Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Lilly

Tempi Irregolari

Post raccomandati

Descrizione: rappresentanza autori all'estero
Costi (se previsti): nessuno
Sito web: http://www.tempirregolari.com/
Facebook: https://it-it.facebook.com/agenzialetteraria.tempiirregolari/
Esperienza personale (se esistente): La titolare si è offerta di leggere il mio manoscritto, gratuitamente. Le mando il manoscritto e dopo una decina di giorni circa mi arriva una sua mail in cui mi diceva che, dopo aver preso in mano il mio romanzo, non era più riuscita a mollarlo. L'aveva letto in tre giorni e le era piaciuto così tanto da volermi offrire la rappresentanza della sua Agenzia. Ovviamente non mi aveva fatto solo complimenti, ma anche delle critiche su alcuni punti che non funzionavano. In più, mi aveva offerto dei consigli su come muovermi da sola, nel caso in cui non avessi accettato la loro rappresentanza. Io, che agisco molto d'istinto, ho accettato.

Ho pagato 100 euro per l'editing. Al momento sono in attesa delle risposte di alcune CE che si sono mostrate interessate al mio romanzo, fra cui una super big. Ho fiducia in questa persona e spero di poter dimostrare al più presto (con un bel contratto di pubblicazione) che nella vita i sogni si possono raggiungere... e non solo rincorrere ;)

 

gennaio 2017 (da mail ricevuta): attualmente l'agenzia non rappresenta più esordienti né autori in Italia, ma si occupa solo di diritti esteri.

Modificato da ElleryQ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Dopo aver letto la tua testimonianza ma soprattutto visitato il loro sito, sono francamente perplesso :sss:

In bocca al lupo, comunque...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Io diffido di chi mi fa i complimenti e poi mi chiede dei soldi.

L'editing a 100 euro mi sembra pochissimo. l'editing è un lavoro che si fa di concerto con l'autore e importa diverse settimane di lavoro.

Inoltre un autore non può farsi editing da solo, o meglio, non come lo farebbe un editor.

Non solo... nel loro sito, in vetrina, ci sono pochissimi autori, tutti fior di professionisti, e nessuna pubblicazione con una CE Big

Per capirci... se vendo prosciutti, metto in vetrina i miei prosciutti migliori. E lì non ne ho visti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Capito :)

Bè, per quanto riguarda l'editing, ho tralasciato di dire che si trattava di un mini-editing e questo giustifica il basso costo.

Il secondo manoscritto invece, non necessitava di grandi cambiamenti, bensì solo la correzione di un brutto viziaccio che avevo nell'uso della punteggiatura.

Per quanto riguarda la vetrina, forse ha poco in esposizione, ma come AL sono attivi dal 2010, magari dirai che non è poco, però se c'è una cosa che ho imparato sul mondo dell'editoria... è che i tempi sono lunghi per arrivare a una pubblicazione. Perciò può essere che comincino ora a raccogliere i frutti.

Comunque rispetto il tuo punto di vista :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non solo... nel loro sito, in vetrina, ci sono pochissimi autori, tutti fior di professionisti, e nessuna pubblicazione con una CE Big

Io vedo gente che ha pubblicato con Mondadori e Salani sul loro sito. o.o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Non solo... nel loro sito, in vetrina, ci sono pochissimi autori, tutti fior di professionisti, e nessuna pubblicazione con una CE Big

Io vedo gente che ha pubblicato con Mondadori e Salani sul loro sito. o.o

Sì, ma sono pubblicazioni precedenti la nascita dell'agenzia.

Insomma, un conto è rappresentare un autore già pubblicato con Mursia, un conto è rappresentare uno sconosciuto e grazie a loro farlo pubblicare da Mursia.

Modificato da Jack Shark

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, ma sono pubblicazioni precedenti la nascita dell'agenzia.

Insomma, un conto è rappresentare un autore già pubblicato con Mursia, un conto è rappresentare uno sconosciuto e grazie a loro farlo pubblicare da Mursia.

Vero, ma se uno scrittore è riuscito a pubblicare con un big, perchè dovrebbe avvalersi della loro rappresentanza per altre opere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Jack Shark

Sì, ma sono pubblicazioni precedenti la nascita dell'agenzia.

Insomma, un conto è rappresentare un autore già pubblicato con Mursia, un conto è rappresentare uno sconosciuto e grazie a loro farlo pubblicare da Mursia.

Vero, ma se uno scrittore è riuscito a pubblicare con un big, perchè dovrebbe avvalersi della loro rappresentanza per altre opere?

Pubblicare con una big un libro non da alcuna garanzia di pubblicare altri libri con la stessa big.

Per uno scrittore non professionista, l'agenzia è una scelta comoda.

Ti auguro di cuore di essere la loro prima autrice esordiente a essere piazzata con una big :flower:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ripeto che io non sono un'esperta del settore, quindi le mie sono solo supposizioni. Però se io avessi pubblicato con un big, grazie alle mie sole forze (o conoscenze), ritenterei la stessa strada. Oppure se avessi pubblicato con un big grazie ad una AL, non la mollerei per farmi rappresentare da un'altra AL.

Però questo è il mio pensiero.

Grazie per l'augurio, sei molto gentile, anche se mi accontenterei di una CE non big, purchè seria! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chi lo sa, magari sono solo una romanticona, un'eterna sognatrice incapace di stare con i piedi per terra più del dovuto (ma non si può pretendere il contrario da una che scrive Paranormal romance), eppure torno a ripetere che ho piena fiducia in questa persona.

Credo che il nostro incontro non sia stato casuale, il destino ci ha messo il suo zampino, e presto avrò il mio lieto fine, anzi lieto inizio.

Nella vita ho ricevuto le mie batoste, ma ne sono uscita sempre a testa alta. In qualche modo riuscivo sempre ad avvertire il pericolo o l'inganno prima che fosse troppo tardi. Perciò, voglio fidarmi di me stessa e credere al mio istinto quando mi dice che questa persona è sincera.

Notte cari e sogni d'oro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non conoscevo questa agenzia e in parte condivido il pensiero di jack! Tuttavia spesso le nostre sensazioni sono quelle che ci possono guidare. Fidati di questa persona x una volta, magari me vale davvero la pena! In bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non conoscevo questa agenzia e in parte condivido il pensiero di jack! Tuttavia spesso le nostre sensazioni sono quelle che ci possono guidare. Fidati di questa persona x una volta, magari me vale davvero la pena! In bocca al lupo

Grazie Villegas.

Sai, a volte ti capita di conoscere delle persone nella vita che, anche parlandoci una sola volta, capisci che amano ciò che fanno e ci credono profondamente. E per me è questo che conta.

Crepi il lupo... però di una morte veloce e indolore ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella vita ho ricevuto le mie batoste, ma ne sono uscita sempre a testa alta. In qualche modo riuscivo sempre ad avvertire il pericolo o l'inganno prima che fosse troppo tardi. Perciò, voglio fidarmi di me stessa e credere al mio istinto quando mi dice che questa persona è sincera.

Ricorda sempre che il senso più iportante che abbiamo è il sesto. :asdf:

Scusa l'ignoranza, ma cos'è la paranormal romance? (magari mandami una risposta in privato, non vorrei uscire fuori topic)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah, Jack Jack Jack... l'invidia è una brutta bestia, eh? :P

Scherzo! Va bene essere prudenti, le fregature sono sempre dietro l'angolo, specialmente per noi sognatori, ma non si può sempre stare sul chi va là. Sennò si rischia di perdere anche le buone occasioni.

Sempre meglio sbagliare e fare esperienza che vivere nel rimpianto (ah, come sono retorica...)

e poi, con quel nickname, non vorrai venirmi a dire che non sei un istintivo... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, 

ma alla fine come è andata con questa agenzia?

 

Viste le speranze che vi riponeva Lilly, se fosse andata bene suppongo l'avrebbe scritto subito qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un saluto a tutti. Riporto la mia esperienza positiva con quest'agenzia:

 

ho scritto loro tramite il form sul sito e dopo qualche giorno ho ricevuto risposta da uno dei titolari; ho inviato il manoscritto e ho atteso (un paio di mesi circa).

Nel contatto si è dimostrato sempre molto cordiale, gentile e professionale, né mi è stato richiesto alcun esborso per la valutazione.

La risposta che è giunta è stata positiva e non includeva nella maniera più assoluta richiesta di editing a pagamento.

Il contratto che ho ricevuto in visione mi è sembrato onesto, basato esclusivamente sulla percentuale dei diritti d'autore (che è negli standard). Non mi è stato chiesto il pagamento di spese di agenzia né d'altro tipo.

Ho firmato il contratto con loro e adesso attendo l'evolversi degli eventi, incrociando le dita e armandomi di grande pazienza nell'attesa. :)

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti, io gli ho mandato un messaggio sempre tramite form, un paio di giorni fa, ma mi hanno risposto che al momento non accettano più autori italiani e si concentreranno nella gestione dei diritti esteri e di autori stranieri. Peccato, sembrano molto interessanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buona sera a tutti 

io posso portare la mia esperienza. Ho mandato attraverso form circa un paio di mesi fa il mio romanzo ( genere literary e dalla mia interazione con la fondatrice dell'agenzia ho capito che il genere che cercano negli autori italiani e che spesso invece trovano per lo più in autori stranieri) . Il romanzo è piaciuto molto ma al di là di questo punto, volevo confermare che sono un'agenzia che nel mio caso non hanno chiesto spese per la rappresentanza.  Mi sono parsi estremamente seri e professionali, per questo sto per firmare contratto di rappresentanza, vi terrò aggiornati sull'evolversi della situazione. Il form è presente sul loro sito..http://www.tempirregolari.com/#!form__map/c24vq

Io li ho contattati in quel modo in principio con titolo dell'opera e due righe. 

Gian vi saluta !

 

Dalla mia esperienza, credo che due sono le parole d'ordine da ricercare in un'agente, passione e lucidità. Essere un numero non serve all'autore. Essere un numero di qualità all'interno di un'agenzia da maggiori possibilità, invito dopo il primo contatto gli autori a chiedere informazioni e porre più domande possibili per capire chi c'è dall'altra parte. 

 

Vi saluto di nuovo !

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Wow, se hanno preso in considerazione il tuo manoscritto tendo a pensare che il post tu l'abbia scritto da una tastiera mancante di parecchi pezzi.

Giusto?

ciao e auguri.

  • Non mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ahahah "da una tastiera mancante di molti pezzi?" ..in effetti il mio computer è vecchio e la tastiera fa le bizze, ma non ho colto il collegamento il post. 

Auguri anche a te. 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ilguappo, la fretta di scrivere e l'impossibilità di correggere i messaggi a posteriori giocano brutti scherzi a tutti. Non credo sia il caso di mettere in dubbio l'esperienza di Gian, né le sue qualità, non credi? :-)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E perché no Ellery?  Chi altri se non i frequentatori di questo sito hanno dimestichezza col giudizio costante del proprio operato?

Infatti Gian ha capito mi sembra.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione Guappo, perfettamente. Anche se l'area in cui sottoporsi spontaneamente a forma e contenuti del proprio operato mi sembra un'altra. Ma non intendo uscire fuori dall'argomento di discussione corrente e poi... hai un'aria davvero troppo simpatica, quindi mi fermo anche nel timore di essere frainteso. ;) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intervento di moderazione

Ricordo a tutti che l'argomento del topic è l'agenzia letteraria Tempi Irregolari. 

Ogni altra considerazione - fatta da chiunque - è off topic.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×