Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Cosa state leggendo?

Post raccomandati

Ultimi in lettura: Lancia e Zanna di Robert Howard (30 pagine in formato mini, tipo libricino del santino), e due racconti di Poe che mi mancavano, Sei stato tu e Il Demone della Perversione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al momento sono a metà de "Il pendolo di Foucault" di Eco e devo dire che non è molto scorrevole, non mi spiego ancora la fama che gira intorno a questo libro, forse alla fine mi ricrederò. Per il momento posso dire di aver apprezzato di più "Il nome della rosa" e anche "Il cimitero di Praga" rispetto al Pendolo.
Ho cominciato anche "I sicari di Trastevere" di Roberto Mazzucco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Mirtillasmile

Al momento sono a metà de "Il pendolo di Foucault" di Eco e devo dire che non è molto scorrevole, non mi spiego ancora la fama che gira intorno a questo libro, forse alla fine mi ricrederò. Per il momento posso dire di aver apprezzato di più "Il nome della rosa" e anche "Il cimitero di Praga" rispetto al Pendolo.

Ho cominciato anche "I sicari di Trastevere" di Roberto Mazzucco.

Letto! Il pentolo e' un libro molto ma molto flemmatico!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto scoprendo "The player of games" che in italiano dovrebbe chiamarsi "il mondo di azad" o qualche cosa di simile per qualche mistero della traduzione. Un fantascientifico carino, anche se ci ha messo cento pagine a entrare nel vivo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Al momento sono a metà de "Il pendolo di Foucault" di Eco e devo dire che non è molto scorrevole, non mi spiego ancora la fama che gira intorno a questo libro, forse alla fine mi ricrederò. Per il momento posso dire di aver apprezzato di più "Il nome della rosa" e anche "Il cimitero di Praga" rispetto al Pendolo.

Ho cominciato anche "I sicari di Trastevere" di Roberto Mazzucco.

Letto! Il pentolo e' un libro molto ma molto flemmatico!

 

 

Vero, l'azione è quasi inesistente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi hanno regalato "Regina di fiori e radici" di Laura Maclem, lo inizierò a breve

Qualcuno di voi l'ha letto/ha pareri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L’ultimo arrivato -  Marco Balzano

De-li-zio-so, anzi, caldamente consigliato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Mirtillasmile

Al momento sono a metà de "Il pendolo di Foucault" di Eco e devo dire che non è molto scorrevole, non mi spiego ancora la fama che gira intorno a questo libro, forse alla fine mi ricrederò. Per il momento posso dire di aver apprezzato di più "Il nome della rosa" e anche "Il cimitero di Praga" rispetto al Pendolo.

Ho cominciato anche "I sicari di Trastevere" di Roberto Mazzucco.

Letto! Il pentolo e' un libro molto ma molto flemmatico!

Vero, l'azione è quasi inesistente.

Anzi se possibile più si va avanti più si l'azione scema. Anzi l azione stessa e flemmatica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

IL LERCIO.

 

Irvine secondo me proprio perchè scrive in questo modo, scrive bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi capita mai di avere un solo libro in lettura, penso di non essere l'unico... :asd:

Attualmente, escludendo le letture per il prossimo esame universitario:

"Re in eterno" di Terence H. White;

"Abduction" di John E. Mack;

"Se un leone potesse parlare" di Stephen Budiansky.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viaggio al termine della notte, capolavoro di Celine.

Pronto sul comodino ho Le intermittenze della Morte di Saramago e Cuore di Tenebra, di Conrad.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lynch, perdona la curiosità, ma quanti libri hai letto da quando... leggi?

 

Finito poca il Il sole dei morenti di Jean-Claude Izzo: malinconicamente splendido, quante lacrime trattenute. 

Modificato da Rewind
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lynch, perdona la curiosità, ma quanti libri hai letto da quando... leggi?

 

Finito poca il Il sole dei morenti di Jean-Claude Izzo: malinconicamente splendido, quante lacrime trattenute. 

Ciao Rewind, non saprei risponderti, sinceramente... nell'arco di un anno di solito supero i centocinquanta libri. A presto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito la raccolta di racconti di Bruce Sterling e ho iniziato 'La Vertigine di Scoprirsi Dio', un saggio di Vittorio Marchi che cerca di coniugare scienza con misticismo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho finito la raccolta di racconti di Bruce Sterling e ho iniziato 'La Vertigine di Scoprirsi Dio', un saggio di Vittorio Marchi che cerca di coniugare scienza con misticismo.

 

Io ho Utopia Pirata autografato da Sterling  :ohh:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ho finito la raccolta di racconti di Bruce Sterling e ho iniziato 'La Vertigine di Scoprirsi Dio', un saggio di Vittorio Marchi che cerca di coniugare scienza con misticismo.

 

Io ho Utopia Pirata autografato da Sterling  :ohh:

 

L'ha firmato con il suo nome o con lo pseudonimo italiano?  :) ... complimenti, comunque! Anche a me piacerebbe avere una copia autografata da lui!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×