie precise presso l' istituto zooprofilattico. Ce n'è uno in ogni capoluogo di provincia :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×