Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Arduino Sacco

Post raccomandati

23 ore fa, Martina Marastoni ha detto:

mi hanno anche insultata al telefono (sia lui, che quella sottospecie di segretaria che si ritrova) e mi sono trovata a doverli minacciare che se non mi avessero lasciata in pace li avrei denunciati. Il tutto perché avevo dato la recessione con loro! In più ho dovuto sborsare soldi per un avvocato in modo da aiutarmi nel percorso di recessione,

@Martina Marastoni  Addirittura? Certo non una bella esperienza, specie al primo libro. Strano che ti abbiano fatto recedere allora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il contratto prevedeva che potevo recedere quando volevo, dunque loro non potevano fare molto, ma hanno comunque cercato di spaventarmi dicendomi che non potevo recedere fino a che non vendevano tutte le 200 copie, @nemesis74 , motivo per cui ho dovuto ingaggiare un avvocato per farmi aiutare a non fare mosse sbagliate! Alla fine si sono rivelati bugiardi, oltre che maleducati... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Martina, mi spiace per la tua disavventura, ma credo che comunque qualcosa lo devi ad Arduino :), hai imparato a prestare maggior attenzione alle case editrici. Sono molte che lavorano in modo poco trasparente a discapito di sognatori e inesperti ( io ).  Tantissimi auguri per il tuo progetto, spero tu riesca ad avere quelle soddisfazioni che ti sono state negate all'esordio, perché è chiaro che un libro di un esordiente a oltre  € 20,00 significa tarpargli le ali 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Un Uomo Qualunque sicuramente sì, ho imparato tanto e ho capito che non posso fidarmi così tanto di una casa editrice, che prima ti fa capire che avresti venduto anche a quel prezzo e poi neanche uno... D'ora in avanti mi informerò ancora meglio di quanto feci quella volta, anche perché adesso ho realizzato il mio sogno con un'altra casa editrice... Anche se per colpa di questa casa editrice sono riuscita a pubblicarlo veramente troppo tardi e mio papà non è potuto essere presente per vedere il mio sogno realizzarsi ;(

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tempo fa ricevetti da loro la bozza di contratto e subito fui indispettito dalla clausola delle 200 copie da vendere prima di ottenere i pagamenti. Qualche giorno dopo ebbi anche una spiacevole conversazione telefonica con una logorroica segretaria dall'accento pugliese che, al mio rifiuto, mi derise e mi augurò ironicamente di pubblicare presto con la Mondadori. Le buone maniere non devono mai venir meno. Si vantano di aver inventato il libro a sorpresa, ma, per me, anche se avessero inventato la stampa al posto di Gutenberg, non cambierebbe un bel nulla.

  • Mi piace 1
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Marco ML ha detto:

Tempo fa ricevetti da loro la bozza di contratto e subito fui indispettito dalla clausola delle 200 copie da vendere prima di ottenere i pagamenti. Qualche giorno dopo ebbi anche una spiacevole conversazione telefonica con una logorroica segretaria dall'accento pugliese che, al mio rifiuto, mi derise e mi augurò ironicamente di pubblicare presto con la Mondadori. Le buone maniere non devono mai venir meno. Si vantano di aver inventato il libro a sorpresa, ma, per me, anche se avessero inventato la stampa al posto di Gutenberg, non cambierebbe un bel nulla.

Chi glielo spiega che non è necessario aspettare Mondadori per pubblicare con una buona e onesta CE?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Valscss Ricordo di non aver perso tempo a farlo, conclusi la telefonata con un signorile e sarcastico: "La ringrazio infinitamente per l'augurio, buon lavoro."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Marco ML ha detto:

@Valscss Ricordo di non aver perso tempo a farlo, conclusi la telefonata con un signorile e sarcastico: "La ringrazio infinitamente per l'augurio, buon lavoro."

Troppo gentile! Io non avrei avuto la stessa pazienza.

Per fortuna non ho avuto esperienze dirette con questa CE, ma tutte le persone che conosco me ne hanno parlato male. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono stata appena contattata dalla casa editrice Sacco che non solo mi ha chiesto di acquistare 100 copie della mia opera ma mi ha detto che le presentazioni me le devo fare da sola se voglio la loro presenza devo pagargli viaggio vitto e alloggio. Hanno aggiunto che devo andare io nelle librerie a chiedere se vogliono inserire la mia opera e se voglio che loro mi facciano pubblicità devo io pagare un loro addetto per farla. Io mi domando allora perchè il loro nominarivo è fra le case editrici senza contributo? Mancava poco che mi chiedesse un rene per pubblicare il mio libro mah

  • Mi piace 1
  • Confuso 1
  • Triste 1
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, Stef-79 ha detto:

Mancava poco che mi chiedesse un rene per pubblicare il mio libro mah

 

Fai attenzione alle clausole contrattuali scritte con l'inchiostro invisibile...  :lol:

(scusate la battuta)

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Stef-79 ha detto:

Io mi domando allora perchè il loro nominarivo è fra le case editrici senza contributo?

 

La CE è nella lista senza contributo perché, secondo le altre testimonianze riportate (che costituiscono la maggioranza) non viene ufficialmente richiesto da contratto. C'è la clausola delle royalties dopo la duecentesima copia, che la rende molto borderline, ma al momento è stato ritenuto opportuno lasciarla in questa lista. Poi, dai commenti presenti, ciascuno è libero di farsi un'idea del modo di operare della CE in questione e operare le proprie scelte. :)

Grazie in ogni caso per la tua testimonianza, @Stef-79 . Ti chiedo, però, la cortesia di presentarti in Ingresso come suggerito dal regolamento.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Stef-79 ha detto:

Io mi domando allora perchè il loro nominarivo è fra le case editrici senza contributo?

 

Alla luce di quanto racconti, mi chiedo perché non sia nell'elenco delle tipografie, piuttosto.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate avevo appena ricevuto la loro telefonata dove mi avevano detto quelle cose e pensavo che dirle qui avrei aiutato qualche scrittore emergente come me che cerca una casa editrice per pubblicare la sua opera. Tutto qui. Non volevo offendere nessuno forse quelle cose le hanno chieste solo a me perchè in fondo la mia opera non gli era piaciuta più di tanto mentre ad altri riservano altre proposte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non preoccuparti @Stef-79 , nessuna offesa.

Ho solo spiegato il motivo per cui, al momento, lo staff del WD ha ritenuto opportuno inserire questa CE nell'attuale lista. :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alle 29/7/2017 at 22:04, Marco Scaldini ha detto:

Non mi sembra che nessuno lo abbia fatto rilevare finora, ma Arduino Sacco prima di approdare all'editoria faceva il regista di film pornografici. A parte che mi fa spanciare dalle risate lo pseudonimo che usava (Hard Sac) e assodato che non voglio fare lo snob (fra l'altro Sacco ha diretto alcuni classici del settore) mi sembra che comunque il livello sia basso.

 

Prima ancora faceva lo scrittore, e insieme ad altri suoi colleghi fece la "marcia sulla Mondadori", da Roma a Segrate, negli anni '70, che andò su tutti i giornali.

Quando ho avuto rapporti con loro, 2011-12, avevano uno staff da 5-6 persone che erano a loro volta scrittori, era un manipolo di donchisciotteschi sognatori...

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alle 3/11/2016 at 15:18, Lemmy Caution ha detto:

Leggo dopo un sacco... ma era una mania quella di Traccediverse di volere tagliare i romanzi? :-)  Ma esiste ancora?

 

Di Salvo si è riciclato come giornalista, ora è nel mondo 5 Stelle...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alle 14/12/2016 at 19:09, Ngannafoddi ha detto:

Non viene voglia di inviare loro un manoscritto quando già sai che I DIRITTI D'AUTORE SARANNO VERSATI SOLO DOPO LA 201NESIMA COPIA VENDUTA...

:no:

 

E' fatto per fare in modo che l'autore si impegni nella promozione, invece di sentirsi Umberto Eco e stare a casa ad aspettare i miracoli ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Alessandro66 ha detto:

E' fatto per fare in modo che l'autore si impegni nella promozione, invece di sentirsi Umberto Eco e stare a casa ad aspettare i miracoli ;)

 

Il ragionamento di questo editore mi sembra chiaro: "Non dire gatto, se non ce l'hai nell'Arduino Sacco".

Miao.

  • Mi piace 1
  • Divertente 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, 

 

Ho ricevuto poco fa una chiamata da parte di questa casa editrice e vorrei avere qualche informazione in più da parte di chi ha avuto modo di collaborare con lei... 

 

Non ho alcuna proposta in mano, se non un appuntamento fissato ad aprile, però prima di spostarmi, siccome vengo da Modena, vorrei saperne di più.. 

Da quel che ho capito non chiedono contributi se non strettamente necessario e dicono di non occuparsi solo di pubblicazione ma anche possibilità di fare del tuo libro un film... Il che mi rende titubante.. Solitamente quando propongono il mondo non sono affidabili.. 

 

Mi hanno inoltre chiesto, come prima cosa, quali fossero le mie ambizioni e prospettive, dopodiché abbiamo preso un appuntamento.. 

 

Qualcuno di voi saprebbe darmi maggiori informazioni? Ne vale la pena? 

 

Grazie a tutti intanto 

Giulia 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Giulia Barone , credo che leggere l'intera discussione possa aiutarti molto. Sono 10 pagine, però penso che informarsi su qualcosa a cui si tiene valga lo sforzo. ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, ElleryQ ha detto:

@Giulia Barone , credo che leggere l'intera discussione possa aiutarti molto. Sono 10 pagine, però penso che informarsi su qualcosa a cui si tiene valga lo sforzo. ;)

Sto leggendo proprio ora, ogni singola pagina, ma vedo che sono abbastanza datate, pertanto chiedevo qualcosa di più recente ecco...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
58 minuti fa, Giulia Barone ha detto:

Sto leggendo proprio ora, ogni singola pagina, ma vedo che sono abbastanza datate, pertanto chiedevo qualcosa di più recente ecco...

Guarda, cara, ti basta leggere le ultime 2/3 per avere un quadro chiaro. Ho partecipato anch'io, mio malgrado.:bandiera:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, Marco ML ha detto:

Guarda, cara, ti basta leggere le ultime 2/3 per avere un quadro chiaro. Ho partecipato anch'io, mio malgrado.:bandiera:

Ho letto tutto tutto, rimango ancora molti perplessa  perchè al telefono mi sembravano seri.. e su alcuni punti non mi ritrovo in quanto scritto da altri utenti.. 

Partendo dall'editing fino ad arrivare alla promozione. 

Mi hanno comunicato che si occuperebbero loro personalmente di trovare una rete, sopratutto nella mia zona, per promuovere il libro e così come in altre parte d'Italia, chiedendo al comune vitto e alloggio ( questa cosa diciamo non molto chiara, ha parlato di un fondo, che ora purtroppo non riesco a citarti perchè non ricordo il nome ).

 

Ha inoltre comunicato che, se il mio intento è quello di pubblicare e basta cercando solo il profitto, di andare oltre perchè in quel caso non sono interessati, loro sul libro hanno intenzione di farne un progetto, che potrà includere anche la realizzazione di un film e che attualmente uno dei libri di un altro autore pubblicizzato da loro è appunto in fase di creazione pellicola. 

 

Diciamo che su alcune cose sono abbastanza prevenuta.

1-  La collaboratrice con la quale ho parlato al telefono, era abbastanza logorroica e parlava velocemente, come se non volesse farmi capire alcuni passaggi.

2-  Su alcuni punti non è stata molto chiara.

3- Ha voluto fissare un appuntamento subito, dicendomi che non si terrà presso l'indirizzo segnato ne sito ma in un altro ufficio che si trova in P.zza Della Repubblica.

4- Ho inviato la proposta editoriale Venerdì... Com'è possibile che il libro sia stato già valutato? Ok, le persone che lo hanno letto, comunicano una fluidità di scrittura che ne permette la lettura in pochissimo tempo, però un editore credo debba metterci di più, valutandone ogni singola clausola.

5- Ha calcato molto sul fatto che sono giovane... non so se sia un modo per aproffittarsene

 

Però ho avuto alcuni pro:

1- il fatto che non mi hanno inviato o comunque proposto nulla per iscritto e preferiscano parlarne personalmente.

2- da quel che ho capito, non dovrò sborsare nulla, si occupano di tutto loro

3- Hanno comunicato che, prima di procedere con eventuale pubblicazione, effettueranno dei test per valutare l'impatto che il mio libro potrà avere, tutto a spese loro

 

Ok ammetto che sono più i contro dei pro, credevo di avere le idee più chiare leggendo tutta la discussione ma sono più confusa di prima... 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quantomeno alcune procedure sono bizzarre a mio parere. La tempistica di lettura è decisamente sospetta, i test non ho idea di cosa possano essere. Mah...

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, heightbox ha detto:

Quantomeno alcune procedure sono bizzarre a mio parere. La tempistica di lettura è decisamente sospetta, i test non ho idea di cosa possano essere. Mah...

 Aggiungerei anche questa mail, ho ho notato solo ora... 

questa cosa del messaggio whp non la capisco.

Copio e incollo ciò che ho ricevuto.

 

" La risposta alla vostra email è prevista entro tre giorni. Per comunicazioni urgenti contattare il numero 370...... ( ho eliminato il resto dei numeri in quanto non credo sia concesso )

Se non ricevi risposta inviaci uno screenshot al numero indicato su whatsapp per permettere ai nostri operatori di rintracciare la posta smarrita.

Alcuni manoscritti non arrivano nella nostra posta pertanto chiamaci telefonicamente e non trascurare o pensare che lo abbiamo scartato. Chiamaci telefonicamente e insisti! 

*Gli ordini verranno evasi l’ultima settimana di ogni mese.


La redazione
Arduino Sacco Editore
www.arduinosaccoeditore.eu "
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, Giulia Barone ha detto:

 loro sul libro hanno intenzione di farne un progetto, che potrà includere anche la realizzazione di un film e che attualmente uno dei libri di un altro autore pubblicizzato da loro è appunto in fase di creazione pellicola. 

 

 

 

 

Un pensiero intelligente arriva subito alla conclusione, leggendo questa frase. @Giulia Barone Contatta qualche loro autore: è sempre buona cosa.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Carissima @Giulia Barone , il sempre lucido e garbato @heightbox ti ha messo in guardia meglio di tutti noi. L'appuntamento per vedersi di persona mi giunge nuova, io all'epoca ho avuto una bozza e una spiacevole telefonata. Potrebbe essere un modo per convincerti che per te sono la grande occasione, ma se da ogni libro ne traessero un film, non credi che tutti noi ci butteremmo a capofitto per diventare dei novelli Saviano? Ti hanno detto se ti pagano da subito o non prima delle 200 copie vendute? Ti hanno detto se devi acquistarne di tasca tua? Dove la mettiamo poi la contraddizione del non cercare profitto e dell'eventuale trasposizione cinematografica? Quando poi ti dicono che sei giovane, in generale, gli editori vogliono dirti questo: "E' già tanto se riesci a vendere, quindi i primi soldi me li intasco io e devi essermi grato se sei finito in libreria".

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Marco ML ha detto:

Carissima @Giulia Barone , il sempre lucido e garbato @heightbox ti ha messo in guardia meglio di tutti noi. L'appuntamento per vedersi di persona mi giunge nuova, io all'epoca ho avuto una bozza e una spiacevole telefonata. Potrebbe essere un modo per convincerti che per te sono la grande occasione, ma se da ogni libro ne traessero un film, non credi che tutti noi ci butteremmo a capofitto per diventare dei novelli Saviano? Ti hanno detto se ti pagano da subito o non prima delle 200 copie vendute? Ti hanno detto se devi acquistarne di tasca tua? Dove la mettiamo poi la contraddizione del non cercare profitto e dell'eventuale trasposizione cinematografica? Quando poi ti dicono che sei giovane, in generale, gli editori vogliono dirti questo: "E' già tanto se riesci a vendere, quindi i primi soldi me li intasco io e devi essermi grato se sei finito in libreria".

 Niente da replicare.... speravi di ricevere qualche esperienza positiva.. ma nulla.. Si volta pagina e continua la ricerca, sono fiduciosa, prima o poi troverò quello giusto!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×