Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Hugo Riemann

Cessione diritti a terzi

Post raccomandati

Ho preso visione di due contratti (free) e nel primo caso la cessione dei diritti a terzi equivale al 50% per me, nel secondo caso equivale al 20%.

Esiste una percentuale regolata per legge (per esempio un limite minimo)?

Nel caso ad esempio di riduzione teatrale di un mio romanzo, quella percentuale a quali compensi economici si riferisce esattamente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Non credo esista un limite minimo imposto per legge. Insomma, con il contratto tu cedi tutti i diritti all'editore, poi l'editore te ne ridà una parte. In caso di cessione a terzi, dai millemila contratti che mi è capitato di leggere, le percentuali vanno di solito da un minimo pari a quello spettante per le copie vendute (dal 5 al 10% circa) fino a un massimo del 50%.

Non ho mai letto di percentuali inferiori o superiori.

In caso di cessione a terzi, compresa quindi la riduzione teatrale, l'editore di solito si fa pagare un forfait. E su quello si calcola la parte dell'autore.

A meno che fra l'editore e la controparte non stipulino un contratto che preveda condizioni diverse (per es. un tot % sul biglietto d'ingresso)

In ogni caso, se nel contratto editoriale è stabilito il 50%, per ogni euro che l'editore incasserà per la riduzione teatrale, 50 centesimi andranno all'autore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×