Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Lettere Animate Editore

Post raccomandati

Ospite

Solo per chiarire una cosa, a TastieraInSpalla: un'agenzia di stampa contatta giornalisti, ottiene recensioni sui media, interviste in radio, tv...

Un editore pubblica libri e li diffonde, anche attraverso le agenzie di stampa. A volte, gli editori hanno un addetto stampa interno, sempre che se lo possa permettere!

 

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Però io propongo un nuovo quesito: 

Prima di chiedere cosa facciamo perché non fate un giro nei nostri canali e lo vedete con i vostri occhi cosa facciamo e cosa non facciamo.

 

 

 

Naturalmente ci sono tante iniziative molto positive, mi riferisco alla collana Lab, "Una collana di antologie composte da racconti brevi dei nostri autori scaricabili gratuitamente", e poi il Blogazine. Ma queste attività dovrebbero essere sponsorizzate dalle CE, forse, anche su questi canali, per aiutarci a conoscervi meglio ;-)

Di nuovo buon lavoro e continuo a sperare sempre in una futura collaborazione per una crescita personale.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

 

sono nuovissima nel forum e sono anche una new entry come autrice di questa SPLENDIDA CE che è Lettere Animate. Da molto li seguivo su Facebook seguendo anche cosa pubblicano.

Ho ricevuto anch'io la proposta di contratto entro un arco di tempo inferiore a 4 mesi e posso tranquillamente affermare di essere d'accordo con chi dice che il contratto è molto trasparente, così come mi ritrovo d'accordo con chi afferma che Roberto sia un editore molto GENTILE, il che davvero è una rarità in questo settore. Roberto risponde sempre e comunque, è disponibile, corretto e soprattutto SERIO. Non so in cosa alcune persone non vedano in lui serietà e come si possa paragonare il conratto e tutto quello che offre ad un'agenzia di stampa, ma scherziamo?

 

Non voglio fare polemica, ma certe volte è difficile star zitti leggendo le pretese che certe perspne hanno ed anche l'inngratitudine che manifestano.

Provengo da un'esperienza con una casa editrice che pubblica in cartaceo e posso solo dire che non c'è confronto con quanto Roberto offre. Prima di giudicare, informatevi meglio e fatevi un giro online o in case editrici del vostro paese e poi ditemi quante non richiedono alcun contributo, quante vi correggono le bozze eseguendo gratuitamente un approfondito lavoro di editing e quante si offrono di far pubblicità al vostro libro a destra e manca senza chiedervi un centesimo... praticamente nessuna!

 

Fatevi un giro online. La maggior parte delle CE che pubblicano e valutano libri di esordienti non sono in grado di offrire quello che Lettere Animate offre e fidatevi, molte di loro non godono comunque di un'alta dose di popolarità.

Ci sono poi una miriade di servizi online e siti che pubblicano eBook a pagamento, ma solo perchè acquisti il codice ISBN ti chiedono una cifra e spesso non ti convertono neppure il file in ePub. Solitamente devi saperlo convertire tu e quelle che invece hanno l'opzione di poterlo convertire non lo fanno comunque gratis. Si pagano la conversione a peso d'oro. Ogni tot di caratteri che corrisponde ad una cartella si pagano una cifra. Inoltre non ti disegnano alcune copertina se non in rari casi te ne offrono una predefinita che fa letteralmente schifo. Io ho un'amica che ha pubblicato un romanzo su Ilmiolibro.it che è un sito di pubblicazione fai da te e mi ha raccontato che per quanto riguarda la diffusione in eBook stanno sempre a chiedere soldi anche dopo la pubblicazione per eventuali operazioni pubblicitarie e simili. Le copertine che offrono fanno pietà (ma questa è solo la mia opinione), ma altri siti che pubblicano a pagamento non offrono molto di meglio e comunque nessuna ti fa gratuitamente il lavoro di editing, nessuna. Anche altre CE non offre lavori di correzione ecc. quella è solitamente qualcosa che viene fatta a pagamento. Anche le case editrici che pubblicano in cartaceo non svolgono alcun lavoro di editing, ma ti chiariscono che o te lo fai tu o lo richiedi a pagamento.

 

Lettere Animate, offrendo un lavoro di pulizia che non va assolutamente inteso come l'editing come pensano in molti, offre dunque già molto poichè anche questo lavoro di pulitura è gratuito... così come anche le tante e continue operazioni pubblicitarie (che ho visto fare su molti autori di questa casa) sono gratuite.

 

Dunque, non pagando il codice ISBN, non pagando il lavoro di conversione in ePub, non pagando un grafico per avere una copertina decente, non pagando per un lavoro di pulitura che vabbè, non sarà un editing, ma è già sempre meglio di niente e non pagando alcuna operazione pubblicitaria, tutte cose che comunque hanno un loro costo e che comunque gli autori (e ce ne sono tantissimi, mica sono pochi!) che pubblicano attraverso metodi fai da te pagano, mi chiedo cosa si possa pretendere di pià da una CE... soprattutto poi quando non si è autori di grande fama, ma solo autori esordienti...

 

Per quello che Lettere Animate offre rispetto anche ad altre CE che comunque gratuitamente non svolgono mai lavori di editing e che spesso tanti romanzi neanche li leggono date le centinaia di proposte che affermano di ricevere al giorno, direi che ci sarebbe solo da ringraziare Roberto ed i suoi collaboratori. E' triste leggere tante pretese e poca gratitudine.

 

Inoltre la gentilezza di questa CE è qualcosa che molte CE non possiedono perchè spesso non rispondono, offrono spiegazioni al minimo ed in caso di valutazione con esito negativo, neanche lo comunicano agli autori, mentre Lettere Animate da quel che ho letto s'impegna a farlo.

 

A me Roberto sembra che ci sappia fare molto nel settore a differenza di tanti altri. Basta farsi un giro e vedere come lavorano altre CE che pubblicano romanzi di esordienti per scoprire che Lettere Animate riesce ad offrire di più.

 

Se anche poi pubblica più romanzi rispetto ad altre CE, qual è il problema? Voler dare la possibilità a tanti autori anzichè pochi di esordire è forse un male? Solo perchè non si limita a pubblicare qualche romanzo all'anno non vuol dire che ciò che pubblichi sia spazzatura. la possibilità viene data a tanti, poi sta agli autori colpire nel segno. Il suo questa CE lo fa.

Però... prima gli autori si preoccupano di non riuscire a piacere alla CE e poi quando ci son riusciti si lamentano che a troppe persone si conceda la possibilità di piacere al pubblico.. io semplicemente non capisco. Anche fossero 20 romanzi al mese che venissero pubblicati, vi sembrano poi tanti in confronto a 200 proposte giornaliere che ricevono? Al mese dovrebbero essere forse oltre 6000 proposte e cos'è la cifra di 20 in confronto a quella di 6000? Se le proposte editoriali aumentano, anche la pubblicazione si regola diventando direttamente proporzionale, no? O forse... sareste più contenti se su 6000 proposte ne venissero pubblicate 2 al mese? Cioè quasi niente e a quel punto, forse vi sentireste più contenti con i vostri sogni infranti da quello che mi pare di capire...

 

Inoltre, chi ci trova così tanto da criticare in questa CE, allora perchè non propone la sua opera a qualcun altro? Nessuno vi costringe se non vi piace...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ho ricevuto anch’io una richiesta di pubblicazione da “Lettere Animate” (non iniziate a pensare che: “Ma allora pubblica proprio tutti”  :asd: . Il mio romanzo potrebbe anche essere una bomba :P ).

[...]

 La proposta che mi è arrivata l’ho trovato un po’ troppo “fredda”, quasi “standard”, l’unico riferimento al mio romanzo è riscontrabile in questa frase: “Il tuo testo è un lavoro che ci incuriosisce e che vorremmo pubblicare”.

mi dispiace deluderti, ma anche quella frase fa parte della risposta standard... senza nulla togliere alla tua bomba :asd:

 

 

 

Quanto alla risposta standard non ci vedo nulla di male. Con i tanti impegni che questa CE ha che credo gli autori ignorino, non è che possano stare a scrivere una risposta personalizzata per ogni autore. Nessuna CE lo fa più. Mi sembra naturale usare una proposta editoriale già impostata. L'importante alla fine è sapere di essere riusciti a piacere, se poi si vuole una recensione del proprio romanzo o qualcosa di simile, be'...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lina, calma.

 

Nessuno ha avuto intenti polemici qui: è normale che gli utenti interessati vogliano informarsi nel dettaglio e facciano domande e si pongano dubbi rispetto ai servizi forniti da una CE. E' normale che una persona possa avere perplessità, non è né ingratitudine né polemica gratuita. 

Questa sezione esiste proprio perché gli (aspiranti) autori possano avere modo di ricevere informazioni sulle varie CE ponendo domande ed esponendo i propri dubbi, dubbi cui peraltro l'editore mi pare abbia risposto in maniera esaustiva. :)

 

Quindi, rilassati: nessuno qui sta polemizzando o sta facendo l'ingrato. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lina, calma.

 

Nessuno ha avuto intenti polemici qui: è normale che gli utenti interessati vogliano informarsi nel dettaglio e facciano domande e si pongano dubbi rispetto ai servizi forniti da una CE. E' normale che una persona possa avere perplessità, non è né ingratitudine né polemica gratuita. 

Questa sezione esiste proprio perché gli (aspiranti) autori possano avere modo di ricevere informazioni sulle varie CE ponendo domande ed esponendo i propri dubbi, dubbi cui peraltro l'editore mi pare abbia risposto in maniera esaustiva. :)

 

Quindi, rilassati: nessuno qui sta polemizzando o sta facendo l'ingrato. ;)

 

Ciao Alexander,

 

grazie per l'intervento... comunque la mia risposta non era diretta a coloro che chiedono semplicemente e che ancora non sanno e quindi hanno bisogno di sapere, ma era diretta a coloro che già hanno pubblicato o che hanno già compreso come lavora Lettere Animate, ma hanno comunque espresso critiche anche pesanti. Non mi riferisco solo a quanto scritto in queste ultime pagine, ma da tempo leggo i post di questo topic e ci sono diversi utenti che si sono lamentati di questo e di quello. Chi si lamenta della risposta e proposta di contratto che è troppo standard, chi è lamentato della copertina che non gli è piaciuta, chi si è lamentato di non aver ricevuto un lavoro di editing e nonostante è stato più volte spiegato e non solo ora da me, che il lavoro di editing nessuna casa editrice te lo offre gratuitamente, continua a lamentarsi di volerlo o aspettarselo, chi poi si lamenta comunque e sempre che questa CE pubblica troppi romanzi... sono lamentele che si ripetono a catena nonostante le chiare risposte del personale di Lettere Animate e ho voluto semplicemente dir la mia a riguardo, tutto qui.

Una certa ingratitudine qui si nota benchè tu dica che non è così perchè è davvero assurdo che ci si lamenti spesso anche del numero dei contratti che Lettere Animate vuole far stipulare agli utenti, inoltre mi è sembrato molto ingiusto che questa CE venisse paragonata ad un'agenzia stampa insinuando con sottilezza con non offra molto di differente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se il mio intervento è stato impulsivo, ma conoscendo quello che c'è in giro, ritengo che Lettere Animate offra anche troppo rispetto a tante altre CE e secondo me, bisognerebbe solo baciare a terra dalla gioia quando si riceve la loro proposta di contratto invece che stare a lamentarsi di ogni piccola cosa trovando spesso solo aspetti negativi.

 

P.s. per chi non lo sapesse, Amazon concede agli esordienti di autopubblicare il loro eBook vendendogli un codice ISBN alla "modica" cifra di 300 euro circa e lo pubblica solo e appunto su amazon, non in altre librerie online e naturalmente non svolge alcun lavoro di editing nè di pulizia sul testo e soprattutto, non converte il file del romanzo in eBook, ma richiede all'autore di convertirlo da sè.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

comunque la mia risposta non era diretta a coloro che chiedono semplicemente e che ancora non sanno e quindi hanno bisogno di sapere, ma era diretta a coloro che già hanno pubblicato o che hanno già compreso come lavora Lettere Animate, ma hanno comunque espresso critiche anche pesanti. Non mi riferisco solo a quanto scritto in queste ultime pagine, ma da tempo leggo i post di questo topic e ci sono diversi utenti che si sono lamentati di questo e di quello.

 

Qui tutti hanno diritto ad esprimere la propria opinione, e ben vengano le critiche, così come è benvenuta la tua esperienza (positiva, mi pare di capire) con quest'editore. Se pensi che uno o più interventi siano tanto pesanti da violare il regolamento (o la legge), faccelo presente utilizzando l'apposita funzione 'Segnala' (trovi il tasto apposito in fondo ad ogni post). 

 

Non mi riferisco solo a quanto scritto in queste ultime pagine, ma da tempo leggo i post di questo topic e ci sono diversi utenti che si sono lamentati di questo e di quello. Chi si lamenta della risposta e proposta di contratto che è troppo standard, chi è lamentato della copertina che non gli è piaciuta, chi si è lamentato di non aver ricevuto un lavoro di editing e nonostante è stato più volte spiegato e non solo ora da me, che il lavoro di editing nessuna casa editrice te lo offre gratuitamente, continua a lamentarsi di volerlo o aspettarselo, chi poi si lamenta comunque e sempre che questa CE pubblica troppi romanzi... sono lamentele che si ripetono a catena nonostante le chiare risposte del personale di Lettere Animate e ho voluto semplicemente dir la mia a riguardo, tutto qui.

 

Certo, e la tua testimonianza e opinione su Lettere Animate è benvenuta, così come quelle degli altri: non puoi quindi contestarle e definirle 'polemiche' o dettate da ingratitudine (più che altro, per evitare litigi inutili).

Il fatto che "il lavoro di editing nessuna casa editrice te lo offre gratuitamente" non è vero e per molti una buona CE è quella che, oltre che di distribuzione e promozione, si occupa anche di editing. Per molti quindi è importante sapere che Lettere Animate non fa editing (perché, come dall'editore stesso esplicitamente detto in questa discussione, preferiscono lavorare su testi già ottimi) e sì, magari la giudicano una mancanza. Altri utenti invece, ritengono il lavorare solo su testi già pronti e che non abbisognano editing un punto di forza.

Riguardo ai troppi libri in catalogo, alcuni si preoccupano del fatto che spesso (ma non necessariamente in questo caso) alla quantità non corrisponde pari qualità.

 

Si tratta di dubbi legittimi, visto che ci sono molte CE che non fanno editing nonostante i testi che pubblicano magari ne avrebbero bisogno e visto che talvolta le CE che pubblicano molti testi non ne curano né la qualità né la promozione. Non è detto che sia il caso di Lettere Animate, ma concederai che una persona che Lettere Animate non la conosca e che venga qui a chiedere dopo essersi imbattuta in tante cattive CE sia un po' diffidente e dubbiosa, no? :)

Per questo dico, non prendere certe domande o certe critiche dal verso sbagliato. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ehi, aspetta un attimo! Preciso che non mi interessa nè criticare nè difendere questa casa editrice, con cui al momento non ho rapporti di nessun genere (ne ho avuti anni fa e non idilliaci, ma ormai di acqua sotto ai ponti ne è passata tanta). Però LinaG non puoi dire che "il lavoro di editing nessuna casa editrice te lo offre gratuitamente", perchè non è così: ci sono case editrici che l'editing lo fanno e lo fanno gratuitamente, altre case editrici che l'editing non lo fanno o lo fanno solo a pagamento. Non ho esperienza diretta con Lettere Animate, quindi non so in quale categoria rientri, ma se anche facesse editing gratuito non starebbe facendo miracoli e nessuno dovrebbe sentirsi in dovere, solo per questo, di baciarsi i gomiti per essere stato gratificato con un contratto, sebbene serio e trasparente. Diciamo che un contratto serio è una cosa che, come autori, dovremmo pretendere. E se qualcuno discute civilmente sull'operato e la produzione di una qualsiasi c.e. non è che lo possiamo tacciare sempre di ingratitudine e invidia, dai! Quanto agli altri esempi che fai, mi pare che siano un po' fuori tema: che senso ha paragonare una casa editrice NOEAP con una EAP o col self-publishing? Ovvio che sono cose diverse. Per quanto riguarda il numero delle pubblicazioni, sono d'accordo con te, non c'è nulla di male nel pubblicare tanti libri; però è ovvio che più libri pubblico meno selezione faccio. Tuttavia dal punto di vista commerciale, pubblicando solo in digitale e con il POD, è una strategia intelligente: non rischio molto economicamente e moltiplico le occasioni di vendita. Sono strategie: io sono stata pubblicata sia da una casa editrice poco selettiva, che segue una strategia commerciale simile a quella di LA, sia da altre case editrici più selettive, che o per motivi di rischio d'impresa (pubblicano anche in cartaceo e devono scegliere bene su chi investire) o per questioni di scelte "ideologiche", hanno scelto la politica opposta e pubblicano solo pochi titoli l'anno. Come autore è ovvio che sei più gratificato se ti selezionano tra tanti rifiuti, ma dal punto di vista strettamente economico il discorso è diverso. Come vedi sono ragionamenti, l'ingratitudine non c'entra.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tranquillo Alexander, non voglio segnalare nulla perchè ripeto che non voglio far polemica anche se può sembrare. Siccome ho letto diverse opinioni negative ed anche sentir paragonare Lettere Animate ad un'agenzia di stampa, ho voluto solo dir la mia.

Naturalmente sono consapevole del fatto che ognuno qui ha diritto ad esprimere la sua opinione su questa CE, ci mancherebbe altro ed io ho espresso la mia opinione riguardo a certe lamentele che a me sembrano spesso dettate da una forma di ingratitudine, ma questa chiarisco che non è una sentenza, è la mia opinione sulle varie opinioni negative che ho letto dettata dalla mia conoscenza ed esperienza con altre CE. Non tutti hanno espresso dubbi. A volte si è trattato di critiche vere e proprie, ma è ovvio che sia di competenza dell'editore di Lettere Animate rispondere, spiegare e difendersi quando serve. Io volevo semplicemente esprimere il mio supporto ed invitare chi ritiene di non ricevere molto, a farsi un giro online contattando altre CE o magari anche vedere gli editori a pagamento quanto chiedono per farsi un'idea più precisa e per avere un confronto...

Per quanto riguarda il fatto che ci siano CE che pubblichino libri a loro spese e che siano anche disposti a far su di essi un lavoro di editing gratuitamente, io finora non ne ho mai trovato nessuno e ho girato molto, non poco, perciò se mi sono sbagliata mi scuso e sono ben felice di sapere che ci siano ancora CE che vogliano farsi carico di un simile lavoro e pure gratis ed in proposito, potresti indicarmi chi conosci che lo fa? Non te lo chiedo assolutamente per sfiducia, ci mancherebbe, a questo punto è di mia grande curiosità sapere quale CE ancora lo fa... grazie ancora per il tuo intervento ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Chi fa editing (quello vero) è presto detto: intanto le case editrici più grandi (anche se di recente hanno bocciato un testo che avevo portato come agente perché su alcuni passaggi ci sarebbe stato da "lavorare troppo").

Poi oggi sono stata da Iris4, li ho visti chini sul testo, ed era pieno di "rosso" :)

 

Quando stavo io alla Curcio, li facevo eccome i grandi editing! Ora credo che non li facciano più, purtroppo.

 

Questo da mia esperienza, il resto non so :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ah, dimenticavo anche Fabio Croce di Edizioni Libreria Croce fa editing vero; ho visto le loro bozze sulla scrivania.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ehi, aspetta un attimo! Preciso che non mi interessa nè criticare nè difendere questa casa editrice, con cui al momento non ho rapporti di nessun genere (ne ho avuti anni fa e non idilliaci, ma ormai di acqua sotto ai ponti ne è passata tanta). Però LinaG non puoi dire che "il lavoro di editing nessuna casa editrice te lo offre gratuitamente", perchè non è così: ci sono case editrici che l'editing lo fanno e lo fanno gratuitamente, altre case editrici che l'editing non lo fanno o lo fanno solo a pagamento. Non ho esperienza diretta con Lettere Animate, quindi non so in quale categoria rientri, ma se anche facesse editing gratuito non starebbe facendo miracoli e nessuno dovrebbe sentirsi in dovere, solo per questo, di baciarsi i gomiti per essere stato gratificato con un contratto, sebbene serio e trasparente. Diciamo che un contratto serio è una cosa che, come autori, dovremmo pretendere. E se qualcuno discute civilmente sull'operato e la produzione di una qualsiasi c.e. non è che lo possiamo tacciare sempre di ingratitudine e invidia, dai! Quanto agli altri esempi che fai, mi pare che siano un po' fuori tema: che senso ha paragonare una casa editrice NOEAP con una EAP o col self-publishing? Ovvio che sono cose diverse. Per quanto riguarda il numero delle pubblicazioni, sono d'accordo con te, non c'è nulla di male nel pubblicare tanti libri; però è ovvio che più libri pubblico meno selezione faccio. Tuttavia dal punto di vista commerciale, pubblicando solo in digitale e con il POD, è una strategia intelligente: non rischio molto economicamente e moltiplico le occasioni di vendita. Sono strategie: io sono stata pubblicata sia da una casa editrice poco selettiva, che segue una strategia commerciale simile a quella di LA, sia da altre case editrici più selettive, che o per motivi di rischio d'impresa (pubblicano anche in cartaceo e devono scegliere bene su chi investire) o per questioni di scelte "ideologiche", hanno scelto la politica opposta e pubblicano solo pochi titoli l'anno. Come autore è ovvio che sei più gratificato se ti selezionano tra tanti rifiuti, ma dal punto di vista strettamente economico il discorso è diverso. Come vedi sono ragionamenti, l'ingratitudine non c'entra.

 

Ribadisco che di CE che ti fanno un lavoro di editing gratuito io finora non ne ho conosciute, ma se ne conosci più di una potresti indicare quali sono? E questo credo che sarebbe di grande utilità a tanti utenti qui che cercano questo tipo di CE magari. Non è il mio caso perchè io con Lettere Animate finora mi trovo benissimo e sono supersoddisfatta e trovo Roberto squisito da ogni punto di vista.

Sul fatto che pretendere un contratto serio da un editore sia un sacrosanto diritto sono d'accordo, non ho mica detto il contrario. Ho solo detto che spesso si può incappare in editori poco seri e ce ne sono credimi, per questo mi è venuto da lodare Lettere Animate perchè la serietà e la trasparenza sono qualità che a loro non manca, ma che ripeto manca ad altre CE (soprattutto a quelle a pagamento che dovrebbero essere invece più trasparenti di altre dato che non ti regalano niente ed invece fa piacere notare che le più serie invece siano solitamente quelle non a pagamento, tutto qui).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chi fa editing (quello vero) è presto detto: intanto le case editrici più grandi (anche se di recente hanno bocciato un testo che avevo portato come agente perché su alcuni passaggi ci sarebbe stato da "lavorare troppo").

Poi oggi sono stata da Iris4, li ho visti chini sul testo, ed era pieno di "rosso" :)

 

Quando stavo io alla Curcio, li facevo eccome i grandi editing! Ora credo che non li facciano più, purtroppo.

 

Questo da mia esperienza, il resto non so :)

 

Chi fa editing (quello vero) è presto detto: intanto le case editrici più grandi (anche se di recente hanno bocciato un testo che avevo portato come agente perché su alcuni passaggi ci sarebbe stato da "lavorare troppo").

Poi oggi sono stata da Iris4, li ho visti chini sul testo, ed era pieno di "rosso" :)

 

Quando stavo io alla Curcio, li facevo eccome i grandi editing! Ora credo che non li facciano più, purtroppo.

 

Questo da mia esperienza, il resto non so :)

 

Grazie mille per la risposta!

 

In effetti era come pensavo, spesso lo fanno le grandi CE il lavoro di editing, ma non è proprio semplice farsi prendere in considerazione da loro perchè ricevono veramente migliaia di proposte al giorno da quello che so e che mi venne detto da due CE di grande fama nazionale, quindi a meno che non si voglia attendere anni ed anni, bisogna anche accettare di lavirare con CE più piccole seppur comunque abbastanza funzionali e che nel loro piccolo riescono ad ottenere dei buoni risultati...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Siccome ho letto diverse opinioni negative ed anche sentir paragonare Lettere Animate ad un'agenzia di stampa, ho voluto solo dir la mia.

Mi sento tirato in ballo, e frainteso, quindi provo a rispiegarmi, sempre senza polemiche ma per un'unica volta.

 

Premessa: La mia CE ideale include un editor che mette a nudo tutte le debolezze del mio scrivere e mi permette di crescere, uno staff in grado di creare un magnifico oggetto libro (ebook e/o cartaceo) e dei mastini della promozione/vendita.

 

Appurato l'aspetto dell'editing (ma l'ho scritto a grandi lettere che non è una polemica e che mi piace che LA dica a chiare lettere che non lo fa), ho chiesto altri punti di interesse.

 

La domanda ha avuto alcune risposte e la mia curiosità/ignoranza è stata soddisfatta (ho anche dato un +1 dove, senza acrimosità, mi veniva detto che stavo confrontando mele con pere).

 

Dato che credo che in una comunità sia sano poter fare domande anche banali, "sfruttando" la presenza degli esperti e sollevando temi che i timidi non osano porre, chiudo qui la questione, sperando di non essere di nuovo frainteso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Siccome ho letto diverse opinioni negative ed anche sentir paragonare Lettere Animate ad un'agenzia di stampa, ho voluto solo dir la mia.

Mi sento tirato in ballo, e frainteso, quindi provo a rispiegarmi, sempre senza polemiche ma per un'unica volta.

 

Premessa: La mia CE ideale include un editor che mette a nudo tutte le debolezze del mio scrivere e mi permette di crescere, uno staff in grado di creare un magnifico oggetto libro (ebook e/o cartaceo) e dei mastini della promozione/vendita.

 

Appurato l'aspetto dell'editing (ma l'ho scritto a grandi lettere che non è una polemica e che mi piace che LA dica a chiare lettere che non lo fa), ho chiesto altri punti di interesse.

 

La domanda ha avuto alcune risposte e la mia curiosità/ignoranza è stata soddisfatta (ho anche dato un +1 dove, senza acrimosità, mi veniva detto che stavo confrontando mele con pere).

 

Dato che credo che in una comunità sia sano poter fare domande anche banali, "sfruttando" la presenza degli esperti e sollevando temi che i timidi non osano porre, chiudo qui la questione, sperando di non essere di nuovo frainteso.

 

 

 

Siccome ho letto diverse opinioni negative ed anche sentir paragonare Lettere Animate ad un'agenzia di stampa, ho voluto solo dir la mia.

Mi sento tirato in ballo, e frainteso, quindi provo a rispiegarmi, sempre senza polemiche ma per un'unica volta.

 

Premessa: La mia CE ideale include un editor che mette a nudo tutte le debolezze del mio scrivere e mi permette di crescere, uno staff in grado di creare un magnifico oggetto libro (ebook e/o cartaceo) e dei mastini della promozione/vendita.

 

Appurato l'aspetto dell'editing (ma l'ho scritto a grandi lettere che non è una polemica e che mi piace che LA dica a chiare lettere che non lo fa), ho chiesto altri punti di interesse.

 

La domanda ha avuto alcune risposte e la mia curiosità/ignoranza è stata soddisfatta (ho anche dato un +1 dove, senza acrimosità, mi veniva detto che stavo confrontando mele con pere).

 

Dato che credo che in una comunità sia sano poter fare domande anche banali, "sfruttando" la presenza degli esperti e sollevando temi che i timidi non osano porre, chiudo qui la questione, sperando di non essere di nuovo frainteso.

 

 

La mia domanda invece sarà un'altra... chi conosce delle piccole CE (e quindi non grandi CE molto note che per valutare un romanzo - se veramente li leggono tutti poi alla fine bisogna vedere - impiegano anni ed anni per darti una risposta semmai il tuo romanzo tra milioni di altri romanzi li convince) che svolgono lavoro di editing gratuito? Chi le conosce per favore, le elenchi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Un buon editing lo fa Linee Infinite. Un mio amico e collega ha pubblicato con loro e hanno fatto un ottimo lavoro sul testo.

Ah, anche GB Editoria, Ginevra Bentivoglio (li ho visti editare e confrontarsi dal vivo :)

Leucotea fa un ottimo lavoro.

Anche Edizioni Dissensi/Creativa fa editing.

Stampa Alternativa, La Corte, Plesio.

Ensemble, Delos, Elara, Bel Ami.

Sono tutte realtà con le quali ho lavorato come agente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[per ridere un po']

un editor evita anche che metta insieme una serie di costruzioni verbali "ubriache" come quelle del post precedente

:mazza:

[addio e grazie di tutto il pesce]

 

Sì, però quello che ancora non afferro è una cosa... siccome Lettere Animate chiarisce sul sito e lo ha fatto anche qui che non svolge lavoro di editing, perchè (e ora parlo in generale) certi autori non si cercano un'altra CE che lo faccia invece in modo da esser quindi soddisfatti? No, perchè diversi autori magari sono stati avvisati o sono consapevoli sin dall'inizio che Lettere Animate non effettua editing, però nonostante tutto, le inviano il proprio romanzo per una valutazione... il discorso è che a chi non piace come lavora questa CE, è liberissimo di starne alla larga cercando (se ci riesce) e trovando una CE disposta a fargli un lavoro di editing. Le CE non chiedono a nessuno di inviar loro delle proposte editoriali... meglio informarsi dunque su come lavora una CE prima di avanzare proposte, o no? ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un buon editing lo fa Linee Infinite. Un mio amico e collega ha pubblicato con loro e hanno fatto un ottimo lavoro sul testo.

Ah, anche GB Editoria, Ginevra Bentivoglio (li ho visti editare e confrontarsi dal vivo :)

Leucotea fa un ottimo lavoro.

Anche Edizioni Dissensi/Creativa fa editing.

Stampa Alternativa, La Corte, Plesio.

Ensemble, Delos, Elara, Bel Ami.

Sono tutte realtà con le quali ho lavorato come agente.

 

Benissimo, grazie veramente di cuore!

Adesso chi vorrà, potrà sfruttare queste informazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che molti inviano il proprio manoscritto a diecimila CE in maniera indiscriminata. E poi pretendono mari e monti. Inviando qualcosa ad una piccola CE è ipocrita pensare che questa possa avere le medesime risorse di una grande...  

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che molti inviano il proprio manoscritto a diecimila CE in maniera indiscriminata. E poi pretendono mari e monti. Inviando qualcosa ad una piccola CE è ipocrita pensare che questa possa avere le medesime risorse di una grande...  

 

Il problema è che molti inviano il proprio manoscritto a diecimila CE in maniera indiscriminata. E poi pretendono mari e monti. Inviando qualcosa ad una piccola CE è ipocrita pensare che questa possa avere le medesime risorse di una grande...  

 

Esatto. Questo era il punto che volevo toccare anch'io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

[per ridere un po']

un editor evita anche che metta insieme una serie di costruzioni verbali "ubriache" come quelle del post precedente

:mazza:

[addio e grazie di tutto il pesce]

 

Sì, però quello che ancora non afferro è una cosa... siccome Lettere Animate chiarisce sul sito e lo ha fatto anche qui che non svolge lavoro di editing, perchè (e ora parlo in generale) certi autori non si cercano un'altra CE che lo faccia invece in modo da esser quindi soddisfatti? No, perchè diversi autori magari sono stati avvisati o sono consapevoli sin dall'inizio che Lettere Animate non effettua editing, però nonostante tutto, le inviano il proprio romanzo per una valutazione... il discorso è che a chi non piace come lavora questa CE, è liberissimo di starne alla larga cercando (se ci riesce) e trovando una CE disposta a fargli un lavoro di editing. Le CE non chiedono a nessuno di inviar loro delle proposte editoriali... meglio informarsi dunque su come lavora una CE prima di avanzare proposte, o no? ;)

 

semplicemente perché non credo che esista (o non sia per me raggiungibile al momento) la mia CE ideale.

Le domande servono per valutare le abbastanza buone realtà che si dimostrano disposte a pubblicare la nostra amata "creatura".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

[per ridere un po']

un editor evita anche che metta insieme una serie di costruzioni verbali "ubriache" come quelle del post precedente

:mazza:

[addio e grazie di tutto il pesce]

 

Sì, però quello che ancora non afferro è una cosa... siccome Lettere Animate chiarisce sul sito e lo ha fatto anche qui che non svolge lavoro di editing, perchè (e ora parlo in generale) certi autori non si cercano un'altra CE che lo faccia invece in modo da esser quindi soddisfatti? No, perchè diversi autori magari sono stati avvisati o sono consapevoli sin dall'inizio che Lettere Animate non effettua editing, però nonostante tutto, le inviano il proprio romanzo per una valutazione... il discorso è che a chi non piace come lavora questa CE, è liberissimo di starne alla larga cercando (se ci riesce) e trovando una CE disposta a fargli un lavoro di editing. Le CE non chiedono a nessuno di inviar loro delle proposte editoriali... meglio informarsi dunque su come lavora una CE prima di avanzare proposte, o no? ;)

 

Stracondivido!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

[per ridere un po']

un editor evita anche che metta insieme una serie di costruzioni verbali "ubriache" come quelle del post precedente

:mazza:

[addio e grazie di tutto il pesce]

 

Sì, però quello che ancora non afferro è una cosa... siccome Lettere Animate chiarisce sul sito e lo ha fatto anche qui che non svolge lavoro di editing, perchè (e ora parlo in generale) certi autori non si cercano un'altra CE che lo faccia invece in modo da esser quindi soddisfatti? No, perchè diversi autori magari sono stati avvisati o sono consapevoli sin dall'inizio che Lettere Animate non effettua editing, però nonostante tutto, le inviano il proprio romanzo per una valutazione... il discorso è che a chi non piace come lavora questa CE, è liberissimo di starne alla larga cercando (se ci riesce) e trovando una CE disposta a fargli un lavoro di editing. Le CE non chiedono a nessuno di inviar loro delle proposte editoriali... meglio informarsi dunque su come lavora una CE prima di avanzare proposte, o no? ;)

 

semplicemente perché non credo che esista (o non sia per me raggiungibile al momento) la mia CE ideale.

Le domande servono per valutare le abbastanza buone realtà che si dimostrano disposte a pubblicare la nostra amata "creatura".

 

 

Appunto, vedi se non credi che la tua CE ideale ci sia, cercare di accontentarsi come inizio non sarebbe male e questo vale per chiunque.

Il fatto è che tutti noi siamo orgogliosi della nostra "creatura", tutti noi siamo convinti che si tratti di chissà quale magnifica storia degna di lodi e della massima attenzione, ma non si può puntare in alto appena si comincia soprattutto perchè bisogna essere consapevoli che c'è sempre gente che scrive assai meglio di noi e che scrive storie assai più belle (parlo in generale, non di te, ma di tutti, me compresa naturalmente), perciò data la grandissima concorrenza che c'è e dato che le CE che fanno editing sono strettamente selettive, non si può pretendere o tutto o nulla. Talvolta bisogna che impariamo (e parlo sempre in generale) a fare un bagno di umiltà capendo le difficoltà e la concorrenza appunto che c'è in questo campo e capendo anche quali sono i nostri limiti e le nostre possibilità perchè se inviando a tante CE un romanzo vediamo che quelle che fanno lavoro di editing non ci rispondono per mesi e mesi o addirittura per anni, ma ci rispondono altre più piccole che invece lavoro di editing non ne fanno, significa che ciò che abbiamo proposto non è poi così speciale come crediamo, Insomma, se un romanzo non viene scelto da CE strettamente selettive che magari pubblicano solo 3 o 4 romanzi all'anno su milioni di proposte ricevute entro l'anno, bisogna prenderne atto, leccarsi le ferite e aspirare a qualcosa di minore. Insomma, in un campo come quello dell'editoria è assai difficile emergere ed essere presi in considerazione da CE strattamente selettive, ma Lettere Animate nel suo piccolo, il lavoro lo svolge bene e si prende cura dei suoi autori da quello che ho visto. Sa come sponsorizzarli, riesce anche a far ottenere loro una visibilità su internet non indifferente e vende abbastanza su tantissime librerie online e personalmente credo che autori sconosciuti ed emergenti dovrebbe iniziare con l'accontentarsi invece che aspirare sin da subito a ricevere un trattamento da autore professionale e di grande fama, ma questa è solo la mia opinione a riguardo, poi è logico che ognuno pensa ciò che vuole e ha aspettative diverse.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate per i vari errori grammaticali che faccio nei post, ma scrivo di fretta senza leggere stasera perchè in effetti vado di fretta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un buon editing lo fa Linee Infinite. Un mio amico e collega ha pubblicato con loro e hanno fatto un ottimo lavoro sul testo.

Ah, anche GB Editoria, Ginevra Bentivoglio (li ho visti editare e confrontarsi dal vivo :)

Leucotea fa un ottimo lavoro.

Anche Edizioni Dissensi/Creativa fa editing.

Stampa Alternativa, La Corte, Plesio.

Ensemble, Delos, Elara, Bel Ami.

Sono tutte realtà con le quali ho lavorato come agente.

Scusa la domanda... ma sono free?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Corte la conosco ed è free: tuttavia ha tempi biblici e comunque ti invita caldamente a partecipare ai suoi workshop, che ovviamente non sono gratis.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Avviso a tutti i naviganti: In primo luogo, vorrei ricordare che l'editore di questo topic ha già ampiamente chiarito che non svolge editing ma solo pulitura dei testi. Penso che i lettori abbiano le capacità e il diritto di poter eventualmente esprimersi sul valore di un libro e sulla sua resa dato che alla fine il libro è un bene che loro stessi acquistano e che quindi possono valutare, così come gli autori hanno facoltà di scegliere questo o un altro editore (quando vengono in un caso e nell'altro selezionati) sulla base di quello che cercano dalla loro pubblicazione. Ma sinceramente: continuare a dire che Lettere animate non svolge editing sui testi e stupirsene, e ancor di più farlo quando poi le stesse persone hanno a suo tempo firmato un contratto con loro accettandone tutte le condizioni, questa compresa, mi sembra un po' esagerato. Va bene se siamo lettori dire che ci può piacere o meno una politica che è e rimane questa per scelta aziendale, ma detto questo, non capisco perché state a ridire la stessa cosa, soprattutto se prima avete firmato il contratto con l'editore in questione, soprattutto perché, ribadisco, se non vi piaceva l'idea, si poteva sempre non accettare la proposta.

Ci sono tanti altri editori, per tutti i gusti. E ciò detto, e in questo mi rivolgo anche a te, Eve, qui si parla di Lettere Animate, non di chi fa editing ai testi. Ti invito pertanto a riportare le tue esperienze nei topic appositi e ritornare IT. Qui trattiamo di Lettere Animate, non di altri editori, men che meno facendo confronti che poi, alla fine, non sono attinenti a questo topic.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×