Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Arduino Sacco

Post raccomandati

Ospite Claudio Piras Moreno

Una domanda, per caso anche a te è stato proposto un contratto sine die? Se si cosa vuol dire che il mio romanzo rimarrebbe legato loro a vita o che? Grazie...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Una domanda, per caso anche a te è stato proposto un contratto sine die? Se si cosa vuol dire che il mio romanzo rimarrebbe legato loro a vita o che? Grazie...

Nessuno ti ripubblicherà un romanzo, a meno che non sia un successo epocale. In quel caso, sarà la stessa CE nuova ad acquistarlo icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Addirittura... no, dai non credo, a parte che il contratto si riferisce solo al romanzo in questione e non anche agli altri da me scritti o che scriverò. Comunque per me l'importante è che il libro sia un buon libro. A partire da oggi cercherò di rimettergli mano fino a quando non sarà il più perfetto possibile, mi farò aiutare. Visto che non ci sarà editing devo lavorarci al meglio. wallbash.gifbook6.gifwallbash.gifbook6.gifwallbash.gifbook6.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

La verità che un contratto sine die spaventa un pò, anche se la casa editrice mi sembra seria. Ho anche visto delle interviste in internet e l'editore mi è sembrato un tipo in gamba, ci sono state anche diverse frasi che mi hanno colpito positivamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il contratto in base alla legge sul diritto d'autore dura VENTI anni. Ti pare molto meno? ;-)

L'acquisizione dei diritti dura quanto è scritto sul contratto. Venti anni solo "in caso di mancato accordo esplicito"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Si, avevo controllato questo particolare dei 20 anni e in effetti nel mio contratto non è specificato niente, che era sine die me lo hanno scritto in una mail per rispondere alle mie domande... ok, tutto chiaro, credo che l'importante sia instaurare un rapporto di collaborazione e fiducia, quindi penso che accetterò la loro proposta, per l'editing ho già contattato Antonino del WD...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con te Alexmai. Il problema è proprio il prezzo esorbitante. Si fa già fatica a vendere libri di autori famosi ad unprezzo di 16-17€. Figuriamoci un esordiente con un prezzo di copertina di 20-22€ e con un formato un po' discutibile. Per il resto lavorano bene. la carta è buona, l'impaginazione abbastanza buona e ottima la realizzazione delle copertine. Hanno però una grossa pecca. Non hanno il distributore e quindi è molto difficile che i libri arrivino nelle librerie a meno che non sia l'autore stesso a spingere.

Di buono c'è che non si paga nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Io ancora non so quale sarà il prezzo del mio libro... chissa... comunque finora io con loro mi sto trovando bene, rispondono sempre a tutte le mail e anche al telefono sono disponibilissimi e sopratutto non mi hanno chiesto soldi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nessuno ti ripubblicherà un romanzo, a meno che non sia un successo epocale. In quel caso, sarà la stessa CE nuova ad acquistarlo icon_cheesygrin.gif

Questo non è vero. Io conosco editori che ripubblicano i romanzi una volta che il vecchio contratto è scaduto. Conosco editori che, in caso di trilogia, se il primo lo hai fatto con un altro editore loro non si fanno problemi. lo dico perché l'ho provato sulla mia pelle. Dopo 6 romanzi editi e una società di distribuzione, gli editori li conosco molto bene.

Riguardo ad Arduinio Sacco, io ho un contratto di un anno. Va più che bene. Una volta concluso quello il romanzo lo ripubblico con chi voglio. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Infatti, è come dici tu. Di questo non avevo dubbi. Tra l'altro il mio romanzo è scritto proprio per un seguito, anche se ogni parte può essere letta quasi a se. Ora non so se ne farò una trilogia o sarà composto solo di due tomi...

Comunque con la Arduino mi sto trovando bene, non mi dispiacerebbe continuare con loro. Vedremo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma che assurdità... tantissime case editrici, specialmente big, rispondono solo in caso di esito positivo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Be' io ho una mail di risposta negativa da Einaudi e da Fazi... Che dite, devo fiondarmi a spedire manoscritto all'Arduino?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Be' io ho una mail di risposta negativa da Einaudi e da Fazi... Che dite, devo fiondarmi a spedire manoscritto all'Arduino?

Ti consiglio di valutare bene... Ma, scusami se ti chiedo, Einaudi risponde sempre, anche in caso di esito negativo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non lo so, onestamente. L'unica cosa che mi viene in mente è (ipotizzo eh, non ne sono assolutamente sicura)

che le grandi CE non si sprechino a rispondere ai testi spazzatura e le lettere di rifiuto motivate le mandino solo a quelle opere che ritengono decenti ma non all'altezza di una pubblicazione con loro.

Ma boh. Mi sembra un'operazione assai rischiosa, sia dal punto di vista economico che da quello d'immagine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Be' io ho una mail di risposta negativa da Einaudi e da Fazi... Che dite, devo fiondarmi a spedire manoscritto all'Arduino?

Ti consiglio di valutare bene... Ma, scusami se ti chiedo, Einaudi risponde sempre, anche in caso di esito negativo?

veramente non ne ho idea. Io ho mandato il mio primo romanzo a una decina di big e mi hanno risposto solo queste due. se vuoi in questo topic viewtopic.php?f=9&t=6448 trovi uno stralcio delle mail che mi avevano mandato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cioè, scusate, se quel giorno all'Einaudi la segretaria appena assunta decide di mandare una mail di rifiuto a Kikkettina Ribellina96 autrice dell'intramontabile classico "La liceale che sfida le convenzioni sociali innamorandosi di un vampiro rockstar", l'Arduino glielo pubblica?

Lo slogan della nuova collana sarà "Arduino Sacco, venite a leggere quello che Mondadori ha scartato"?

Mi basisco sempre di più. :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cioè, scusate, se quel giorno all'Einaudi la segretaria appena assunta decide di mandare una mail di rifiuto a Kikkettina Ribellina96 autrice dell'intramontabile classico "La liceale che sfida le convenzioni sociali innamorandosi di un vampiro rockstar", l'Arduino glielo pubblica?

Mi basisco sempre di più. :sss:

Se esistesse un libro con un titolo simile io lo comprerei! icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ricordo agli interessati che Kikkettina Ribellina96 è l'acclamata autrice di "Il sogno d'amore del vampiro di Molino Dorino" :la:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me puntano al fatto che se uno spedisce a un editore grosso di solito ci prova con un romanzo ben scritto ed editato, non con la lista della spesa... quindi scremano parecchio.

Ho parlato con l'editore, mi è sembrata una persona a posto e con le idee chiare. Quel che più conta, non si paga (e non è cosa da poco) e il lavoro grafico è davvero ben fatto.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Be' io ho una mail di risposta negativa da Einaudi e da Fazi... Che dite, devo fiondarmi a spedire manoscritto all'Arduino?

Quella di Fazi ce l'ho anch'io, ma so che Fazi risponde a tutti anche in caso di esito negativo. Poi non so se vi siano distinzioni "interne" tra motivato o non motivato (per dirti, il mio è un rifiuto standard: "Purtroppo la proposta inviataci " " è di difficile collocazione all'interno delle nostre collane perché possa aspirare alla pubblicazione.).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sembra quasi che vogliano fare "rivalsa" contro quelli della Mondadori (come se tutto ciò che quest'ultima scarta siano dei capolavori incompresi) dots.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so, l'iniziativa è davvero particolare... Cento libri pubblicati così quest'anno... Non so se poi vengano seguiti adeguatamente... Presumo non ci sia né editing né promozione... Come promuovi cento libri che neanche valuti ma pubblichi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un editing ben fatto costa migliaia di euro. Ormai non lo fanno neanche ai grandi, li fanno riscrivere direttamente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

Ragazzi, il modus operandi dell'Arduino è questo da anni. Minimo minimo da tre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×