Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Cosa state leggendo?

Post raccomandati

2 ore fa, Niko ha detto:

 da @luca c. per il gruppo di lettura di settembre

@Niko per caso vuoi mettere a rischio la funzionalità della mia pompa cardiaca? Nonostante abbia la coscienza abbastanza a posto, essere taggato da te nello stesso giorno in più discussioni può incutere un certo terrore :aka:: ci manca ancora che mi citi nel mercatino dell'usato e siamo a posto. :no: 

Spoiler

<3

Mah, già che ci sono, visto che fa l'indiano e cerca di non leggere certe notifiche, faccio come te e inizio a taggare @queffe in ogni dove, come se non ci fosse un domani... :diavolo2:

  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/6/2018 alle 12:19, AdStr ha detto:

Terminato Tra noi e la libertà, ringrazio ancora @luca c. per il consiglio, che estendo a chiunque: è impressionante credere che una storia simile sia vera. Eppure lo è.

Ora inizio Si spengono le stelle di Matteo Raimondi (@MatRai per i wdisti).

 

<3

 

Il 25/6/2018 alle 11:28, Emy ha detto:

Finito "Le cronache del gatto viaggiatore" in digitale. Molto emotivo ma in alcune parti leggermente prolisso. Mi è piaciuto lo stile brioso, il personaggio del gatto, assai spiritoso. Come un riavvicinamento alla letteratura giapponese non è andata male. In cartaceo, invece, ho in lettura il bel romanzo di @MatRai "Si spengono le stelle". 

 

<3

 

E per non essere del tutto OT: Ho appena finito Il Buio Fuori di McCarthy (:superbava:)  seguito da La scatola dei bottoni di Gwendy del duo King-Chizmar (terminato in 2 giorni, è davvero breve). Ora ho attaccato Fiorirà l'aspidistra di Orwell. 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, MatRai ha detto:

Ora ho attaccato Fiorirà l'aspidistra di Orwell.

Uh, ho il ricordo di una gran noia... Ma era un testo per l'università e si sa che quelli imposti difficilmente riescono a piacerci... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, Emy ha detto:
23 ore fa, Kikki ha detto:

Sto leggendo La biblioteca dell'alchimista di Jon Fasman e non vorrei mai lasciarlo. Vorrei non fare altro che leggerlo fino all'ultima lettera per poi dispiacermi che e' finito.

 

Mi ispira assai! 

@Emy l'ho finito non ho potuto resistere e sono andata dritta fino all'ultima pagina. Ha una bella trama, ma a me soprattutto ha colpito il modo di scrivere, così fresco e poco impegnativo. Mi sembra molto studiato e ben calibrato, a tratti fa ridere davvero. Belli anche i personaggi, anche se ogni tanto un po' macchietta. Vado a cercare altri libri suoi ora, io non lo conoscevo, mi è capitato in mano per caso e l'ho letto.

 

Nel frattempo ho cominciato Diario di scuola di Pennac. Sono alla ricerca di libri sui preadolescenti, avete dei consigli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito 'Brave' di Rose McGowan, un'aspra denuncia delle perversioni presenti nel sistema di Hollywood e l'ho trovato interessante. Adesso ho iniziato 'Alexis' di Marguerite Yourcenar. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito il Giardino dei Finzi-Contini. Piaciuto. Vecchietto eh, tanti tanti incisi. Poi in genere non vado troppo d’accordo con le penne italiane, salvo rare eccezioni. Diciamo pure che è stata una lettura forzata (da un esame), quindi poco rilassata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito Le canzoni dell'aglio, di Mo Yan. L'ho trovato uno dei suoi lavori migliori (a parte il finale un filo sbrigativo).

Ho letto anche Fahrenheit 451, di Ray Bradbury, un distopico allucinante e profondo, merita tutta la fama che ha.

Adesso sto leggendo L'abc della guerra, di Bertolt Brecht.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, Plata ha detto:

Ho finito Le canzoni dell'aglio, di Mo Yan. L'ho trovato uno dei suoi lavori migliori (a parte il finale un filo sbrigativo).

Ho letto anche Fahrenheit 451, di Ray Bradbury, un distopico allucinante e profondo, merita tutta la fama che ha.

Adesso sto leggendo L'abc della guerra, di Bertolt Brecht.

Ultimamente vai veloce, sei un tritalibri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, Joyopi ha detto:

Ultimamente vai veloce, sei un tritalibri!

I due romanzi erano abbastanza piccini e quello che sto leggendo adesso è un libro di poesie arricchito da tantissime foto :lol:

 

7 minuti fa, simone volponi ha detto:

Ma li leggete tutti cartacei o digitali?

per quanto mi riguarda solo cartaceo.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, simone volponi ha detto:

Ma li leggete tutti cartacei o digitali

Un po’ e un po’ ma tutti rubati.

 

 

Scherzo.........

 

 

:nascosto:

Modificato da Kuno
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, simone volponi ha detto:

Ma li leggete tutti cartacei o digitali?

Alterno, è uguale, basta che non siano il tuo! 

<3

  • Triste 1
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, Joyopi ha detto:

Alterno, è uguale, basta che non siano il tuo! 

<3

Non si vede la tua foto, animaleh!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maurizio Gioiello: L'accordo – una storia d'amore e di guerra – Tempo al libro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, simone volponi ha detto:

Non si vede la tua foto, animaleh!

Ho preso in giro @Niko, sono le conseguenze, temo.

 

Sto leggendo Kobane Calling, fumetto di ZeroCalcare... per me è un genio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stanotte e stamattina ho letto La caduta di Camus.

 

Adesso inizio Dance Dance Dance di Murakami.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Il falsario di reliquie", romanzo storico di Carlo Animato. L'arfomento è molto interessante e parte da spunti veritieri. Peccato però che i capitoli siano troppo brevi (una pagina e mezza, a volte due, altre una sola...) e che ci siano troppi personaggi, con l'alternarsi ogni volta di un punto di vista diverso, appartenente a uno di loro, al volgere di ciascun capitolo. La lettura ne risulta faticosa e incasinata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 29/6/2018 alle 23:34, Marcello ha detto:

Camilla Läckberg: La strega – Marsilio

Seicentoottantotto pagine, quelle scritte fitte fitte delle "Farfalle" di Marsilio.  Un milione e quattrocentomila caratteri, minimo.  

Poi qualcuno mi dice che scrivo romanzi troppo lunghi...

Camilla, sarà un lungo abbraccio visto il tempo che ho a disposizione in questo periodo.  Ma tu ci sei abituata: le precedenti nove avventure di Fjällbacka fanno bella mostra di sé nella mia libreria e non è che fossero molto più brevi... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito 'Alexis' della Yourcenar e l'ho trovato splendido. Adesso ho iniziato 'Cosmocopia', un romanzo di fantascienza di Paul Di Filippo, collocabile nell'ambito del cyberpunk. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo Martin Eden, finalmente.

Non odiatemi, ma devo dire che all'inizio l'ho trovato persino irritante, per colpa di tutte le lunghe e ridondanti descrizioni dei sentimenti di Martin per Ruth. Poi però il romanzo cambia, anche se non posso dire che cosa accade per chi ancora non lo conosce.

Insomma, credo sia vero che questo libro, ritenuto il capolavoro di Jack London, cambia a seconda dell'età di chi legge e andrebbe riletto più volte nel corso della vita. Probabilmente, se l'avessi preso in mano durante la mia adolescenza, avrei apprezzato la prima parte, mentre ora mi sono innamorata della seconda e di sicuro, quando sarò più matura, lo riscoprirò per trovarvi un senso ancora più completo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Letto Pastorale americana. L'ho iniziato con ottima lena, poi ho cominciato a patirlo. Per un lungo tratto non ho compreso dove stesse andando a parare, non riuscivo a immergermi nella storia, non la sentivo abbastanza "movimentata" in termini non tanto di azione e di eventi, quanto di trasformazioni e di densità. Poi, intorno a pagina 350, sono entrato definitivamente in sintonia col linguaggio di Roth, col suo modo analitico e brutale di sviscerare la società americana che sceglie di descrivere. Ho amato profondamente il libro, stilisticamente perfetto, colmo di analisi puntigliose e dettagliate in grado di smascherare il sogno americano, di scavarci dentro fino a farcene vedere la falsità e il marcio. Un romanzo straordinario.

 

Ora leggo un thrillerino da spiaggia, poi probabilmente passerò a conoscere mister Murakami.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho iniziato "Il pretore di Cuvio" di Piero Chiara, che avevo adocchiato nella libreria di famiglia che sto saccheggiando! Ne avevo sentito parlare anche qui e con mia sorpresa è un libro divertentissimo, scritto molto bene, ti tiene sempre acceso l'interesse ed è ironico. Leggere di questo pretoruncolo basso - grasso - gobbo - porcigno e ninfomane e le sue performance sessuali descritte con stile ed eleganza, mi hanno strapapto più di una risata. Lo consiglio.

Pur avendo 40 anni e una scrittura diversa, meno secca e incisiva, con tempi più lunghi, è godibilissimo. Testimonianza che quando si scrive bene il tempo conta relativamente.

Fosse così anche per il fascino personale!  :D

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Letto "La verità sul caso Harry Quebert" che ho trovato deludente in confronto all'eco ricevuta dal libro. Per fortuna la scrittura è scorrevole e godibile, ma la trama da metà libro alla tre quarti ha cominciato a sfiancarmi; ho avuto l'impressione di essere menato per l'aia prima dell'entrée dei colpi di scena. Stucchevoli e macchiettistici anche alcuni personaggi. Bah, non so se lo consiglierei.

Ora vado sul giallo nostrano con Antonio Manzini e il suo "Pulvis et umbra".

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Vincenzo Iennaco ha detto:

"La verità sul caso Harry Quebert" che ho trovato deludente in confronto all'eco ricevuta dal libro. Per fortuna la scrittura è scorrevole e godibile, ma la trama da metà libro alla tre quarti ha cominciato a sfiancarmi; ho avuto l'impressione di essere menato per l'aia prima dell'entrée dei colpi di scena. Stucchevoli e macchiettistici anche alcuni personaggi.

(y)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto rileggendo "la figlia sbagliata", di Deaver... beh... già il fatto che lo sto "rileggendo" la dice lunga... impressionante la capacità di Deaver di mettersi nella testa dei suoi personaggi. E che personaggi!  Il protagonista cattivo è un psicologo, e Deaver riesce incredibilmente a rendere di questo difficilissimo personaggio ogni minimo particolare psicologico e comportamentale. Sarò di parte, anzi, sono di parte, ma Deaver for me is number one...

 

G.

:-)

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo "La pietra di Luna" e sono a buon punto, mi sta travolgendo.

Sono rimasta emotivamente avvinghiata alla lettera di Rosanna Spearman, un capolavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×