Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Tj Ice

Il copyright sulle immagini

Post raccomandati

Buon pomeriggio a tutti. Ho un serio dubbio. Ho appena finitondi scrivere un libro su un fatto di cronaca e l'editore, per rendere il volume più "visibile" vuole mettere in copertina la foto illustrata della persona che è stata oggetto di questo caso. La foto è assolutamente di dominio pubblico ma io sono un po' titubante. Voi che ne dite? Grazie. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, Alfonso70 ha scritto:

vuole mettere in copertina la foto illustrata della persona che è stata oggetto di questo caso. La foto è assolutamente di dominio pubblico ma io sono un po' titubante. Voi che ne dite?

 

Ciao @Alfonso70 , innanzitutto ti chiedo la cortesia di presentarti in Ingresso (qui il link), come di solito richiesto ai nuovi iscritti per poterci conoscere meglio. Secondo, bravo perché hai utilizzato una discussione già esistente senza aprirne di nuove. (y)

Terzo, se per "foto illustrata" intendi un'illustrazione tratta da una foto, non dovresti correre alcun rischio. Sia perché la foto di riferimento è di dominio pubblico, sia prché l'illustrazione (se pur tratta da un riferimetno reale) è frutto dell'ingegno e dell'interpretazione personale dell'illustratore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In pratica il mio editore sta usando una foto di una donna  che, suo malgrado, è protagonista assoluta di un fatto di cronaca, come copertina del mio libro. Su mio suggerimento, la foto è un "tantino lavorata" ma è pur copia della foto più famosa divulgata da tutti i TG e dalle trasmissioni specializzate. Però non vorrei correre rischi. Vorrei la certezza.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 09/03/2019 alle 17:20, Ink J. Cartier ha scritto:

Vorrei inserire nella copertina del mio libro un quadro di un pittore famoso. E' possibile o ci sono limitazioni per esempio dei 70 anni dalla morte? 

Ci sono le limitazioni dei 70 anni ma, teoricamente, anche dell'autore della foto (anche se si tratta di una semplice ripoduzione del quadro).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Alfonso70 , provo a risponderti e ti invito anche a guardare questo video:

 

https://www.youtube.com/watch?v=hmFncCBIeYs

 

Con "Foto illustrata", immaginavo ti riferissi a un'illustrazione tratta da una foto. In tal caso sarebbe un'opera derivata, contenente anche un'interpretazione creativa e con elementi di novità rispetto all'opera originale.

Nel caso dell'elaborazione di una foto, invece, questa non è legale se non si ottiene il consenso preventivo dell'autore della foto stessa. Ciò anche se la foto è stata resa pubblica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/2/2020 alle 22:45, ElleryQ ha scritto:

Con "Foto illustrata", immaginavo ti riferissi a un'illustrazione tratta da una foto. In tal caso sarebbe un'opera derivata, contenente anche un'interpretazione creativa e con elementi di novità rispetto all'opera originale.

Scusate, riprendo questa discussione che mi interessa.

@Avv.Lenti @ElleryQ

Quindi è lecito usare una foto presa da internet, di cui qualcuno ha il copyright, ricopiandola (magari ricalcandola) in un disegno fatto da me?

E se non tutta la foto per intero, almeno una parte?

 

E la foto di un attore (sempre una foto di cui non si possiede il copyright)?

Si può ricopiare e usare per una copertina o -- che ne so -- sul proprio sito internet? Tanto per fare un esempio, come la Marilyn di Warhol.

O ancora sul tema degli attori... Si può usare la foto di un attore per creare una figura umana simile? Somigliante, ma non perfettamente identica?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, unacasanellospazio ha scritto:

Quindi è lecito usare una foto presa da internet, di cui qualcuno ha il copyright, ricopiandola (magari ricalcandola) in un disegno fatto da me?

 

Copiare e reinterpretate non sono la stessa cosa. Se tu reinterpreti utilizzando la foto come modello ma metterndoci anche un tuo atto creativo, è un opera derivata. Il ricalco non lo è.

Per esempio, da qualche settimana è in edicola con un noto quotidiano una serie di libri allegati, tutti hanno una copertina illustrata tratta inequivocabilmente da foto dei personaggi di cui ciascun libro narra. Sono foto molto diffuse, per cui è chiaro che sono state utilizzate quelle come riferimento, ma non sono ricalcate (è inequivocabile anche questo).

 

14 ore fa, unacasanellospazio ha scritto:

O ancora sul tema degli attori... Si può usare la foto di un attore per creare una figura umana simile? Somigliante, ma non perfettamente identica?

 

Utilizzare la foto di un attore per creare da quelle fattezze un altro personaggio (somigliante ma non identico), è fattibile ed è molto diffuso. Lo fanno in Disney da una vita nel creare i characters dei personaggi dei film di animazione, lo fanno in Bonelli per il 90% dei protagonisti dei loro albi e lo fanno molti altri ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisognerebbe capire che uso intende fare delle riproduzioni. Se ne fa una e poi se la appende a casa Sua o si fa una t  shirt per sé, chiaramente nessuno verrà a contestarLe alcunché; ma se, senza permesso,  inizia a copiare illustrazioni altrui per commercializzarle, peggio ancora volti noti dei quali violerebbe oltretutto il diritto di immagine, allora la faccenda cambia.

Corretto, come dice Ellery, ispirarsi vagamente a volti famosi, tipo Ginger Rogers per Biancaneve  ma quella è un vaghissimo modello, peraltro mischiato con un altro cartone dell'epoca e per giunta Biancaneve è un ruolo positivo. Si dice che Grimilde sia ispirata a Joan Crawford e ignoro se quest'ultima intraprese qualche azione ai tempi: se la somiglianza fosse stata riconoscibile,  a mio avviso avrebbe avuto appigli, ma io non vedo ste grandi somiglianze (come non le vedo fra Biancaneve e la Rogers, del resto). Ignoro il catalogo Bonelli e la verosimiglianza dei loro personaggi con volti noti, e quindi non entro in merito.

Per quanto riguarda infine Warhol, con la rielaborazione della foto della Monroe la passò liscia, ma in altre occasioni finì in tribunale. In questo caso la regola aurea è che più si elabora creativamente l'originale, meglio è, ma garanzie di sfangarla al 100% non ce ne sono, chi procede lo fa a proprio rischio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille @Avv.Lenti e @ElleryQ

Effettivamente muoversi in questi ambiti può essere molto scivoloso.

 

Se non ho capito male prendendo tre foto di cui non possiedo il copyright, una raffigurante una scimmia, una un delfino e una un topo, da ognuna copio quello che mi serve per inserirle in un disegno nuovo di mia creazione, non ho violato nessun copyright.

O mi becco tre denunce al posto di una?

 

Per fare un esempio: disegno una scimmia seduta a un tavolo e un topo sopra il monitor.

Per la scimmia e il topo uso come basi delle foto fatte in un contesto diverso (non so, la scimmia su un ramo e un topo in campagna), di cui qualcuno possiede il copyright.

Questa sarebbe considerata una rielaborazione?

Da quello che avete risposto, mi sembra di capire di sì.

Al di là del fatto che mi pare davvero improbabile che i proprietari della foto se ne accorgano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, in questo caso no, credevo stessimo parlando di Opera fotografica, non di fotografie semplici. Quest'ultimo è il caso in cui la foto raffigura tout court semplici animali (o anche scene del quotidiano) senza che la foto abbia particolari connotati di creatività (una foto meramente documentaristica, per capirci) , la tutela è attenuata, nel senso che si scende dai soliti vita+70 anni di tutela a 20  perché è trattata alla stregua ad un semplice diritto connesso. e se sono foto senza indicazione di nome, data ed eventuale committente, sono liberamente utilizzabili (salvo prova della malafede nell'omissione di detti dati)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, Avv.Lenti ha scritto:

io non vedo ste grandi somiglianze (come non le vedo fra Biancaneve e la Rogers, del resto).

 

In realtà Biancaneve è ispirata a due modelli: Ginger Rogers e l'attrice e ballerina Marge Champion (nello spoiler).

 

Spoiler

o-MARGE-CHAMPION-ASTAIRE-AWARDS-facebook

 

Poi il disegnatore italiano Romano Scarpa aggiunse qualcosa di sua moglie Sandra (ancora più somigliante), nell'adattamento a fumetti del film.

 

Spoiler

biancaneve-come-sandra-scarpa-300x150.jp

 

23 ore fa, Avv.Lenti ha scritto:

Si dice che Grimilde sia ispirata a Joan Crawford e ignoro se quest'ultima intraprese qualche azione ai tempi

 

Alla Crawford e a Helen Gahaghan, ma Disney si ispirò alle loro caratterizzazioni cinematografiche, non a loro in quanto tali. Nei film, la Crawford e la Gahaghan venivano spesso usate per ruoli da "cattive" o da algide, per la bellezza austera dei loro tratti somatici. Non intrapresero, quindi, azioni legali perché la scelta era legata al ruolo e le fattezze erano un miscuglio di entrambe.

Lo stesso vale per tutti i personaggi dei film Disney più famosi, sino ai giorni nostri.

 

23 ore fa, Avv.Lenti ha scritto:

Ignoro il catalogo Bonelli e la verosimiglianza dei loro personaggi con volti noti, e quindi non entro in merito.

 

Le somiglianze sono tantissime e per vari personaggi: Dylan Dog/Rupert Everett, Groucho/Groucho Marx, Tex Willer/Gary Cooper, Julia Kendall/Audry Hepburn, Harlan Draka/Ralph Fiennes eccetera...

 

Spoiler

d8ceff52-59f9-4511-b025-34c2415de98b_lar

 

Ma si tratta, appunto, di somiglianze e non di riproduzioni effettive. Il fumetto/cartoon è caratterizzazione per sintesi e sottrazione, non è ritrattistica. :)

Inoltre, spesso i modelli di riferimento sono sì attori, ma calati in un personaggio specifico. Nello Spoiler, Harlan Draka è ispirato al personaggio intrpretato da Fiennes in "Strage Days". E lo stesso vale per gli altri personaggi protagonisti dei vari albi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×