Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Gianluca

Gianluca Valenti, Vanitas, Arduino Sacco Editore, 2008

Post raccomandati

intanto questa è la quarta di copertina:

Cosmogonia in dieci canti, nascita e morte di un Dio paurosamente Umano, storia di tutto ciò che esiste; l’autore racconta l’universo attraverso la lente deformante di dieci intuizioni stilate in levigati endecasillabi, dieci squarci nel velo di Maya che corrono in parallelo, si scontrano ed infine si intersecano rivelando al lettore – nello sguardo d’insieme – quella caotica semplicità che è all’origine stessa del cosmo, quell’Armonia del Mondo vagheggiata da poeti di ogni tempo e luogo, dagli autori biblici a Goethe, da Platone a Newton, dai più remoti asceti induisti fino a Paul Hindemith.

in pratica è un poemetto, dieci canti, un migliaio di versi, che racconta per argomenti significativi le tappe della nascita e (futura) morte dell'universo, dal punto di vista di un'ateo disperatamente intenzionato a credere. la prefazione è di corrado bologna, e chi lo conosce sa che questo vale molto più della condicio sine qua non (comunque rispettata) della pubblicazione non a pagamento.

questo è l'indice:

I. Sulla nascita del genere umano

II. Sulla nascita di Dio

III. Sulla menzogna

IV. Sulla scrittura e sue conseguenze

V. Su uomini illustri

VI. Sulla ricerca della verità

VII. Sulla pace e suoi cataclismi

VIII. Sulla morte del genere umano

IX. Sulla morte di Dio

X. Sulla speranza di vita eterna

ed infine questi sono un po' di link che vi potrebbero interessare:

il sito dell'editore: http://www.arduinosacco.it/catalogo/ind ... %20Valenti

la scheda su anobii: http://www.anobii.com/books/Vanitas/978 ... 09ebaf254/

catena di lettura: http://www.anobii.com/forum_thread?topi ... new_thread

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×