Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

1 ora fa, zorrozagni ha detto:

Alla fine comunque, vedendo quanti hanno ricevuto apprezzamenti positivi senza passare, pare evidente che il superamento della fase 1 è un processo semi-stocastico che richiede qualità E fortuna. Perché mi pare che basti un troll o qualcuno che valuti soggettivamente, appunto ad abbassarti la media per restare fuori (300 su 3000 vuol dire un 10% quindi in base a quello che ho visto nei miei se si è scritto qualcosa di poco più che decente si dovrebbe passare). A queste condizioni rimane un po' di amaro in bocca. 

Capisco che gli organizzatori si riservino un approccio di analisi più professionale solo per i 300 selezionati, ma almeno aggiungere una media senza migliore/peggiore... o far valutare singolarmente anche i giudizi che si discostino troppo dalla media degli altri. 

Se ho 10 giudizi di media 8 e uno di media 2, è evidente che qualcosa non va in quel giudizio. Vale anche l'opposto ma a quel punto conta poco perché tanto sei comunque fuori. 

 

I due che ho letto io e che sono passati erano ben scritti ma nulla di trascendentale, passaggio meritato ma credo che giochi a favore non aver "infastidito" nessun lettore. 

Hai avuto un brillante idea: eliminare dai giudizi il migliore e il peggiore. Molti troll sarebbero più cauti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Livrella ha detto:

Appunto, a me - personalmente - questa cosa che il gruppo fa passare per un'attività interessante e altamente formativa sembra semplicemente una presa in giro per gli esclusi e uno sfruttamento. Solo il "miglior lettore" (eletto sulla base di quali presupposti, poi) vince un e-reader e dei libri. E tutti gli altri? Dico, qui non si tratta di un'attività poco impegnativa e divertente: si parla di leggere in maniera attenta e critica almeno dieci romanzi interi, di chissà quante pagine, e per di più durante l'estate. E fornire dei giudizi non da troll. Mi sembra roba da incipit di fantascienza. 

Era il mio "incubo" prima di conoscere l'esito delle selezioni: l'idea di dovermi leggere con attenzione dieci romanzi molto probabilmente brutti. 

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Irene51 ha detto:

Hai avuto un brillante idea: eliminare dai giudizi il migliore e il peggiore. Molti troll sarebbero più cauti.

Grazie, ma non una mia idea... ;) è un concetto statistico che si chiama trimmed mean (media sfrondata) e può imputare un peso maggiore/minore a seconda della varianza del valore. In parole povere i valori più "esterni" possono avere meno peso o essere semplicemente cassati. è di uso comune quando si valuta un campione che tende ad avere valori pseudo-aleatori. Già con una soluzione di questo tipo i falsi negativi sarebbero ridotti di una buona percentuale. Ma come si può dedurre, agli organizzatori non importa selezionare i dieci migliori, bensì selezionare dieci tra i migliori. Questo in campione così ampio non inficia la qualità complessiva dei selezionati, ma produce tanti falsi negativi nella prima fase. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, zorrozagni ha detto:

Grazie, ma non una mia idea... ;) è un concetto statistico che si chiama trimmed mean (media sfrondata) e può imputare un peso maggiore/minore a seconda della varianza del valore. In parole povere i valori più "esterni" possono avere meno peso o essere semplicemente cassati. è di uso comune quando si valuta un campione che tende ad avere valori pseudo-aleatori. Già con una soluzione di questo tipo i falsi negativi sarebbero ridotti di una buona percentuale. Ma come si può dedurre, agli organizzatori non importa selezionare i dieci migliori, bensì selezionare dieci tra i migliori. Questo in campione così ampio non inficia la qualità complessiva dei selezionati, ma produce tanti falsi negativi nella prima fase. 

Sì, conoscevo già questo "metodo" per valutare prestazioni ma non sapevo come si chiamasse. Grazie per le informazioni. Tempo fa leggevo l'articolo di non so chi che affermava questo: alla Ce non interessa la prima scrematura che lascia ai giudizi degli stessi autori, troll o non troll che siano, perché il bacino di pescaggio è enorme (quest'anno quasi 2800 malloppi), ma interviene nella fase successiva, leggendo una cinquantina di romanzi, presumibilmente i primi cinquanta in classifica, per controllare che non passino "schifezze". Del resto nessuno ci obbliga a partecipare e l'eventualità di tirar giù litanie anche in aramaico va inserita nel budget. (Quello che mi infastidisce è: tra i finalisti del Tedeschi 2018 e manco tra i primi 300 con IS)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, zorrozagni ha detto:

razie, ma non una mia idea... ;) è un concetto statistico che si chiama trimmed mean (media sfrondata) e può imputare un peso maggiore/minore a seconda della varianza del valore. In parole povere i valori più "esterni" possono avere meno peso o essere semplicemente cassati. è di uso comune quando si valuta un campione che tende ad avere valori pseudo-aleatori. Già con una soluzione di questo tipo i falsi negativi sarebbero ridotti di una buona percentuale. Ma come si può dedurre, agli organizzatori non importa selezionare i dieci migliori, bensì selezionare dieci tra i migliori. Questo in campione così ampio non inficia la qualità complessiva dei selezionati, ma produce tanti falsi negativi nella prima fase. 

Ho letto sul gruppo di fb che gli organizzatori hanno dichiarato di usare un metodo del genere, ossia un algoritmo che elimina i voti troppo distanti dalla media dei voti totali. So che non hanno mai rivelato l'algoritmo e quindi non si sa esattamente come funzioni ma dicono di non basarsi semplicemente sulla media matematica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ivalibri ha detto:

Ho letto sul gruppo di fb che gli organizzatori hanno dichiarato di usare un metodo del genere, ossia un algoritmo che elimina i voti troppo distanti dalla media dei voti totali. So che non hanno mai rivelato l'algoritmo e quindi non si sa esattamente come funzioni ma dicono di non basarsi semplicemente sulla media matematica.

Scriveremo il prossimo romanzo da far partecipare a IS... fantascienza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Irene51 ha detto:

Scriveremo il prossimo romanzo da far partecipare a IS... fantascienza!


Ahia, prevedo voti pessimi dato il genere "desueto" (cit. Stefano Mauri)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto 9 giudizi- e avevo avuto 9 incipit in lettura, non so se sia casuale-. Concordo anch'io che ricevere i rispettivi voti avrebbe giovato, ma mi sono persuasa, leggendo attentamente i giudizi, che forse più che al voto gli organizzatori valutino i giudizi in merito ad alcuni parametri: oltre quelli già noti e ampiamente dichiarati,  la vendibilità e leggibilità,  la fluidità di scrittura e le affermazioni di concorrenti che, anche ammettendo di non amare il genere, sottolineano aspetti quale lo stile fluido, la coerenza della trama e i personaggi ben delineati. 

Questo, ovviamente, partendo dall'analisi del mio caso, mi piacerebbe confrontarmi con voi.

 

Vengo ora ai giudizi.

 

Un solo giudizio apertamente negativo,  lo definisce "insipido" e trattandosi di un noir...:D

due esageratamente favorevoli, uno ( si può riportare?) afferma di trovarlo un misto tra Ammanniti e Palahniuk^^  ( ego autoriale alle stelle) e dichiara che lo leggerebbe senz'altro

un altro scrive che il tutto è di ottima qualità  e si spende a dichiarare che merita certo di proseguire nel torneo

quattro tra positivi e molto positivi ed uno anche articolato ed utile

gli altri due piuttosto neutri, un giudizio afferma, per motivare gli aspetti che ha gradito, l'esatto opposto del rilievo che mi è stato fatto dal giudizio molto positivo e molto articolato.

 

Concludendo, penso che abbia giocato a mio favore l'enfasi sulla leggibilità e la chiara dichiarazione del concorrente che afferma che l'opera meritava di proseguire il torneo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, jacopa Del Gado ha detto:

ovviamente, partendo dall'analisi del mio caso, mi piacerebbe confrontarmi con voi.

Non credo che gli organizzatori leggano alcun giudizio, su 2.800 concorrenti sono oltre 20.000 giudizi, farebbero prima a leggersi direttamente gli incipit. Guardano i voti usando un ignoto algoritmo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, jacopa Del Gado ha detto:

Ho ricevuto 9 giudizi- e avevo avuto 9 incipit in lettura, non so se sia casuale-. Concordo anch'io che ricevere i rispettivi voti avrebbe giovato, ma mi sono persuasa, leggendo attentamente i giudizi, che forse più che al voto gli organizzatori valutino i giudizi in merito ad alcuni parametri: oltre quelli già noti e ampiamente dichiarati,  la vendibilità e leggibilità,  la fluidità di scrittura e le affermazioni di concorrenti che, anche ammettendo di non amare il genere, sottolineano aspetti quale lo stile fluido, la coerenza della trama e i personaggi ben delineati. 

Questo, ovviamente, partendo dall'analisi del mio caso, mi piacerebbe confrontarmi con voi.

 

Vengo ora ai giudizi.

 

Un solo giudizio apertamente negativo,  lo definisce "insipido" e trattandosi di un noir...:D

due esageratamente favorevoli, uno ( si può riportare?) afferma di trovarlo un misto tra Ammanniti e Palahniuk^^  ( ego autoriale alle stelle) e dichiara che lo leggerebbe senz'altro

un altro scrive che il tutto è di ottima qualità  e si spende a dichiarare che merita certo di proseguire nel torneo

quattro tra positivi e molto positivi ed uno anche articolato ed utile

gli altri due piuttosto neutri, un giudizio afferma, per motivare gli aspetti che ha gradito, l'esatto opposto del rilievo che mi è stato fatto dal giudizio molto positivo e molto articolato.

 

Concludendo, penso che abbia giocato a mio favore l'enfasi sulla leggibilità e la chiara dichiarazione del concorrente che afferma che l'opera meritava di proseguire il torneo.

La Ce non legge i giudizi, ma prende i voti e fa la media. L'hanno dichiarato loro stessi nel loro sito Fb, rispondendo alla domanda di qualcuno. Leggere i giudizi, del resto, è impensabile: 8 giudizi di media per quasi 2800 concorrenti? Ed è anche inutile: come dovrebbero considerare i giudizi in aperto contrasto? E dare il voto, allora, a cosa servirebbe? Da quanto hanno lasciato intuire leggeranno un certo numero di romanzi seguendo l'ordine di graduatoria. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, ivalibri ha detto:

Non credo che gli organizzatori leggano alcun giudizio, su 2.800 concorrenti sono oltre 20.000 giudizi, farebbero prima a leggersi direttamente gli incipit. Guardano i voti usando un ignoto algoritmo.

l'ho detto anch'io a Jacopa, facendo il tuo stesso ragionamento. Non so se usino degli algoritmi: ieri nel loro sito Fb alla domanda esplicita di una persona hanno risposto che prendono i voti e fanno la media, come tra l'altro viene logico pensare. Ho suggerito loro di eliminare il giudizio migliore e quello peggiore, proprio come dicevi tu. Così, almeno, si neutralizzerebbero molti troll e non verrebbero alterati i risultati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Commento un po' polemico, scusate in anticipo se urta i sentimenti di qualcuno, ma è solo un piccolo sfogo personale!

 

Ma perché l'80% dei giudizi ricevuti non sono valutazioni ma sono invece recensioni?

"La storia è ambientata in posto x nell'anno x, il protagonista ha un carattere burbero ma frizzante, la trama parla di un viaggio e di un'avventura..." grazie al ciufolo, lo so anch'io di cosa parla il mio libro, quando arrivano le critiche?!

Giuro, di tutti i 10 giudizi solo un paio mi davano suggerimenti su cosa migliorare o su cosa non li aveva convinti. 

 

 

Per non dimenticare quello che mi ha fatto i complimenti per tutto tranne che... "beh, è vero che il libro è un fantasy, ma la presenza degli spiriti non è realistica perché non se ne è mai potuta provare l'esistenza" e quello che inizia con "sono chiamato a giudicare un incipit non da lettore e ci proverò..." cioè, tu partecipi a un torneo per scrittori e non sei un lettore? Ok.

  • Mi piace 1
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, Xal ha detto:

Commento un po' polemico, scusate in anticipo se urta i sentimenti di qualcuno, ma è solo un piccolo sfogo personale!

 

Ma perché l'80% dei giudizi ricevuti non sono valutazioni ma sono invece recensioni?

"La storia è ambientata in posto x nell'anno x, il protagonista ha un carattere burbero ma frizzante, la trama parla di un viaggio e di un'avventura..." grazie al ciufolo, lo so anch'io di cosa parla il mio libro, quando arrivano le critiche?!

Giuro, di tutti i 10 giudizi solo un paio mi davano suggerimenti su cosa migliorare o su cosa non li aveva convinti. 

 

 

Per non dimenticare quello che mi ha fatto i complimenti per tutto tranne che... "beh, è vero che il libro è un fantasy, ma la presenza degli spiriti non è realistica perché non se ne è mai potuta provare l'esistenza" e quello che inizia con "sono chiamato a giudicare un incipit non da lettore e ci proverò..." cioè, tu partecipi a un torneo per scrittori e non sei un lettore? Ok.

Ti sbagli: quasi nessun giudizio è una recensione. Recensire significa giudicare un testo dimenticando i gusti personali, ma analizzando personaggi, situazioni, scorrevolezza, forma espressiva. E infatti se ne partono con improbabili: " Non è il mio genere... la sinossi della sinossi... commenti sulla "simpatia o antipatia" dei personaggi... stroncamenti sulla forma senza conoscere l'abc della grammatica, ecc. È il dente dolente del Torneo, col risultato che molto probabilmente il romanzo più bello rimane dentro al Pc di chi l'ha scritto. Anch'io ho avuto il deficiente che ha fatto la sinossi della sinossi, concludendo con un lapidario, quanto sconcertante: "storia piacevole!". Io personalmente con questo concorso ho finito. L'anno prossimo parteciperò al Mursia Rtl. Là i dieci finalisti saranno decisi da una giuria di esperti, poi ci sarà un'ulteriore scrematura e resteranno in gara tre romanzi. Solo a questo punto verranno dati in pasto a una giuria popolare che deciderà il vincitore. Consolati, Xal, il mio imbecille di turno ha dichiarato di non essere d'accordo con quello che facevo dire a un... personaggio!!! Ahah... devo aggiungere altro?   

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/6/2019 alle 15:50, zorrozagni ha detto:

Grazie, ma non una mia idea... ;) è un concetto statistico che si chiama trimmed mean (media sfrondata) e può imputare un peso maggiore/minore a seconda della varianza del valore. In parole povere i valori più "esterni" possono avere meno peso o essere semplicemente cassati. è di uso comune quando si valuta un campione che tende ad avere valori pseudo-aleatori. Già con una soluzione di questo tipo i falsi negativi sarebbero ridotti di una buona percentuale. Ma come si può dedurre, agli organizzatori non importa selezionare i dieci migliori, bensì selezionare dieci tra i migliori. Questo in campione così ampio non inficia la qualità complessiva dei selezionati, ma produce tanti falsi negativi nella prima fase. 

L’ho visto fare anche a serate di poetry slam, funzionava molto bene

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Xal ha detto:

Commento un po' polemico, scusate in anticipo se urta i sentimenti di qualcuno, ma è solo un piccolo sfogo personale!

 

Ma perché l'80% dei giudizi ricevuti non sono valutazioni ma sono invece recensioni?

"La storia è ambientata in posto x nell'anno x, il protagonista ha un carattere burbero ma frizzante, la trama parla di un viaggio e di un'avventura..." grazie al ciufolo, lo so anch'io di cosa parla il mio libro, quando arrivano le critiche?!

Giuro, di tutti i 10 giudizi solo un paio mi davano suggerimenti su cosa migliorare o su cosa non li aveva convinti. 

 

 

Per non dimenticare quello che mi ha fatto i complimenti per tutto tranne che... "beh, è vero che il libro è un fantasy, ma la presenza degli spiriti non è realistica perché non se ne è mai potuta provare l'esistenza" e quello che inizia con "sono chiamato a giudicare un incipit non da lettore e ci proverò..." cioè, tu partecipi a un torneo per scrittori e non sei un lettore? Ok.

Stavo per scrivere la stessa cosa: quasi tutti i giudizi iniziano con la descrizione del genere e un riassunto dell’incipit. A che serve? 

La cosa che mi ha divertito di più è stato il tono scandalizzato di una metà dei giudizi per alcune scene di sesso (e neanche chissà quanto spinte e dettagliate). Bah.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, skifezza ha detto:

Stavo per scrivere la stessa cosa: quasi tutti i giudizi iniziano con la descrizione del genere e un riassunto dell’incipit. A che serve? 

La cosa che mi ha divertito di più è stato il tono scandalizzato di una metà dei giudizi per alcune scene di sesso (e neanche chissà quanto spinte e dettagliate). Bah.

Serve a riempire lo spazio obbligatorio in qualche modo e affibbiare il giudizio che già avevano in mente.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me un giudice ha bocciato le descrizioni perché "troppo schifose".

Nel senso che rendevano bene l'idea di "schifo" che volevo instillare nel lettore.

Se ti hanno dato noia, genio, allora vuol dire che sono riuscito nell'intento.

  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vedo che molti si lamentano dei giudizi ricevuti. Che cosa dovrei dire io?. Ho avuto ben dieci giudizi, tutti positivi a parte un paio, più critici ma comunque utili. Non posso lamentarmi, i miei lettori erano tutti onesti. Niente troll, come si dice. Eppure, nonostante molti giudizi positivi, non sono passato. Per questo vorrei conoscere i voti. Anche ammettendo di aver preso un paio di voti bassi, tutti gli altri, da quello che dicono mi avranno dato sette, otto, o forse più. L'ultimo giudizio era addirittura entusiasta! Eppure non sono passato😠...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Lucio Siciliano ha detto:

Vedo che molti si lamentano dei giudizi ricevuti. Che cosa dovrei dire io?. Ho avuto ben dieci giudizi, tutti positivi a parte un paio, più critici ma comunque utili. Non posso lamentarmi, i miei lettori erano tutti onesti. Niente troll, come si dice. Eppure, nonostante molti giudizi positivi, non sono passato. Per questo vorrei conoscere i voti. Anche ammettendo di aver preso un paio di voti bassi, tutti gli altri, da quello che dicono mi avranno dato sette, otto, o forse più. L'ultimo giudizio era addirittura entusiasta! Eppure non sono passato😠...

 

Curiosità, dove è scritto che non diranno i voti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Alessandro66 ha detto:

 

Curiosità, dove è scritto che non diranno i voti?

Non c'è scritto e gli anni scorsi li mostravano, perché certi giudizi sono come le parole della Sibilla. Ho chiesto espressamente alla Ce come mai quest'anno non abbiano fatto la stessa cosa e mi hanno risposto come la Sibilla e la Pizia messe insieme: " Non ti preoccupare, Irene, i voti li conosciamo noi!" Ahahahah. Grazie tante!  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Irene51 ha detto:

Non c'è scritto e gli anni scorsi li mostravano, perché certi giudizi sono come le parole della Sibilla. Ho chiesto espressamente alla Ce come mai quest'anno non abbiano fatto la stessa cosa e mi hanno risposto come la Sibilla e la Pizia messe insieme: " Non ti preoccupare, Irene, i voti li conosciamo noi!" Ahahahah. Grazie tante!  

Immagino che il motivo siano le inevitabili polemiche che risulterebbero dalla pubblicazione di una classifica.

Se dicessero i voti direbbero indirettamente anche le posizioni in classifica.

 

1 ora fa, Lucio Siciliano ha detto:

Vedo che molti si lamentano dei giudizi ricevuti. Che cosa dovrei dire io?. Ho avuto ben dieci giudizi, tutti positivi a parte un paio, più critici ma comunque utili. Non posso lamentarmi, i miei lettori erano tutti onesti. Niente troll, come si dice. Eppure, nonostante molti giudizi positivi, non sono passato. Per questo vorrei conoscere i voti. Anche ammettendo di aver preso un paio di voti bassi, tutti gli altri, da quello che dicono mi avranno dato sette, otto, o forse più. L'ultimo giudizio era addirittura entusiasta! Eppure non sono passato😠...

Qualcosa si può provare a ricostruire.

Nel cazzeggio su fb avevo individuato con certezza due valutazioni che mi riguardavano: una era un 10 e l'altra un 6,5.

Non è stato difficile individuare i due giudizi corrispondenti, che ho utilizzato come parametro per ipotizzare il voto degli altri giudizi.

Per ognuno di questi ho immaginato un voto minimo e un voto massimo (non penso di avere sbagliato molto) facendo poi la media generale nell'una e nell'altra ipotesi.

La media dei voti minimi mi dava 7,25, quella dei voti massimi 8,50.

Visto che sono passato alla fase successiva sospetto che una media attorno all'8 (poco più, poco meno) fosse sufficiente per andare avanti.

Se poi una media dell'8 si collochi nella parte alta o bassa dei 300 non è dato saperlo. Si vedrà...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, theco ha detto:

Visto che sono passato alla fase successiva sospetto che una media attorno all'8 (poco più, poco meno) fosse sufficiente per andare avanti.

Se poi una media dell'8 si collochi nella parte alta o bassa dei 300 non è dato saperlo. Si vedrà...

 

Ti direi bassa. Mi immagino una curva di risultato come quella che ho rappresentato in basso e non credo si essere andato molto lontano dalla distribuzione agli apici, Direi che l'1,0% di voti sarà andato a 20-25 testi con media 9 e oltre. Come editore, a questi darei subito una lettura, almeno per capire la qualità complessiva del concorso e se si nasconde una perla. Poi, con calma, mentre si sviluppa il concorso, studierei il percentile successivo, ma di certo non spenderei tempo con gli altri 2800. 

 

            %          Media          n° autori

          0,10        10,00                 3

          0,20          9,50                 6

          0,50          9,00               15

          1,50          8,50               45

          3,00          8,00               90

          6,00          7,50            180

        10,00          7,00            300

        16,00          6,50            480

        25,40          6,00            762

        16,00          5,50            480

        10,00          5,00            300

          6,00          4,50            180

          3,00          4,00               90

          1,50          3,50               45

          0,50          3,00               15

          0,20          2,50                 6

          0,10          2,00                 3

      100,00                           3.000

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, MicheleP ha detto:

 

Ti direi bassa. Mi immagino una curva di risultato come quella che ho rappresentato in basso e non credo si essere andato molto lontano dalla distribuzione agli apici, Direi che l'1,0% di voti sarà andato a 20-25 testi con media 9 e oltre. Come editore, a questi darei subito una lettura, almeno per capire la qualità complessiva del concorso e se si nasconde una perla. Poi, con calma, mentre si sviluppa il concorso, studierei il percentile successivo, ma di certo non spenderei tempo con gli altri 2800. 

 

            %          Media          n° autori

          0,10        10,00                 3

          0,20          9,50                 6

          0,50          9,00               15

          1,50          8,50               45

          3,00          8,00               90

          6,00          7,50            180

        10,00          7,00            300

        16,00          6,50            480

        25,40          6,00            762

        16,00          5,50            480

        10,00          5,00            300

          6,00          4,50            180

          3,00          4,00               90

          1,50          3,50               45

          0,50          3,00               15

          0,20          2,50                 6

          0,10          2,00                 3

      100,00                           3.000

 

La curva è convincente e se riduci le classi in proporzione (gli iscritti erano meno di 3mila) diventa del tutto compatibile con il risultato che avevo immaginato io procedendo in altro modo. Magari sarà solo una coincidenza, ma è suggestiva.

 

Secondo il tuo sistema il voto minimo per accedere alla seconda fase dovrebbe collocarsi attorno al 7,5.

Visto che la mia forbice (del tutto immaginaria) dovrebbe andare tra il 7,5 e l'8,5, deduco dalla tua distribuzione che in classifica dovrei trovarmi  da qualche parte tra le posizioni 100 e 300.

In realtà non mi dice dove mi trovo, ma dove probabilmente non mi trovo: cioè nei primi 100.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Due degli incipit che ho esaminato sono passati. Uno è carino, anche se con parecchie pecche; l'altro è decisamente meno che mediocre. Al primo ho dato una media dell'8 scarso al secondo del 7,5.

Suppongo che faranno numero nei 300, a meno che non riscrivano l'incipit e migliorino la scrittura. Comunque erano tra i 3 migliori dei 10 esaminati. Il terzo non è uscito. Farò il lettore fino in fondo, sperando di ricevere qualcosa di meglio da leggere. 

Comunque il metodo è sbagliato: i voti dovrebbero essere da 1 a 3. Indicando semplicemente "scarso", "mediocre" e "buono". Così si eviterebbero dei giudizi del tipo "sublime" (voto 6) e "carino" (voto 6,5). Credo che molti avranno giudicato serenamente, ma qualcuno, pur elogiando un buono scritto si sarà tenuto stretto con i voti per non dover competere con un avversario troppo temibile. Ovviamente questo tipo di meccanismo perverso tende ad escludere le schiffezze, ma anche qualche opera superiore alla media, privileggiando l'avvanzamento di testi mediocri (con un ragionamento "quelli potrei comunque battere").

Limitarsi a fare l lettore preserva dal mal di stomaco.

Modificato da Ljuset
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, theco ha detto:

Immagino che il motivo siano le inevitabili polemiche che risulterebbero dalla pubblicazione di una classifica.

Se dicessero i voti direbbero indirettamente anche le posizioni in classifica.

 

Qualcosa si può provare a ricostruire.

Nel cazzeggio su fb avevo individuato con certezza due valutazioni che mi riguardavano: una era un 10 e l'altra un 6,5.

Non è stato difficile individuare i due giudizi corrispondenti, che ho utilizzato come parametro per ipotizzare il voto degli altri giudizi.

Per ognuno di questi ho immaginato un voto minimo e un voto massimo (non penso di avere sbagliato molto) facendo poi la media generale nell'una e nell'altra ipotesi.

La media dei voti minimi mi dava 7,25, quella dei voti massimi 8,50.

Visto che sono passato alla fase successiva sospetto che una media attorno all'8 (poco più, poco meno) fosse sufficiente per andare avanti.

Se poi una media dell'8 si collochi nella parte alta o bassa dei 300 non è dato saperlo. Si vedrà...

Ma no, no: se conosci il tuo voto non puoi sapere a che punto della classifica sei perché ignori del tutto i voti degli altri 2799. Sicuro che un giudizio entusiasta sia un 10 e non un 8? Non si possono fare calcoli di nessun genere perché valuti secondo i tuoi parametri, mentre ognuno ha i suoi.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, Ljuset ha detto:

Due degli incipit che ho esaminato sono passati. Uno è carino, anche se con parecchie pecche; l'altro è decisamente meno che mediocre. Al primo ho dato una media dell'8 scarso al secondo del 7,5.

Suppongo che faranno numero nei 300, a meno che non riscrivano l'incipit e migliorino la scrittura. Comunque erano tra i 3 migliori dei 10 esaminati. Il terzo non è uscito. Farò il lettore fino in fondo, sperando di ricevere qualcosa di meglio da leggere. 

Comunque il metodo è sbagliato: i voti dovrebbero essere da 1 a 3. Indicando semplicemente "scarso", "mediocre" e "buono". Così si eviterebbero dei giudizi del tipo "sublime" (voto 6) e "carino" (voto 6,5). Credo che molti avranno giudicato serenamente, ma qualcuno, pur elogiando un buono scritto si sarà tenuto stretto con i voti per non dover competere con un avversario troppo temibile. Ovviamente questo tipo di meccanismo perverso tende ad escludere le schiffezze, ma anche qualche opera superiore alla media, privileggiando l'avvanzamento di testi mediocri (con un ragionamento "quelli potrei comunque battere").

Limitarsi a fare l lettore preserva dal mal di stomaco.

E tu a un lavoro che giudichi "meno che mediocre" dai un 7,5? In realtà confermi la mio opinione: i lettori/recensori seguono criteri del tutto personali sia nei giudizi che nei voti. Un 7,5, scolasticamente parlando, è un voto medio/alto dato a un lavoro ben fatto e che di mediocre non ha niente. Ovviamente si chiacchiera... il torneo ha queste regole e va bene così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema dell'idiosincrasia tra voti e giudizi sarebbe facilmente risolvibile se, anziché esprimerli separatamente, le due valutazioni fossero correlate.

Se per esempio giudico la trama 'ottima' il sistema automaticamente carica un 8 o quello che è. Poi nel campo libero posso sbizzarrirmi a commentare, ma il voto sarebbe standardizzato.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Irene51 ha detto:

Ma no, no: se conosci il tuo voto non puoi sapere a che punto della classifica sei perché ignori del tutto i voti degli altri 2799. Sicuro che un giudizio entusiasta sia un 10 e non un 8? Non si possono fare calcoli di nessun genere perché valuti secondo i tuoi parametri, mentre ognuno ha i suoi.  

 

No.

Calcoli del genere si fanno tutti i giorni e lo può sapere con un buo grado di precisione. 

 

2 ore fa, theco ha detto:

Se per esempio giudico la trama 'ottima' il sistema automaticamente carica un 8 o quello che è. Poi nel campo libero posso sbizzarrirmi a commentare, ma il voto sarebbe standardizzato.

 

Non cambierebbe nulla perchè potrei scrivere nel campo libero "mi fa schifo" e poi impostare un "favoloso" che automaticamente genererebbe 10.

 

23 ore fa, theco ha detto:

In realtà non mi dice dove mi trovo, ma dove probabilmente non mi trovo: cioè nei primi 100.

 

Se come sospetto, la moda si trova ben oltre la mediana, i 4/5 dei 300 sono schiacciati nello spazio di 1 punto.

A questo punto la discussione può essere spostata a  https://forum.thegradcafe.com/forum/48-mathematics-and-statistics  :P

 

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Irene51 ha detto:

E tu a un lavoro che giudichi "meno che mediocre" dai un 7,5? In realtà confermi la mio opinione: i lettori/recensori seguono criteri del tutto personali sia nei giudizi che nei voti. Un 7,5, scolasticamente parlando, è un voto medio/alto dato a un lavoro ben fatto e che di mediocre non ha niente. Ovviamente si chiacchiera... il torneo ha queste regole e va bene così.

 

Il problema è: nessun errore di ortografia, grammatica o sintassi; scrittura scorrevole - sono elementi a cui oggettivamente non puoi dare un punteggio basso. La storia non mi entusiasmava, ma faceva pur sempre parte dei tre migliori del gruppo (e rispetto ai tre peggiori avrebbero potuto candidarsi alla cittadinanza presso il monte Olimpo).

Comunque la mettiamo, qualsiasi metodo andrà bene per chi verrà selezionato e male per chi rimarrà escluso.

Prendiamolo per quello che è: un'operazione di marketing, dove il vincitore sarà sempre il gruppo editoriale Mauri Spagnol. E poi c'è sempre almeno uno che ha culo e si porta a casa il primo premio.

 

Modificato da Ljuset
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×