Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Nephrem On'Yn'Rah

Informazioni sugli USA: parte 1

Post raccomandati

Ospite

Primo di (per ora, potrebbero aumentare col tempo) quattro topic inerenti gli USA.

Come sempre ogni aggiunta è ben gradita e una volta fatta presente verrà inglobata ai topic principali.

INDICE

Parte 1: Città, Usi e Costumi, Sistema scolastico

Parte 2: La sicurezza, la Cia.

Parte 3: La sicurezza, l'FBI prima parte.

Parte 4: La sicurezza, l'FBI parte seconda.

In questo topic: Link e informazioni utili su alcune città americane, usi tipici degli americani e infine alcune informazioni sul sistema scolastico americano.

Le Città

New York: New York è divisa in quelli che da noi potremmo chiamare "quartieri" o contee. E vengono chiamati Borough.

Manhattan: il quartiere dove si gestiscono gli affari e centro culturale. E la più popolosa e ospita gran parte degli edifici che caratterizzano New York. A sua volta è divisa in East Side, la zona dei ricchi e la West Side una zona più residenziale rispetto alla East Side. Tra i due c'è il famoso Central Park, il parco più grande e importante della città.

Staten Island: quartiere dal carattere residenziale e si trova esattamente su un isolotto appartenente comunque a New York.

Il Bronx: di norma è quello caratterizzato da violenza e basso reddito ma esistono comunque luoghi con edifici importanti e a più alto reddito e abitato dalla maggior parte degli abitanti emigrati dall'America Latina.

Brooklyn: Zona del famoso ponte, anche questo è un quartiere ad alto reddito.

Queens: La contea più grande dove si trovano i maggiori aeroporti di New York.

Palm Beach: Informazioni utili a questo indirizzo

Pennsylvania: Informazioni a questi indirizzi

Da wikipedia

Da Encarta

Da Voyagesphotosmanu per una carta geografica della Pennsylvania.

Usi e costumi

Le code

Una usanza, estremamente civile, ma che può sembrare un po' troppo rigida agli europei ed agli italiani in particolare è quella delle code. Per pagare ad un negozio, all'aeroporto o anche per entrare in un luogo pubblico non è sufficiente mettersi in coda ma si deve rispettare la line. Si tratta di una linea, solitamente disegnata a terra, che indica dove deve attendere la coda per non disturbare e per mantenere la privacy di chi sta, per esempio, pagando alla cassa.

La climatizzazione

Sempre nel suo libro 'Un Italiano in America' Beppe Severgnini scrive: 'L'estate negli Stati Uniti non è una questione di calendario, costume o clima. E' una questione di aria condizionata. Il cambio della stagione è annunciato dal suono del primo climatizzatore.... In quel momento l'estate è ufficialmente entrata negli Stati Uniti'. La descrizione è evidentemente umoristica ma la realtà non è molto distante. I climatizzatori sono tenuti, in estate, costantemente in funzione e le temperature sono tenute costantemente più basse che in Europa. Se pensate di essere particolarmente delicati è bene portarsi dietro un golfino per coprirsi.

la cucina

Pensare agli Stati Uniti d'America come ad una terra in cui tutti mangiano hamburger, hot dogs e patate fritte è decisamente un errore. Data la vastità e l'eterogeneità delle culture e delle razze integratesi è invece facile attendersi che anche la cucina risenta di tutte queste influenze. E' possibile trovare di tutto e di tutte le qualità; dipende solo dai gusti e dalle tasche.

La colazione (o breakfast) negli States è generalmente molto abbondante. Si mangia di tutto, dalle uova con la pancetta (eggs and beacon) al pollo, succhi di frutta e muffin (un tipo di dolce molto popolare e anche molto buono).

Quello che invece corrisponde al pranzo italiano non esiste. Molto spesso è sostituito da un frugale spuntino consumato al bar all'angolo o addirittura direttamente al posto di lavoro. Questa usanza ha favorito la nascita, soprattutto nei centri urbani, di un gran numero catene di locali indirizzati a fornire pranzi veloci (fast food). McDonald, Subway, Pizza Hut, Hard Rock Cafè sono solo un esempio.

Il vero momento in cui la famiglia americana si ritrova è per la cena.

Bevande

Le bevande negli Stati Uniti d'America non sono, tutto sommato, diverse da quelle europee. Cambia il modo con cui vengono consumate. Ed è un bene distinguere tra bevande alcoliche e non alcoliche, delle prime: negli Stati Uniti d'America la somministrazione delle bevande alcoliche è soggetta a diverse restrizioni. Ad esempio non possono essere vendute a minori di 21 anni e comunque viene sempre chiesto un documento. Non è possibile viaggiare in auto con bevande alcoliche che, in caso di necessità devono essere trasportate chiuse nel bagagliaio. Ogni singolo stato ha poi facoltà di emanare leggi più severe. E' bene non sgarrare su queste norme; le conseguenze potrebbero essere anche molto gravi.

Introduzione Generale al Sistema Scolastico Americano

Fonte

Il sistema scolastico americano prevede un primo insegnamento a livello infantile della durata di tre anni nelle nursery (o kindergarten).

Si tratta di un approccio propedeutico alla scuola obbligatoria caratterizzata da dodici anni di studio, divisi in differenti moduli a seconda dello Stato.

L’insegnamento elementare, della durata di cinque anni, garantisce allo studente l’apprendimento di nozioni basilari di matematica, storia, musica, geografia e arte ed il raggiungimento di un basilare sviluppo delle capacità di scrittura e di lettura.

Nella scuola secondaria, della durata di sette anni, le conoscenze vengono ampliate e approfondite e le abilità rafforzate, con l’ulteriore introduzione dello studio delle scienze, dell’educazione civica e delle lingue straniere.

Il grado di preparazione e le attitudini degli alunni vengono frequentemente verificati attraverso opportuni test che li indirizzeranno in campi differenti di studio e di lavoro.

Numerose facilitazioni vengono offerte a studenti meritevoli sotto il profilo atletico.

Per quanto riguarda le università, esse sono quasi esclusivamente private, tranne alcune eccezioni (come le famose università di Berkeley e Los Angeles in California) e gestiscono numerose infrastrutture, per essere in grado di assicurare efficienza didattica e attività extrascolastiche ad un insieme di studenti provenienti per l’80% da altri stati americani.

Nel sistema scolastico americano il singolo docente può essere esonerato dall’insegnamento nel tempo di un’unica settimana; dal punto di vista delle valutazioni, non sono previste interrogazioni, le quali vengono generalmente sostituite con test riferiti a diversi livelli di approfondimento con voti espressi in lettere, da A (eccellente) a F (gravemente insufficiente).

Per quanto riguarda l’educazione scolastica, la Costituzione degli Stati Uniti concede una totale autonomia agli stati federali proponendo solamente delle caratteristiche generali del sistema educativo cui le autonomie locali dovranno poi attenersi.

Tali caratteri generali riguardano i fondi, i contratti degli insegnanti, la loro certificazione, i libri di testo, le biblioteche.

Nel 1979 nacque anche il Dipartimento dell’Educazione, a sancire un’importante tappa di un notevole progetto iniziato da Kennedy, il cui esempio fu poi seguito da Johnson, Nixon, Ford, Carter, Reagan e che ha visto l’interessamento all’educazione scolastica negli ultimi anni anche da parte dei Dipartimenti Della Difesa e dell’Agricoltura.

Le direttive generali del governo sono seguite dagli stati federali, che dividono il proprio territorio in distretti (sono 15500 negli USA).

Tali comunità locali sono le reali strutture che attuano il progetto esecutivo: il sovrintendente decide per ogni specifico ambito, a riguardo delle tasse, degli insegnanti, del personale generico, dei trasporti e della manutenzione degli edifici scolastici.

Sono infine previste delle facilitazioni economiche per gli studenti bisognosi non solo dalle università statali, ma anche da quelle private, le quali sono spesso proprietarie, peraltro, di imprese e associazioni.

Le materie

EDUCAZIONE FISICA

L'Educazione Fisica è un'attività di primaria importanza per quel che riguarda il benessere fisico e mentale dello studente. L'attività e la partecipazione sono le chiavi per un buon programma e per avere studenti più sani e più forti.

Se uno studente non può frequentare l'Educazione Fisica deve portare un certificato medico del dottore all'infermiera della scuola che provvederà all'esonero. Il certificato può essere scritto dall'infermiera stessa per far esonerare dall'attività. Nessun altra ragione è accettata e la partecipazione è la base per i corsi e per la classificazione. Risultati negativi ad un'attività della classe possono comportare un abbassamento del grado dello studente. Gli insegnanti dovranno far svolgere agli studenti una sequenza prestabilita di attività.

Tali attività sono una parte integrante del totale programma di educazione alla High School. Ogni studente è incoraggiato a beneficiare dell'ampia selezione di attività disponibili, come indicato nella lista sotto riportata. Tale lista è incompleta ma utile per dare l'idea della generale pianificazione dell'anno scolastico.

Molte delle attività sono limitate agli studenti che vanno solo dal 9° al 12° grado ; comunque quelli preceduti da un asterisco sono consntiti pure agli studenti di grado 7° e 8°. Questi ultimi sono inoltre incoraggiati a partecipare al wrestling e al tennis sotto queste condizioni :

a) lo studente deve sottoporsi ad una visita medico sportiva ;

B) l'allenatore deve verificare che ci sia un posto nella squadra;

c) lo studente deve eseguire delle prove;

d) lo studente non può partecipare ad altri incontri.

ATTIVITA'

Passeggiate in campagna Riviste letterarie Pallacanestro Torneo di scacchi Pallavolo Giornale Coro

Consiglio studentesco Attività di classe Club di sci Arte drammatica Club spagnolo Banda Calcio

Festival dell'arte drammatica Club del computer Modellismo Festival della musica Libro dell'anno Tennis Wrestling

IL CODICE ATLETICO

E' stato stabilito un codice atletico per la High School americana. Consiste in norme e regolamenti che tutti i pertecipanti dei team atletici devono rispettare durante la stagione sportiva. Ogni sponsor può stabilire di aggiungere regole per lo specifico team atletico. Alcune delle molte porzioni importanti del codice sono riportate qui di seguito :

1. Gli studenti impegnati in attività atletiche sono obbligati a rispettare le norme scolastiche per tutto il tempo in cui sono sotto la visione degli allenatori.

2. Le seguenti azioni, commesse durante la stagione, risulteranno inappropriate. Le punizioni vanno dalla sospensione all'espulsione dall'attività, a seconda della circostanza individuale :

possesso o fumo di prodotti del tabacco ;

bere o essere in possesso di bevande alcooliche ;

possesso o uso di droghe ;

furto ;

insubordinazione.

3. Lo studente sospeso da scuola non può partecipare agli eventi sportivi se prima non viene riammesso.

4. Per partecipare ad una manifestazione sportiva lo studente che avesse avuto una assenza ingiustificata il giorno stesso o il giorno prima dell'evento non è ammesso a parteciparvi.

5. Gli studenti sono tenuti ad essere puliti e ad avere un aspetto curato.

6. Uno studente che abbia un incidente che richiede la visita e l'intervento di un medico deve procurarsi una approvazione scritta del dottore e del genitore prima di riprendere a partecipare all'attività.

7. Gli studenti devono ricevere passaggi di grado in tutte le materie. L'esonero può essere fatto solo dietro approvazione del comitato di facoltà e amministrativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Rapide considerazioni:

1- Locali per la colazione: esistono molti locali che servono esclusivamente la prima colazione, che invece abitulamente non è servita in albergo.

2- le code: gli inglesi amano le code e la fanno bene, gli americani sono sul modello italiano (esperienza personale). Negli USA tutto ha un valore economico: vuoi visitare gli studi Universal a Los Angeles e non fare code?

Compri un biglietto speciale che costa il doppio. Vuoi posteggiare vicino all'entrata degli stessi studi: il posteggio (che in ogni caso è a pagamento) costa il doppio.

3- Mentre da noi sono gli insegnanti che cambiano classe, prima ora in 3A seconda in 4B, negli USA ogni docente ha una sua classe e cambiano gli studenti: prima ora nell'aula di chimica (magari con un laboratorio annesso), seconda in quella di matematica ecc.

Nella mia esperienza gli amercani variano tra l'ineducato e lo stronzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Nella mia esperienza gli amercani variano tra l'ineducato e lo stronzo.

Grazie delle precisazioni Bradipo, in particolare questa mi piace assai ;)

tengo ambo i post che tornano utili, per quello mio mi son limitato a trasportare il materiale dal vecchio forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite weltgeist
Rapide considerazioni:

1- Locali per la colazione: esistono molti locali che servono esclusivamente la prima colazione, che invece abitulamente non è servita in albergo.

2- le code: gli inglesi amano le code e la fanno bene, gli americani sono sul modello italiano (esperienza personale). Negli USA tutto ha un valore economico: vuoi visitare gli studi Universal a Los Angeles e non fare code?

Compri un biglietto speciale che costa il doppio. Vuoi posteggiare vicino all'entrata degli stessi studi: il posteggio (che in ogni caso è a pagamento) costa il doppio.

3- Mentre da noi sono gli insegnanti che cambiano classe, prima ora in 3A seconda in 4B, negli USA ogni docente ha una sua classe e cambiano gli studenti: prima ora nell'aula di chimica (magari con un laboratorio annesso), seconda in quella di matematica ecc.

Nella mia esperienza gli amercani variano tra l'ineducato e lo stronzo.

Ciao Bradipo!! non vorrei fare la guastafeste appena arrivata :oops: però mi sento in dovere di puntualizzare su un paio di punti :D

2) no!!! non sono sul modello italiano (ovvero accalcarsi a "grappolo d'uva" davanti alla cassa trafiggendo le costole del vicino con il gomito e sperando di arrivar per primo). Almeno nelle città in cui sono stata, e soprattutto nei supermercati, la gente si mette in fila indiana e rispetta il proprio turno. Anzi in alcuni posti c'è un dipendente con un cartellone con su scritto "LINE" che ti informa dove finisce :o

per l'ineducato e lo stronzo sarà una questione di esperienze personali :D io li trovo un po' sguaiati ma simpaticissimi :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ciao Bradipo!! non vorrei fare la guastafeste appena arrivata

Assolutamente no, ho solo riportato la mia breve esperienza personale, sono lieto che altri abbaino avuto esperienze differenti.

P.S. attualmente anche da noi le code al suermercato sono sufficientemente ordinate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante. Fa sempre bene sapere queste cose, perlomeno uno non va totalmente impreparato.

Anche quelle delle scuole la sapevo. Gli studenti sono meglio supportati,hanno addirittura un tutor a loro disposizione, anche solo per parlare, ma gli italiani che ci sono andati hanno riferito che il livello di istruzione è inferiore rispetto a quello europeo.

Be' almeno, questo. Noi siamo più colti :-) :D

Però credo che non sarebbe male prendere alcune cose da questo sistema. Ad esempio, gli studenti più meritevoli posso avere dei vantaggi in più, tipo più giorni di assenza e così via. Lì ti ingoraggiano, qui ti bastonano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
disposizione, anche solo per parlare, ma gli italiani che ci sono andati hanno riferito che il livello di istruzione è inferiore rispetto a quello europeo.

Anche io ho sentito lo stesso. Pare che stiano decisamente peggio di noi. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto più che interessante questo post!!!

Aggiungo qualche cosa che deriva dalla mia unica visita negli States.

Il pranzo frugale di cui si è parlato d'estate è spesso consumato all'esterno degli edifici in cui ci sono gli uffici e proprio in queste zone ci sono svariati "carretti" che servono generose macedonie di frutta fresca, frullati di tutti i tipi o semplice frutta da mangiare al volo. Sono tantissimi gli impiegati che prediligono questo pasto leggero rispetto a panini ecc

Le code: è vero, sono molto rispettosi e difficilmente fanno i furbi per passarti davanti.

E' contro la legge rimanere senza benzina... (io sarei già stata arresta almeno due volte!)

Pulizia: noi siamo abituati a un certo tipo di pulizia e igiene e anche per legge i locali devono osservare certi criteri per non avere grane. Da loro ho trovato che la cosa sia molto... come dire... blanda. Ragnatele, pavimenti non proprio puliti, moquette di vario genere con odori poco gradevoli e soprattutto i vetri... di sicuro non puliti!!

Diversa la situazione a New York dove ho visto gli omini pulire persino le foglie delle piante ornamentali in strada con tanto di straccetto e spruzzino!

Pe andare alla Statua della Libertà fanno togliere sia scarpe che cappelli oltre a controllare borse e zaini e l'imbarcazione viene seguita da una motovedetta con mitragliette.

L'obesità è una piaga terribile. Ci sono persone così grosse da far fatica a credere che siano reali.

Quasi tutte le auto (almeno quelle viste da noi) hanno cambio automatico e limitatore di velocità (molto comodo sulle loro strade lunghe e dritte.). La imposti e no ti devi preoccupare di attirare l'attenzione di qualche pattuglia!

Se mi viene in mente altro che non sia già stato scritto lo riporto con piacere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×