Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Sguigon

Spezzare il racconto, tra un capitolo e l'altro

Post raccomandati

Per ciò che sto scrivendo ho pianificato di introdurre nuovi punti di vista tra un capitolo e l'altro. Mentre la storia procede normalmente in ogni capitolo, tra di loro ho intenzione di introdurre diverse situazioni, che possono essere di svariato tipo. Una vicenda tra due non protagonisti, un racconto appena accennato nel capitolo precedente, una storia parallela. Ovviamente il tutto è comunque legato alla trama principale, ma creare una mini storia al suo interno. Per chi sa il termine, una sorta di easter egg.

L'approccio potrebbe essere come nel libro di Faletti, "io uccido", mentre cambia punto di vista tra protagonista e assassino, ma in questo caso le vicende sarebbero meno legate tra di loro, in quando al limite si sfiorerebbero, per dare una visione più profonda e viva della storia.

Io penso sia una buona idea. Sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, è una tecnica come un'altra.

Non sbagli, nel senso che se la storia si scrive bene in questo modo, perché no?

Io per esempio non riesco a scrivere una storia lineare, andando dall'inizio alla fine in ordine temporale, o seguendo sempre lo stesso personaggio. Lo trovo noioso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La tecnica è assolutamente legittima.

Però la ministoria oltre ad essere legata a quella principale, almeno un minimo, deve anche essere interessante, o il lettore rischia di non apprezzarla e continuare a desiderare che la narrazione torni sui binari principali. Possono anche sembrare storie infinitamente distanti e congiungersi molto in là, è una tecnica classica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è un'ottima tecnica perchè ti permette di far conoscere al lettore cose che non avrebbe mai approfondito seguendo solo la linea della storia principale, anche American Gods è così, lì addirittura la storia può essere interrotta anche da un racconto avvenuto in un secolo diverso, ma trovo si incastri benissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attenzione perchè si fa presto ad annoiare il lettore con storie che sono importanti fin là per capire la storia. Il lettore lo può vedere come un tentativo di allungare il testo e non come lo vedi tu un modo diverso di narrare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×