Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

31 minuti fa, Jolene ha scritto:

Poi il mio problema sono i gialli. Se mi capitassero più di due gialli, potrei scappare via. E vorrei evitare questo.

Potrebbe succedere. La maggioranza sono di narrativa generale ma poi mi pare che la seconda categoria più gettonata siano proprio i gialli. Io ne avevo avuti tre, di cui uno era tra i vincitori  (ed era molto carino). Purtroppo non si può scegliere il genere. Però magari sarai fortunata e ti capiteranno generi a te congeniali...

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho letto il malloppazzo di  dieci romanzi nella scorsa edizione, ma solo perché sono arrivata in finale e mi toccava. Devo dire che ho fatto anch'io parecchia fatica, tutto quello che  mi serviva per confrontarmi con la scrittura degli altri autori l'ho trovato nella prima parte, approfondire ancora non essendo più in gara non l'ho mai preso in considerazione.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Io ho letto il malloppazzo di  dieci romanzi nella scorsa edizione, ma solo perché sono arrivata in finale e mi toccava. Devo dire che ho fatto anch'io parecchia fatica, tutto quello che  mi serviva per confrontarmi con la scrittura degli altri autori l'ho trovato nella prima parte, approfondire ancora non essendo più in gara non l'ho mai preso in considerazione.

 

Personalmente ho accettato di proseguire nella valutazione, pur non essendo in finale, proprio per potermi confrontare direttamente con la scrittura dei miei "pari".

 

La scritta "potrai ricevere in valutazione fino a 15 romanzi" mi ha fatto pentire seduta stante 😣

  • Divertente 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/6/2020 alle 12:05, UGONE ha scritto:

Scusate se piombo giù dal pero nel bel mezzo di una discussione, ma ho letto pagine e pagine di scambi d'opinione in merito al torneo e, alla fine, ho scoperto di trovarmi d'accordo in tutto e per tutto con Stevenson. Anche io, come molti altri, ho ricevuto giudizi contrastanti, ma dopo tre edizioni credo di aver raggiunto il Nirvana degli scrittori e se c'è una cosa che ho imparato fin da piccola é il famoso non ti curar di lor (fino a un certo punto). Voglio dire che siamo tutti perfettamente in grado di distinguere tra i giudizi buttati lì e i giudizi ponderati. Personalmente ne ho ricevuti sei piuttosto importanti e costruttivi. Sugli altri quattro stendo un velo pietoso e mi dico che, d'altra parte, non siamo tutti uguali a questo mondo e che, per quanto mi riguarda, questi quattro potevano tranquillamente evitare di compiere lo sforzo perché non mi hanno dato niente e non mi hanno tolto niente. Qualcuno dirà che però, grazie a questi quattro moltiplicati per dieci, è come se avessimo lavorato per niente, ed è vero. Mi consolo pensando che però esistono pur sempre gli altri sei e quelli come loro, e li ringrazio di cuore. Tra l'altro, mi domando come mai non sia passato uno degli incipit che ho avuto la ventura di leggere, costruito molto bene da quella che ritengo sia una donna. Molto brava tu e la tua Lucina, se sei un membro del forum fatti viva e fammi avere il resto del tuo romanzo (se ti fa piacere), lo leggerei volentieri.

Comunque siano andate le cose, dato che amo la scrittura e la rispetto, mi sono iscritta tra coloro che dovranno leggere e giudicare le opere finaliste, conscia del peso della responsabilità che mi grava addosso. Alla fine, credo che chi merita emergerà, se non è oggi magari domani. 

 @UGONE: se Lucina è il nome di un personaggio femminile, potrei essere io l'autrice dell'incipit. Mi fa molto piacere che l'inizio della storia ti sia sembrato interessante e sei stata gentilissima a dirlo pubblicamente (una piccola grande soddisfazione per consolarmi di non poter vedere il romanzo tra i 300 😉). Devo dire che quest'anno la qualità dei giudizi che ho ricevuto era decisamente migliore rispetto agli anni scorsi: niente troll o messaggi sconclusionati, parecchi consigli sensati, gradimento per il testo molto alto (ma evidentemente non sufficiente per farlo passare alla fase successiva). Quindi grazie ancora per la citazione: al momento sto procedendo a correggere e rivedere il romanzo, poi deciderò cosa farne. Quando sarà pronto, se ancora avrai voglia di leggerlo, te lo mando volentieri 😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno,

per la prima volta ho partecipato a IoS con l'incipit di un romanzo che sto scrivendo e soprattutto riscrivendo da qualche anno.

La mia domanda è questa: come usufruire al meglio dei giudizi ricevuti?

Il problema che riscontro nel leggerli è che dicono tutto e il contrario di tutto.

Quasi la totalità dei giudizi sottolinea aspetti positivi e aspetti negativi, a volte più gli uni a volte più gli altri.

Fin qui, tutto bene. Mi piace che ognuno trovi qualcosa di bello e non mi dispiace che ognuno trovi qualcosa di brutto. Il problema è che non è mai la stessa cosa.

Qualcuno mi fa i complimenti per i personaggi qualcuno dice che sono il punto debole; qualcuno trova affascinante la trama qualcuno la trova confusa; logorroico per qualcuno, scarno per altri. Etc.

Voi avete un metodo o un'idea su come fare una sintesi costruttiva dei commenti ricevuti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Nebulose ha scritto:

per la prima volta ho partecipato a IoS con l'incipit di un romanzo che sto scrivendo e soprattutto riscrivendo da qualche anno.

La mia domanda è questa: come usufruire al meglio dei giudizi ricevuti?

Il problema che riscontro nel leggerli è che dicono tutto e il contrario di tutto.

Quasi la totalità dei giudizi sottolinea aspetti positivi e aspetti negativi, a volte più gli uni a volte più gli altri.

Fin qui, tutto bene. Mi piace che ognuno trovi qualcosa di bello e non mi dispiace che ognuno trovi qualcosa di brutto. Il problema è che non è mai la stessa cosa.

Qualcuno mi fa i complimenti per i personaggi qualcuno dice che sono il punto debole; qualcuno trova affascinante la trama qualcuno la trova confusa; logorroico per qualcuno, scarno per altri. Etc.

Voi avete un metodo o un'idea su come fare una sintesi costruttiva dei commenti ricevuti?

@Nebulose ho avuto il tuo stesso identico problema. Alla fine ho fatto una "lista degli errori" e ho iniziato a rileggere il mio romanzo prestandoci attenzione, risultato? Secondo me qualcuno aveva bevuto, altri consigli (es. Snellire le descrizioni, sistemare delle tempistiche poco chiare, migliorare la punteggiatura, ecc) mi sono stati effettivamente molto utili e, in realtà, provengono quasi tutti da un unico giudizio di qualcuno che si è messo lì e ha sviscerato e commentato ogni punto richiesto dalle note di IoS, facendo un poema che batteva in lunghezza l'incipit stesso😂 Penso che non lo ringrazierò mai abbastanza.

Quindi prima di tutto cerca di capire quali sono i giudizi che hanno evidenziato effettivamente qualcosa che dovresti sistemare. Cose del tipo "per me il personaggio è piatto" da un lato e "per me è ben caratterizzato" vogliono dire che o uno dei due ha letto male il testo e non ha capito, o è stato dato un parere soggettivo che quindi ignorerei. Prova comunque a ricontrollare perché non sai quale dei due è stato più attento... Ci tocca un lavorone, mannaggia a loro 😭

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Nebulose, considera queste cose:

1) cerca di capire la tipologia di utente che ha scritto un certo commento. Devi essere un bravo investigatore o psicologo, ma in genere nei giudizi ci sono alcuni indizi. Dopo che l'hai capito valuta se rientra nel tuo pubblico target. Se si, tieni in considerazione di più il suo giudizio, se no consideralo molto meno. A volte gli stessi "giudici" te lo fanno capire ("non è il mio genere", "non so giudicare questo genere", "mi risulta nuovo"...);

2) valuta il giudizio rispetto all'idea che ti eri fatto tu stesso del tuo testo. Prima di inviarlo avrai valutato i punti forti e quelli deboli, ci saranno state delle cose che ti convincevano di più, altre meno. Se hai fatto bene questa "autocritica" troverai che molti giudizi concordano con essa. Altri proprio no, e non concordano neanche con gli altri. In questo caso considerali poco;

3) tu da autore hai fatto delle scelte, e devi esserne consapevole. Così come devi essere consapevole che non potranno piacere a tutti. E' quello che distingue il tuo stile da quello degli altri. Se ti viene fatta una critica su una di queste scelte consapevoli, equivale a un "non mi piace" più che a un "è scritto male";
4) cerca di capire se giudizi contrastanti sono frutto del fatto che qualche aspetto del tuo testo non è di per sé molto univoco (ad esempio se scrivi in maniera forbita, a qualcuno può piacere, ad altri no, qualcuno potrebbe perfino non capire bene il testo. Oppure se usi riferimenti o citazioni che non tutti colgono). In tal caso i giudizi contrastanti sono un sintomo che devi essere più "ricevibile".

 

Se sei più confuso di prima... Ben venuto nel club! :facepalm:

 

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, Nebulose ha scritto:

avete un metodo o un'idea su come fare una sintesi costruttiva dei commenti ricevuti?

Anche a me è successa la stessa cosa. Chi dice che sente vivo e presente il personaggio, chi che non l'ho caratterizzato abbastanza. Una particolarità che voluto inserire, a uno piace molto, un altro mi consiglia di toglierla. Ho letto quanto ti hanno risposto finora e sono totalmente d'accordo. I giudizi sono utili, ma vanno presi e interpretati con le giuste riserve. Sei tu l'autore e solo tu sai cosa volevi dire. Per esempio, a me è stato detto di aver trattato l'argomento con troppa leggerezza, ed è vero, solo che è vero che la leggerezza fa parte del mio stile, quindi non credo che modificherò tanto, da questo punto di vista. Magari rileggerò con questa considerazione in testa e vedrò se posso rimarcare qualche punto, ma senza stravolgere.

Buon lavoro

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 @Lory77 @Stevenson  @Marta96

Vi ringrazio molto per le risposte.

Avete ragione, bisogna saper leggere tra le righe e andare fino in fondo, senza fermarsi alle apparenze.

In realtà c'è più di quello che potrebbe sembrare a prima vista.

Per questo ho salvato i giudizi.

Ho iniziato a dividerli in categorie e a sezionarli, per avere una visione più distaccata.

I giudizi di IoS sono l'unico motivo che mi ha spinto a partecipare al torneo, o il motivo principale. Avere un parere da perfetti sconosciuti è un'occasione unica per riflettere sul proprio lavoro.

Sto cercando di non farmi influenzare dalla prima impressione e non è facile quando:

1)  c'è chi ti dice che è tutto da riscrivere, ma nel suo giudizio commette diversi errori grammaticali, tra cui spicca “un'evento”. Scrive però correttamente il nome del protagonista;

2)  c'è chi ti dice che ha letto di peggio e poi non mette mai la maiuscola dopo un punto e sbaglia sempre il nome del protagonista;

3)  c'è chi dice di essersi annoiato a morte, accenna a personaggi che nella mia storia non compaiono e sbaglia sempre il nome del protagonista;

4)  c'è chi sbaglia il genere del mio incipit, definendolo un classico esempio di un altro genere narrativo;

5)  c'è chi ti spiega come si scrive l'incipit di un romanzo, poi scrive “qual'è”, commette altri errori grammaticali e conclude dicendomi che però ho un uso discreto della lingua (questo, visto il suo uso della lingua, dovrebbe preoccuparmi?). Anche lui scrive correttamente il nome del protagonista.

 

Solo ora mi accorgo che 1 e 5 hanno espresso un giudizio molto simile: mi hanno spiegato come si scrive un incipit, hanno entrambi un rapporto difficile con gli apostrofi e la grammatica, hanno scritto correttamente il nome del protagonista.

Sicuramente in tutto questo c'è un senso.

  • Mi piace 1
  • Triste 1
  • Divertente 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/6/2020 alle 12:55, Nebulose ha scritto:

Solo ora mi accorgo che 1 e 5 hanno espresso un giudizio molto simile: mi hanno spiegato come si scrive un incipit, hanno entrambi un rapporto difficile con gli apostrofi e la grammatica, hanno scritto correttamente il nome del protagonista. 

Sicuramente in tutto questo c'è un senso.

 

Io ho ricevuto 8 commenti e ne ho scritti una decina. Avendo curato molto la forma mi ha dato fastidio leggere frasi del tipo "pochi i refusi, ma ci sono". In modo sistematico avevo riletto più volte le bozze sia al pc sia cartacee, qualche svista resta sempre... Senza contare che alcuni giudizi li ho trovati proprio insipidi, io ho rispettato le indicazioni fornite dal concorso, la formattazione e ho sfruttato tutto lo spazio consentito per inserire commenti ben articolati. In conclusione, è stata una prima esperienza, ma pensavo di superare la prima selezione visto gli incipit che ho letto (quelli scritti da ventenni dediti al fantasy sono i "migliori"!). Non penso di ritentare l'anno prossimo, o ripropongo il mio giallo Delitto di buon vicinato, oppure dovrei pensare di dare in pasto alla critica la prima parte del romanzo che sto sistemando da un lustro. Non penso il gioco valga la candela.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Robert Wilhelm ha scritto:

 

Io ho ricevuto 8 commenti e ne ho scritti una decina. Avendo curato molto la forma mi ha dato fastidio leggere frasi del tipo "pochi i refusi, ma ci sono". In modo sistematico avevo riletto più volte le bozze sia al pc sia cartacee, qualche svista resta sempre... Senza contare che alcuni giudizi li ho trovati proprio insipidi, io ho rispettato le indicazioni fornite dal concorso, la formattazione e ho sfruttato tutto lo spazio consentito per inserire commenti ben articolati. In conclusione, è stata una prima esperienza, ma pensavo di superare la prima selezione visto gli incipit che ho letto (quelli scritti da ventenni dediti al fantasy sono i "migliori"!). Non penso di ritentare l'anno prossimo, o ripropongo il mio giallo Delitto di buon vicinato, oppure dovrei pensare di dare in pasto alla critica la prima parte del romanzo che sto sistemando da un lustro. Non penso il gioco valga la candela.

 

Più che altro ti fa venire voglia di giocare in modo disonesto come metà dei partecipanti.

 

Poi vabbeh dico così ma già so che leggerò i 10 romanzi assegnati e cederó alla mia parte sportiva, ma la tentazione di buttare giù commentini a caso e stroncare altrettanto a random c'è 😞

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Robert Wilhelm se credi di essere stato preciso e corretto nell'incipit, ma ti hanno detto il contrario, probabilmente la formattazione del testo ha avuto qualche inciampo. Hai provato a scaricare il file dalla tua pagina personale? 

Io per esempio ho trovato nel mio incipit simboli strani e righe saltate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Astrid& ha scritto:

Hai provato a scaricare il file dalla tua pagina personale? 

No, non ci ho nemmeno pensato, la formattazione era ok, in formato .rtf, ma a pensarci bene avrei dovuto fare una prova 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Robert Wilhelm ha scritto:

No, non ci ho nemmeno pensato, la formattazione era ok, in formato .rtf, ma a pensarci bene avrei dovuto fare una prova 😅

Controlla subito. Nei giudizi ricevuti mi dicevano di leggere con fatica a causa di questi problemi di formattazione. Sono curiosa di sapere:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/6/2020 alle 11:54, Astrid& ha scritto:

Controlla subito

 

Ho controllato, la formattazione è ok, evidentemente chi ha commentato non è stato troppo sincero nel giudicare la veste formale. Di mestiere correggo temi su temi, l'ortografia è sempre la mia priorità ;)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/2/2012 alle 14:15, Hugo Riemann ha scritto:

http://www.ioscrittore.it/

 

Non ho trovato nel forum alcun riferimento a questo torneo letterario. Se non è così, scusatemi in anticipo.

Cosa ne pensate?

Io ho letto di tutto e di più...

Io non parteciperei, non mi fido dei concorsi...poi sono gli esperti che devono decidere se un libro può essere adatto ad una data casa editrice con determinati tipi di lettori oppure no,  non i concorrenti che sgomitano per il primo posto (tutti aspiranti scrittori)...in verità non capisco il senso di questo concorso se non quello di sviare dall'obiettivo principale: dare spazio agli scrittori esordienti con talento...con delle idee e con la capacità di esprimerle e trascinare altri ad amare i propri personaggi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi mi è arrivata una email da IOS che mi fatto sorridere. Mi chiedevano di entrare a far parte dei lettori, segnalandomi che tale offerta era riservata a un ristretto e qualificato numero di partecipanti, non vorrei sbagliare i termini ma il senso era questo. Cortesemente ho declinato la proposta e ho verificato sul cazzeggio le mie illazioni. Ovviamente era una email circolare rivolta, presumibilmente a tutti quelli che si sono fermati al primo turno, visto il numero di quelli a cui è arrivata.

Qualcuno di voi l'avrà sicuramente ricevuta, immagino. Cosa avete risposto? 

Ho l'idea che in questa edizione si siano offerti spontaneamente in pochi. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nelle due passate edizioni non ero fra i finalisti. Chiesi di partecipare come lettore per la finale. Non ebbi risposta né la prima né la seconda volta, nessuna richiesta spontanea da parte loro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non vale la pena di leggere dieci manoscritti interi e potenzialmente disastrosi se non è per avere in cambio dieci commenti al tuo. Penso sfiori pericolosamente il masochismo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/6/2020 alle 14:55, Tinucci ha scritto:

 @UGONE: se Lucina è il nome di un personaggio femminile, potrei essere io l'autrice dell'incipit. Mi fa molto piacere che l'inizio della storia ti sia sembrato interessante e sei stata gentilissima a dirlo pubblicamente (una piccola grande soddisfazione per consolarmi di non poter vedere il romanzo tra i 300 😉). Devo dire che quest'anno la qualità dei giudizi che ho ricevuto era decisamente migliore rispetto agli anni scorsi: niente troll o messaggi sconclusionati, parecchi consigli sensati, gradimento per il testo molto alto (ma evidentemente non sufficiente per farlo passare alla fase successiva). Quindi grazie ancora per la citazione: al momento sto procedendo a correggere e rivedere il romanzo, poi deciderò cosa farne. Quando sarà pronto, se ancora avrai voglia di leggerlo, te lo mando volentieri 😊

Questa é una bella notizia!  Ho trovato il tuo modo di scrivere piuttosto 'denso', non so se mi spiego. Sarò davvero lieta di leggerlo, e non importa se non ha passato la fatidica linea dei 300. Vedrai che prima o dopo troverai il modo.   .(y)

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco il testo dell'invito come lettore.

 

Gentile X,

stiamo offrendo a pochi, selezionati partecipanti all’edizione 2020 di IoScrittore l'opportunità di partecipare alla prossima fase del Torneo letterario in qualità di lettori.

Tra questi partecipanti che abbiamo scelto di contattare ci sei anche tu.
Quindi se non l'hai ancora fatto e scegli di diventare un lettore o una lettrice di IoScrittore, puoi scoprire che opere sono passate in finale, esercitarti nel leggere un testo e valutarlo in modo costruttivo e con occhio critico.

 

Pensavo che lo spedissero a tutti in automatico, ma vedo che qualcuno non l'ha ricevuto. L'anno scorso ho accettato, quest'anno ho troppi impegni. Su 10 testi dell'anno scorso, appena 2 valevano la pena - erano ben scritti -  ma un paio erano decisamente scadenti. Se il messaggio non è rivolto a tutti, non saprei proprio su quali basi facciano la selezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, Ljuset ha scritto:

Ecco il testo dell'invito come lettore.

 

Gentile X,

stiamo offrendo a pochi, selezionati partecipanti all’edizione 2020 di IoScrittore l'opportunità di partecipare alla prossima fase del Torneo letterario in qualità di lettori.

Tra questi partecipanti che abbiamo scelto di contattare ci sei anche tu.
Quindi se non l'hai ancora fatto e scegli di diventare un lettore o una lettrice di IoScrittore, puoi scoprire che opere sono passate in finale, esercitarti nel leggere un testo e valutarlo in modo costruttivo e con occhio critico.

 

Pensavo che lo spedissero a tutti in automatico, ma vedo che qualcuno non l'ha ricevuto. L'anno scorso ho accettato, quest'anno ho troppi impegni. Su 10 testi dell'anno scorso, appena 2 valevano la pena - erano ben scritti -  ma un paio erano decisamente scadenti. Se il messaggio non è rivolto a tutti, non saprei proprio su quali basi facciano la selezione.

Ecco un altro dei misteri misteriosi del torneo. Su quali basi, dal momento che non arriva a tutti ma, da quel che ho capito, alla maggioranza sì- credo intorno al 60-70%?

Quindi, non a quelli immediatamente dopo i 300 visto l'alto numero.. Comunque, riconosco che sia un rompicapo ozioso, però ammetto che la mia curiosità è stata stimolata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, jacopa Del Gado ha scritto:
2 ore fa, Ljuset ha scritto:

testi dell'anno scorso, appena 2 valevano la pena - erano ben scritti -  ma un paio erano decisamente scadenti. Se il messaggio non è rivolto a tutti, non saprei proprio su quali basi facciano la selezione.

Ecco un altro dei misteri misteriosi del torneo. Su quali basi, dal momento che non arriva a tutti ma, da quel che ho capito, alla maggioranza sì- credo intorno al 60-70%?

A me è stato offerto due anni fa e l'anno scorso ma non quest'anno. Secondo me scelgono a caso 😂

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Ecco un altro dei misteri misteriosi del torneo. Su quali basi, dal momento che non arriva a tutti ma, da quel che ho capito, alla maggioranza sì- credo intorno al 60-70%?

Quindi, non a quelli immediatamente dopo i 300 visto l'alto numero.. Comunque, riconosco che sia un rompicapo ozioso, però ammetto che la mia curiosità è stata stimolata.

Mi spiace comunque che che tu abbia rinunciato, perché credo che gli unici giudizi attendibili siano proprio quelli di coloro che sono fuori dai 300. E' abbastanza prevedibile che chi è dentro tema di avvantaggiare gli altri con giudizi "troppo" generosi. Personalmente cercherò di non lasciarmi coinvolgere in questa guerra tra poveri e di dare dieci a chi riuscirà a emozionarmi o anche solo stimolarmi la mente. Preferirei leggere dieci romanzi da 10  piuttosto che dieci esercizi letterari falliti, perché bene che vada si tratterà pur sempre di leggere tra le cinquecento e le mille pagine. Io ho scritto molto, poveretti.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Sir Joe ha scritto:

Mi spiace comunque che che tu abbia rinunciato, perché credo che gli unici giudizi attendibili siano proprio quelli di coloro che sono fuori dai 300. E' abbastanza prevedibile che chi è dentro tema di avvantaggiare gli altri con giudizi "troppo" generosi. Personalmente cercherò di non lasciarmi coinvolgere in questa guerra tra poveri e di dare dieci a chi riuscirà a emozionarmi o anche solo stimolarmi la mente. Preferirei leggere dieci romanzi da 10  piuttosto che dieci esercizi letterari falliti, perché bene che vada si tratterà pur sempre di leggere tra le cinquecento e le mille pagine. Io ho scritto molto, poveretti.

 

Guarda che non è affatto così, io sono arrivata in finale nella scorsa edizione e ti assicuro che non solo le mie valutazioni sono state oneste e cristalline, neanche il retropensiero di una cosa così meschina come "non avvantaggiare" ha mai sfiorato le mie valutazioni, ma anche molti dei giudizi ricevuti disinteressati e onesti. Inoltre, navigando sul cazzeggio e sul nostro sito ho costatato che questo era l'atteggiamento prevalente.

diverso è invece il discorso dell'arricchimento eventuale nel leggere 10 opere essendo fermi al primo step. Come ho scritto a IOS, tutto quello che potevo avere di accrescimento a livello di comparazione e confronto l'ho già ricevute in questa fase. La successiva della lettura integrale è un grosso impegno e anche piuttosto faticosa e quindi, non vedendo nessun accrescimento ulteriore, anzi, l'avrei fatta solo nell'ambito della parità di chance. Non essendoci, ovviamente per come la vedo io, essere lettore è solo fatica senza nulla in cambio, se non un'ipotetica possibilità di essere tra i 10 migliori lettori e il pat pat alquanto adulatorio di IOS. Nel mio caso, e ripeto è la mia opinione e basta, il classico caso di quando il gioco non vale la candela. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me è arrivata quella mail, inutile dire che l'ho cestinata al volo. Non riesco ad aprire un libro con continuità da un mese, figurarsi se mi metto a leggere 10 libri che potenzialmente potrebbero non interessarmi nemmeno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per tutti quelli che in quest'edizione si sono fermati qui: non abbacchiatevi troppo, prendete il Torneo per quel che è, e usate la parte interessante di comparazione e giudizi sul vostro operato. Poi, datevi da fare, lavorando sugli aspetti che in diversi vi hanno segnalato  non funzionare bene, metteteci mano e fate girare per l'aere il vostro manoscritto.

 

è quello che ho fatto io e alla fine una consulente editoriale, dopo aver visionato idea forte e sinossi, mi ha chiesto il manoscritto in lettura. Dopo circa dieci giorni mi ha comunicato che il romanzo la convinceva e pensava di proporlo agli editor di collana di due grandi gruppi editoriali. Ora, nulla di più facile che tutto si fermi qui- credo che vadano in porto percentuali non più alte del 5/10%- e quindi cerco di restare ben salda sulla terraferma, però una professionista del settore mi ha dato una valutazione positiva e almeno avrò la certezza che sul tavolo giusto il mio testo ci è finito. Per dirvi che se credete nel vostro manoscritto non dovete assolutamente farvi bloccare o abbattere da valutazioni di lettori come noi, ma utilizzare gli appunti sensati nell'ottica di migliorare il lavoro.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Keira sostenere che conosci la lingua italiana mentre scrivi 'E le offese sulla lingua italiana, come se fossi un'ALFABETA' non è molto convincente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ho ricevuto la richiesta di partecipare come lettore e ho accettato per vedere che tipo di scritti hanno superato la prima fase del torneo. Due anni fa di 12 romanzi ricevuti ne ho letto solamente 1 veramente ben scritto e molto piacevole. E questo la dice lunga sulla qualità dei giudizi. Tanto è vero che nel regolamento del torneo si dice che il romanzo che verrà pubblicato in cartaceo sarà scelto tra tutti i partecipanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×