Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Io ho avuto in comune con Jessica quello su San Francesco, che ho anch'io trovato più uno Storico che un NG. Anche se è scritto molto bene e ho apprezzato in particolare l'aderenza del linguaggio all'epoca, anch'io ho dovuto leggerlo a tappe. ma è  caduto sul finale sbrigativo e non giustificato rispetto al resto. Comunque ho dato una valutazione buona, 8, perché davvero documentato,  stile fluido e alcune trovate notevoli. Inoltre ho apprezzato il lavoro di preparazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho una domanda magari stupida, ma i lettori migliori come vengono decretati? Nel senso per la scrittura ovviamente ci sono le valutazioni, i giudizi e i voti. Quindi è facile stilare una graduatoria. Per decretare i vincitori dei lettori invece su cosa si basano? E su che base decidono chi premiare? 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E allora ci siamo. Finiti i giochi, Nel gruppo GEMS stanno scorrendo le classifiche. Io non ambirei che ad essere tra i primi 50. L'editore ha dichiarato che un occhio sui primi 20, 30 o 50 lo buttano. Tra i 10 vincitori la vedo dura, ho letto diversi romanzi meritevoli e molte buone recensioni da parte degli altri autori  sui libri ricevuti in lettura.

Qualcuno sa se le valutazioni arrivano anch'esse il 16 o bisogna aspettare qualche giorno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/10/2019 alle 21:02, Jessica lacercastorie ha scritto:

Io ho una domanda magari stupida, ma i lettori migliori come vengono decretati? Nel senso per la scrittura ovviamente ci sono le valutazioni, i giudizi e i voti. Quindi è facile stilare una graduatoria. Per decretare i vincitori dei lettori invece su cosa si basano? E su che base decidono chi premiare? 😅

In teoria, da quanto ho capito, dovrebbero leggere le valutazioni dei lettori, e decidere quali sono state quelle più "profonde". Chi ha espresso le valutazioni più azzeccate in ordine ai testi da valutare. Di fatto, penso che convenga almeno sforzarsi di riempire le 3000 battute di spazio che si hanno a disposizione. Io ho cercato di dare buoni consigli.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/11/2019 alle 13:15, Lucio Siciliano ha scritto:

In teoria, da quanto ho capito, dovrebbero leggere le valutazioni dei lettori, e decidere quali sono state quelle più "profonde". Chi ha espresso le valutazioni più azzeccate in ordine ai testi da valutare. Di fatto, penso che convenga almeno sforzarsi di riempire le 3000 battute di spazio che si hanno a disposizione. Io ho cercato di dare buoni consigli.

Sì infatti. Ci ho provato anche io. L'importante è essere stati utile. Perché dubito di avere qualche chance di vincere. Ne siamo troppi. 😅😉 Grazie per la risposta. 😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È arrivato a tutti l'invito di Ioscrittore alla proclamazione dei vincitori al Castello Sforzesco?  A me è arrivato lunedì.

 

Lo chiedo perché da quel che ho saputo non tutti i finalisti l'hanno ricevuto. Strano, mi sembrava la classica informazione di rito.

 

Mi date qualche riscontro? grazie

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

È arrivato a tutti l'invito di Ioscrittore alla proclamazione dei vincitori al Castello Sforzesco?  A me è arrivato lunedì.

 

Lo chiedo perché da quel che ho saputo non tutti i finalisti l'hanno ricevuto. Strano, mi sembrava la classica informazione di rito.

 

Mi date qualche riscontro? grazie

Anche a me è arrivato lunedì.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Io non sono passata ma ho contribuito all'affermazione di Come il buio per le stelle 

Che genere? Narrativa generale? 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho incrociato nessuno dei dieci, nè tra gli incipit né tra i romanzi completi e ovviamente non ho notizie del mio. Chissà a quale concorso mi ero iscritto... ho la sensazione di essermi letto un'enciclopedia per sbaglio.

  • Mi piace 1
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, theco ha scritto:

Non ho incrociato nessuno dei dieci, nè tra gli incipit né tra i romanzi completi e ovviamente non ho notizie del mio. Chissà a quale concorso mi ero iscritto... ho la sensazione di essermi letto un'enciclopedia per sbaglio.

Idem cum patata.

  • Mi piace 1
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/10/2019 alle 15:24, Lucio Siciliano ha scritto:

Nella mia decina non ce ne stava uno che fosse scritto bene. Anche quelli che inizialmente mi facevano sperare, alla lunga facevano acqua da tutte le parti, per la costruzione dei periodi e per la punteggiatura sopra ogni cosa. Un disastro! Le trame, poi, mi son sembrate contorte e poco seguibili. Provo a riepilogare:

Fantasy: preistoria, con una caterva di personaggi, draghi e tanto altro ancora: 4

Viaggio: pellegrinaggio barboso pieno di digressioni filosofiche e storiche: 3

MTS: prigionieri non so dove: 4

NG: carte e padre morto: 4,5

NG: guerra, bambino: 5,5

Fantasy: vascello, viaggio nel tempo: 6 per la trama, che mi è piaciuta, ma la scrittura era quella di una ragazzina...

NG: vecchio rimbecillito, vincita al lotto e parenti serpenti: 3. C'erano xazzi e mazzi dappertutto! E non mi è parso per niente originale.

MTS: professoressa entra in classe. 4. Stentavo a capire che fosse un mistery!

Sentimenti: incidente e viaggio con la mente.4. Troppo contorto.

Storico travestito da NG: San Francesco. 5 Noioso, alla lunga.

 

Ragazzi, vi prego, non maturate intenti omicidi nei miei confronti! Fino a al mese scorso pensavo di non valutarli nemmeno, tanto ero scoraggiato. Ho fatto uno sforzo credetemi! Se qualcuno si riconosce, lo inviterei a riflettere davvero sui suoi errori. Nessuno di questi testi era ben scritto, anche quelli che apparentemente potevano sembrarlo. Ma soprattutto: dove sono le idee? 😐 Non c'era nulla di "nuovo" qui.

 

 

Probabilmente ho avuto una delle tue assegnazioni, sono rimasta nel torneo come lettrice. Un romanzo che era già stato pubblicato. E dire che il regolamento è breve, leggerlo bene non dovrebbe essere difficile!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non c'entro niente di niente con il torneo.

Voglio solo dire sono stato all'evento di premiazione al Bookcity e non si è presentato nessuno. Nessuno. Sia dei premiati come lettori, sia dei dieci vincitori.

E niente, io che ero lì nel pubblico l'ho trovato un po' imbarazzante. :asd: 

 

IoAssente.

  • Mi piace 4
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quest'anno abbiamo una novità. Da dichiarazioni in sala e successivo articolo Ioscrittore afferma chiaramente che il vincitore ed eventuali altre pubblicazioni in cartaceo non verrà scelto tra i 10 ma tra tutti i 300. Quest'anno è la mia seconda partecipazione e la prima in finale ma credo non sia mai accaduto prima. O invece si?🤔 io la leggo come un non credere al valore assoluto di nessuno dei 10. Comunque la mia idea è che esamineranno al massimo i primi 50 o 100.giochi ancora aperti per noi dunque?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Quest'anno abbiamo una novità. Da dichiarazioni in sala e successivo articolo Ioscrittore afferma chiaramente che il vincitore ed eventuali altre pubblicazioni in cartaceo non verrà scelto tra i 10 ma tra tutti i 300.

Anche io non c'entro nulla con il concorso, ma ne ho seguito le dinamiche da esterna.

Credo che il motivo per cui non sceglieranno nessuno dei primi dieci, per la pubblicazione in cartaceo, sia perché nessuno di questi si è presentato alla premiazione, come diceva @AdStr per l'appunto. Mi sembra l'ipotesi più plausibile: gli organizzatori non hanno preso bene questa assenza, è stato sicuramente di imbarazzo per loro, e di fatto non pubblicheranno i romanzi di queste persone. Direi che è logico.

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, Miss Ribston ha scritto:

Anche io non c'entro nulla con il concorso, ma ne ho seguito le dinamiche da esterna.

Credo che il motivo per cui non sceglieranno nessuno dei primi dieci, per la pubblicazione in cartaceo, sia perché nessuno di questi si è presentato alla premiazione, come diceva @AdStr per l'appunto. Mi sembra l'ipotesi più plausibile: gli organizzatori non hanno preso bene questa assenza, è stato sicuramente di imbarazzo per loro, e di fatto non pubblicheranno i romanzi di queste persone. Direi che è logico.

No, penso proprio che tu ti sbagli. La partecipazione diviene tassativa, e l'assenza comporta l'esclusione dal premio, in caso di tradizionali concorsi letterari e laddove espressamente riportato nel regolamento. Inoltre, in tali casi, i vincitori vengono sempre avvertiti. In questo particolare torneo, con regole tutte sue, dal momento che i vincitori non solo non vengono preventivamente avvertiti ma potrebbero provenire dai luoghi più lontani della penisola, l'organizzazione mette in conto la casualità della loro presenza. Non prevede quindi penalizzazioni. Certo, sono ben felici quando qualcuno dei vincitori sia presente in diretta, ma non possono farci conto. 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io la penso come @jacopa Del Gado, se abiti lontano non è detto che tu possa presentarti, poi non mi pare che si sappia con tutto questo anticipo se sei fra i vincitori oppure no, e comunque credo esistano anche persone che si imbarazzano e preferiscono non esserci.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, jacopa Del Gado ha scritto:

In questo particolare torneo, con regole tutte sue, dal momento che i vincitori non solo non vengono preventivamente avvertiti ma potrebbero provenire dai luoghi più lontani della penisola, l'organizzazione mette in conto la casualità della loro presenza. Non prevede quindi penalizzazioni. Certo, sono ben felici quando qualcuno dei vincitori sia presente in diretta, ma non possono farci conto. 

Alla premiazione hanno fatto capire che la presenza è tenuta da conto per l'eventuale pubblicazione in cartaceo. Inoltre sono portata a pensare, per logica, che se l'unico anno, in cui non si presenta nessuno dei primi dieci, viene dichiarato che nessuno dei primi dieci sarà pubblicato in cartaceo, allora la presenza, se pure non specificato, viene tenuta da conto eccome. O, almeno, è stata considerata in questo caso particolare per mettere una pezza allo smacco.

 

In ogni caso sono mie opinioni, non è nulla di certo. Vado solo a logica di come mi comporterei io se dovessi gestire una figuraccia tale :lol:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parlo da persona che non ha partecipato al torneo ma che sta facendo un pensierino per il prossimo anno. Innanzitutto, non mi sembra corretto cambiare le regole del gioco in corsa. Se il regolamento prevedeva che il primo classificato dovesse essere pubblicato in cartaceo, perchè apportare modifiche in maniera così ingiustificata e unilaterale? Se avessi vinto io mi sarei sentita presa in giro. È possibile che le case editrici aderenti si siano rese conto che non sempre il primo in classifica ha un riscontro significativo in termini di vendita o che il primo in classifica di quest’anno non sia meritevole del cartaceo. Ma a questo punto avrebbero dovuto prenderne atto e modificare il regolamento per il prossimo anno, non certamente cambiare le regole a torneo iniziato. Così come non sta in piedi il fatto che abbiano modificato il regolamento perché nessuno dei primi dieci si è presentato alla premiazione. Capisco che possa essere indicativo della volontà o meno di investire il proprio tempo (e i propri soldi) nella promozione, ma le persone “normali”, e non ho ragione di credere che i 300 finalisti non lo siano, hanno in genere un lavoro che non sempre può garantire ferie a piacere, una famiglia, dei problemi, senza contare il fattore economico. Sarebbe stato più opportuno che i primi dieci fossero stati avvertiti in anticipo (come accade la maggior parte delle volte) per permettere loro di organizzarsi ed eventualmente partecipare.

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×