Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite mnp87

Thèsis contents

Post raccomandati

Ospite Valpur

kiero, anche a me è andata sostanzialmente allo stesso modo, solo che nel mio caso il genere era un altro; li ho contattati dopo circa quattro mesi e mi hanno detto che la mail di risposta doveva essere andata persa. E vabbe', si passa alla prossima!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Assolutamente!

L'unico dispiacere è che non si riesce mai a capire la validità di quello che si è prodotto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sono stato contattato da una responsabile che mi ha chiesto l'intero romanzo e un supplemento di sinossi dopo che avevo un email per chiedere una loro disponibilità a leggere ed eventualmente a rappresentarmi. Vi terrò informati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno conosce a quali editori fanno riferimento?

Inoltre, nel sito non mi pare di aver visto la solita lista di autori rappresentati...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No.

 

 

 

Scherzo :) hanno risposto che non ritengono ilromanzo adatto alle loro case editrici di riferimento, quindi non possono rappresentarmi.

Peccato, ma qualche rifiuto sulla via del successo ci può stare ;)

 

 

Stessa cosa che hanno detto a me. Mi piacerebbe tanto sapere quali sono queste case editrici di riferimento... tanto per capire se ci sono generi precisi che non accettano (sul sito non è specificato). Almeno si risparmia tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao.

 

 

No.

 

 

 

Scherzo :) hanno risposto che non ritengono ilromanzo adatto alle loro case editrici di riferimento, quindi non possono rappresentarmi.

Peccato, ma qualche rifiuto sulla via del successo ci può stare ;)

 

 

Stessa cosa che hanno detto a me. Mi piacerebbe tanto sapere quali sono queste case editrici di riferimento... tanto per capire se ci sono generi precisi che non accettano (sul sito non è specificato). Almeno si risparmia tempo.

 

Buongiorno a tutti. Sono capitata qui per caso, cercando la stazione della metro più vicina alla loro sede.

Forse interessa la mia esperienza.

Sono uno dei loro autori, ho firmato un contratto con loro nell'ottobre del 2011. A dicembre avevano già piazzato il manoscritto a una casa editrice grande (Nord) che poi è uscito un anno dopo.

La differenza tra la mia e le vostre esperienze è semplice: non li ho cercati io, mi hanno cercata loro dopo che un mio romanzo era arrivato secondo in un concorso nazionale per gialli/noir, dietro a Maurizio De Giovanni. Mi hanno telefonato, chiesto se ero interessata e, alla mia risposta positiva (non mi pareva vero, gli agenti quando li cerchi tu sono introvabili), mi hanno chiesto di inoltrare un manoscritto. L'hanno letto in quattro nel giro di due settimana, è piaciuto molto a tutti e quattro e quindi hanno organizzato l'appuntamento.

Ora hanno moltissimi autori anche piuttosto famosi e sono estremamente attenti nella valutazione di nuovi, perché il mercato editoriale è in un momento a dir poco drammatico e loro non possono seguire tutti. I tempi di risposta sono necessariamente lunghi.

La ragione per cui chiedono a chi hai già mandato i manoscritti è banale: se lo hai mandato alla Sellerio e ti hanno detto di no, loro non lo riproporranno alla Sellerio, ma a qualcun altro che non lo ha ancora visto. E' una questione di professionalità, e anche, perché no, di non perderci tempo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimenticavo: conoscendo gli autori in scuderia, posso dire non ci sono generi che non accettano, e le case editrici di riferimento sono praticamente tutte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Valpur

Eppure so (per esperienza diretta e indiretta) che recentemente hanno affermato di non essere interessati al genere fantastico. Forse è un cambio di rotta dell'ultimo periodo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Buongiorno a tutti. Sono capitata qui per caso, cercando la stazione della metro più vicina alla loro sede.

In effetti WD, questo forum, assomiglia un po' a un bar collocato lungo la strada, magari nei pressi di un vespasiano,  tra una stazione ferroviaria e il possibile successo.

Battute a parte, grazie di aver portato la tua esperienza :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao.

Forse interessa la mia esperienza.

La ragione per cui chiedono a chi hai già mandato i manoscritti è banale: se lo hai mandato alla Sellerio e ti hanno detto di no, loro non lo riproporranno alla Sellerio, ma a qualcun altro che non lo ha ancora visto. E' una questione di professionalità, e anche, perché no, di non perderci tempo. 

Certo, e congratulazioni!

 

Banale, ma "ineducato". Che vogliano saperlo nell'assumere la rappresentazai, è del tutto  logico. Ma chiederlo in via obbligatoria prima ancora di leggere il testo mi sembra un'ingerenza eccessiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riporto anche la mia esperienza, sperando che possa essere utile. :)

 

Mesi fa ho scritto un'email spiegando in breve in cosa consisteva il mio romanzo, perché pur essendo fantasy non è il classico mattone da 800 pagine, dunque volevo capire se poteva interessare. Mi hanno risposto cortesemente e in tempi brevi che potevo inviarlo allegando la sinossi e la mia biografia. Non mi hanno chiesto nessuna lista di editori o agenti, hanno messo il mio romanzo in coda di lettura e mi hanno detto di attendere circa un paio di mesi.

Scaduto quel tempo, puntuali e senza sollecitazioni, mi hanno inviato un'email di rifiuto, immagino standard, dove dicono che il romanzo non è adatto ai loro canali di riferimento.

 

Sinceramente non ho niente di cui lamentarmi, immaginavo già che il fantasy non interessasse e ho provato lo stesso a mandare perché mi era stata data l'opportunità e mi sembrava giusto tentare. La persona che ha risposto alle mie email era gentile e disponibile, per cui anche se ho avuto un esito negativo l'agenzia letteraria in sé mi ha fatto una buona impressione.

Modificato da Feleset

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho mai avuto a che fare con quest'agenzia, ma quel che non mi convince è la mancanza di un elenco, sul loro sito, degli autori che rappresentano, delle case editrici con cui sono in contatto, e dei libri che sono riusciti a far pubblicare fino ad oggi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo al fantasy. La questione non è se l'agenzia lo accetta o no ma se in questo momento le case editrici cercano fantasy o no. Nella mia esperienza in questo ambiente ho tratto alcune certezze. Una, che non mi piace, è che il settore editoriale italiano è sempre dietro a qualche onda. Mai davanti e, se è a cavallo, lo è sulla coda. Dieci anni fa, quando ho iniziato, ho conosciuto delle amiche che scrivevano romance: non le voleva nessuno. Ora stanno tutte pubblicando con case editrici nazionali perché è quello il genere che va. Perché l'onda ora è quella.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho mai avuto a che fare con quest'agenzia, ma quel che non mi convince è la mancanza di un elenco, sul loro sito, degli autori che rappresentano, delle case editrici con cui sono in contatto, e dei libri che sono riusciti a far pubblicare fino ad oggi.

Non mi sento autorizzata a darti un elenco ma se vai sulla loro pagina di facebook trovi tutti gli eventi e le uscite che li riguardano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo al fantasy. La questione non è se l'agenzia lo accetta o no ma se in questo momento le case editrici cercano fantasy o no.

 

Sì sì, certo, è ovvio che un'agenzia rappresenta solo ciò che pensa di poter collocare.

Poi nel mio caso magari semplicemente il romanzo non è piaciuto, non voglio nascondermi dietro al rifiuto dicendo che ho scritto qualcosa che non vogliono. So di dover crescere ancora molto e quindi un rifiuto è pur sempre segno che c'è qualcosa che non li ha convinti abbastanza. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato il 20 maggio alcuni estratti di un mio romanzo thriller/noir con la sinossi e mi hanno risposto oggi, purtroppo negativamente. Comunque, perlomeno hanno risposto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sull'elenco dei loro autori, qualcuno posso dirvelo io perché li conosco: Patrizia Rinaldi (E/O), Stefano Piedimonte (Guanda), Giusella De Maria (Mondadori) e il recente acquisto è Maurizio de Giovanni, che lascia la Grandi&Associati per Thesis. Sulla pagina Facebook però trovate le pubblicità delle presentazioni dei loro autori e così potete farvi un'idea dei generi a cui sono interessati

 

https://www.facebook.com/pages/Thesis-Contents-Agenzia-Letteraria/115738355180235?fref=ts

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 6 giugno ho inviato loro i primi tre capitoli del mio manoscritto corredati di sinossi, mi hanno risposto ieri dicendo che non lo ritengono adatto ai loro canali di riferimento e in effetti, guardando l'elenco degli autori di riferimento su FB e i libri pubblicati, piazzare uno scifi romance per loro equivarrebbe a vendere ombrelli nel deserto. La mia era poca roba e sono convinta sia bastato loro leggere la sinossi per rispondermi, tuttavia sono felice che l'abbiano fatto e in tempi tutto sommato brevi.

 

Buona fortuna a chi tenterà, magari con un romanzo tradizionale si hanno maggiori chance. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi,

come promesso eccomi qui ad aggiornarvi.

 

Purtroppo non è andato come speravo, il romanzo dopo quattro lunghi mesi d'attesa è stato rifiutato (dopo la lettura integrale) perchè non ritenuto adatto ai loro canali editoriali; ritengono infatti che il noir americano anni '40 sia un filone ormai esaurito.

 

Ora la domanda sorge spontanea: ma se il filone è ormai esaurito, che cavolo mi chiedi a fare in lettura il testo integrale, tanto il filone sempre esaurito rimane! :gokulol:

la tua osservazione è ottima, e decisamente smaschera una certa qual ipocrisia redazionale generalizzata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ciao ragazzi,

come promesso eccomi qui ad aggiornarvi.

 

Purtroppo non è andato come speravo, il romanzo dopo quattro lunghi mesi d'attesa è stato rifiutato (dopo la lettura integrale) perchè non ritenuto adatto ai loro canali editoriali; ritengono infatti che il noir americano anni '40 sia un filone ormai esaurito.

 

Ora la domanda sorge spontanea: ma se il filone è ormai esaurito, che cavolo mi chiedi a fare in lettura il testo integrale, tanto il filone sempre esaurito rimane! :gokulol:

la tua osservazione è ottima, e decisamente smaschera una certa qual ipocrisia redazionale generalizzata.

 

Ciao, scusa è solo la mia opinione personale, ma io in realtà apprezzerei il fatto che, pur considerando il filone esaurito, prima di rifiutarlo abbiano comunque voluto leggerlo per valutare. In giro è pieno di editori e di agenzie che nenache iniziano a leggere le opere che ricevono anche se appartengono a filoni per nulla esauriti...

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Ciao ragazzi,

come promesso eccomi qui ad aggiornarvi.

 

Purtroppo non è andato come speravo, il romanzo dopo quattro lunghi mesi d'attesa è stato rifiutato (dopo la lettura integrale) perchè non ritenuto adatto ai loro canali editoriali; ritengono infatti che il noir americano anni '40 sia un filone ormai esaurito.

 

Ora la domanda sorge spontanea: ma se il filone è ormai esaurito, che cavolo mi chiedi a fare in lettura il testo integrale, tanto il filone sempre esaurito rimane! :gokulol:

la tua osservazione è ottima, e decisamente smaschera una certa qual ipocrisia redazionale generalizzata.

 

Ciao, scusa è solo la mia opinione personale, ma io in realtà apprezzerei il fatto che, pur considerando il filone esaurito, prima di rifiutarlo abbiano comunque voluto leggerlo per valutare. In giro è pieno di editori e di agenzie che nenache iniziano a leggere le opere che ricevono anche se appartengono a filoni per nulla esauriti...

 

effebi, allora - a mia opinione fallace e personalissima - non avrebbero dovuto imputare il rifiuto al genere "esaurito" ma all'opera in sé. ecco perché parlo di ipocrisia redazionale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io avevo mandato un fantasy e la risposta è stata: non ritenuto adatto ai loro canali, quindi immagino non sia il caso di insistere col fantasy, almeno non in questo periodo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io faccio parte della loro scuderia da oltre un anno e mezzo, sì! 

complimenti a te.

anche io ci sto dentro e non so da che parte cominciare il mio cahier de doleance...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Carani Perdonami l'indiscrezione ma se sei agganciato a una delle più prestigiose Agenzie Letterarie perché hai mandato uno dei tuoi romanzi a Laura Ceccacci?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×