Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

1 ora fa, Ljuset ha scritto:

Comunque, quello che mi lascia più perplesso è che in questa fase, mi sono capitate delle opere decisamente peggiori di alcune che avevo scartato nella prima fase e, fatto più sconcertante, che la prima parte di questi che hanno superato la selezione (cioè l'incipit) è spesso di valore inferiore di quelli scartati. Ma allora su quale base si supera la prima selezione?:hm:

 

Io sto facendo un'esperienza diversa.

Ne ho letti 5 finora e solo uno tra questi era obiettivamente scadente, gli altri sono stati letture piacevoli e curatissime da ogni punto di vista: in uno di questi, secondo me, c'era anche molto talento.

Mi sa che ci vuole fortuna anche come lettori, oltre che come partecipanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, theco ha scritto:

Io sto facendo un'esperienza diversa.

Ne ho letti 5 finora e solo uno tra questi era obiettivamente scadente, gli altri sono stati letture piacevoli e curatissime da ogni punto di vista: in uno di questi, secondo me, c'era anche molto talento.

 

T'invidio sinceramente. Quello che sto leggendo non si capisce se sia per bambini, se sia qualcosa di sperimentale, oppure contenga semplicemente dell'ironia mal riuscita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Era iniziata molto male la lettura, con prime opere valutate decisamente scarse o pessime e, come hanno rilevato in tanti, con la domanda che ci pone sempre in questi casi: ma come diavolo hanno fatto a passare questi, quando altri decisamente migliori- nel mio caso, almeno due- non sono passati?.

Dopo la situazione è migliorata decisamente. Infatti, sono riuscita a leggerne agevolmente otto, gli ultimi due devono aspettare metà ottobre, perché in questo momento sono oberata di incarichi.

 

Eccomi con i primi 8 indizi e relativi voti:


NG: 4,25: ragazzino in cerca del padre in chiave favolistico/deamicisiana.
NG: 5,5 Italia tra il'68 e i giorni nostri.
NG 5,75: Italia tra anni'80 e giorni nostri.
RS: 6- Anni'40- Europa- amori non convenzionali.
MTS. 6,5 archeologia - antico Egitto.
NG. 7,5 giovane italiano artista giramondo .
NG: 7,75: rapimenti e segreti in famiglia..
RS. 9,25 - Regno di Napoli.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho concluso la sesta lettura, alla quale ho attribuito appena un 9,5.

Si tratta di un NG e per i cacciatori di indizi dirò 'Janas'.

Non so che dire, non faccio altro che attribuire voti altissimi a storie bellissime, che mi commuovono e che sono scritte con talento cristallino.

Non mi considero un giudice di manica particolarmente larga, probabilmente una bizzarra congiunzione astrale ha fatto sì che fossi il destinatario di parecchie storie davvero meritevoli. Spero che il destino in questione non approfitti dei 4 romanzi che ancora mi mancano per rivendicare medie più ragionevoli.

 

Sono anche ben consapevole del fatto che sto spingendo avanti i miei concorrenti diretti. Considero il mio lavoro non meno valido di quelli che valuto e temo, come già accadde a Piero, che 'imbracciata l'artiglieria, non mi si ricambi la cortesia'. Che posso farci? Questo gioco è fatto così e mi sta divertendo. Il tiro al piccione invece non fa per me. Torrei le storie giovani e leggiadre: le vecchie e laide lasserei altrui.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E dopo averne seccati sette, finalmente un romanzo di qualità. Ho potuto dare il mio primo 10.

Per i cacciatori di indizi: Roma, malavita e delinquenti non convenzionali.

E neanche è il mio genere...

Spero che gli ultimi due testi che mi rimangono da leggere mi riservino qualche altra buona sorpresa.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco i miei voti:

1- MTS, Napoli, omicidi: 9.00

2- NG, Toscana, professoressa: 8.50

3- NG, Yemen, libraio: 8.00

4-NG, Grecia, musica: 8.00

5- NG, genitori, partita a carte: 7.00

6- NG, donne dell'Est, reincarnazione: 5.00

7- FTS, killer, scuola: 5.00

8- S, Torino, bambini: 5.00

9- S, ex, università: 3.00

10- NG, pittore, attrice: 3.00 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco la perla del giorno: NG, indizi: vecchio all'ospedale, schedina vincente, parenti serpenti. Dico io, come si può scrivere 119 volte "ca**o" in poco più di duecento cartelle? Per non parlare del resto... Una fucina di parolacce e contorsioni mentali senza fine... Un altro bel "romanzo" degno di essere fra i trecento...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno è in grado di dirmi se riceveremo i giudizi prima o dopo la proclamazione dei 10 vincitori? Non sono riuscita a capirlo, anche se propendo per dopo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite e-allora-avanti
10 minuti fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Qualcuno è in grado di dirmi se riceveremo i giudizi prima o dopo la proclamazione dei 10 vincitori? Non sono riuscita a capirlo, anche se propendo per dopo.

Dopo a quanto ne so

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/10/2019 alle 13:43, e-allora-avanti ha scritto:

Dopo a quanto ne so

Grazie :D

 

Io ho appena terminato di inserire i giudizi relativi all'ultimo romanzo in assegnazione, quindi: Ho finito!(y)

Non speravo di riuscirci con tanto anticipo, vista la mole di lavoro dell'ultimo mese. In conclusione non mi è andata male: almeno 3 romanzi davvero buoni- sebbene nessuno che mi abbia rapito il cuore- uno imbarazzante, un altro molto ingenuo ma volenteroso e gli altri da discreto a sufficiente. Ho già precedentemente fornito indizi e voti degli altri otto. Vengo agli ultimi due:

NG. 7 - indizi: terrorismo e anime tormentate in giro per il mondo

NG: NG 8 - indizi: trasgressione e santità nell'Italia del 1200

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/8/2019 alle 16:17, Pigliasogni ha scritto:

Ma beato te! A me non hanno assegnato neanche un fantasy! Un solo storico, un mts, 3 sentimenti e 5 ng! 

 

Io partecipo come volontaria perché negli incipit che avevo valutato almeno tre li avevi trovati perfetti, quindi poiché nessuno di quei tre ha passato la selezione mi aspettavo di trovare testi poco meno che superlativi. Invece sono molto delusa. 

Uno ha barato, presentando un mega incipit per una raccolta di racconti (scritti bene, ma fuori concorso), un sentimentale di una noia abissale, in tre si sono presentati con nome e cognome (quindi da regolamento sono fuori concorso, possibile che nessuno se ne sia accorto?)

Il mio romanzo non poteva competere con alcuni di quelli che avevo valutato nella prima fase, ma ero molto soddisfatta del concorso perché ho ricevuto ottime valutazioni (sia come critiche che come apprezzamenti), ma ora sono molto scettica... come è possibile questa strana selezione?

 

Salve a tutti. Sto leggiucchiando un po' di commenti recenti e volevo rispondere a questo messaggio.

Qual è il manoscritto che è una raccolta di racconti? Qualche indizio per capire dato che anche io stavo cadendo in questo errore con una delle opere. Sembravano racconti ma in realtà proseguendo la lettura si è rivelato effettivamente un romanzo raccontato per capitoli. Volevo accertarmi non si trattasse dello stesso. Anche perché mi era sembrato molto strano che avesse superato la fase accedendo ai finalisti senza che nessuno lo segnalasse.

 

Poi per quanto riguarda gli pseudonimi, mi sono chiesta come si riesce a capire se il nome è reale o no? Uno pseudonimo può essere benissimo composto da un nome e un cognome che comunque non riveli l'identità dell'autore. Su che base si è sicuri che non sia uno pseudonimo? Io ad esempio ho usato un nome e un cognome totalmente inventati. Che neanche esiste come nome di persona reale credo. E non vorrei beccarmi segnalazioni per questo 😅 Ma magari altri ne hanno uno che corrisponde a qualcuno di esistente da qualche parte.

Grazie a chi risponderà e buona lettura 😊😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Jessica lacercastorie ciao, il testo che ho segnalato come raccolta di racconti (scritti benissimo tra l'altro e che mi sono piaciuti molto!) riguarda il cinema. La storia unitaria c'è, ma a mio avviso è del tutto una cornice senza spessore per poter inserire invece i racconti. Tra l'altro i racconti sono potenti e coinvolgenti, la storia di "cornice" molto meno curata, almeno a mio avviso. 

12 ore fa, Jessica lacercastorie ha scritto:

Anche perché mi era sembrato molto strano che avesse superato la fase accedendo ai finalisti senza che nessuno lo segnalasse.

Questo in realtà non mi sembra strano, perché l'incipit è scritto benissimo e promette una storia, frammentata, ma una storia, quindi chi ha letto solo l'incipit non poteva sapere che si sarebbe trattato di una raccolta di racconti slegati.

 

12 ore fa, Jessica lacercastorie ha scritto:

. Su che base si è sicuri che non sia uno pseudonimo

Non si può essere sicuri, certo, se uno si firma Mario Rossi, quando invece si chiama Marco Bianchi, concordo con te che sia effettivamente uno pseudonimo, ma a mio avviso non è propriamente una scelta furba in un concorso che sottolinea e ribadisce che l'anonimato è una delle regole punibili con l'espulsione (giusto o sbagliato che sia non entro in merito).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per la risposta esauriente. 

Ah ho capito sì in effetti può essere proprio così, dato che con solo l'incipit magari non ci si è resi conto. Vero.

No infatti non si tratta dello stesso manoscritto.

 

Per il nome sì può essere così in effetti, anche se io personalmente ho ragionato con la scelta di uno pseudonimo da usare effettivamente per me in futuro che avevo già scelto prima del concorso. Che ripeto non c'entra nulla con il mio nome e cognome o la mia identità. Devo dire però che al di là delle segnalazioni che possiamo fare noi, la segreteria del concorso ha i nostri dati personali e quando ci siamo iscritti ha potuto constatare il nostro pseudonimo in relazione al nostro vero nome. E in ogni caso lo farà poi prima del verdetto finale se arriveranno segnalazioni. Quindi dubito che si possa fare tanto i furbi. Sarebbe sciocco. 😊

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti torno a scrivere perché ho una domanda per voi. Ho visto che accennando ai manoscritti che avete letto e valutato avete dato un voto. Mi chiedevo questo voto lo avete inserito nella scheda di valutazione o è semplicemente la media dei quattro voti dati? Nel giudizio avete scritto solo il commento o avete anche dato un voto complessivo?

Leggendo i voti che date mi è venuto il dubbio che si debba inserire anche lì. Io non l'ho fatto ho solo selezionato i voti per ogni categoria sulla pagina delle opere e scritto un commento al riquadro del giudizio.

Chi è che può chiarirmi questa cosa? Grazie 😊😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Jessica lacercastorie non sei obbligata a scrivere i voti nel giudizio, anzi. Io per correttezza li ho inseriti in modo che l'autore possa farsi un'idea, ma non è un obbligo. Negli indizi di solito si dà la media dei quattro voti, ma anche lì non si è obbligati a riportarli nel giudizio. Vai tranquilla 😊

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, la.calagna ha scritto:

@Jessica lacercastorie non sei obbligata a scrivere i voti nel giudizio, anzi. Io per correttezza li ho inseriti in modo che l'autore possa farsi un'idea, ma non è un obbligo. Negli indizi di solito si dà la media dei quattro voti, ma anche lì non si è obbligati a riportarli nel giudizio. Vai tranquilla 😊

 

Grazie mille per la risposta. Sì infatti immaginavo, ma volevo esserne sicura.😊 Al mio incipit nessuno nei suoi giudizi ha messo un voto quindi ho pensato che non ci fosse modo di vedere i voti assegnati in nessun caso. Speriamo sarò fortunata con i giudizi finali. 😉

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leggendo su FB gli elenchi di indizi ho trovato un concorrente che aveva ben tre romanzi da leggere in comune con i miei.

La probabilità che accada un evento di questo genere, in un'assegnazione del tutto casuale su un campione di 300 romanzi, è davvero molto bassa.

Non certo impossibile ma decisamente assai poco probabile. Ne ricavo quindi l'idea che le assegnazioni non siano casuali (o non lo siano del tutto) e questo mi rincuora.

Tra l'altro io e l'altro concorrente abbiamo dato giudizi completamente discordanti. A testimonianza del fatto che la fortuna di incontrare il lettore adatto è probabilmente il primo per importanza tra i requisiti del concorso.

 

Sono a metà dell'ultimo.

Di tutti e dieci quello che più mi fa pensare, dato che non sono ancora riuscito a farmi un'idea del suo valore.

Sono altrettanto grandi sia le luci che le ombre, ma non me la caverò con un sei politico, non lo merita.

Speriamo che la seconda parte sia più catalogabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Jessica lacercastorie ciao, benvenuta nel WD :)

Ci piacerebbe che i nuovi iscritti si presentassero in ingresso, di cui ti lascio qui il link. Basta aprire una nuova discussione e dire qualcosa di sé, in maniera da offrire a tutti gli utenti la possibilità di darti il benvenuto in maniera ufficiale.

Ti aspettiamo in Ingresso (y)

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho concluso ieri sera l'ultimo testo. Rivedendo i giudizi che ho dato, la media finale è più che generosa, forse troppo...

Mi piacerebbe molto sapere come vengono considerati i giudizi che attribuiamo, per esempio io nelle mie valutazioni ho dovuto dare un 4 in grammatica, che per me è gravissimo, ma lo stesso testo aveva una bella trama, quindi un 8, media 6, ma a mio avviso la grammatica non può avere lo stesso peso della trama.

 

Ecco le mie attribuzioni:

Ng 8 tradimenti di una moglie
Storico 6.8 pittore 1600
Mts 6 magistrato giustizia fai da te
Ng 5.8 vita coniugale post pensione
Ng 10 criminali non convenzionali
Sentimenti 5.5 Africano con gli occhi azzurri
Sentimenti 6 commessa e fotografo
Ng 6.5 milano alternativa
Sentimenti 6 realtà distopica
Ng 8 cinema

 

Sono stata molto generosa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Kikki ha scritto:

@Jessica lacercastorie ciao, benvenuta nel WD :)

Ci piacerebbe che i nuovi iscritti si presentassero in ingresso, di cui ti lascio qui il link. Basta aprire una nuova discussione e dire qualcosa di sé, in maniera da offrire a tutti gli utenti la possibilità di darti il benvenuto in maniera ufficiale.

Ti aspettiamo in Ingresso (y)

 

Grazie mille e Scusatemi! 😊 Appena fatto 😉

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/10/2019 alle 16:40, jacopa Del Gado ha scritto:

Avete tutti terminato le letture? E condiviso i relativi voti e giudizi su WD?

 

Anch'io ho terminato. L'ultimo mi ha dato filo da torcere.

NG - Mare 2 volte - sopra la sufficienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ho deciso di valutare i testi che mi sono arrivati, ma sono stato piuttosto duro. Tutti i giudizi che ho dato si aggirano sulla mediocrità, tra il 3 e il 5. Ho dato solo una sufficienza, più di incoraggiamento, a un fantasy che presentava una buona trama, pur essendo scritto male. Lavori pessimi, direi. Mi stupirebbe davvero se qualcuno di questi raggiungesse una pubblicazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Lucio Siciliano ha scritto:

Alla fine ho deciso di valutare i testi che mi sono arrivati, ma sono stato piuttosto duro. Tutti i giudizi che ho dato si aggirano sulla mediocrità, tra il 3 e il 5. Ho dato solo una sufficienza, più di incoraggiamento, a un fantasy che presentava una buona trama, pur essendo scritto male. Lavori pessimi, direi. Mi stupirebbe davvero se qualcuno di questi raggiungesse una pubblicazione.

Caspita! mi sembra quasi impossibile. Anch'io credevo peggio dai primi in esame, invece ho trovato molti testi davvero buoni e diversi dignitosi. Insomma tra pessimi e mediocri saranno stai al massimo quattro.

Hai già pubblicato indizi e voti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Caspita! mi sembra quasi impossibile. Anch'io credevo peggio dai primi in esame, invece ho trovato molti testi davvero buoni e diversi dignitosi. Insomma tra pessimi e mediocri saranno stai al massimo quattro.

Hai già pubblicato indizi e voti?

Nella mia decina non ce ne stava uno che fosse scritto bene. Anche quelli che inizialmente mi facevano sperare, alla lunga facevano acqua da tutte le parti, per la costruzione dei periodi e per la punteggiatura sopra ogni cosa. Un disastro! Le trame, poi, mi son sembrate contorte e poco seguibili. Provo a riepilogare:

Fantasy: preistoria, con una caterva di personaggi, draghi e tanto altro ancora: 4

Viaggio: pellegrinaggio barboso pieno di digressioni filosofiche e storiche: 3

MTS: prigionieri non so dove: 4

NG: carte e padre morto: 4,5

NG: guerra, bambino: 5,5

Fantasy: vascello, viaggio nel tempo: 6 per la trama, che mi è piaciuta, ma la scrittura era quella di una ragazzina...

NG: vecchio rimbecillito, vincita al lotto e parenti serpenti: 3. C'erano xazzi e mazzi dappertutto! E non mi è parso per niente originale.

MTS: professoressa entra in classe. 4. Stentavo a capire che fosse un mistery!

Sentimenti: incidente e viaggio con la mente.4. Troppo contorto.

Storico travestito da NG: San Francesco. 5 Noioso, alla lunga.

 

Ragazzi, vi prego, non maturate intenti omicidi nei miei confronti! Fino a al mese scorso pensavo di non valutarli nemmeno, tanto ero scoraggiato. Ho fatto uno sforzo credetemi! Se qualcuno si riconosce, lo inviterei a riflettere davvero sui suoi errori. Nessuno di questi testi era ben scritto, anche quelli che apparentemente potevano sembrarlo. Ma soprattutto: dove sono le idee? 😐 Non c'era nulla di "nuovo" qui.

 

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite e-allora-avanti
15 ore fa, Lucio Siciliano ha scritto:

Nella mia decina non ce ne stava uno che fosse scritto bene. Anche quelli che inizialmente mi facevano sperare, alla lunga facevano acqua da tutte le parti, per la costruzione dei periodi e per la punteggiatura sopra ogni cosa. Un disastro! Le trame, poi, mi son sembrate contorte e poco seguibili. Provo a riepilogare:

Fantasy: preistoria, con una caterva di personaggi, draghi e tanto altro ancora: 4

Viaggio: pellegrinaggio barboso pieno di digressioni filosofiche e storiche: 3

MTS: prigionieri non so dove: 4

NG: carte e padre morto: 4,5

NG: guerra, bambino: 5,5

Fantasy: vascello, viaggio nel tempo: 6 per la trama, che mi è piaciuta, ma la scrittura era quella di una ragazzina...

NG: vecchio rimbecillito, vincita al lotto e parenti serpenti: 3. C'erano xazzi e mazzi dappertutto! E non mi è parso per niente originale.

MTS: professoressa entra in classe. 4. Stentavo a capire che fosse un mistery!

Sentimenti: incidente e viaggio con la mente.4. Troppo contorto.

Storico travestito da NG: San Francesco. 5 Noioso, alla lunga.

 

Ragazzi, vi prego, non maturate intenti omicidi nei miei confronti! Fino a al mese scorso pensavo di non valutarli nemmeno, tanto ero scoraggiato. Ho fatto uno sforzo credetemi! Se qualcuno si riconosce, lo inviterei a riflettere davvero sui suoi errori. Nessuno di questi testi era ben scritto, anche quelli che apparentemente potevano sembrarlo. Ma soprattutto: dove sono le idee? 😐 Non c'era nulla di "nuovo" qui.

 

Non mi riconosco e non ho intenti omicidi. Tra l'altro avevamo assegnazioni parzialmente sovrapposte. Ma il "nuovo" era solo uno degli aspetti da tenere in considerazione. E prima di invitare la gente a considerare i propri errori aspetterei i giudizi degli altri.

Non so come mai ma diventiamo tutti molto più indulgenti verso gli errori di qualunque genere, e improvvisamente ricordiamo che anche l'originalità è relativa e tutto è già stato scritto, quando sotto il microscopio ci finisce quel che abbiamo partorito noi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, e-allora-avanti ha scritto:

Non mi riconosco e non ho intenti omicidi. Tra l'altro avevamo assegnazioni parzialmente sovrapposte. Ma il "nuovo" era solo uno degli aspetti da tenere in considerazione. E prima di invitare la gente a considerare i propri errori aspetterei i giudizi degli altri.

Non so come mai ma diventiamo tutti molto più indulgenti verso gli errori di qualunque genere, e improvvisamente ricordiamo che anche l'originalità è relativa e tutto è già stato scritto, quando sotto il microscopio ci finisce quel che abbiamo partorito noi.

I giudizi degli altri li ho ricevuti nella prima fase: erano buoni, e alcuni addirittura entusiasti di quello che avevo scritto. Ma non sono passato nei trecento. Ho continuato come lettore proprio per curiosità, perché mi son detto: vuol dire che la qualità dei testi è davvero alta. Invece, non direi proprio. Se ho dato voti bassi è perché quei testi presentano delle carenze oggettive. Ho cercato di spiegarle nei giudizi, e avrei voluto scrivere molto più delle tremila battute massime. Naturalmente è vero che ognuno di noi rischia di essere più indulgente con ciò che ha scritto di persona, e io me lo spiego così: si legge il proprio testo e si finisce con l'essere troppo immedesimati in esso. Così non si vedono più i propri errori. La cosa migliore da fare, quando si pensa di aver finito un libro, e staccare la spina e rileggerlo a distanza di tempo: ci si troveranno ancora errori, quelli che non si riusciva a vedere quando lo si è letto l'ultima volta. Per questo auguro agli autori di ritornare ancora sopra i loro testi. Non si finisce mai di imparare e di correggere.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/10/2019 alle 15:24, Lucio Siciliano ha scritto:

Nella mia decina non ce ne stava uno che fosse scritto bene. Anche quelli che inizialmente mi facevano sperare, alla lunga facevano acqua da tutte le parti, per la costruzione dei periodi e per la punteggiatura sopra ogni cosa. Un disastro! Le trame, poi, mi son sembrate contorte e poco seguibili. Provo a riepilogare:

Fantasy: preistoria, con una caterva di personaggi, draghi e tanto altro ancora: 4

Viaggio: pellegrinaggio barboso pieno di digressioni filosofiche e storiche: 3

MTS: prigionieri non so dove: 4

NG: carte e padre morto: 4,5

NG: guerra, bambino: 5,5

Fantasy: vascello, viaggio nel tempo: 6 per la trama, che mi è piaciuta, ma la scrittura era quella di una ragazzina...

NG: vecchio rimbecillito, vincita al lotto e parenti serpenti: 3. C'erano xazzi e mazzi dappertutto! E non mi è parso per niente originale.

MTS: professoressa entra in classe. 4. Stentavo a capire che fosse un mistery!

Sentimenti: incidente e viaggio con la mente.4. Troppo contorto.

Storico travestito da NG: San Francesco. 5 Noioso, alla lunga.

 

Ragazzi, vi prego, non maturate intenti omicidi nei miei confronti! Fino a al mese scorso pensavo di non valutarli nemmeno, tanto ero scoraggiato. Ho fatto uno sforzo credetemi! Se qualcuno si riconosce, lo inviterei a riflettere davvero sui suoi errori. Nessuno di questi testi era ben scritto, anche quelli che apparentemente potevano sembrarlo. Ma soprattutto: dove sono le idee? 😐 Non c'era nulla di "nuovo" qui.

 

Mi viene da chiedermi come è possibile ottenere voti così bassi come 3 o 4 valutando trama personaggi originalità e grammatica. Vuol dire che sono così scarsi? Scritti in un italiano terrificante in cui non c'è conoscenza della lingua e delle regole grammaticali? Io non ho messo voti così bassi in tutte le sezioni tanto da avere una media così bassa, neanche alle opere più scarse. 

Resta il fatto che tutti abbiamo sempre da imparare e da migliorare, è vero, ma dobbiamo considerare il gusto di chi legge. Noi non siamo editor né editori e valutiamo sulla base delle nostre competenze e soprattutto dei nostri interessi, del nostro gusto personale. Bisogna prenderne atto. Io dubito che siano così indecenti almeno per come sono scritti se sono arrivati fin qui. O almeno me lo voglio augurare 😅 Quindi è comunque relativo. La cosa più importante forse sono i giudizi scritti che possono effettivamente aiutare a capire come gli altri percepiscono la nostra storia.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×