Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

OceanTales

Parole filanti

Post raccomandati

On 20/7/2016 at 11:05, Jacopo Calabrese dice:

Ciao Giovanni, anche io da fine febbraio ho contattato l'agenzia Parole Filanti, e ho deciso di servirmi di loro per la correzzione del mio manoscritto, un romanzo.

 

Ho speso all'incirca 430 euro, ad oggi siamo al secondo intervento di revisione, tanto per dare un idea si tratta di un tascabile di 200 pagine, non saprei dire se il lavoro procede celere o a rilento poichè non ho mai avuto altre esperienze con altre agenzie, inoltre il mio testo è stato considerato "molto sporco" per ciò ha richiesto diverso tempo...

 

Comunque ho incontrato la proprietaria di persona, e mi ha detto che se il testo fosse risultato idoneo una volta finito il lavoro di editing, lo avrebbe proposto ad editori... ma ha completamente omesso dei costi di cui parlate...

 

Per il momento mi pare sicuramente ferrata in ambito letterario, anche se certi commenti trovati lungo il mio libro, non mi convincono appieno, certo però parlo di mie impressioni che verranno solo confutate solo coi prossimi lavori di revisione...

 

Qualcun altro di voi a avuto esperienze con loro?

Ciao, non ci sono costi per la rappresentanza, questo lo so perché sto attualmente rappresentando un mio romanzo con loro. Per l'editing del mio lavoro ci sono voluti 2 mesi e mezzo circa ma il romanzo è breve e non c'erano molti erorri; suppongo che se un testo è molto sporco ci voglia più tempo, anche perché in passato avevo già fatto revisionare un altro romanzo e le tempistiche erano state intorno ai 5 mesi, trattandosi di un testo più lungo e complesso di questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

intervento dello staff

Ciao @GiGrace

Spero che tu non intenda rispondere a ogni post su lettere filanti. 

Siamo lieti di avere anche il tuo parere, ma ritengo che 6 (sei) post di fila - tutti quelli che hai inserito dalla tua iscrizione due ore fa - siano sufficienti per riportare esaustivamente la propria esperienza, pertanto se continuerai a replicare a ogni intervento passato o futuro sarò costretta a richiamarti. 

 

Ps

ci piacerebbe che prima di postare gli utenti si presentassero nella sezione ingresso e che leggessero il regolamento. 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, giuf dice:
On 9/5/2013 at 14:49, Cip&Ciop dice:
On 9/5/2013 at 14:49, Cip&Ciop dice:
34 minuti fa, wyjkz31 dice:
34 minuti fa, wyjkz31 dice:

intervento dello staff

Ciao @GiGrace

Spero che tu non intenda rispondere a ogni post su lettere filanti. 

Siamo lieti di avere anche il tuo parere, ma ritengo che 6 (sei) post di fila - tutti quelli che hai inserito dalla tua iscrizione due ore fa - siano sufficienti per riportare esaustivamente la propria esperienza, pertanto se continuerai a replicare a ogni intervento passato o futuro sarò costretta a richiamarti. 

 

Ps

ci piacerebbe che prima di postare gli utenti si presentassero nella sezione ingresso e che leggessero il regolamento. 

intervento dello staff

Ciao @GiGrace

Spero che tu non intenda rispondere a ogni post su lettere filanti. 

Siamo lieti di avere anche il tuo parere, ma ritengo che 6 (sei) post di fila - tutti quelli che hai inserito dalla tua iscrizione due ore fa - siano sufficienti per riportare esaustivamente la propria esperienza, pertanto se continuerai a replicare a ogni intervento passato o futuro sarò costretta a richiamarti. 

 

Ps

ci piacerebbe che prima di postare gli utenti si presentassero nella sezione ingresso e che leggessero il regolamento. 

Buondì, ci mancherebbe... :) sono nuovo del sito ed avendo avuto una buona esperienza con questa agenzia mi è sembrato normale commentare alcune delle domande che sono state postate su vari argomenti, avendo a disposizione delle informazioni recenti di prima mano: in fondo un forum dovrebbe servire a diffondere informazioni aggiornate, no? Se poi ci sono limiti di post che è possibile inserire non ne ero a conoscenza, e quanto al regolamento, ammetto di non averlo letto, svista mia. Buona giornata!

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@GiGrace

Mi spiace che tu non abbia letto il regolamento nemmeno dopo che te l'ho consigliato perchè in tal caso avresti saputo che è possibile rispondere a un intervento dello staff solo in forma privata.

Sono costretta ad assegnarti un richiamo.

 

Ti auguro comunque buona permanenza e spero di vederti anche in altre sezioni del forum (a cominciare dall'ingresso :) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Preferirei non continuare a rispondere qui, onde evitare possibili ripercussioni... se volete potete contattarmi in privato...

Per farla breve diciamo che maleducazione, umiliazione gratuita, mancanza di serietà sulla parola data e  tempistiche assurde, mi hanno fatto abbandonare la collaborazione con "Parole Filanti"

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

intervento dello staff

@Jacopo Calabrese

Lo scopo di questo forum è condividere esperienze e scambiarsi pareri. Va da sé che le valutazioni degli utenti dovrebbero essere supportate da elementi oggettivi. Il tuo intervento invece esprime solo una generica valutazione negativa senza fornire alcun dato. 

Se farai altri interventi di questo tipo, sarò costretta a richiamare anche te. 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno a tutti,

sono Fabiana, collaboratrice per Parole Filanti – Officina editoriale. 

In riferimento alla non ottimale esperienza del sig. Calabrese, ci dispiace che abbia deciso di interrompere i rapporti con l’agenzia, ma non abbiamo motivi per addurre questa decisione a un cattivo servizio da parte nostra, visto che quanto richiesto è stato svolto regolarmente e che l’autore, sollecitato al riguardo, non ci ha fornito spiegazioni concrete per il suo malcontento. 

La collaborazione, relativa a un editing + correzione bozze, si è infatti interrotta a lavoro pressoché ultimato sulla base di non meglio precisati “motivi personali”. 

Faccio notare che nonostante le obiezioni mosse dall’autore alla maggioranza delle proposte di modifica suggerite durante il primo intervento di revisione (obiezioni molto spesso rivelatesi prive di fondamento, che hanno quindi comportato un notevole allungamento dei tempi di lavoro per fornirgli esempi e spiegazioni ulteriori) la revisione si è svolta in maniera regolare, fornendogli una serie di informazioni utili per partecipare all’editing nel modo migliore e più rapido possibile anche se il testo in questione era di fatto ricchissimo di errori grammaticali, sintattici e strutturali che hanno necessariamente richiesto del lavoro extra, pur rimanendo entro le tempistiche tipiche di un editing; l’autore stesso ci aveva in seguito comunicato di essere d’accordo sul porsi in maniera più collaborativa, come da noi suggeritogli, quindi non ci spieghiamo il motivo della sua successiva e improvvisa decisione di interrompere il lavoro, cui (sempre il giorno di ferragosto) è seguito l’invio massivo di email con toni gratuitamente scortesi e denigratori: a queste email la titolare, che aveva accolto molto educatamente la decisione dell’autore di interrompere i lavori, ha risposto con chiarezza e ironia per sdrammatizzare una situazione diversamente incomprensibile.
In riferimento a questo aspetto crediamo quindi che il sig. Calabrese dovrebbe innanzitutto considerare le proprie modalità comunicative e valutare se queste siano state educate e corrette, prima di esprimere giudizi su altri.
In secondo luogo si parla di tempistiche assurde, il che lascia intuire che il sig. Calabrese non solo non abbia idea dei normali tempi di lavoro di un editing (dai 2 mesi per i testi più puliti fino a 6-7 mesi per quelli più sporchi, tempistiche che sono quindi molto variabili a seconda del testo in questione, della sua lunghezza e della maggiore o minore collaborazione offerta dall’autore), ma che pretendesse una priorità di intervento sul suo testo che per altro non ci ha mai segnalato: facciamo presente a questo proposito che in tutti i nostri contratti è presente una clausola di priorità, per urgenze o esigenze specifiche del committente, che dietro supplemento dà all’autore la priorità assoluta di intervento su tutti gli altri lavori in scaletta; anche in questo caso, però, l’autore non ci ha segnalato alcuna urgenza, salvo poi lamentarsi online a bocce ferme.
Infine si parla di accordi non rispettati, ma come lui stesso ha riferito nel suo primo post, non si è mai parlato di rappresentare il suo testo “in ogni caso” - cosa che com’è facile intuire non potremmo garantire a nessuno senza aver prima letto integralmente il lavoro che ci viene proposto - bensì di revisionarlo (le condizioni in cui ci è stato presentato richiedevano comunque un intervento di revisione sostanziale, vista la mole di errori presenti) e a fine lavori di valutare le potenzialità effettive della trama rivista.

A questo proposito, e a scanso di equivoci, faccio presente che quando ci ha contattato e dopo essere stato informato sull’iter tipico in questo senso l’autore ha scelto di procedere con la revisione saltando quindi lo step della lettura e valutazione del testo, passaggio preliminare (tra l’altro molto meno oneroso di una revisione) che avrebbe potuto evidenziare fin da subito la nostra intenzione di procedere o meno con una rappresentanza, se era questo che unicamente gli interessava; valutazione che quindi in questo caso, per forza di cose e come da accordi, gli è stata fornita solo a revisione in corso, cioè una volta letto integralmente il testo. 

Crediamo allora che l'unico motivo per cui il sig. Calabrese si sia potuto risentire sia da addurre al fatto che – dopo averci comunque già comunicato la decisione di non proseguire i lavori intrapresi – nell’occasione sia stato cortesemente informato che il suo testo non presentava caratteristiche tali da giustificare una presa in incarico per una rappresentanza da parte della nostra agenzia, rappresentanza che previa lettura integrale e valutazione congiunta svolgiamo solo per una manciata di testi all’anno selezionati in maniera molto rigorosa dalla redazione. 

Di tutte queste informazioni il sig. Calabrese era stato messo al corrente, per questo non ci riteniamo responsabili per la sua decisione e successiva reazione. Possiamo senz’altro comprendere che alcuni autori puntino molto sul proprio lavoro, ma questo non deve comunque divenire il motivo o il pretesto per esprimere commenti scortesi e gratuiti nei confronti chi sta svolgendo regolarmente quanto richiesto, né per azzardare pareri professionali che effettivamente non si ha le competenze per dare. 

Di certo è sempre possibile migliorarsi e per questo vogliamo continuare a fare tesoro di ogni esperienza, ma a nostro avviso se ci si rivolge a dei professionisti per un parere o un intervento tecnico (e per professionisti intendo persone con diversi anni di studio specialistico e di lavoro sul campo alle spalle, com’è nel nostro caso) bisognerebbe anche avere l’umiltà di mettersi in gioco e di accettarlo per quello che è, senza polemiche o recriminazioni a posteriori... altrimenti tanto varrebbe valutarsi o editarsi da soli. 

Spero con questo post di avere fornito informazioni chiare e non fraintendibili sul nostro modus operandi, com’è nelle intenzioni di questo forum.
Per informazioni su servizi, modalità di lavoro e tariffe siamo comunque sempre raggiungibili via email o telefono, durante gli orari di apertura dell’agenzia.

Un saluto a tutti

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×