Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Lettere Animate Editore

Post raccomandati

@Floriana dal momento che sulla home page del loro bel sito hanno la finestra di una Chat dove c'è scritto: - Servizio clienti disponibile, come possiamo aiutarti? - io intanto proverei a vedere se ti rispondono lì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

@Floriana A me risposero 6 mesi e qualche giorno dopo l'invio.

Avevo già firmato con altri, nel frattempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

Una cosa interessante, che spero portino avanti.

Per un secondo manoscritto inviato (che è già stato pubblicato nel frattempo), mi hanno risposto che non riuscivano a farlo rientrare nelle loro collane, ma siccome "il suo manoscritto è valevole di nota, presenta diversi spunti positivi e di buon interesse, il profilo narrativo è ben sviluppato", in cambio offrivano la possibilità di autopubblicazione a costo zero su Youcanprint, essendo della stessa famiglia.

 

La ritengo un'ottima idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, Pennywise dice:

Una cosa interessante, che spero portino avanti.

Per un secondo manoscritto inviato (che è già stato pubblicato nel frattempo), mi hanno risposto che non riuscivano a farlo rientrare nelle loro collane, ma siccome "il suo manoscritto è valevole di nota, presenta diversi spunti positivi e di buon interesse, il profilo narrativo è ben sviluppato", in cambio offrivano la possibilità di autopubblicazione a costo zero su Youcanprint, essendo della stessa famiglia.

 

La ritengo un'ottima idea.

Guarda ho ricevuto la stessa identica email... non credo sia un buon segno. Ovviamente poter ricevere una copia stampata a prezzo zero, ha il suo fascino. Non vi pare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

@F.S. Non è quella la cosa positiva, bensì che se ti vuoi autopubblicare paghi una certa cifra, mentre se non passi le selezioni di Lettere Aniamte, volendo ti puoi autopubblicare gratis.

Era superfluo aggiungere che se non ti interesa autopubblicarti (come nel mio caso) non ti fa né caldo né freddo.

Salendo di qualche post si può vedere come non sia una prassi, il mio manoscritto precedente, per esempio, era stato selezionato da LA per la pubblicazione.

 

PS: Vedo che è il tuo primo messaggio e non ti sei presentato nell'apposita sezione come da regolamento. Sento il sibilo della mannaia dello staff in arrivo (y)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, Pennywise dice:

@F.S. Non è quella la cosa positiva, bensì che se ti vuoi autopubblicare paghi una certa cifra, mentre se non passi le selezioni di Lettere Aniamte, volendo ti puoi autopubblicare gratis.

Era superfluo aggiungere che se non ti interesa autopubblicarti (come nel mio caso) non ti fa né caldo né freddo.

Salendo di qualche post si può vedere come non sia una prassi, il mio manoscritto precedente, per esempio, era stato selezionato da LA per la pubblicazione.

 

PS: Vedo che è il tuo primo messaggio e non ti sei presentato nell'apposita sezione come da regolamento. Sento il sibilo della mannaia dello staff in arrivo (y)

Ovviamente la mia risposta non era circostanziata ma si riferiva esclusivamente al tuo ultimo post. Credo che sia chiaro che se non si ha la fortuna di farsi pubblicare da un piccola CE - purtroppo le uniche che a quanto pare sono disposte a farlo con noi esordienti - che ha almeno un discreta distribuzione e/o una decente promozione, l'unica soluzione praticabile è l'autopubblicazione. Se gratuita ancora meglio ;).

Che poi la pratica di - tutte temo - le CE di avere nel cassetto email preconfezionate sia quanto meno "non del tutto gradevole" (passatemi la definizione) per un esordiente... beh questa è un'altra storia.

P.S. hai ragione! Errore mio. Avevo un altro accaunt che avevo cancellato. Corro a ripresentarmi :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 20/12/2016 at 17:50, lettereanimate dice:

Ciao Calbalacrab, la tua richiesta di rescissione risale al 23 luglio, quindi prima del cambio di gestione. Lettere Animate ora sta cambiando e sta migliorando gran parte degli aspetti che hai sottoscritto, se vorrai riproporre la tua opera in futuro saremo felici di valutarla. In bocca al lupo.

Mi fa piacere leggere che la gestione sia cambiata, non so cosa sia cambiato precisamente, ma già il modo di rispondere ai propri scrittori ed ex scrittori mi sembra migliorato!

 

Ho anche io chiesto la rescissione del mio libro, ero stata pubblicata nell'estate del 2014 se non ricordo male, ma come detto da calbalacrab ( che saluto! ), l'esperienza non è stata delle migliori.

Editing inesistente, problemi di comunicazione, zero promozione ( ho fatto tutto da me, mi son fatta recensire, ho pubblicizzato ovunque, ed ho dovuto anche chiedere, gentilmente, che il mio libro venisse promosso almeno con un post sul loro facebook perchè se ne erano dimenticati ) alla fine anche problemi coi pagamenti ( mi venivano comunicate copie vendute in un tot numero e un anno dopo quelle copie erano miracolosamente diminuite ).

Spero vivamente che adesso si faccia un pò più attenzione alla qualità dei testi ricevuti e non si pubblichi più così tanto indiscriminatamente. E che ci sia un minimo di promozione.

Buona continuazione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@claire666 Ciao!

Vedo che è il tuo primo messaggio nel forum.

Che ne dici di dirci qualcosa di più su di te in Ingresso? E' l'area dedicata ai nuovi iscritti, così che si presentino e vengano a conoscenza delle regole basilari della nostra comunità :)

Ti aspetto per il benvenuto ufficiale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho quasi finito di scrivere il mio primo libro,si parla di circa 62.000 parole (disponibile a cambiare,aumentare o diminuire) ed il romanzo è di ambientazione distopica e di argomento sociale,rientra nei vostri standard?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti:)

 

ancora nulla, zero mail. Li ho contattati due volte con il servizio chat, mi hanno detto che mi risponderanno in caso positivo che in negativo. E' da settembre che aspetto. Va bene che avranno da leggere tanti libri ma ho dubbi sui tempi d'attesa. Sicuramente sarà una risposta negativa ma la domanda che mi pongo è: perchè ci mettono così tanto? Mi sento  un pò presa in giro. Che devo fare? Mettermi il cuore in pace?

 

Auguro a tutti un buon inizio di settimana.

 

Floriana

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo inviato circa nove mesi fa il mio manoscritto senza ricevere alcuna risposta. Pochi giorni fa ricevo una mail da questa CE in cui mi si invita a compilare il nuovo form sul sito per avere una valutazione sul manoscritto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 31/3/2017 at 15:22, claire666 ha detto:

anche problemi coi pagamenti ( mi venivano comunicate copie vendute in un tot numero e un anno dopo quelle copie erano miracolosamente diminuite ).

Uno scrittore emergente si fa in quattro, trova mille porte chiuse e quando tenta una strada alternativa, mettendo mano al portafogli, deve essere pure derubato? Mi auguro che sia stato un caso isolato, un errore nei conteggi. Altrimenti sarebbe proprio triste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esperienza pessima con Lettere Animate.

Ho pubblicato con loro nel 2014, ero ancora una "scrittrice in erba" e il mio libro aveva assoluto bisogno di editing.

Non hanno fatto quello né correzione di bozze di nessun tipo, in tanti mi hanno detto che se avessi fatto un lavoro di revisione sul testo il risultato sarebbe stato molto più soddisfacente.

Oltre questo non ho avuto nessun tipo di promozione o pubblicità, ho fatto tutto da sola.

Mi era stato promesso un booktrailer... dopo decine di solleciti ho rinunciato.

E ultima chicca: nessun pagamento!

Esatto: da quando ho pubblicato il libro non ho mai ricevuto neanche un euro.

Inutile dire che ho mandato non so quante mail... all'inizio mi rispondevano dicendomi di avere pazienza, che mi avrebbero pagato. Poi sono semplicemente spariti.

Non so davvero più come fare....

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 11/4/2017 at 18:01, Max_K ha detto:

Uno scrittore emergente si fa in quattro, trova mille porte chiuse e quando tenta una strada alternativa, mettendo mano al portafogli, deve essere pure derubato? Mi auguro che sia stato un caso isolato, un errore nei conteggi. Altrimenti sarebbe proprio triste.

Premetto che non ho assolutamente messo mani al portafogli. La casa editrice in questione non è a pagamento. Questo ovviamente non giustifica i rendiconti un pò libertini ( parlo del periodo 2014/2015) che cambiano di anno in anno.

E l'utente sopra di me mi da conferma che non sono stata un caso isolato ( anche se purtroppo per lei, non è stata proprio pagata. Io, dopo mail e mail, ho ottenuto almeno qualcosa ).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 3/4/2017 at 10:57, Floriana ha detto:

Buongiorno a tutti:)

 

ancora nulla, zero mail. Li ho contattati due volte con il servizio chat, mi hanno detto che mi risponderanno in caso positivo che in negativo. E' da settembre che aspetto. Va bene che avranno da leggere tanti libri ma ho dubbi sui tempi d'attesa. Sicuramente sarà una risposta negativa ma la domanda che mi pongo è: perchè ci mettono così tanto? Mi sento  un pò presa in giro. Che devo fare? Mettermi il cuore in pace?

 

Auguro a tutti un buon inizio di settimana.

 

Floriana

 

Buon sabato a tutti;(

Non ho ancora ricevuto notizie da questa Casa Editrice. Secondo voi che devo fare?

 

Buona giornata.

Floriana:sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io avevo scritto un messaggio in chat e mi avevano consigliato di mandare un'email. Mi hanno risposto che non è stato ancora valutato il romanzo, però hanno risposto... quindi prova a inviare un'email. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve. Perdonate la mia domanda un po' ripetitiva, ma volevo conoscere i tempi generali di lettura di un opera. Ho spedito la mia a dicembre e non ho ancora ricevuto l'esito, negativo o positivo che sia. T.T Quando ho inviato il manoscritto, avevo letto che i tempi di valutazione si aggiravano attorno ai 3 mesi, adesso il sito presenta 1 mese alla risposta anziché 3. Mi chiedevo se l'opera, con questi cambiamenti, fosse stata scartata o perduta... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 21/5/2017 at 18:35, Always_394 ha detto:

Salve. Perdonate la mia domanda un po' ripetitiva, ma volevo conoscere i tempi generali di lettura di un opera. Ho spedito la mia a dicembre e non ho ancora ricevuto l'esito, negativo o positivo che sia. T.T Quando ho inviato il manoscritto, avevo letto che i tempi di valutazione si aggiravano attorno ai 3 mesi, adesso il sito presenta 1 mese alla risposta anziché 3. Mi chiedevo se l'opera, con questi cambiamenti, fosse stata scartata o perduta... 

Sul loro sito adesso è riportato questo: "Lettere Animate legge ogni singola opera che riceve con cura e professionalità. I tempi di selezione sono indicativamente entro 6 mesi dall’invio del manoscritto. Tuttavia Lettere Animate non garantisce la risposta perentoria entro i 6 mesi poiché il tempo di selezione può variare sensibilmente a seconda dei periodi e del numero complessivo di manoscritti inviati ogni mese e dalla lunghezza degli stessi."

Io avevo inviato ad agosto e ancora nulla, ma ero anche io a cavallo del cambio di gestione, quindi magari s'è perso insieme al tuo. :arrendo:

L'unica cosa di cui non sono più sicura è che rispondano sia in caso di esito positivo che negativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti! Dai commenti letti ho capito di essere anch'io nella stessa situazione di molti di voi. Ho inviato il manoscritto a Dicembre senza avere ancora ricevuto risposta (positiva o negativa). Evidentemente i tempi si sono allungati. Ma dalle vostre precedenti esperienze, la casa editrice spiega nell'e-mail i punti da migliorare e cosa non va bene nel testo? (Nel caso di rifiuto di pubblicazione).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 04/19/2017 at 18:08, claire666 ha detto:

Questo ovviamente non giustifica i rendiconti un pò libertini ( parlo del periodo 2014/2015) che cambiano di anno in anno.

 

On 03/31/2017 at 15:22, claire666 ha detto:

( mi venivano comunicate copie vendute in un tot numero e un anno dopo quelle copie erano miracolosamente diminuite ).

Non conosco questo editore quindi non intervengo per giustificarlo, ma capita più che spesso che una CE faccia i conteggi del venduto del ditributore e paghi le relative royalties, poi, dopo anche oltre un anno, arrivano le rese e i conteggi devono essere rivisti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

 

io ho mandato un manoscritto a febbraio e, un paio di giorni fa, tramite form sul loro sito, li ho contatti per chiedere semplicemente se ci fossero delle novità. C'è stato uno scambio di e-mail per chiarire che il mio non è un romanzo quanto più un racconto e mi è stato detto che verrà comunque valutato. Sono stati molto gentili e voglio pensare che non sia solo una cosa di facciata, perché altrimenti sarebbe un vero peccato.

 

Vi terrò aggiornati nel caso in cui dovessero realmente comunicarmi la loro valutazione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 20/3/2017 at 15:48, Pennywise ha detto:

Una cosa interessante, che spero portino avanti.

Per un secondo manoscritto inviato (che è già stato pubblicato nel frattempo), mi hanno risposto che non riuscivano a farlo rientrare nelle loro collane, ma siccome "il suo manoscritto è valevole di nota, presenta diversi spunti positivi e di buon interesse, il profilo narrativo è ben sviluppato", in cambio offrivano la possibilità di autopubblicazione a costo zero su Youcanprint, essendo della stessa famiglia.

 

La ritengo un'ottima idea.

Anche a me diedero la medesima risposta ( il loro catalogo fantasy era saturo se non ricordo male), precisando che se interessata sarei stata ricontattata. Risposi affermativamente, ma non è mai accaduto. Avevo pensato di segnalare la cosa ma nel frattempo il libro era stato accettato da un'altra casa editrice con cui poi ho pubblicato, per cui non l'ho fatto.

Resta la sensazione di un clamoroso autogol a livello di immagine per quella che, con i suoi limiti, consideravo una bella realtà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti e buon inizio di settimana. Purtroppo devo scongliare questa CE in quanto da settembre 2016, mese dell'invio, ad oggi, non ho avuto più notizie. Una grande presa in giro e basta! e li ho contattati più volte in chat

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano
5 ore fa, Floriana ha detto:

Buongiorno a tutti e buon inizio di settimana. Purtroppo devo scongliare questa CE in quanto da settembre 2016, mese dell'invio, ad oggi, non ho avuto più notizie. Una grande presa in giro e basta! e li ho contattati più volte in chat

 

Ne devi sconsigliare allora di CE...  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo poco più di due anni dalla pubblicazione del mio esordio con questa casa editrice, penso sia arrivato il momento di dare un giudizio riguardo al loro lavoro.

E' un immenso meh, anche aspettando un sacco di tempo sono ancora molto indeciso sul tipo di esperienza che ho avuto con Lettere Animate.

Da una parte, avevo giusto compiuto 17 anni, e sono contento di essere finito con un editore free e che lascia molta libertà.

Esempi:0

- Mi avevano proposto tre copertine (prima che cambiassero gestione, cooperassero con la Borè SRL, facessero cartacei - si parla di Marzo 2015). Erano una meno azzeccata dell'altra, ci ero rimasto molto male perchè sono sempre stato un amante delle loro cover. Detto ciò, ho chiesto se potevo far da me e mi hanno lasciato fare.

- Idem per quel che riguarda la scissione del contratto. Conosco diversi autori che hanno mollato la presa dopo aver firmato con loro, alcuni dopo la pubblicazione ma altri anche prima che il lavoro uscisse su Amazon e co. Non hanno avuto problemi. Nonostante avessero impaginato, sistemato tutti i dettagli, fatto correzione bozze (per quanto fosse minima ai tempi), sono molto aperti e non negano a nessuno la possibilità di tornare sui propri passi.

- Per quel che riguarda i soldi, hanno il loro infopoint dove ogni autore ha un profilo e può ritirare ciò che guadagna. Essendo una persona molto pigra, non ho mai usato tale servizio e con la scusa di aspettare che i dindini arrivassero a una somma decente, non ho mai visto un quattrino, ma questo è un mio limite.

- Altro esempio di libertà è quello dell'editing: dicevano di farlo, non l'hanno mai fatto, ma sempre sull'infopoint si è in grado di cambiare il file del libro quante volte si vuole, il che non è una cosa che fanno tutti gli editori.

 

P.S. - in generale, si deve contattarli molto volte, col rischio di sembrare insistenti. A parte alcune eccezioni che spiegherò più avanti, sono sempre stati molto pazienti (così come lo siamo anche noi loro autori, c'è da dire. A volte rispondono giorni dopo, a volte non rispondono proprio).

 

Nota dolente è stato il cartaceo, non tanto per il libro in sè quanto per il loro modo di fare. E' vero che mi sono trovato in bilico tra il cambio di gestione, che hanno molti autori e che essendo della vecchia generazione non potevo pretendere di avere una priorità, ma ho aspettato secoli per avere una copia cartacea del mio libro, che mi era stata promessa già dal primo editore prima che lasciasse la società ad altra gente (è arrivata mesi prima la versione spagnola, che ho fatto tradurre su Babelcube. Esatto, ho fatto in tempo a trovare un traduttore, farmi tradurre il libro, pubblicarlo e ricevere a casa la copia fisica del romanzo prima ancora che si lavorasse sul cartaceo italiano: si parla di dieci, undici mesi, per un qualcosa che alla fine diversi autori nuovi han ricevuto a dieci giorni dalla pubblicazione ebook). Ho avuto una discussione piuttosto accesa al riguardo con il loro grafico, perché ero scocciato e ho dovuto mandare indietro tre volte il retro di copertina per errori assurdi (sia di design, la foto del mio bel faccione era completamente fuori linea con la nota biografica, che di grammatica e sintassi, tant'è che prima che gli sbroccassi contro aveva DIMENTICATO di inserire la sinossi! Quindi sì, rischiavo di pubblicare un libro con la mia nota biografica e la mia foto ma senza la trama), ovviamente ho dovuto sollecitarli una cosa come sette volte via mail, e le ho pure sentite su per il tono presuntuoso (penso avessero ragione, a ripensarci, ma ho dato a loro il mio esordio ed esigevo un servizio che soddisfasse me e i possibili lettori e, dopo anni di attesa, poco mi importava di risultare presuntuoso).

Detto ciò, il cartaceo è davvero ben fatto. Lo trovo professionale, a parte alcune sbavature (compresa la nota biografica che inizia con le virgolette ma finisce senza, ma è colpa mia che non me ne sono accorto e ho preferito sorvolare per paura di non ricevere una copia cartacea corretta prima del 2018). Inoltre, c'è da dire che ci sono dovuto stare dietro anche io dato che nelle versioni .docx del cartaceo a volte giustificavano completamente il testo, sballando diverse parti che erano appositamente divise a destra e a sinistra (simulazione chat, strofe di canzoni, ma anche cose semplici come i titoli dei capitoli). Ho fatto notare, ma niente.

Ho modificato da me il file da loro usato, sistemando tutte le parti per quel che riguardava la giustificazione, ma a quel punto mi han risposto ed è tutto andato a buon fine. Tutto questo risale a metà Novembre 2016, sette mesi fa circa, non so se ultimamente sia cambiato qualcosa o se sia io l'unico sfigato ad avere avuto un'esperienza del genere, stressante e stancante quanto i primi mesi di Università che stavo affrontando in quel periodo.

 

La loro newsletter è un meh, non la trovo sempre molto utile ma, assieme al gruppo Facebook, è perfetta per tenere a bada tutti gli autori che hanno nella loro scuderia.

Sono dalla nostra parte, è evidente: hanno perfino pubblicizzato un banner del mio libro sulla loro pagina (per la prima volta dopo quasi due anni dalla pubblicazione, ma ho apprezzato tantissimo), con tanto di citazione dal romanzo e copia fisica inclusa nella foto. Inoltre, molte volte aprono un'offerta che permette di acquistare le copie cartacee con il 60% di sconto. Inoltre, gli autori prendono il 60% dei guadagni, penso sia una delle percentuali più alte che abbia mai visto. Ovvio, è un romanzo che costa 2 euro, ma è comunque un qualcosa che li pone al di sopra di molti altri.

 

Per quel che riguarda il gruppo, aggiungo dire che il cambio di gestione ha giovato: mi ricordo quando il primo editor si lamentava sul gruppo riguardo a quanto la gente mettesse in dubbio la sua casa editrice e la sua politica aziendale, come per volersi far consolare da tutti gli autori. Se qualcuno attaccava Lettere Animate, una decina di autori era pronta a fare il branco di leoni da tastiera. Ora è gestito meglio, più organizzato, meno spam, più professionale.

La quantità di autori è alta, di diverso livello: ci sono i giovanissimi scrittori in erba che scrivono storie d'ammmmmore a persone più mature che pubblicano da anni, si va dagli harmony alle autobiografie, passando per l'erotico e il thriller psicologico.

 

Con tutte queste mie micro-esperienze riguardo la stessa casa editrice, mi sento di concludere dicendo che sono meh-soddisfatto, una via di mezzo tra "assurdo che sia l'autore a stare dietro all'editore e non viceversa" e "non sono stati così male". Non è un editore a pagamento, è moderno, sta crescendo. Se potessi tornare indietro firmerei con qualcun altro, ma non posso assolutamente denigrare completamente questa esperienza perchè comunque il mio romanzo un po' di visibilità l'ha avuta (tra blog e co, che però ho contattato io. Dicono di contattarli anche loro, così come promettevano di inviarlo a diversi siti per segnalazioni varie, ma non ho mai visto una recensione o segnalazione da un lit-blog a cui non avessi inviato io la copia gratuita via mail - prendete con le pinze, però, magari altri autori nuovi non hanno avuto questa mia stessa visione delle cose).

 

In a nutshell: se volete la mamma chioccia che vi segue e vi vizia, questo editore non è esattamente quello che cercate. Ma se siete più per la madre che vi lascia libertà e non vi segue, fatevi avanti perchè non ve ne pentirete e potrete ricevere grande soddisfazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, maurice ha detto:

(penso avessero ragione, a ripensarci, ma ho dato a loro il mio esordio ed esigevo un servizio che soddisfasse me e i possibili lettori e, dopo anni di attesa, poco mi importava di risultare presuntuoso).

 

soddisfacesse, mea culpa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Curiosando sul sito di questa CE mi hanno colpito alcune cose che vorrei condividere.

Cliccando su "Catalogo", si viene diretti a una pagina di Amazon con la lista dei loro titoli in vendita su quello store. (Tra l'altro, questi libri hanno immancabilmente -parlo di formato digitale- un costo bassissimo: un euro, un euro e cinquanta, addiritttura ho visto un romanzo di oltre trecento pagine a 50 centesimi. Io leggo quasi solo in digitale e non mi è mai capitato di trovare romanzi contemporanei a un prezzo così basso. Ad esempio di recente ho acquistato un romanzo di 114 pagine di una CE piccola che lavora molto col digitale a 4,50 euro. )

Tornando al sito di Lettere Animate: da nessuna parte si parla di una linea editoriale, di collane, di generi, di narrativa o che so io, insomma dei loro libri. Il che per una casa editrice mi sembra stranissimo. Si trova solo questo acccenno: " Il nostro è un catalogo che abbraccia tanti tipi di scrittura e di tematiche. Il nostro pubblico è un pubblico vasto e diversificato, per cui offriamo una serie di libri che possano soddisfare tutte i desideri. Le nostre sono storie, oltre il libro, storie di persone che scrivono e che insieme condividono le loro emozioni, passioni, sogni." (corsivo mio).

In sostanza, la mia impressione è che più che ai potenziali lettori Lettere Animate si rivolga soprattutto agli aspiranti scrittori.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×