Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Eleonora Zaupa - Dèvera

Dubbio su pubblicazione a pagamento

Post raccomandati

Ospite *Lili*

Prima di tutto dovresti chiedere, come hanno già detto, il consenso dell'autrice di quel disegno. Oppure puoi contattare un'illustratore che ti faccia un disegno "personalizzato".

Per la copertina in se, il font del titolo non mi dispiace, invece ti consiglierei di sistemare meglio la fascetta con il nome dell'autore, togliendo il riquadro.

Personalmente io preferisco che informazioni come titolo, autore, editore siano sistemati in box, piuttosto che sopra l'immagine di sfondo, ma ovviamente sono gusti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite *Lili*

Se ti serve qualche consiglio su come impostare i vari elementi, puoi chiedere a me. Ho troppa roba da fare, quindi non posso offrirmi di fartela io, ma qualche consiglio te lo do volentieri :)

Per ogni cosa, puoi mandarmi un MP *così non andiamo in off topic*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti mi faccio le copertine a pc per passare il tempo sennò, impaziente come sono, lo invio subito a lulu.

Eleonora (ti chiami Eleonora, presumo), scusami se te lo chiedo, ma tu, esattamente, cosa vuoi?

Sei arrivata qui con una proposta di un editore a pagamento, e noi sono due giorni che cerchiamo di dissuaderti, consigliandoti la calma, consigliandoti di far leggere il tuo romanzo a qualcuno che ci capisce, Ti abbiamo spiegato a grandi linee e molto semplicemente come funziona l'editoria, e come dovrebbe funzionare questo mestiere... Vedendo le tue risposte mi chiedo: ma hai letto gli interventi di Rose Tyler, di Ice, di Enoch, di Jack Shark?

Ho letto il tuo frammento, e lasciami dire che di lavoro da fare ne hai tanto, ma davvero tanto.

A iniziare dalla lettura. Devi metterti in testa che se vuoi scrivere qualcosa di valido devi leggere tonnellate di fantasy.

Devi accettare le critiche. E devi lavorare sui tuoi testi per renderli accettabili, per raggiungere un risultato soddisfacente. E i risultati soddisfacenti con la fretta non li si ottengono.

Io a 17 anni non pensavo di scrivere capolavori, pensavo a divertirmi (scrivendo cavolate).

Il mio ultimo romanzo ci ho messo tre anni a scriverlo, riscriverlo, correggerlo e scriverlo una terza volta. E ancora non sono completamente soddisfatta. E ho 35 anni.

Allora: che cosa vuoi? Pensaci bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

Va benissimo, Elf, però devi commentare in modo diverso, come previsto dal regolamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

Non ti preoccupare. Ci sono le linee guida, nella sezione, consultale e riprova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Onestamente prima di entrare in questo forum non sapevo neanche che esistessero, le eap. Pagare per essere pubblicati è una cosa così assurda che proprio non riesco a concepirla, soprattutto se vedendosi rifiutato uno può tranquillamente decidere di auto-pubblicarsi... Chiudo qui, alla fine non aggiungerei altro a quanto è stato detto e ripetuto. Ricordo solo di quando anch'io avevo 17 anni, un paio di amici leggevano quanto scrivevo e a detta loro mi sembrava d'essere un genio compresissimo. Magari andrò a dare un'occhiata a quello che hai postato.

(So che è un po' off e magari passo per lecchina, ma aprire un forum a 16 anni... cioè, cavolo. E io che giocavo con le carte dei Pokèmon...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, aspetta. Sei tu che hai dato lo scritto a tua mamma per una valutazione, e ora devi lottare per non pubblicare a pagamento? Non basta dirle che hai cambiato idea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ha portato consiglio mia mamma. Ha detto che lo vuole leggere prima di pagare per pubblicare. Aspetto le risposte delle altre case editrici gratis e intanto invio ancora.

Qui hai detto che tua mamma vuole leggere prima di pubblicare. Presumo sia stata tu a dirle che stavi proponendo il romanzo agli editori. Ora basterebbe dire di non preoccuparsi di questa storia della pubblicazione a pagamento e di farsi una semplice, sana lettura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragiona con la tua testa Dark. Se a tua mamma spieghi che ci sono tante case editrici che pubblicano senza far sborsare un centesimo all'autore, vedrai che anche lei non insisterà. In bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spiega a tua mamma come funziona l'editoria a pagamento, e se non capisce rispiega. Io con la mia ho fatto così, lei non ha capito lo stesso, ma mi ha dato il suo appoggio perché ha capito che per me non pagare era importante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×