Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

4 ore fa, Pennywise dice:

[...]

L'unica cosa che non ho capito è se, come e quando potrò vedere le valutazioni alla mia opera. Al momento non ho notifiche né via mail né sul sito nella mia pagina. Come funziona?

 

Le valutazioni del tuo incipit le riceverai solo alla fine della prima fase del torneo, direttamente sulla tua pagina personale del sito di IoScrittore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano
16 ore fa, Napo dice:

 

Le valutazioni del tuo incipit le riceverai solo alla fine della prima fase del torneo, direttamente sulla tua pagina personale del sito di IoScrittore.

 

Ottimo, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
21 ore fa, Napo dice:

 

Le valutazioni del tuo incipit le riceverai solo alla fine della prima fase del torneo, direttamente sulla tua pagina personale del sito di IoScrittore.

grazie, sarà interessante leggerle

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Pennywise,

aggiungo che ti comunicheranno loro attraverso una mail quando saranno disponibili i giudizi sulla tua opera

 

Edison

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io devo dire sono stato abbastanza fortunato. Mi restano 3 incipit da valutare, e per ora ho un 3 (perchè non si trattava di un romanzo), un 4+ (scrittore pretenzioso buono sull'ortografia ma ingestibile sui contenuti), cinque 6 (molti salvati da un alto voto alla terza voce), quattro 7, e un 8+.

Tra questi, almeno tre secondo me nascondono degli sviluppi interessantissimi.

Sono curioso da morire sulla valutazione del mio incipit, mancano due mesi... attendiamo!

 

Si sa quanti libri completi bisognerà leggere nella seconda fase?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

@bloody Lo temevo. Speravo che il numero fosse un po' più piccolo, soprattutto perchè quando le pagine cominciano a essere tante scatta la tendenza a letture affrettate. Se il libro non ti appassiona, poi... oltre alla lettura affrettata diventi oltremodo severo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

Hanno aggiornato il sito. Ma solo io non riesco più a fare login?

Clicco su "Accedi tramite facebook" come sempre e non succede nulla...nè da pc, nè da smartphone, quindi non è un problema di browser o di chessò io...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

Insomma sono l'unico ad avere problemi a loggarsi. Tutto ciò è frustrante, devo caricare ancora 12 recensioni.

Ho scritto alla mail che danno come riferimento per il concorso (ioscrittore@illibraio.it), zero risposte. Ho scritto un messaggio privato alla loro pagina facebook (che c'è scritto che risponde di solito in poche ore), idem.

Una brillante carriera stroncata da banali problemi tecnici : Sad :

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Pennywise dice:

Insomma sono l'unico ad avere problemi a loggarsi. Tutto ciò è frustrante, devo caricare ancora 12 recensioni.

Ho scritto alla mail che danno come riferimento per il concorso (ioscrittore@illibraio.it), zero risposte. Ho scritto un messaggio privato alla loro pagina facebook (che c'è scritto che risponde di solito in poche ore), idem.

Una brillante carriera stroncata da banali problemi tecnici : Sad :

Ciao Pennywise, io faccio accesso dalla pagina di "Ioscrittore", senza il tramite di Facebook. Hai provato a loggarti direttamente dal sito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

Ciao, non lo avevo mai fatto se non la primissima volta. Facendo tutta la procedura di recupero password, elimando la cache e aspettando interminabili minuti in cui mi diceva che non risultavo iscritto, ha ripreso poi a funzionare.

Chi si era fino a oggi loggato esclusivamente tramite Facebook avrà di che piangere mi sa...perché alla mail e ai messaggi su FB non risponde nessuno, senza un help desk chi non ha un minimo di familiarità con queste cose immagino che getterà la spugna.

Comunque sono di nuovo dentro. Per ora.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

sono tornato sul sito adesso (l'ultima volta era stata domenica) e vedo che hanno fatto un restyling. sarà stato quello a creare problemi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti. Ho una curiosità sui commenti agli incipit: secondo voi è accettabile (in caso di roba veramente tremenda) un po' di cattiveria? O bisogna sempre essere diplomatici (solo che poi è difficile giustificare i voti bassi)? Insomma, io preferirei un commento sincero anche se spietato a qualche riga buonista da cui non si capisce fino in fondo quanto tremendo è il testo che si sta valutando. Voglio dire: stiamo parlando di aspiranti scrittori, no? E da certi abissi non è possibile risalire a qualcosa di almeno sufficiente, per quanto impegno ed esercizio uno possa metterci. Insomma, se ti faccio capire che sarebbe meglio trovarsi un altro hobby, non sto facendo un'opera pietosa (anche se dolorosa nell'immediato)? Che ne pensate? Forse sono troppo cattiva, ma io ho trovato 4 cose discrete, 1 buona, 3 mediocri, e gli altri veramente inclassificabili (per forma, stile, scopiazzatura senza nessun tentativo di rielaborazione, incapacità narrativa totale).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
7 minuti fa, Tinucci dice:

Ciao a tutti. Ho una curiosità sui commenti agli incipit: secondo voi è accettabile (in caso di roba veramente tremenda) un po' di cattiveria? O bisogna sempre essere diplomatici (solo che poi è difficile giustificare i voti bassi)? Insomma, io preferirei un commento sincero anche se spietato a qualche riga buonista da cui non si capisce fino in fondo quanto tremendo è il testo che si sta valutando. Voglio dire: stiamo parlando di aspiranti scrittori, no? E da certi abissi non è possibile risalire a qualcosa di almeno sufficiente, per quanto impegno ed esercizio uno possa metterci. Insomma, se ti faccio capire che sarebbe meglio trovarsi un altro hobby, non sto facendo un'opera pietosa (anche se dolorosa nell'immediato)? Che ne pensate? Forse sono troppo cattiva, ma io ho trovato 4 cose discrete, 1 buona, 3 mediocri, e gli altri veramente inclassificabili (per forma, stile, scopiazzatura senza nessun tentativo di rielaborazione, incapacità narrativa totale).

 

due tagioni per stroncare senza infierire

 

1) sono persone che si sono messe al computer riversando sul testo i loro pensieri e le loro emozioni e ritengono, a quanto pare a torto, che questi elaborati possano essere d'interesse per gli altri e abbiano un valore

 

2) un conto è se compri un libro o vai a vedere un film e il risultato non ti piace: ti arrabbi perché ci hai investito soldi e tempo. in questo caso hai scelto tu di leggere i loro testi, nessuno ti ha costretta, sapevi che avresti incontrato miseria e nobiltà, testi ignobili e altri buoni o eccellenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, no, certo non intendevo infierire per il gusto di farlo, il rispetto per le persone non è in discussione, ci mancherebbe. Intendevo solo essere sincera, dire le cose in modo diretto, senza cercare di indorare la pillola come a volte si fa per non dare dispiaceri all'autore. Ecco, mi domandavo se non fosse il caso di dire le cose come stanno, in questa occasione. Io, ripeto, lo preferirei nelle valutazioni del mio testo: poi è chiaro che c'è sempre un po' di soggettività e di gusto personale, quindi non tutti i giudizi saranno uguali. Però se una maggioranza credibile (perché scrive in un italiano comprensibile e argomenta un minimo le sue opinioni) mi dicesse che una certa cosa o tutto il mio romanzo fa schifo, beh, avrei motivo di fare una (dolorosa ma utile) riflessione.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
17 minuti fa, Tinucci dice:

No, no, certo non intendevo infierire per il gusto di farlo, il rispetto per le persone non è in discussione, ci mancherebbe. Intendevo solo essere sincera, dire le cose in modo diretto, senza cercare di indorare la pillola come a volte si fa per non dare dispiaceri all'autore. Ecco, mi domandavo se non fosse il caso di dire le cose come stanno, in questa occasione. Io, ripeto, lo preferirei nelle valutazioni del mio testo: poi è chiaro che c'è sempre un po' di soggettività e di gusto personale, quindi non tutti i giudizi saranno uguali. Però se una maggioranza credibile (perché scrive in un italiano comprensibile e argomenta un minimo le sue opinioni) mi dicesse che una certa cosa o tutto il mio romanzo fa schifo, beh, avrei motivo di fare una (dolorosa ma utile) riflessione.

 

mi sembra che il tuo approccio sia il migliore: dire le cose schiettamente, senza addolcire e senza infierire su un testo morto ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Per una garbata sincerità non credo ci sia da farsi scrupoli morali. Il problema sono i franchi tiratori e i saccentoni che puntano a umiliarti. Dei primi, a quanto ho capito, ce ne sono a legioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Immagino che, se la qualità dei testi correla con la competenza dei lettori- valutatori (come credo), su 15 giudizi ce ne saranno circa 1/3 attendibili e gli altri in qualche modo ingenui o poco credibili. E questo anche non volendo considerare la malafede. E del resto la popolazione dei lettori (al di fuori del torneo) è comunque quella. Voglio dire che dovremmo considerare tutti i giudizi validi per quanto riguarda la "vendibilità" del testo (se piace alla maggioranza, lettori incompetenti compresi, allora ha speranze di vendere); ma se invece vogliamo considerare solo la qualità del testo, ovvio che non si tratta di una valutazione omogenea, i lettori competenti sono una minoranza. 

 

Modificato da Tinucci

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi andateci piano con le stroncature perchè lì in mezzo c'è anche il mio incipit :D

 

Comunque, per quel che mi riguarda, su 4 incipit letti finora uno era molto buono (gli ho dato 8 come media) e altri tre insufficienti, di cui uno terribile.

Voi invece?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
1 minuto fa, Tinucci dice:

Immagino che, se la qualità dei testi correla con la competenza dei lettori- valutatori (come credo), su 15 giudizi ce ne saranno circa 1/3 attendibili e gli altri in qualche modo ingenui o poco credibili. E questo anche non volendo considerare la malafede.

 

 

Questo è verissimo. Purtroppo non essendoci un minimo di selezione all'inizio, può entrare di tutto. E' forse il difetto di un torneo gratis, ne si prende coscienza e amen. D'altro canto, però, sono convinto che un pessimo scrittore possa essere un buon recensore, se onesto. La correlazione, insomma, non è necessaria.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Tinucci dice:

Ciao a tutti. Ho una curiosità sui commenti agli incipit: secondo voi è accettabile (in caso di roba veramente tremenda) un po' di cattiveria? O bisogna sempre essere diplomatici (solo che poi è difficile giustificare i voti bassi)? Insomma, io preferirei un commento sincero anche se spietato a qualche riga buonista da cui non si capisce fino in fondo quanto tremendo è il testo che si sta valutando. Voglio dire: stiamo parlando di aspiranti scrittori, no? E da certi abissi non è possibile risalire a qualcosa di almeno sufficiente, per quanto impegno ed esercizio uno possa metterci. Insomma, se ti faccio capire che sarebbe meglio trovarsi un altro hobby, non sto facendo un'opera pietosa (anche se dolorosa nell'immediato)? Che ne pensate? Forse sono troppo cattiva, ma io ho trovato 4 cose discrete, 1 buona, 3 mediocri, e gli altri veramente inclassificabili (per forma, stile, scopiazzatura senza nessun tentativo di rielaborazione, incapacità narrativa totale).

Ciao Tinucci,

se un racconto ha punti deboli o è completamente insufficiente, l'autore è il primo (e l'unico) ad avere il diritto di saperlo. Ti suggerisco di essere dettagliata nella tua critica. A parere mio è un modo di distinguersi dai franchi tiratori che hanno la tendenza a scrivere una riga di commento, lasciando intendere di non aver letto l'incipit o di non aver niente di sincero da dire al riguardo. 

 

Edison

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

Piccolo aggiornamento sulla questione login.

C'era in effetti un bug, mi hanno chattato su facebook ieri sera dicendomi che avrebbero verifcato. Poco fa mi riscrivono dicendo di riprovare  ora funziona di nuovo tutto, anche il login tramite Facebook.

Mi sembra incredibile che su 4000 partecipanti me fossi accorto solo io, ma sono contento di avere dato il mio piccolo contributo all'editoria :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
51 minuti fa, acherusa dice:
51 minuti fa, acherusa dice:

Finite :)

Finite :)

 

velocissima ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tre incipit a regola d'arte, appartenenti a generi diversi. Auguro loro di poter passare il turno, a mio avviso meritano.

Beccato anche un troll :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Finite pure io. Tra le mie 15, la migliore è risultata una storia per ragazzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I miei migliori invece sono un Narrativa generale e un Thriller, scritti piuttosto bene e abbastanza intriganti. Però nessun "capolavoro", almeno da quello che ho potuto capire dalle prime pagine e dalla sinossi.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

Ho finito in questo momento i miei 15 incipit.

Voti:  7.33, 4.00, 7.33, 8.33, 1.33, 7.33, 2.00, 7.00, 7.00, 7.33, 5.67, 6.00, 7.00, 7.00, 6.00

 

Mi accorgo di essere stato parecchio generoso, perché la sensazione che mi è rimasta è di non aver trovato quasi nulla che io, se fossi un editore, mi sentirei spinto ad invitare l'autore ad inviarmi in forma completa. Quello col voto più alto sicuramente sì, è un thriller  (come il mio aargh, però questo testimonia la mia purezza d'animo :D)) veramente ottimo e curiosamente uno che non ha un voto altissimo (7), ma che mi ha fatto schiattare dal ridere. Il voto non è salito per la quantità industriale di refusi, ma, come ho scritto nella recensione, con un buon editing diventerebbe un divertente romanzo generazionale.

Il resto dal "carino" al mediocre. Uno disastroso (2.00) e uno che ha fatto pensare anche a me a un troll (1.33), troppo brutto per essere vero.

 

 

Vediamo come annienteranno me ;)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×