Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

principeva

Viaggiare da soli

Post raccomandati

Visto che sono molto curiosa, voglio farvi questa domanda: a voi piace viaggiare da soli? Intendo dire proprio soli, senza genitori né amici. Lo chiedo perché la gente mi guarda in maniera strana quando dico che sto per andare da qualche parte da sola (anche se non succede più tanto spesso).

Da ragazzina ho viaggiato tanto insieme ai miei genitori, poi sono andata due volte in Inghilterra da sola (la seconda volta per due mesi) e un anno negli Stati Uniti (anche se per studio, non per piacere). Non ho mai avuto particolari problemi a viaggiare per conto mio.

Da quando mi sono fidanzata (5 anni), non ho più viaggiato sola, ma sempre con il mio compagno. Il problema è che lui ha molta paura dell'aereo, e quindi ho dovuto rinunciare a visitare tanti luoghi che mi piacerebbe vedere, perché non volevo andare senza di lui.

La prossima settimana, però, ho deciso di andare a Londra (da sola), e la cosa mi emoziona parecchio. Ho provato ad organizzare il viaggio con alcuni amici (che non hanno paura di volare!), ma è veramente difficile riuscire a trovare un periodo che vada bene per tutti... Mi sono un po' stancata di aspettare sempre gli altri per fare le cose che mi piacciono.

In fondo non è male viaggiare da soli, di certo non mi annoierò e poi sicuramente troverò molta ispirazione per le mie storie (avrò tanto tempo per scrivere perché non ho alcuna intenzione di uscire la sera da sola, questo è l'unico svantaggio di viaggiare senza accompagnatori!).

Voi che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Prima di fidanzarmi a me piaceva molto stare da solo, ma adesso non andrei mai da nessuna parte senza la mia metà. Da solo non mi piace più, non mi diverto più, mi serve qualcuno che tenga a bada la mia ansia, le mie manie ossessivo-compulsive, che mi sappia risolvere al volo gli imprevisti...

Oggi come oggi non riesco neppure a immaginare di viaggiare da solo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mm viaggiare da solo beh a suo modo l'ho fatto, un bel giorno ho preso armi e bagagli e sono andato a vivere all'Aquila (a circa 8 ore di viaggio e 600 km dalla mia Venezia quindi) per fare un tentativo universitario.

Tra l'altro ricordo che per 3 giorni vissi in un ostello (delle suore, peraltro simpaticissime disponibili e gentilissime, solo un po' rigide sugli orari) perchè dovetti girare parecchio la città alla ricerca di una stanza, come ovviamente tutti i vari viaggi Aquila-Roma-Roma-Venezia li ho poi fatti solo.

Però anche li ho subito trovato un gruppetto di amici (anzi 2, uno interno all'uni gli altri esterni) e ho evitato il più possibile di fare giri da solo, sarà che senza l'auto mi sarebbe difficile.

Non lo so, da solo vado volentieri al cinema (mi gusto di più il film) però viaggi in solitario penso mi annoierei a morte.

Come Jack, infine, non riesco a stare lontano dalla mia compagna, quindi no, direi che almeno lei ci debba essere sempre ed ovunque io vada :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viaggiare da sola l'ho fatto e credo che sia un'esperienza che tutti debbano fare per trovare la sincerita' con se stessi.

La compagnia spesso mi portava a rinunciare a cose che volevo vivere per la scelta di maggioranza, cosi' spesso e volentieri adotto il detto "meglio soli che malaccompagnati".

Ciononostante e' anche divertente conoscere la persona decontestualizzata dal suo ambiente, per esempio stare a Venezia 3 giorni con mia sorella e mia cugina e' stato al tempo stesso limitativo per la mia curiosita' da viaggiatore ma ricco e divertente per il tempo che ho passato assieme a loro. Consiglierei quindi di non rinunciare mai a un angolo per se stessi anche se si viaggia in compagnia.

Beh ora... si in effetti sono andata molto in letargo e dovrei riprendere, speriamo che le nuove conoscenze non mi tolgano nulla dal mio essere vagabonda e curiosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Prima di fidanzarmi a me piaceva molto stare da solo, ma adesso non andrei mai da nessuna parte senza la mia metà.

Come Jack, infine, non riesco a stare lontano dalla mia compagna, quindi no, direi che almeno lei ci debba essere sempre ed ovunque io vada :)

No, ragazzi, adesso mi state facendo sentire in colpa, però... E' da anni che muovo ogni passo insieme al mio compagno (tanto che spesso gli amici ci prendono in giro!), questa sarà la prima volta che saremo per "tanti" (5) giorni separati...

E' che viaggiare mi piace troppo per poter rinunciare! Speriamo che la mia vacanzina non venga rovinata dalla malinconia :?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me l'idea di viaggiare da solo, per un paio di giorni, porta già ispirazione. Se lo facessi, andrei sicuramente in qualche posto desolato, mi chiuderei in un piccolo hotel/bed&breakfast, e ne approfitterei per scrivere un po'.

Però non riuscirei comunque a fare più di due giorni; per viaggiare realmente ho bisogno della mia compagna XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei essere al tuo posto xD

Comunque, fin ora non ho avuto l'occasione di viaggiare da sola, ma lo farei volentieri. Fin da piccola nei viaggi mi sono sempre ritirata in me, senza parlare con nessuno anche in auto strapiene. Lo farei volentieri, un bel viaggetto da sola. E in effetti non appena raggiungo la maggior età, mi trovo un lavoro e mi pago i viaggi verso Trieste.

Ma comunque credo sia un'esperienza da fare, come detto sopra. Il viaggio è arte, è trovare sé nel mondo. Qualcosa di unico.

In bocca al lupo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo di aver viaggiato da sola solo una volta, se un viaggio organizzato si può considerare un viaggio in solitaria, quando ho deciso di regalarmi due settimane in Irlanda nell'88, alla fine del primo anno di lavoro. Per il resto sempre in coppia con una amica e, ma solo un paio di viaggi, con gruppi più numerosi.

Pur mancando di fantasia per le mete - Isole Britanniche e Francia, Francia e Isole Britanniche - i viaggi sono sempre fatti macinando chilometri in macchina con qualche sosta ogni tanto e, anche se in due, si finisce per diventare quasi una sola persona.

Alla fine credo sia più semplice viaggiare da soli, che in coppia. Nei gruppi più numerosi si riesce sempre a trovare un modo per isolarsi dagli altri, se necessario. In due è più complesso e, se non si riesce ad instaurare un buon rapporto, può diventare un inferno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

viaggiare da soli è bellissimo, a patto di parlare con tutti quelli che ti capitano sottomano

poi io ho la fortuna di avere una ragazza con cui nei viaggi mi trovo splendidamente

anche viaggiare con gli amici alla fine è divertente

...

vabbè si è capito il messaggio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io faccio tutto da sola, persino lo shopping ;) Da qualche anno ho messo la testa a posto e quindi quando viaggio mi tocca trascinarmi dietro il mio compagno... ma quando posso un fine settimana in solitaria in qualche città che adoro, come ad esempio Bologna o Firenze, me lo faccio volentieri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo shopping è un discorso a parte.

Se ho necessità di comperare qualcosa, vado da sola... toccata e fuga, senza perdere tempo.

Se invece è shopping conpulsivo o compensatorio, si può fare in compagnia e con calma... con persone giuste a seguito, non con qualcuno che non può comprendere al filosofia della compensazione da shopping.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, sono tornata ieri dal mio viaggio in solitaria e volevo farvi sapere com'è andata!

Devo dire che è stato bello girare da sola per le strade di Londra, guardarmi con calma le gallerie d'arte e organizzare a mio piacimento le giornate. A dire il vero non ero totalmente sola, a Londra abita una mia amica italiana, però non ho potuto passare tanto tempo insieme a lei perché lavora. E' stato un po' triste andare a mangiare nei ristoranti da sola, e alla sera mi veniva un po' di malinconia, ma ero talmente stanca dopo aver camminato così tanto che mi addormentavo senza accorgermene.

L'ultimo giorno (giovedì) ero abbastanza contenta all'idea di tornare a casa, a dire il vero. Era una strana sensazione. Quando ero più piccola giravo spesso da sola e non mi sentivo così... Bisogna anche dire, però, che un tempo non avevo un ragazzo che mi aspettava a casa!

Insomma, in generale è andata bene e mi sono divertita. Viaggiare fa davvero bene. Credevo che avrei avuto molto tempo per scrivere dato che non avevo intenzione di uscire da sola alla sera, ma in realtà ho scritto solo due righe sull'aereo!! Oggi e domani dovrò recuperare il tempo "perduto". ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magari potessi...! A me piace far tutto da sola, a partire dall'andare al cinema fino ai viaggi.

Ho sempre la valigia pronta però perché non riesco a stare sempre nello stesso posto, anche solo un giro nella capitale una volta all'anno me lo devo fare, così come da ogni altra mia zia XDD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Non l'ho mai fatto, ma in questo periodo ci sto pensando seriamente. Vorrei visitare l'irlanda e credo che per le ferie estive ci andrò, tanto se aspetti sempre l'amico che ti segue stai fresco. Non so cosa aspettarmi (a dire il vero, per ora è soltanto un'ipotesi), ma mai dire mai!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe un'esperienza splendida da fare! Per ora vorrei solo andare a trovare mio fratello che vive ad Edimburgo, poi si vedrà! Mi piacerebbe visitare la Norvegia e l'Irlanda per quantro riguarda l'Europa, poi il mio sogno è andare negli USA, specialmente a New York.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Da solo ho fatto solo mini viaggi di un giorno, sono troppo insicuro per andare senza compagnia.

Poi mi associo a Jack e a Dirty Harry, mi piace troppo viaggiare con mia moglie.

ma quando posso un fine settimana in solitaria in qualche città che adoro, come ad esempio Bologna o Firenze, me lo faccio volentieri!

Anch'io adoro Bologna, in questa città ho fatto il servizio militare e mi è rimasta nel cuore.

Purtroppo è da tanto che non ci vado e ho sentito che non è più splendida come tanti anni fa, è vero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anch'io adoro Bologna, in questa città ho fatto il servizio militare e mi è rimasta nel cuore.

Purtroppo è da tanto che non ci vado e ho sentito che non è più splendida come tanti anni fa, è vero?

Dipende a che anni ti riferisci... io ci andai per la prima volta nel 2003, a festeggiare un capodanno in piazza maggiore, e da allora l'ho amata alla follia. L'ultima volta ci sono stata a dicembre del 2008 e sinceramente mi è sembrata bella come al solito :oops:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

L'ultima volta ci sono stato nel 1998, con la mia futura moglie.

Ma il servizio militare l'ho fatto negli anni 80, in quei tempi Bologna era stupenda. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non l'ho mai fatto. Mi piacerebbe farlo ma mi bloccano parecchie cose, prima fra tutte il fatto che non ho senso dell'orientamento e se dovessi perdermi in città straniere, tra l'altro l'inglese non lo so, mi verrebbe il panico. Mi sarebbe piaciuto e mi piacerebbe fare un interrail, ma anche qua non ho spirito di adattamento; il mio ex fidanzato lo aveva fatto e mi raccontava che per risarmiare dormiva su panchine nei parchi, in stanze con molte persone. Io non ce la farei, non perché sono schifiltosa o altro, ma proprio mi verrebbe un istinto suicida già solo nello stare con gente che non conosco, e pure straniera.

Per quanto riguarda andare da sola in una città, che non sia interrail, mi piacerebbe, a parte il problema di prima, e prima o poi lo farò. Penso sia un'esperienza che si deve provare almeno una volta nella vita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il viaggio in solitaria è un'esperienza fatta da poco, che temevo da una vita.

Non ho assolutamente senso dell'orientamento (mi perdo a Gardaland, per dire), non sono un'assidua frequentatrice di autostrade, e sono abituata ogni giorno ad avere qualcuno che mette il naso in quello che faccio, che mi faccia piacere o meno.

Quindi temevo di andare nel panico più completo, di trovarmi "sola e dispersa". Macchè! E' stato grandioso!

Con l'aiuto di un navigatore e di una scorta di cd ho preso la mia macchinina, ho trovato la mia stradina, sono rimasta una settimana nel mio ostellino... Ma la parte migliore era svegliarmi la mattina e decidere se volevo farmi millemila chilometri a piedi per andare in certi posti, o se volevo svaccare sul letto e guardare la tv. E, nonostante la stanchezza micidiale, sei giorni su sette ho fatto millemila chilometri. Mangiavo quando avevo fame, mi riposavo quando mi facevano male i piedi, dieci minuti di telefonata la sera giusto per dire che non mi avevano scannato in un vicolo, e poi... totale, assoluta, inebriante LIBERTA'. Consiglio, a tutti, di provarlo almeno una volta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima viaggiavo molto da solo, me ne andavo in giro senza pensare a niente e a nessuno, mi faceva sentire autonomo e responsabile, oltre che libero. E mi piaceva. Ora però che sono fidanzato io e la mia ragazza abbiamo deciso di fare un bel viaggio insieme :) Ora come ora non riuscirei a partire senza di lei, mi annoierei e soprattutto ho bisogno di qualcuno che mi fermi se faccio qualche pazzia :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sebbene sia abituata ad andare in giro da sola, a fare compere, al cinema, a teatro... L'idea di viaggiare da sola, soprattutto all'estero, non mi mette a mio agio. è più bello condividere le esperienze con qualcuno, e anche se a volte può essere stressante dover mediare tra esigenze diverse lo trovo comunque più divertente e sicuro. Poi di mio ho un carattere introverso, difficilmente viaggiando da sola socializzerei. E questa è una cosa su cui dovrei lavorare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho in pratica mai viaggiato da solo, se si escludono piccole tappe giornaliere per concerti o eventi in cui poi però venivo raggiunto da qualcuno. In generale ammiro chi lo fa e posso pure sognare ad occhi aperti, guardando uno dei miei film preferiti ("Into the wild") che in pratica tratta quel tema di fuga in solitaria ma ho sempre optato per la condivisione, francamente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto molti viaggio ma sempre con qualcuno, che siano genitori, amici o gruppi organizzati.

Da tempo sto progettando ed alimentando l'idea di partire a tempo indeterminato e girare con treni e autostop. La mancanza di soldi è il problema più grande e non nascondo anche una vena di paura all'idea ma ne sento troppo il bisogno.

Probabilmente il tutto verrà studiato e rese perfetto, o al limiti di queste, durante i cinque anni che passerò all'università e renderò il tutto reale alla conquista della laurea.

Comunque non ci trovo nulla di male o di strano nel viaggiare soli, anzi, io quando sono in viaggio anche con amici tendo sempre ad isolarmi e a perdermi per conto mio o con quei pochi a cui piace andare a scoprire la città.

In gruppo sei forzato dalle leggi del branco a seguire gli interessi di tutti che molto spesso non combaciano con i tuoi, quindi per non infastidire me e gli altri io tendo a farmi i così detti cazzi miei.

Cercate di risolvere la paura di volare del tuo compagno sia per te che per lui oppure potrebbe fare come mia madre che ogni volta che vola prende un sonnifero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×