Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Cosa state leggendo?

Post raccomandati

9 ore fa, simone volponi ha detto:

ammazza quanto leggete... e trovate pure tempo per scrivere? Mi faccio schifio)

Io leggo in media un libro ogni due anni (escluse le letture universitarie) e scrivo in media una poesia ogni 3 mesi. Ora ti senti meglio?:asd:

Nell'agosto 2017 scrissi il mio primo, e fino ad ora ultimo, messaggio in questa sezione. Stavo leggendo La nuova vitavita, di Orhan Pamuk. Mi sono trascinato la lettura, tra un esame e l'altro, fino al luglio di quest'anno. Poi l'ho mollato perché non mi coinvolgeva per niente e non mi dava un granché nemmeno in fatto di riflessioni.

Ho iniziato da qualche tempo Dopo la lirica, un'antologia di poesie italiane dal 1960 al 2000 curata da Enrico Testa. Purtroppo però sto procedendo molto lentamente, sono ancora all'inizio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo Storia delle ragazze e delle donne di A. Munro. Peccato che non abbia tempo e spesso energie da dedicargli, però insisto e me lo porto in borsa tutti i giorni. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, simone volponi ha detto:

Bravah!

E prendete esempio tutti :D

(ammazza quanto leggete... e trovate pure tempo per scrivere? Mi faccio schifio)

Io vado ai periodi. Quando scrivo intensamente ( revisiono ecc) leggo meno e viceversa. Cerco sempre, comunque, di conciliare le due passioni. 

Tornando alle letture, l’inizio di Vox è promettente, per ora mi tiene alto l’interesse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ho appena finito di leggere "Il mio secondo libro" dalla data 07/09/2018. Già... solo due libri in due mesi, ma non è stata solo colpa delle mie difficoltà nella lettura. Mi auguro di non essere dislessico, e che le mie difficoltà dipendano solo dallo stile dell'autore e all'opera in sé. In questo caso l'argomento e i temi trattati mi stavano a cuore, ma lo stile dell'autore non mi faceva impazzire. Mi chiedo se tuttavia la causa potrebbe essere riconducibile alle pagine ingiallite, ma in questo caso non lo erano poi così tanto. Comunque, arrancando, sono riuscito a raggiungere l'ultima pagina che mi ha fatto quasi piangere... e applaudire. Anche se l'autore non ci sta leggendo, lo ringrazio di cuore.

 

P.S. Lascio ai lettori di questo messaggio il piacere, o il dispiacere, di riflettere sul titolo del libro. Il mio secondo libro in due mesi si intitola "Il mio secondo libro" (Andrea Dami - 2013), oppure ho deciso di mascherare il titolo del mio secondo libro in due mesi con il titolo "Il mio secondo libro", così da poter dare erroneamente una risposta alla domanda... cosa state leggendo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, October Beta ha detto:

oppure ho deciso di mascherare il titolo del mio secondo libro in due mesi con il titolo "Il mio secondo libro", così da poter dare erroneamente una risposta alla domanda

Credi di essere tanto furbo e intelligente? 

Se la risposta è sì, mi dispiace per te, ma sei fuori strada. Io sono uno a cui piace ridere e scherzare in ogni dove, però quando trovo qualcuno che "crede" di prendere per "il naso", in maniera "apparentemente" subdola, il prossimo come fai tu, allora mi scattano i "cinque minuti." Fin'ora  nei tuoi messaggi ho riscontrato solo tanta povertà di spirito e ignoranza. La presunzione di crederti superiore a tutti con questi giochetti da prima asilo non ti fa per niente onore. Per una cosa però ti ringrazio: leggendo gli interventi di gente come te, ho la sensazione di non essere poi una persona tanto pessima.

Auguri.

 

Sto leggendo Damnation di @simone volponi. A circa tre quarti della lettura (col tempo dalla propria, sarebbe un libro che si divora), posso solo dire che è un romanzo molto avvincente, ben strutturato e congegnato nella trama. Molto belle anche le descrizioni. Nonostante i personaggi siano stereotipati, riescono a trasmettere comunque empatia e a rendere più interessante lo svilupparsi dell'azione.

Modificato da luca c.
  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@October Beta , compliment! Hai impiegato solo un mese per leggere un libro per l'infanzia di appena 32 pagine e per giunta illustrato? :D

Comprendo che il target sia da 0 anni in su, ma mi auguro tu lo abbia letto ai tuoi figli o nipoti.

Amenità a parte, però, il topic è frequentato da persone che amano la lettura e la prendono seriamente, per cui sdrammatizare è un conto, prendere per i fondelli un altro e la sensazione che scaturisce dal tuo commento è questa.

Cerco di optare per la buona fede credendo che in realtà tu non volessi farlo, ma ti prego, in futuro, di porre  maggiore attenzione al tuo atteggiamento, già più volte segnalato come fuori luogo, e invito gli altri utenti a rispondere con maggiore diplomazia, ricordando quanto suggerisce il Regolamento circa l'adeguato atteggiamento da tenere.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

@luca c. "cinque minuti" non sono poi così tanti, soprattutto se puoi permetterti il lusso di perdere tempo leggendo i miei messaggi. Ma se davvero avessi letto i miei precedenti messaggi, come sostieni di aver fatto, ti saresti ricordato che non mi sono mai definito una persona "furba e intelligente", bensì una persona "stupida" e "spazzatura inutile". Se vuoi perdere altro tempo, magari corri a verificare... i messaggi sono ancora lì. Quindi io avrei la presunzione di "credermi superiore a tutti" con questi giochetti da "prima asilo" che "non mi fa per niente onore"? Ho solo voluto fare uno scherzetto, tutto qui... un innocuo gioco di parole. Ma tu vorresti ringraziarmi, in quanto "leggendo gli interventi di gente come me, hai la sensazione di non essere poi una persona tanto pessima". Dimmi Luca, sono tu o io quello che si "crede superiore a tutti"? E dimmi Luca, hai bisogno di tutta quella reputazione proprio per avere "la sensazione di non essere poi una persona tanto pessima?" Guarda la mia reputazione, amico mio... io non ne ho bisogno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@luca c. parto con Damnation in questo istante (di sera leggo Vox ) e ti faccio compagnia! (In realtà volevo solo farti complimenti per il nuovo avatar <3 ) 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intervento di moderazione

 

Invito @October Beta a non insistere né fomentare e @luca c. a non rispondere (al limite in privato, se lo desidera).

E ora, per cortesia, rientriamo in topic. In caso contrario, il primo intervento fuori luogo sarà oggetto di richiamo ufficiale!

Vi ricordo che non è possibile rispondere a un intervento di moderazione, se non tramite messaggio privato.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
7 minuti fa, ElleryQ ha detto:

@October Beta , compliment! Hai impiegato solo un mese per leggere un libro per l'infanzia di appena 32 pagine e per giunta illustrato? :D

Comprendo che il target sia da 0 anni in su, ma mi auguro tu lo abbia letto ai tuoi figli o nipoti.

Amenità a parte, però, il topic è frequentato da persone che amano la lettura e la prendono seriamente, per cui sdrammatizare è un conto, prendere per i fondelli un altro e la sensazione che scaturisce dal tuo commento è questa.

Cerco di optare per la buona fede credendo che in realtà tu non volessi farlo, ma ti prego, in futuro, di porre  maggiore attenzione al tuo atteggiamento, già più volte segnalato come fuori luogo, e invito gli altri utenti a rispondere con maggiore diplomazia, ricordando quanto suggerisce il Regolamento circa l'adeguato atteggiamento da tenere.

  • Ellery non era affatto mia intenzione prendere per i fondelli gli utenti di questo forum... vengo sempre frainteso. Volevo solo creare un gioco di parole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Emy ha detto:

@luca c. parto con Damnation in questo istante (di sera leggo Vox ) e ti faccio compagnia! (In realtà volevo solo farti complimenti per il nuovo avatar <3 ) 

Buona lettura @Emy, compagna di sventure calcistiche. :P

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, luca c. ha detto:

Sto leggendo Damnation di @simone volponi. A circa tre quarti della lettura (col tempo dalla propria, sarebbe un libro che si divora), posso solo dire che è un romanzo molto avvincente, ben strutturato e congegnato nella trama. Molto belle anche le descrizioni. Nonostante i personaggi siano stereotipati, riescono a trasmettere comunque empatia e a rendere più interessante lo svilupparsi dell'azione.

Grazie carissimo <3 Tutto approved by @caldi gian paolo!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Sto leggendo il "Manifesto del Partito Comunista" (Karl Marx, Friedrich Engels - 1848).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito di leggere 'Quantum', il saggio di Damiano Lazzarano. L'ho trovato interessante ma non va molto in profondità. Ora ho iniziato 'L'Italia dei  Comuni' di Alberto Angela, un libro sui comuni italiani e i vari monumenti del nostro paese. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intervento Staff

2 ore fa, October Beta ha detto:

Ellery non era affatto mia intenzione prendere per i fondelli gli utenti di questo forum... vengo sempre frainteso. Volevo solo creare un gioco di parole.

@October Beta Non si può rispondere a un richiamo dello Staff se non in forma privata e ti assegno un richiamo da 2 punti, visto il tuo atteggiamento irriverente.

Ti avevo già avvisato nell'altra discussione; errare è umano, perseverare è diabolico.

Se vuoi comunicare qualcosa allo Staff fallo in privato: se scrivi qualsiasi altra cosa in riferimento a quanto accaduto qui o altrove nel forum, provvederò al ban immediato. Cerca inoltre di non inserire l'elenco puntato in ogni risposta, perché è una formattazione priva di senso.

 

Buon proseguimento a tutti.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

John Harvey: Luce e tenebra - Cairo Editore

Un poliziesco datato, che avevo iniziato a leggere nel 2010 con grande curiosità.  L'inizio era buono, poi avevo dovuto interrompere la lettura  per parecchio tempo perché avevo dimenticato il libro a casa di un amico, e quando l'ho recuperato avevo già acquistato altri volumi che finirono per spingerlo in fondo alla lista di lettura.

Lette le prime trenta pagine: l'impressione è quella di allora, conto di non mollare questa volta. ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
13 minuti fa, Marcello ha detto:

John Harvey: Luce e tenebra - Cairo Editore

Un poliziesco datato, che avevo iniziato a leggere nel 2010 con grande curiosità.  L'inizio era buono, poi avevo dovuto interrompere la lettura  per parecchio tempo perché avevo dimenticato il libro a casa di un amico, e quando l'ho recuperato avevo già acquistato altri volumi che finirono per spingerlo in fondo alla lista di lettura.

Lette le prime trenta pagine: l'impressione è quella di allora, conto di non mollare questa volta.

Se ti piacciono i gialli ti consiglio, se non l'hai già letto, Dieci piccoli indiani (Agatha Christie - 1939).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, October Beta ha detto:

Se ti piacciono i gialli ti consiglio, se non l'hai già letto, Dieci piccoli indiani (Agatha Christie - 1939).

Letto, grazie ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, October Beta ha detto:

Se ti piacciono i gialli ti consiglio, se non l'hai già letto, Dieci piccoli indiani (Agatha Christie - 1939).

Be', io a te consiglio i suoi di gialli, quelli di @Marcello!

Made in Wd

 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, luca c. ha detto:

Be', io a te consiglio i suoi di gialli, quelli di @Marcello!

Made in Wd

 

:rosa:Troppo buono, Luca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
1 minuto fa, luca c. ha detto:

Be', io a te consiglio i suoi di gialli, quelli di @Marcello!

Made in Wd

Grazie, ma non amo il genere. Attualmente Dieci piccoli indiani è l'unico che ho letto, e conto, in un lontano futuro, di leggerne altri di Agatha Christie... ma anche di Arthur Conan Doyle. Ma è un genere che non rientra nelle mie priorità. Il mio consiglio sul libro di Agatha Christie, comunque, era rivolto a tutti, altrimenti avrei mandato un messaggio privato a Marcello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho seguito il consiglio di @Adelaide J. Pellitteri e ho comprato Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino.

Iniziato e finito un viaggio in treno, andata e ritorno. :D 

Non solo mi è piaciuto, ma credo che sia uno dei romanzi che ho gradito di più nella vita, finora.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, AdStr ha detto:

ho comprato Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino.

Iniziato e finito un viaggio in treno, andata e ritorno. :D 

Non solo mi è piaciuto, ma credo che sia uno dei romanzi che ho gradito di più nella vita, finora.

Bellisimo! Ma Calvino è una garanzia a prescindere. ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo "Babylon babies" del compianto (?) Maurice Dantec; per intenderci il romanzo da cui hanno tratto il film Babylon A.D. con Vin Diesel.

Il film non mi era piaciuto granché (o forse non l'avevo capito) e speravo di farmi un'idea più precisa leggendo l'opera letteraria.

Troppo presto, ancora, per pronunciarmi sulla trama (sono a pag. 100 su 400), trovo però che sia scritto "male", nel senso di pesante, farragginoso, sembra che non sia stato fatto alcun lavoro di levigatura sulla scrittura... (e poi sentiamo le case editrici nostrane montare pipponi sulla "necessità" di avere manoscritti iperscorrevoli)

Qualcun'altro l'ha letto? Giusto per scambiare le impressioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/10/2018 alle 15:14, Emy ha detto:

@luca c. parto con Damnation in questo istante (di sera leggo Vox ) e ti faccio compagnia! (In realtà volevo solo farti complimenti per il nuovo avatar <3 ) 

 

L'ho visto in libreria (ma dai? :asd:) e mi ha incuriosito, solo che alla fine quando sono andata in cassa mi sono rimasti incollati altri romanzi alle mani... Ma mi sa che mi pento di essermelo fatto scivolare! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Ginevrosità ha detto:

 

L'ho visto in libreria (ma dai? :asd:) e mi ha incuriosito, solo che alla fine quando sono andata in cassa mi sono rimasti incollati altri romanzi alle mani... Ma mi sa che mi pento di essermelo fatto scivolare! 

Vox è molto interessante, mi piace lo stile dell'autrice. Mi hanno detto che dalla metà un po' cambia però è scritto bene, e la trama è curiosa. Saprò dirti di più a fine lettura :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×