Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Nephrem On'Yn'Rah

Informazioni sugli USA: parte 4

Post raccomandati

Ospite

INDICE

Parte 1: Città, Usi e Costumi, Sistema scolastico

Parte 2: La sicurezza, la Cia.

Parte 3: La sicurezza, l'FBI prima parte.

Parte 4: La sicurezza, l'FBI parte seconda.

In questo topic: l'FBI parte seconda.

L’Organizzazione

Il Quartier generale dello FBI risiede al J. Edgar Hoover Building a Washington, D.C., con 56 uffici dislocati nelle maggiori città degli Stati Uniti. Lo FBI mantiene anche più di 400 agenzie residenti negli Stati Uniti, come pure oltre 50 uffici legali presso le ambasciate e i consolati statunitensi. Molti settori specifici dello FBI sono situate in basi come quelle di Quantico, Virginia, e Clarksburg, West Virginia. Il FBI sta oltretutto trasferendo a Winchester, Virginia la Divisione per la Trattazione delle Registrazioni, che si occupa delle operazioni riguardanti il FOIA (Freedom of Information Act - Legge sulla Libertà Dell'Informazione.

I Laboratori dello FBI, nati con il BOI, non comparvero nel J. Edgar Hoover Building fino al suo completamento, nel 1974. Il laboratorio è il principale luogo delle attività di biologia, fisica e sul DNA. Le visite guidate per il pubblico attraversavano il laboratorio prima del suo trasferimento al J. Edgar Hoover Building. Tra i servizi che il laboratorio svolge sono comprese Analisi chimiche, il Sistema combinato degli archivi del DNA (CODIS), Analisi Computerizzata, Analisi del DNA, Verifica dei reperti, Analisi di esplosivi, Verifica di utensili e armi da fuoco, Acustica forense, Ottica forense, Analisi delle immagini, Ricerca scientifica forense, Tirocinio per la scienza forense, Controllo dei materiali pericolosi, Grafica investigativa, Analisi dei materiali, Documenti richiesti, Registrazioni sui racket, Analisi fotografica speciale, Progettazione strutturale e Segnalazione dei reperti. I servizi del laboratorio dell'FBI sono usati gratuitamente da molte agenzie statali locali ed internazionali. Il laboratorio sostiene anche un secondo laboratorio all'Accademia dello FBI.

L'accademia, situata a Quantico, in Virginia, è la sede del laboratorio di computer e comunicazioni utilizzato dallo FBI, ed è anche il luogo dove vengono inviati i nuovi agenti per diventare Agenti Speciali dello FBI, attraverso le ventuno settimane di corso necessarie. L'accademia fu aperta per la prima volta nel 1972, su un'area di 385 acri (1.6 km²) di terreno forestale ed è pure utilizzata come scuola per le agenzie legali locali e nazionali che sono così ammesse al miglior centro di addestramento per le forze dell'ordine. Le unità situate a Quantico sono: l' Unità di addestramento sul Campo e addestramento di Polizia, l' Unità di Addestramento alle Armi da fuoco, il Centro di Ricerca ed Addestramento alle Scienze Forensi, l' Unità dei Servizi per le Tecnologie (TSU), l' Unità di Addestramento Investigativo, l' Unità di Comunicazione per le Forze dell'Ordine, l' Unità di Comando e Direzione Scientifica (LSMU), l' Unità di Addestramento Fisico, l' Unità di Addestramento per i Nuovi Agenti (NATU), l' Unità di Applicazione Pratica (PAU), Unità di Addestramento Investigativo al Computer e il Collegio di Studi Analitici.

La CJIS (Criminal Justice Information Services Division - Divisione per l'Informazione alla Giustizia Criminale) è situata a Clarksburg, nel West Virginia. È la divisione più giovane dello FBI, essendo stata formata solo nel 1991, ed ufficialmente aperta nel 1995. Il solo complesso ha la lunghezza di tre campi da football (circa 330 metri), il suo scopo è di mantenere un archivio con tutte le informazioni. Sotto il tetto del CJIS si trovano conservati i programmi del Centro Nazionale d Informazione sul Crimine (NCIC), il Riscontro del Crimine in Uniforme (UCR), l' Identificazione delle Impronte digitali, il Sistema Automatico Integrato per l'Identificazione delle Impronte digitali (IAFIS)', NCIC 2000(vedi sopra NCIC) ed il Sistema Nazionale di Rapporto sugli Incidenti (NIBRS).

Molte agenzie usano questi sistemi per reperire informazioni utili alle loro indagini e contribuiscono ai database utilizzando reti di comunicazione protette. Il FBI fornisce questi sofisticati sistemi di identificazione e informazione a diverse agenzie locali, statali ed internazionali. Esso lavora spesso in conllaborazione con la Guardia Costiera Statunitense, la Dogana e le Pattuglie di Confine per la sicurezza portuale, e collabora con la Commissione Nazionale sulla Sicurezza dei Trasporti, nelle indagini sugli incidenti aerei e altri avvenimenti critici. Il FBI, data la sua ampia autorità, ha la facoltà di subentrare in qualunque indagine federale. L'unica altra agenzia con poteri investigativi simili a quelli dell'FBI è l'agenzia dell' Immigrazione e delle Dogane (ICE) e, dagli attentati dell' 11 settembre 2001 il FBI ha sempre mantenuto un ruolo primario in molte indagini riguardanti reati federali.

Uniform Crime Reports

Le Relazioni Uniformi sul Crimine (UCR, Uniform Crime Reports) comprendono dati di oltre 17 000 agenzie di sicurezza in tutto il paese. Queste forniscono dati dettagliati riguardanti i crimini avvenuti, includendo l'arresto, il chiarimento (o chiusura) di un caso e le informazioni sugli agenti di polizia. L'UCR si concentra sul raccoglimento di dati di crimini violenti, crimini d'odio, e crimini di proprietà. Creato negli anni '20, l'UCR non tuttavia dimostrato di essere uniforme come implica il nome. I dati infatti riflettono solamente il reato più grave nel caso di crimini connessi tra loro e ha una definizione molto restrittiva di stupro. Poiché il 93% circa dei dati inviati all'FBI è in questo formato, l'UCR viene evidenziato come la scelta principale delle agenzie di sicurezza di molti stati per inviare questi dati.

Una preliminare Relazione Uniforme sul Crimine del 2005 è stata rilasciata il 16 giugno 2006. Il rapporto mostra come i crimini di natura violenta siano saliti del 2,5%, ma quelli di proprietà siano calati del 1,6% rispetto al 2004.

National Incident Based Reporting System

Il Sistema Nazionale di Relazioni Basato sugli Incidenti (NIBRS, National Incident Based Reporting System) punta ad evidenziare i limiti inerenti ai dati dell'UCR. Il sistema viene utilizzato dagli Stati Uniti per raccogliere e riportare dati sui crimini. Le agenzie locali, statali e federali creano dati NIBRS dai loro sistemi di amministrazione di archivi. I dati vengono raccolti su ogni incidente e arresto del Gruppo A delle categorie di reato. I reati del Gruppo A comprendono 46 crimini specifici raggruppati in 22 categorie di crimine. I fatti specifici di questi vengono raccolti e riportati nel sistema NIBRS. Oltre ai crimini del Gruppo A, 11 crimini del Gruppo B vengono trascritti solamente con le informazioni sull'arresto. Il sistema NIBRS è molto più dettagliato del sistema UCR basato su sommari. Entro il 2004, 5 271 agenzie di sicurezza hanno inviato dati NIBRS. Questi rappresentano il 20% della popolazione degli Stati Uniti e il 16% dei dati statistici raccolti dall'FBI.

Apparizioni nei Mass Media

Qualunque autore, sceneggiatore televisivo o produttore può consultare il FBI a proposito di casi chiusi, operazioni, servizi o sulla storia dell'agenzia. Tuttavia, non è obbligatorio farlo. A differenza della CIA, che verifica la correttezza e la precisione delle informazioni mediante l'ufficio delle Pubbliche Relazioni, il FBI non verifica o corregge questi contenuti, né opera delle specifiche consultazioni in proposito. Quindi, mentre alcuni autori televisivi o cinematografici presentano un'immagine realistica dell'FBI, altri distorcono la reale funzione dell'FBI, o vi aggiungono degli eventi immaginari a scopo drammatico.

Critica

Un agente dell'FBI recupera la scatola nera dal volo 990 dell' EgyptAir sul ponte dell' USS Grapple (ARS 53) sul sito dello schianto il 13 novembre, 1999.Nell'ultimo decennio il FBI ha subito le critiche del pubblico e delle difficoltà dovute a conflitti interni. Mentre il FBI tenta di modernizzare la sua tecnologia per rendere più efficiente la lotta la terrorismo, ci sono state volte in cui la sua azione è stata criticata.

Molte delle recenti controversie sono collegate alle organizzazioni terroriste o a errori nelle operazioni. Negli anni novanta, il coinvolgimento dell'FBI negli incidenti di Ruby Ridge e del Waco Siege fece insorgere una forte protesta verso la gestione tattica. Nelle Olimpiadi di Atlanta del 1996, il FBI fu criticato per le sue indagini sul bombardamento del Centennial Olympic Park. È stata recentemente sanata una disputa con le organizzazioni dei media riguardo a Richard Jewell che al tempo era una guardia di sicurezza privata, dato che il suo nome era trapelato nel corso delle indagini. Negli anni novanta si scoprì che l'unità dell'FBI preposta alle impronte digitali aveva spesso fatto un lavoro scadente. In alcuni casi i tecnici, ottenute prove che scagionavano un sospetto, avevano invece riferito che queste ne provavano la colpevolezza. Molti casi dovettero essere riaperti dopo la verifica di questi errori.

Nel 2000 il FBI ha cominciato il progetto Trilogy, per rimodernizzare le infrastrutture della Information Technology (IT). Questo progetto doveva durare tre anni, con un costo di circa 380 milioni di dollari, ma ha finito con il superare abbondantemente le spese ed i tempi previsti. Gli sforzi per fornire computer moderni e strumenti per la rete riuscirono in gran parte, ma i tentativi di sviluppare nuovi software investigativi, affidati alla SAIC (Science Applications International Corporation - Corporazione Internazionale delle Scienze Applicate) furono un disastro. Il Virtual Case File, o VCF, come era conosciuto il programma, fu stravolto da degli obiettivi molto vaghi e un frequente cambio nell'amministrazione. Nel gennaio del 2005, più di due anni dopo la prevista scadenza per il completamento del software, il FBI ha abbandonato ufficialmente il progetto, costato più di 100 milioni di dollari, e mai reso operativo. Il FBI è stata così costretta a continuare ad utilizzare il suo decennale sistema di Supporto Automatizzato sui Casi, considerato dagli esperti della Information Technology terribilmente inadeguato. Nel marzo del 2005 il FBI ha annunciato di aver dato il via ad un nuovo e più ambizioso progetto per un software nominato in codice Sentinel, che dovrebbe essere completato nel 2009. Nel Febbraio del 2001, Robert Hanssen fu scoperto a vendere informazioni ai Russi. Fu in seguito scoperto che Hanssen, che aveva raggiunto nell'FBI una posizione piuttosto alta, vendeva informazioni riservate sin dal 1979. Fu giudicato colpevole di tradimento, e nel 2002 fu condannato a vita; ma l'incidente indusse molti a dubitare delle pratiche di sicurezza impiegate dall'FBI. Ci fu anche chi sostenne che Robert Hanssen avesse diffuso informazioni che contribuirono alla realizzazione degli attentati dell'11 settembre.

Il 22 luglio 2004, il rapporto definitivo della Commissione d'indagine sugli attentati dell'11 settembre 2001, stabiliva che il FBI e la CIA erano in parte colpevoli per non aver seguito i rapporti che avrebbero potuto evitare l'adempimento degli attacchi dell'11 settembre. Nella sua sentenza più cruda, il rapporto concluse che il paese "non era stato servito bene" da nessuna delle agenzie, ed espose numerose raccomandazioni per cambiamenti all'interno dell'FBI. Mentre il FBI ha ottemperato a gran parte delle raccomandazioni, inclusa la supervisione del nuovo Direttore dell'Intelligence Nazionale, nell'Ottobre del 2005 alcuni ex-membri della commissione per l'11 settembre hanno criticato pubblicamente il FBI, affermando che si era opposta a qualunque cambiamento significativo.

[by Wikipedia]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×