Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Lettere Animate Editore

Post raccomandati

1 ora fa, Juliette Tee dice:

Buongiorno ragazzi,

 

sono nuova ed è un piacere per me essere qui :)
Posso chiedere un chiarimento a proposito di questa casa editrice a quelli di voi che ci hanno già lavorato? 

Vi è capitato di avere problemi di comunicazione (mail evasive, in alcuni casi nessuna risposta a domande specifiche...) e qualche perplessità sull'editing del vostro lavoro?
Io ho ricevuto una proposta di pubblicazione (cartacea e digitale) per il mio romanzo, ho spedito il contratto (senza però aver mai ricevuto la copia controfirmata). Dopo più di un mese – anche se loro ne assicurano solo uno – ho ricevuto la comunicazione che l'editing del mio romanzo era stato terminato e che avrei ricevuto presto le bozze... solo che, a mio parere, non è stato fatto alcun editing (tanto che mi è stato richiesto il file .doc del mio lavoro solo un paio d'ore prima di ricevere le bozze!)... Ci sono ancora delle mie annotazioni scritte tra parentesi!
Mah, sono un po' perplessa. Ho chiesto chiarimenti ma ricevo solo risposte telegrafiche e piuttosto laconiche. Secondo voi è normale? Devo preoccuparmi? Non vorrei essere esagerata ma non sto ricevendo dei "segnali positivi"... :(

Grazie a chi di voi mi risponderà!

 

Giulia
 

Scusami se mi intrometto, ma "fare editing" nel vero senso della parola è avere una comunicazione costante tra autore ed editor, in cui le due parti interagiscono e si confrontano su ogni capitolo del libro. Questa è la mia opinione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, baffoloco83 dice:

Scusami se mi intrometto, ma "fare editing" nel vero senso della parola è avere una comunicazione costante tra autore ed editor, in cui le due parti interagiscono e si confrontano su ogni capitolo del libro. Questa è la mia opinione. 

 

Sì ma non è strano comunque che siano rimasti addirittura miei commenti tra parentesi? 
Avevo capito che una correzione da parte loro ci sarebbe stata, io invece in queste bozze che ho ricevuto vedo parecchi refusi... sono un po' perplessa, comunque ho scritto chiedendo ulteriori chiarimenti. Grazie per avermi letto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi parlo per esperienza personale con LA.

Il mio primo romanzo thriller è stato pubblicato da LA. Parlando con il titolare è stato chiaro fin da subito che ci avrebbero fatto solo una pulizia del testo, percui ho preferito collaborare a mie spese con una editor professionista che ha svolto una correzione bozze e un editing (non strutturale ne invasivo perchè non ce ne era bisogno) e consegnare il lavoro editato da pubblicare a LA.

Ora ho sottoposto a LA il mio secondo thriller (il seguito del primo) su cui è stato fatto già del lavoro ma non un editing approfondito (non so nemmeno se il testo ne abbia bisogno), questo in virtu' del fatto che da qualche mese LA mi ha comunicato che ora non svolge più esclusivamente pulizia del testo ma anche un editing; ora, a che livello sia questo editing non lo so ma, se il romanzo verrà accettato, e cominceranno a lavorarci, vi terrò informati.

Per quello che vale, posso dire che fino a ora la mia esperienza con LA è più che positiva e, comunque, il rapporto che ho con l'editore è stato sempre piuttosto chiaro e le sue risposte tempestive.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@andyben grazie mille per aver condiviso la tua esperienza, per me è molto importante dato che è la prima volta che pubblico con una casa editrice :)

Il mio non è assolutamente un atteggiamento critico nei loro confronti bensì solo "perplessità" nei confronti di procedure e meccanismi che non conosco bene (e che non riesco a chiarire dato che la comunicazione è un po' difficoltosa). Sono sicura che tutto si sistemerà in un modo o nell'altro! Grazie ancora :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Ngannafoddi Premesso che da sconosciuto, per farti conoscere, devi comunque darti da fare con blogtour, chiedere recensioni, ecc ecc LA fa una serie di promozioni stagionali a cui si può aderire o meno, in cui pubblicizza il catalogo e offre gli ebook a prezzi scontati :proprio in questi giorni dovrebbe partire LA summer 2016. C'è la possibilità di autopromuoversi anche mettendo "in proprio" l'ebook a un prezzo scontato o free per un periodo limitato. LA pubblica (e sponsorizza) mensilmente online la classifica dei top letti/venduti ecc ecc ecc.... si può fare di più? probabile. Si può fare meglio? Forse. Io non mi lamento, anzi... altrimenti non avrei deciso di sottoporgli anche il mio nuovo lavoro.

Fai conto che, dati alla mano (non miei chiaramente) l'80% degli autori di LA piazza almeno 100 copie di ebook in un anno che non è poco... a me è andata decisamente meglio anche perchè ho seguito abbastanza le promo di LA e mi sono dato da fare, ma non sono tra i migliori, e questo credo basti a fugare qualsiasi dubbio. Poi ho la convinzione che non bisogna accontentarsi mai! :D .... LA comunque è giovane e attivissima e con l'acquisizione da parte di Borè sembra che il fermento sia ancora maggiore.

 

P.S. Per intenderci, non sostengo che LA sia il paradiso ma, nella mia esperienza personale, ho avuto a che fare con realtà molto peggiori e fino a oggi, non ho trovato nulla di meglio (e non credo che le "major" lo siano) nella piccola-media editoria.

 

@Juliette Tee di nulla, WD c'è per questo :D:D 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho firmato il contratto di pubblicazione per un breve romanzo verso la metà del mese di maggio. Ricevo regolarmente la newsletter riservata agli autori, ma come funziona? Si fanno vivi loro con le bozze? Quanto tempo passa di solito dalla firma del contratto all’editing e/o pubblicazione  del libro? Mi piace molto il nome, Lettere Animate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Guerriera, Roberto Incagnoli è di una cortesia unica. Alla fine ho scritto e mi ha risposto in meno di 48 ore.  Prova a riscrivere. Hai usato le email che appaiono sul sito? Vedo che c'è anche un numero di telefono, al limite prova a chiamare.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, avevo scartato Lettere Animate perché un'amica aveva inviato loro un racconto, e dopo essersi detti estremamente interessati e averle mandato una bozza di contratto sono spariti, non hanno più risposto alle mail che a un certo punto le sono tornate anche indietro, lei aveva quasi la sensazione di essere stata bannata in qualche modo dalle comunicazioni!

Qui leggo pareri molto positivi e alcuni davvero negativi, non so se fare un tentativo o evitare di perdere tempo, visto che siamo anche a fine luglio... Qualcuno ha qualche consiglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon pomeriggio a tutti 

Mi è stato chiesto in privato di portarvi la mia esperienza, ma visto che leggo qui che ci sono molte autrici dubbiose ve la descrivo in breve.

Da quando ho inviato il mio romanzo a varie case editrici ho ricevuto molte proposte di pubblicazione, prima sono arrivate quelle a pagamento (che ho scartato) e poi lettere animate che è stata la prima casa editrice non a pagamento che mi ha contattata. Siamo stati entrambi fortunati.

Era fine maggio, fosse stato per me avrei firmato a occhi chiusi, ma sono incappata in questo blog e mi sono saltate in testa mille paure. Così li ho chiamati e la loro gentilezza mi ha conquistata (esistono case editrici che non rispondono nemmeno per telefono) ho firmato a inizio giugno.

Da allora ho inviato varie mail, a cui hanno sempre risposto, ho chiesto se per novembre riceverero almeno la prima bozza, mi è stato detto che pobabilmente avverra anche prima, tutti i fine settimana ricevo una News letter, inoltre tengo a sottolineare che tutti gli autori di lettere animate possono iscriversi a lettere animate lab un gruppo di Facebook dove gli autori si possono parlare fra loro, confrontarsi e dove è iscritto anche Roberto Incagnoli il direttore che risponde anche ai messaggi via messanger, almeno a me ha risposto.

Inoltre vorrei far notare che da quando io ho firmato il contratto giugno a oggi sono stati pubblicati, almeno sei libri e due antologie gratuite, non mi sembrano poche.

Che altro dire, citando il mio collega di penna

On 29/6/2016 at 19:32, andyben dice:

Per intenderci, non sostengo che LA sia il paradiso

E ogni tanto mi viene da chiedermi ma se avessi accettato l altro contratto ora, forse avrei qualche certezza in più... Ma poi vedo i libri dei miei colleghi e i dubbi se ne vanno.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano
Adesso, Cinthia dice:

Da quando ho inviato il mio romanzo a varie case editrici ho ricevuto molte proposte di pubblicazione, prima sono arrivate quelle a pagamento (che ho scartato) e poi lettere animate che è stata la prima casa editrice non a pagamento che mi ha contattata.

 

Ok, quindi hai avuto UNA proposta di pubblicazione ;)

Gli EAP se paghi pubblicano tutto.

Congratulazioni, comunque!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho detto che lettere animate è stata la prima per questo siamo stati entrambi fortunati.;) grazie per i complimenti, ma quello che volevo lasciar passare è che non bisogna rifiutare un contratto solo perché altri ti dicono che la loro esperienza è stata negativa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

@Cinthia D'accordo al 100%, ma la mia idiosincrasia per gli EAP mi porta a commentarli ogni volta che li sento nominare. Abbi pazienza ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve a tutti, scrivo per avere delucidazioni su questa CE, ho iniziato a leggere le 38 (ragazzi, 38!) pagine, ma ci sono notizie discordanti e forse anche datate quindi, scusate se mi ripeterò e se qualcuno l'ha già chiesto, volevo sapere se loro pubblicano in cartaceo o solo in digitale e se l'eventuale cartaceo è almeno ordinabile nelle maggiori librerie d'italia.

Grazie per la risposta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Laura Taibi dice:

salve a tutti, scrivo per avere delucidazioni su questa CE, ho iniziato a leggere le 38 (ragazzi, 38!) pagine, ma ci sono notizie discordanti e forse anche datate quindi, scusate se mi ripeterò e se qualcuno l'ha già chiesto, volevo sapere se loro pubblicano in cartaceo o solo in digitale e se l'eventuale cartaceo è almeno ordinabile nelle maggiori librerie d'italia.

Grazie per la risposta!

 

Con il nuovo corso pubblicano sia in cartaceo che in digitale, poi dipende dal contratto che viene proposto. In caso di cartaceo la distribuzione è quella di YCP: si tratta di print on demand pertanto, come di consueto, il libro è ordinabile in libreria ma spesso le librerie fanno dificoltà (colpa non imputabile nè alla CE nè alla distribuzione)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo aver mandato la richiesta di rescissione del contratto, posso dire la mia opinione su esperienza in prima persona.
Ho accettato la pubblicazione con LA quasi due anni fa, entusiasta di lavorare con loro dopo aver spulciato il sito web - le copertine mi avevano conquistata. La risposta all'invio del mio manoscritto è arrivata nel giro di pochi mesi, e in meno di una settimana dall'accordo ho pubblicato.

Purtroppo, l'esperienza per me non è stata fra le più positive. Come già detto da altri, la pubblicità è quasi zero, e la revisione del testo - anche questo punto molto discusso nel topic - si limita a una veloce lettura e correzione di refusi.

In parole povere: il libro non ha venduto quanto sperato, malgrado le recensioni positive dei pochi lettori, e, forse per colpa di una mia mal interpretazione, ci sono rimasta abbastanza male sulla questione revisione testo + copertina.

Sul contratto i due punti dicevano "L'Editore effettuerà una pulitura del testo, e informerà di tutte le modifiche apportate [...]" - " La realizzazione della copertina spetta allo studio grafico dell'Editore [...]" - ecco, qui è dove sono "cascata". Pensavo che la pulitura fosse un vero e proprio botta e risposta con l'autore su cosa tenere e cosa no (non c'è stato), e che la copertina, se addirittura data a uno studio grafico, fosse un vero lavoro di editing / fotomanipolazione. In realtà, il testo è stato toccato a mala pena (sono state aggiunte le d eufoniche che io, invece, tolgo sempre), e la copertina si è limitata a essere un'immagine stock free bella e finita (per carità, non mi lamento, volevo solo dire la mia su quanto, ai tempi, non avessero un vero e proprio grafico).

Se non fossi stata tanto entusiasta dall'idea della pubblicazione, avrei rifiutato dopo aver ricevuto il testo finale, quindi faccio mea culpa.

LA è molto attiva nei social e tramite le newsletter. Ne invia quasi una a settimana, e ora che si è chiarita la sua posizione (non una C.E. come le altre) può anche starci. Quel che non mi è mai piaciuto, e che ho letto anche sul forum, è il rapporto quantità / qualità. Su questo, magari, sono cambiati, non lo so.

Partecipando anche con un racconto a un'antologia, tiro in ballo anche quest'ultime. LA dice che con le antologie gratuite i lettori poi risalgono ai libri degli autori dei racconti - io non posso né obiettare né concordare: non ho le prove. Però, avendo scaricato l'antologia dove è stato pubblicato il mio racconto, posso dire di esser rimasta perplessa di fronte all'impaginazione ed editing del tutto: i racconti erano con font diversi l'uno dall'altro, alcuni scritti in caps lock e altri no. Insomma, era come se avessero preso gli allegati di tutti, li avessero messi in un unico file e via, alla spera in Dio.

Per quel che riguarda i pagamenti, non ho avuto problemi. Con Infopoint ho mandato la richiesta e i soldi sono arrivati rapidamente. Potrei aver dei dubbi sul numero di libri venduti e quelli dichiarati dal sito, ma non ho certezze quindi non ci metto bocca.

 

Alla fine, ho deciso di rescindere il contratto - scaduto qualche mese fa - inviando loro una mail. Mi hanno risposto dopo qualche giorno su mio sollecito che se ne stavano occupando, e ora sono in attesa.
Ribadisco che questa è stata la mia esperienza, quindi non è oro che cola. Se dovessi descrivere la CE con un'unica parola sarebbe: troppo. Secondo me, più che nei libri dovrebbe puntare a sfruttare i networks (credo abbia acquistato il forum?). 
 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

@Calbalacrab

Vorrei porti una domanda in base a quanto da te riportato.

Cita

Ho accettato la pubblicazione con LA quasi due anni fa

 

Cita

ho deciso di rescindere il contratto - scaduto qualche mese fa

 

Ti è stato proposto un contratto della durata di due anni?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Nuwanda dice:

@Calbalacrab

Vorrei porti una domanda in base a quanto da te riportato.

 

 

Ti è stato proposto un contratto della durata di due anni?

Grazie.

Esatto, 24 mesi e allo scadere, a meno che uno non decida di rescindere, si rinnova in automatico per altri 12 mesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano
19 ore fa, Calbalacrab dice:

In realtà, il testo è stato toccato a mala pena (sono state aggiunte le d eufoniche che io, invece, tolgo sempre)

 

Le "d" eufoniche sono considerate il MALE da quasi tutte le CE. Addirittura aggiungerle dove non ci sono mi pare assurdo... O_O

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Calbalacrab dice:
21 ore fa, Calbalacrab dice:

In realtà, il testo è stato toccato a mala pena (sono state aggiunte le d eufoniche che io, invece, tolgo sempre)

Scusa l'intromissione, sempre se non sono troppo indiscreto, mi potresti fare un esempio di "d" eufonica che ti hanno aggiunto? Perché è la prima volta che sento una cosa del genere.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, baffoloco83 dice:

 

Non le hanno messe ovunque, ma ricordo un "ed io" e  "ad esempio".
So che in molti, in certi casi, le lasciano per una questione di suono, ma personalmente le tolgo ovunque... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Calbalacrab dice:

Non le hanno messe ovunque, ma ricordo un "ed io" e  "ad esempio".
So che in molti, in certi casi, le lasciano per una questione di suono, ma personalmente le tolgo ovunque... 

Di solito, nel caso di "ad esempio" ti fanno mettere "per esempio" così aggirano la dissonanza, per "ed io" non trovo che suoni male "e io", però resta il fatto che sia una cosa molto strana questa :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buondì, è la prima volta che entro in una discussione ergo spero di far bene i miei primi passi. ^^

Ho firmato un contratto con Lettere Animate mesi or sono e nonostante le belle parole qui spese debbo dire che: a) non hanno MAI risposto ad alcun mio sollecito (il telefono è un call-center automatico con segreteria ove lasciare un messaggio, non esiste la chat online nonostante la pubblicizzino, non rispondono alle email); b) dopo che ho firmato il contratto sono letteralmente spariti pur continuando a pubblicare sui social le loro novità; c) la versione cartacea pare che invece la facciano pagare poiché è "solo su specifica richiesta dell'autore" perché loro pubblicano solo opere in eBook.

Forse dopo il matrimonio editoriale con Boré Srl le cose sono molto cambiate... ahimè.

Qualcuno mi sa dire qualcosa in più?

Grazie.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 18-8-2016 at 12:00, Calbalacrab dice:

Non le hanno messe ovunque, ma ricordo un "ed io" e  "ad esempio".
So che in molti, in certi casi, le lasciano per una questione di suono, ma personalmente le tolgo ovunque... 

 

On 18-8-2016 at 12:16, baffoloco83 dice:

Di solito, nel caso di "ad esempio" ti fanno mettere "per esempio" così aggirano la dissonanza, per "ed io" non trovo che suoni male "e io", però resta il fatto che sia una cosa molto strana questa :-)

 

Anch'io ho avuto un problema di d eufoniche nella correzione delle bozze del mio romanzo con Lettere Animate, ma l'opposto, tolte dove necessarie.

 

@storyteller Per mia esperienza, Lettere Animate pubblica in digitale, per la versione cartacea usa il metodo "print on demand", le copie vengono stampate solo quando ordinate (attraverso una libreria tradizionale o fisica), ma non ci sono spese a carico dell'autore

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 29/10/2015 at 16:36, Pennywise dice:

Ciao, mi piacerebbe sapere se, visto che ormai siete un'unica "famiglia", esiste la possibilità che un libro autopubblicato con Youcanprint possa essere preso in considerazione da Lettere Animate.

Nel caso ci contattiamo in privato per i dettagli :)

Ciao Pennywise, si è possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×