Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Lettere Animate Editore

Post raccomandati

Ragionando per assurdo, mettiamo che io dovessi pubblicare con voi e poi dovessi ottenere l'attenzione da parte di una casa editrice come Mondadori (sempre ragionando per assurdo). In quel caso non sarebbe possibile? Perché sarebbe un fattore positivo anche per voi, visto che prima l'opera è stata con lettere animate. Oppure non avessi voglia di continuare a pubblicizzarla e portarla avanti nel corso dei tre anni, perché può capitare, sto sempre ragionando per assurdo, non si potrebbe fare? Quindi se per esempio il libro non dovesse essere pubblicato entro i 12 mesi, è una colpa che potrei amputare anche dopo? Appunto, mettiamo che viene pubblicato dopo 14 mesi, ma io decido di non recedere il contratto e di continuare con la pubblicazione. Mettiamo che dopo mesi, o un paio di anni io volessi recedere dal contratto per un qualsiasi motivo. Facendo appello a questo vincolo, in seguito potrò farlo? Facendo appunto riferimento alla data di pubblicazione. Lo scrivo per capire, perché sarebbe la prima volta per me e non so come funziona. Alla vostra casa ci tengo veramente tanto...

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Asterix ha detto:

mettiamo che viene pubblicato dopo 14 mesi, ma io decido di non recedere il contratto e di continuare con la pubblicazione. Mettiamo che dopo mesi, o un paio di anni io volessi recedere dal contratto per un qualsiasi motivo. Facendo appello a questo vincolo, in seguito potrò farlo?

 

Se non hai espresso il tuo dissenso prima, chiedendo la risoluzione del contratto, non ha più valore farlo a pubblicazione avvenuta. :hm:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
46 minuti fa, Asterix ha detto:

Ragionando per assurdo, mettiamo che io dovessi pubblicare con voi e poi dovessi ottenere l'attenzione da parte di una casa editrice come Mondadori

Mondadori, per correttezza, non offrirebbe mai un contratto per un libro edito da un concorrente.
Se il tuo libro dovesse vendere benissimo, proprio benissimo, potresti giocarti questa carta in caso di future pubblicazioni perché sicuramente delle tue vendite di parlerebbe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Asterix ha detto:

Ragionando per assurdo, mettiamo che io dovessi pubblicare con voi e poi dovessi ottenere l'attenzione da parte di una casa editrice come Mondadori (sempre ragionando per assurdo). In quel caso non sarebbe possibile? Perché sarebbe un fattore positivo anche per voi, visto che prima l'opera è stata con lettere animate. Oppure non avessi voglia di continuare a pubblicizzarla e portarla avanti nel corso dei tre anni, perché può capitare, sto sempre ragionando per assurdo, non si potrebbe fare? Quindi se per esempio il libro non dovesse essere pubblicato entro i 12 mesi, è una colpa che potrei amputare anche dopo? Appunto, mettiamo che viene pubblicato dopo 14 mesi, ma io decido di non recedere il contratto e di continuare con la pubblicazione. Mettiamo che dopo mesi, o un paio di anni io volessi recedere dal contratto per un qualsiasi motivo. Facendo appello a questo vincolo, in seguito potrò farlo? Facendo appunto riferimento alla data di pubblicazione. Lo scrivo per capire, perché sarebbe la prima volta per me e non so come funziona. Alla vostra casa ci tengo veramente tanto...

Scusate l'off topic ma non riesco proprio a capire questa smania da parte di molti autori di firmare un contratto accertandosi però di poterlo annullare alla prima occasione... Comunque nel caso, per assurdo, che una grande casa editrice si innamori del testo può sempre proporre l'acquisto ad autore/editore.

Modificato da Riccardo-Spartaco
  • Mi piace 5
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, Riccardo-Spartaco ha detto:

Comunque nel caso, per assurdo, che una grande casa editrice si innamori del testo può sempre proporre l'acquisto ad autore/editore.

Ah, ecco, credevo che non fosse una pratica fattibile.

Comunque per il resto hai ragione: il rispetto per l'editore con cui si sceglie di pubblicare dovrebbe portare a non voler già pensare alle clausole di rescissione. 
Per validi motivi, è chiaro che si possa fare. Ma per il resto è bene impegnarsi a lavorare bene, di concerto col proprio editore. Quel che ne viene sarà sicuramente formativo e importante, a prescindere dall'interessamento di altri, più grandi gruppi.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Pietro Rotelli ha detto:

Buonasera. Il mio romanzo dovrebbe uscire a breve con Lettere Animate, e a me sono sembrati (per ora) disponibili e tutto sommato chiari.

Io ho deciso di non pubblicare con loro perché si trattava di un print on demand e tale tipo di contratto non mi interessava. Ciò posto, credo anche io che Lettere Animate sia una CE seria. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho chiesto se potevo inviare il mio lavoro (genere horror/thriller/fantasy), che tra l'altro sembrava rientrare tra i generi da loro richiesti nella sezione invio manoscritti del loro sito... mi hanno risposto prontamente ma dicendo non trattano questo genere. O mi sono perso qualcosa io o forse dovrebbero aggiornare i generi richiesti 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rileggendo la loro mail, arrivata proprio oggi, presumo abbiano escluso dalla loro linea editoriale solo il genere fantasy/fantascienza; quindi sì, forse devono ancora aggiornare il sito!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Doe ha detto:

Rileggendo la loro mail, arrivata proprio oggi, presumo abbiano escluso dalla loro linea editoriale solo il genere fantasy/fantascienza; quindi sì, forse devono ancora aggiornare il sito!

Confermo che il genere fantasy/fantascienza non è più un genere trattato dalla nostra casa editrice.  Segnalo comunque che sul modulo di invio manoscritti sul nostro sito il genere è già stato rimosso da molto tempo.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, Gruppo editoriale Borè ha detto:

Confermo che il genere fantasy/fantascienza non è più un genere trattato dalla nostra casa editrice.  Segnalo comunque che sul modulo di invio manoscritti sul nostro sito il genere è già stato rimosso da molto tempo.  

Generi Cercati (Collane)

(N) Narrativa, (R) Narrativa Rosa, (NG) Narrativa non di genere, (TH) Thriller/Horror, (F) Fantasy/Fantascienza, (G) Giallo/Mistero, (E) Erotica

Sul sito di Lettere Animate ai Generi cercati si legge questo però...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, Doe ha detto:

Generi Cercati (Collane)

(N) Narrativa, (R) Narrativa Rosa, (NG) Narrativa non di genere, (TH) Thriller/Horror, (F) Fantasy/Fantascienza, (G) Giallo/Mistero, (E) Erotica

Sul sito di Lettere Animate ai Generi cercati si legge questo però...

https://www.lettereanimate.com/inviomanoscritti.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Doe ha detto:

Generi Cercati (Collane)

(N) Narrativa, (R) Narrativa Rosa, (NG) Narrativa non di genere, (TH) Thriller/Horror, (F) Fantasy/Fantascienza, (G) Giallo/Mistero, (E) Erotica

Sul sito di Lettere Animate ai Generi cercati si legge questo però...

hai ragione sui generi cercati, correggiamo subito ma dal modulo invio manoscritti non si può scegliere fantasy.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, Gruppo editoriale Borè ha detto:

hai ragione sui generi cercati, correggiamo subito ma dal modulo invio manoscritti non si può scegliere fantasy.

Nessun problema, era solo per condividere l'informazione. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Gruppo editoriale Borè ha detto:

Confermo che il genere fantasy/fantascienza non è più un genere trattato dalla nostra casa editrice.  Segnalo comunque che sul modulo di invio manoscritti sul nostro sito il genere è già stato rimosso da molto tempo.  


Si tratta di un'esclusione temporanea o questi due generi rimarranno esclusi dalla vostra CE anche in futuro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, JumpedCat ha detto:


Si tratta di un'esclusione temporanea o questi due generi rimarranno esclusi dalla vostra CE anche in futuro?

Non sappiamo al momento se saranno presi in considerazione in futuro, per ora non rientrano più nella strategia editoriale. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, 

riapro una discussione un po’ trascorsa, a quanto pare.

Anche a me hanno risposto velocemente ed in maniera molto cordiale. Tuttavia, si parla di un’attesa che rientra nei 12 mesi, per la lettura... sarà cambiato qualcosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, allora io ho delle perplessità: il mio libro è stato pubblicato mia l'ho scoperto parlando con la gentile, peraltro, addetta marketing. I ragazzi che stavano dietro ad editing, copertina e pubblicazione non mi hanno avvertito. Le recensioni non sono riuscito a capire se le stanno cercando e dove. Per il resto il libro è bello. Ah, ma lì credo sia un problema di Amazon, ancora non si quante copie ho venduto.

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Pietro Rotelli ha detto:

ok, allora io ho delle perplessità: il mio libro è stato pubblicato mia l'ho scoperto parlando con la gentile, peraltro, addetta marketing. I ragazzi che stavano dietro ad editing, copertina e pubblicazione non mi hanno avvertito.

 

Nel senso che l'hanno pubblicato senza chiederti il "visto"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Horselover Fat ha detto:

 

Nel senso che l'hanno pubblicato senza chiederti il "visto"?

NO no, me lo hanno chiesto, ma non mi hanno detto "oh, coso, domani esce il libro eh". Parlando con quella del marketing che mi diceva compra el acratcee per mandarle in recensione ho detto "quando lo pubblicano va bene" e lei mi ha risposto : "guarda che è online". 

  • Confuso 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oggi ho scoperto che amazon disdice gli ordini perchè, e cito testualmente:


 

Quota

 

Gentile Cliente,

Siamo spiacenti di comunicarti che al momento non siamo in grado di soddisfare il tuo ordine in merito all' articolo:
    
 *Editato dallo Staff*

 

Uno dei nostri punti di attenzione è offrire al cliente la più ampia selezione possibile, e per questo teniamo a magazzino la maggior parte degli articoli nel nostro catalogo, ma nonostante i nostri sforzi lo stock di alcuni prodotti puo' esaurirsi.

 

Il fornitore ci ha informato che non e' in grado di procurarci nell'immediato futuro il titolo da te ordinato, e per questo motivo non abbiamo modo di comunicarti con precisione una data in cui sarà nuovamente disponibile.

 

Abbiamo quindi dovuto cancellare questo articolo dal tuo ordine numero *Editato dallo Staff* e ti confermiamo che il suo costo non ti è stato addebitato.

Ti suggeriamo di effettuare una nuova ricerca dell'articolo sul sito per verificare se lo stesso è anche offerto dai venditori di Amazon Marketplace.
    
Ci scusiamo per il disagio causato e ci auguriamo in futuro di poter continuare ad offrirti un servizio all'altezza delle tue aspettative.

A presto su Amazon.it!

Servizio Clienti,
Amazon.it

 

 

 

chiaramente ho mandato mail chiedendo spiegazioni.

Oltretutto dovrebbero cominciare le recensioni e comincerebbero con un link ad amazon che non fa comprare il libro.

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 18/5/2019 alle 23:37, Pietro Rotelli ha detto:

oggi ho scoperto che amazon disdice gli ordini perchè, e cito testualmente:


 

chiaramente ho mandato mail chiedendo spiegazioni.

Oltretutto dovrebbero cominciare le recensioni e comincerebbero con un link ad amazon che non fa comprare il libro.

Buongiorno, è un problema di Amazon che non aggancia a volte correttamente l'opera al fornitore, quindi riceve lui gli ordini e non evadendoli (perchè non ce li inoltra e non possiamo quindi fornire l'opera) automaticamente li annulla. Abbiamo già aperto ticket per risolvere in 72 ore. Grazie della segnalazione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti, io ho spedito il 22 del mese scorso il mio manoscritto e ho ricevuto risposta che lettere animate, dopo un’attenta valutazione, non ha ritenuto idonea la mia opera per il suo catalogo, tuttavia mi propongono un self-publishing con Youcanprint, gratuitamente, in formato cartaceo e digitale, avendo la possibilità di vedere l'opera pubblicizzata off line e om line, in store e librerie fisiche. *Editato dallo Staff*

Mi chiedevo se altri di voi hanno avuto la stessa proposta, grazie mille!! 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ho avuta anch'io, ieri, per due testi, uno dei quali ( legal thriller) inviato ai primi di ottobre 2018 e l'altro (fantascienza distopica) talmente tanto tempo prima, che ne ho perso memoria.

Sono perplesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Serenella , ti chiedo la cortesia di leggere con più attenzione il Regolamento, non è consentito riportare in toto o per stralci testi di lettere (benché standard), è consentito solo farne un sunto. Sempre da regolamento, inoltre, non è possibile utilizzare più di un punto esclamativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stessa proposta anche a me e stessa perplessità. Ovviamente sono grata dell'offerta ma appartengo a quella categoria di aspiranti scrittori che non vuole pubblicare tanto per dire "ho pubblicato", ma perché si fida del fatto che chi lo aiuta a realizzare il suo sogno creda in lui e nelle sue capacità. La perplessità nasce da questo: con il marchio del piccolo editore no, non crede abbastanza nel tuo prodotto. In self publishing, seppur gratuita, lo stesso editore ti concede comunque la chance di "metterti alla prova", del tipo "vediamo se qualcuno ti compra". Non è meglio un no, allora? In self pubblica chiunque, anche gente che si crede talentuosa e fa solo figuracce. Aspiriamo alla scrittura, non alle figuracce, piuttosto ci si cimenta in altro. Un editore serio, piccolo o grande che sia, che rischi di iniziare col piede sbagliato con un'opera venuta male te lo dice e ti sconsiglia. Oppure ti spiega anche a grandi linee perché per una proposta vai bene e per l'altra no... non so, perplessa e molto.

  • Mi piace 8
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×